Cookie Policy Privacy Policy LA PENA DI MORTE - Pagina 3



Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 41 a 60 di 83

Discussione: LA PENA DI MORTE

  1. #41
    Senior Member L'avatar di deambulante51
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Japan
    Messaggi
    8,531
    Thanked: 39

    Predefinito

    Si Roberto,sono d'accordo e l'ho espresso in uno dei miei interventi precedenti.
    Come mi vedo d'accordo con Claudio,dopo che mi ha fatto riflettere ulteriormente.
    Rimango ancora un po contradditorio e istintivo, il pensarci mi disorienta un po,forse perchè penso troppo ai figli e per loro salirei io sul patibolo.
    </span>

    Domani è il primo giorno del resto della mia vita


  2.      


  3. #42
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di Patrik1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    33,592
    Thanked: 112

    Predefinito



    Paola visto cosa dovrei aver capito


    Bai un crimunale e chi ammazza araffica io solo chi ammazza chie a me caro



  4. #43
    Senior Member L'avatar di bai
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    7,403
    Thanked: 5

    Predefinito



    certo patrick, certo


    ma come saprai devi essere totalmente sicuro del reato commesso


    e cmq lo stato non pu? uccidere, il criminale si


    roberto
    volete far fruttare i vostri risparmi?
    piantate alberi di noce, farete ricchi voi e altri



  5. #44
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di Patrik1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    33,592
    Thanked: 112

    Predefinito



    per? il criminale a ammzzato e se esce lo rifar?


    e cosi come chi stupra


    ecc.



  6. #45
    Senior Member L'avatar di bai
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    7,403
    Thanked: 5

    Predefinito



    ok patrick


    hai ragione anche tu


    roberto


    volete far fruttare i vostri risparmi?
    piantate alberi di noce, farete ricchi voi e altri



  7. #46
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di Patrik1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    33,592
    Thanked: 112

    Predefinito

    bai valutiamo la cosa



  8. #47
    Senior Member L'avatar di deambulante51
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Japan
    Messaggi
    8,531
    Thanked: 39

    Predefinito

    Roberto,scusami,solo per essere piu' sicuro di me,visto che ti leggo con idee ben precise e vorrei averle pure io.
    La domanda ?: La penseresti cosi' anche se la vittima fosse un tuo figlio/a?Senza polemica da parte mia ma solo per fugare le mie paure.
    </span>

    Domani è il primo giorno del resto della mia vita



  9. #48
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di Patrik1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    33,592
    Thanked: 112

    Predefinito



    Aki bisogna essere dentro cmq io la penso sempre a modo mio e non torno indietro



  10. #49
    Senior Member L'avatar di bai
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    7,403
    Thanked: 5

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da deambulante51
    Roberto,scusami,solo per essere piu' sicuro di me,visto che ti leggo con idee ben precise e vorrei averle pure io.
    La domanda ?: La penseresti cosi' anche se la vittima fosse un tuo figlio/a?Senza polemica da parte mia ma solo per fugare le mie paure.

    pesonalizzare un tema è sempre rischioso


    ecco perchè nelle giurie assolutamente non è presente un familiare della vittima


    la risposta è difficile o forse impossibile alla tua domanda, rispondo che anche se toccasse a me dovrei ( è evidente che il condizionale è d'obbligo )essere contrario cmq alla pena di morte, ma non escluderei ( altro condizionale) o non condanno moralmente la possibilit? di ucciderechi ha ucciso un familiare


    la capacit? di perdonare cristianamente purtroppo non mi appartiene, certo in questo caso si deve essere consci che si diventa criminali e che per questo si deve espiare il reato commesso, naturalmente con i conti con la coscienza da portarsi dietro


    ma per fortuna le norme sono impersonali, sono fatte apposta per escludere le emotivit? e le tradizioni


    e cmq le tue paure sono le paure di tutti, nessuno le pu? fugare,come vedi anche io non ho idee ben precise


    ecco perchè esiste il diritto e la legge, lui decide per te


    robertoEdited by: bai
    volete far fruttare i vostri risparmi?
    piantate alberi di noce, farete ricchi voi e altri



  11. #50
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di Patrik1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    33,592
    Thanked: 112

    Predefinito

    allora nisogna lasciarli liberi di fare quello che si vuole



  12. #51
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da deambulante51
    Roberto,scusami,solo per essere piu' sicuro di me,visto che ti leggo con idee ben precise e vorrei averle pure io.
    La domanda ?: La penseresti cosi' anche se la vittima fosse un tuo figlio/a?Senza polemica da parte mia ma solo per fugare le mie paure.
    </span>
    Posso rispondere pure io? Non lo so come reagirei, chi pu? dirlo? ma non ha nessuna importanza quello che penso io con un "conflitto di interessi". Il pensiero giusto è quello a mente fredda, non con una mente sconvolta dalle vicissitudini della vita. L'ergastolo è sufficiente, mi dirai che in Italia la legge è troppo blanda e si condannano assassini a solo 11 anni di carcere, che dopo 4-5 con le buone condotte escono. Questo è da evitare, perchè anche questa non è giustizia.

    Ora, mettiamo che mi uccidono un figlio (ahim? non ce l'ho), io prendo lo ammazzo con le mie mani. E poi? Quanto dura la soddisfazione di aver compiuto la mia vendetta? Un'ora, un giorno, un mese? E poi? Non resto sempre con il dispiacere di prima?

    Una cosa del genere l'ha provata mia nonna , mia madre e mio zio, perchè un'altro zio è stato ucciso, tra l'altro nemmeno volontariamente con un incidente con un'arma da fuoco il 1 maggio del 1945 mentre si festeggiava la fine della guerra.

    Hanno odiato quell'uomo e la sua famiglia per 3 generazioni. Il figlio di mio zio, si era fidanzato con la nipote di quest'uomo, mio zio ha minacciato il figlio di cacciarlo di casa. Ti dico la verità, il sentimento di vendetta nutrito da mia madre , da mia nonna e da mio zio, mi ha fatto schifo....Un sentimento innaturale, che non è servito minimamente a lenire il dolore per la perdita del figlio e fratello.

    E infine ti ricordo l'esempio di prima, lo andiamo a chiedere a Elizabeth Horton se il sapere che gli assassini di sua figlia son stati giustiziati (perchè poi ovviamente il giudice non ha ascoltato la Signora horton e ha condannato a morte i due assassini, ed è logico, perchè la giustizia deve seguire i codici, non i sentimenti dei familiari della vittima), è servito a qualcosa?

    Non serve a niente Achille, al massimo ti pu? dare un senso di soddisfazione per un periodo brevissimo, ma poi resti col dolore di prima...
    Claudio



  13. #52
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di Patrik1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    33,592
    Thanked: 112

    Predefinito



    Allora tu dic di lasciarli stare


    sai che qua escono subito dal carcere


    nno la chimerei vendetta la chiamerei ripagarlo con la stessa moneta



  14. #53
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Como
    Messaggi
    238
    Thanked: 0

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da buasaard
    Citazione Originariamente Scritto da deambulante51
    Roberto,scusami,solo per essere piu' sicuro di me,visto che ti leggo con idee ben precise e vorrei averle pure io.
    La domanda ?: La penseresti cosi' anche se la vittima fosse un tuo figlio/a?Senza polemica da parte mia ma solo per fugare le mie paure.
    Posso rispondere pure io? Non lo so come reagirei, chi pu? dirlo? ma non ha nessuna importanza quello che penso io con un "conflitto di interessi". Il pensiero giusto è quello a mente fredda, non con una mente sconvolta dalle vicissitudini della vita. L'ergastolo è sufficiente, mi dirai che in Italia la legge è troppo blanda e si condannano assassini a solo 11 anni di carcere, che dopo 4-5 con le buone condotte escono. Questo è da evitare, perchè anche questa non è giustizia.

    Ora, mettiamo che mi uccidono un figlio (ahim? non ce l'ho), io prendo lo ammazzo con le mie mani. E poi? Quanto dura la soddisfazione di aver compiuto la mia vendetta? Un'ora, un giorno, un mese? E poi? Non resto sempre con il dispiacere di prima?





    Gentile Claudio ! Noi abbiamo subito la perdita di un figlio per malatiaeti possiamo descrivere il dolore che si prova ! Ora NON c? possiamo immaginare la perdita della nostra unica figlia per colpa VOLONTARIA di qualche malvivente. T? possiamop garantire che la nostra vita NON avrebbe più senso e che sarebbe dedicata SOLO è una vendetta personale........!!!





  15. #54
    Senior Member L'avatar di deambulante51
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Japan
    Messaggi
    8,531
    Thanked: 39

    Predefinito

    Mi da solievo vedere che la pensiamo fondalmentalmente uguale,perchè prima di queste vostre delucidazioni,da me provocate,mi stupiva il fatto che dai vostri pensieri traspiresse sempre una razzionalita' senza contemplare la vostra emotivita'.
    Ora,aver letto che pure a voi,dubbi e istinto di una possibile vendetta,vi coglie,mi fa sentire meno sommariamente giustizziere della notte.
    Cio' che ha espresso Rena,mi sento di condividerlo e di essere in grado di mettere in atto cio'.
    Ho due figli e se per disgrazia me ne mancasse uno in seguito a fatti di qui sopra,sono sincero,non so se mi farei vendetta da solo,perchè cio' mi impedirebbe di seguire liberamente il figlio rimastomi e inoltre li procurerei un ulteriore dolore,ma e dico ma,se rimanessi solo,vivrei per uccidere i colpevoli e poi sia quel che sia di me.
    Si puo' perdere la testa anche a priori e a mente fredda,il solo pensarci mi cambia di umore e mi procura dolore,se succedesse realmente impazzirei lucidamente fino al mio scopo...uccidere e se arrivassi a fare cio' vuol dire che dopo,per me,la vita non avrebbe piu' nulla da aggiungere a cio' che avro' vissuto.
    Ora pero' devo cambiare discorso qualche minuto ...
    </span>

    Domani è il primo giorno del resto della mia vita



  16. #55
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di Patrik1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    33,592
    Thanked: 112

    Predefinito



    Aki condivido tutto


    secondo me hai ammazzato perchè ?


    non ce una ragione io ti ammazzo perchè?


    tu hai ammazzato un parente o amico che sia a te caro ti ammazzzo per questo



  17. #56
    Senior Member L'avatar di deambulante51
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Japan
    Messaggi
    8,531
    Thanked: 39

    Predefinito

    Pero',bruceremo all'Inferno...</span>

    Domani è il primo giorno del resto della mia vita



  18. #57
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di Patrik1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    33,592
    Thanked: 112

    Predefinito

    AKI NOI ANDREMO IN PARADISO PERCH? L'INFERNO LO STIAMO VIVENDO SULLA TERRA



  19. #58
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da deambulante51
    Mi da solievo vedere che la pensiamo fondalmentalmente uguale,perchè prima di queste vostre delucidazioni,da me provocate,mi stupiva il fatto che dai vostri pensieri traspiresse sempre una razzionalita' senza contemplare la vostra emotivita'.
    Ora,aver letto che pure a voi,dubbi e istinto di una possibile vendetta,vi coglie,mi fa sentire meno sommariamente giustizziere della notte.
    Cio' che ha espresso Rena,mi sento di condividerlo e di essere in grado di mettere in atto cio'.
    Ho due figli e se per disgrazia me ne mancasse uno in seguito a fatti di qui sopra,sono sincero,non so se mi farei vendetta da solo,perchè cio' mi impedirebbe di seguire liberamente il figlio rimastomi e inoltre li procurerei un ulteriore dolore,ma e dico ma,se rimanessi solo,vivrei per uccidere i colpevoli e poi sia quel che sia di me.
    Si puo' perdere la testa anche a priori e a mente fredda,il solo pensarci mi cambia di umore e mi procura dolore,se succedesse realmente impazzirei lucidamente fino al mio scopo...uccidere e se arrivassi a fare cio' vuol dire che dopo,per me,la vita non avrebbe piu' nulla da aggiungere a cio' che avro' vissuto.
    Ora pero' devo cambiare discorso qualche minuto ...
    </span>
    Si, ma Achille, io credo che se capitasse davvero (con tutti i scongiuri del caso), non faresti proprio un bel niente di quello che dici. Cosò come io , lucidamente non so cosa farei in quel caso, io credo che neanche tu lo sapresti.

    Anche io lucidamente penso che non mi vendicherei, ma all'atto pratico chi lo sa.

    Ci? non toglie, che anche se lo facessi, il fatto che lo faccia io o te non lo renderebbe giusto, e qui stiamo parlando di ciò che è giusto, non di ciò che faremmo io o te.
    Qui stiamo parlando di cosa deve fare lo Stato, non di cosa faremmo io o te in un caso del genere.</span>

    No, scusa Achille, non esiste alcuna giustificazione. La vendetta è un sentimento riprovevole, in tutte le culture e in tutto il mondo, ci sar? un motivo....
    Claudio



  20. #59
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di Patrik1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    33,592
    Thanked: 112

    Predefinito

    Suasard me vedi che lo stato non fa niente



  21. #60
    Senior Member L'avatar di deambulante51
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Japan
    Messaggi
    8,531
    Thanked: 39

    Predefinito

    Usare il condizionale è doveroso e io e voi lo abbiamo sempre premesso.
    Si Claudio,lo stato non deve essere vendicativo come lo potrei essere io(ho usato il condizionale) su questo concordo.
    Probabilmente sara' come dici tu e in fondo lo penso pure io,che non avrei neppure la forza di reagire a tale dolore,tutto cio' lo si esprime a mente fredda e se la vendetta è riprovevole,il solo fatto che io ci pensi,fa di me una persona con dei limiti oltre i quali devo essere tutelato come chiunque altro colpevole.
    Come vedi la testa è staccata dal cuore,almeno,la mia.
    </span>

    Domani è il primo giorno del resto della mia vita



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •