Cookie Policy Privacy Policy i figli del mio compagno



Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 35
  1. #1
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    430
    Thanked: 6

    Predefinito

    Cari amici ?un consiglio, magari sto esagerando un po? ?come sapete da diversi mesi ho una relazione con un uomo molto speciale, che vuole molto bene a me e anche ad ilaria. Separato, ha due figli, una ragazzina di 13 anni e un ragazzo di 16. da giugno scorso il mio compagno ha creato diverse occasioni(3- 4 sinora) per farci incontrare, una volta a cena a casa del mio compagno, dopo l?estate tre volte a casa mia per una pizza. Io ero un po? riluttante, ma capendo quanto ci teneva ho accettato. I ragazzi vengono volentieri, sono sereni, molto carini, chiacchierano tanto, sono sempre belle serate. Per? ?per? hanno un atteggiamento strano con ilaria. Ad esempio durante il primo incontro di giugno erano stati entrambi affettuosi con ilaria, poi ?il ragazzo semplicemente non si è più nemmeno accorto di ila, nel senso che entra in casa, passa la serata, esce, e non le rivolge nemmeno un saluto o un solo sguardo. Semplicemente come se non esistesse, come se non fosse l?. La ragazzina la penultima volta se l?? presa in braccio e l?ha tenuta sul divano a coccolarsela, mentre l?ultima volta, cioè domenica scorsa, stessa scena del fratello, n? un saluto n? un solo sguardo. Mi accorgo anche che il padre è un po? a disagio e in imbarazzo per questo comportamento, quindi non voglio parlargliene subito, anche perchè io per prima non ho le idee chiare a riguardo. So che sono ragazzi, hanno altro per la testa, ilaria è una bimba con la quale la relazione è un poco gratificante ?per? ?ci resto molto male ?insomma, che qualcuno venga a casa mia e di ilaria e non rivolga nemmeno uno sguardo a mia figlia ?non è cosa che posso tollerare a lungo.


  2.      


  3. #2
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    291
    Thanked: 0

    Predefinito






    Non so cosa dirti, sono cose molto personali, posso solo consigliarti di dargli del tempo....non è facile già per i parenti stretti accettare determinate situazioni, vuoi perchè non sanno come comportarsi , per paura di sbagliare per tante cose direi di parlarne con molta tranquillit? con i diretti interessati, magari vorrebbero chiederti come comportarsi con Ilaria e non hanno il coraggio di chiedertelo, si sentono imbarazzati per loro è una situazione nuova, cerca di comprenderli, vedrai che piano piano le cose miglioreranno, i rapporti interpersonali si costruiscono nel tempo...insomma TRANQUILLA....l'ansia non porta a niente.














  4. #3
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    664
    Thanked: 0

    Predefinito

    Come angel anch'io penso che sono cose molto personali, per? magari proverei, alla prossima occasione, a coinvolgerli in qualche modo, ad esempio mettendo loro in braccio Ilaria e chiedendogli di intrattenerla mentre tu prepari qualcosa da mangiare......in effetti è possibile che non sappiano bene come comportarsi, prova a dare tu il "la". Magari l'ultima volta non l'hanno fatto apposta ad ignorarla, semplicemente non ci avranno nemmeno pensato Noi madri di bimbi speciali siamo a volte un poco ipersensibili e ci sembra sempre che venga fatto qualche torto ai nostri cuccioli.......
    Non camminare davanti a me, potrei non seguirti
    Non camminare dietro di me
    potrei non esserti guida
    Cammina al mio fianco e sii solo mio amico



  5. #4
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    325
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ma si Elena, sono due adolescenti che hanno sicuramente i loro pensieri ed i loro problemi. Lascia che vivano la cosa con la massima spontaneit?. Irene ha un fratello di 10 anni e due sorelle di 14 e 18 anni e credi forse che siano sempre pronti e presenti? A volte passano davanti ad Irene che si sbraccia come un piccolo gheppio per attirare la loro attenzione e loro neppure la degnano di uno sguardo, altre volte sono dolcissimi e carinissimi con lei.... e sono i loro fratelli che la conoscono da quando è nata!!!!! Stai tranquilla e se vedi il tuo compagno a disagio per questo, parla con lui tranquilizzandolo e non farglielo sentire come un peso... dai... ci vuole tempo e pazienza... Edited by: Lucio63



  6. #5
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito



    Elena, è invece un atteggiamento che devi tollerare e non solo per i motivi che ti hanno esposto altri prima di me ma anche perchè era da mettere in preventivounendoti con un separato.


    Scelta che io non avrei mai fatto perchè non voglio avere problemi n? con una ex moglie n? con la loro prole.
    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)



  7. #6
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    325
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da tersicore62


    Scelta che io non avrei mai fatto perchè non voglio avere problemi n? con una ex moglie n? con la loro prole.





    Sai Elena, dovresti farti spiegare da Tersicore dove sta il pulsante dei sentimenti, così lo accendi e lo spegni in base alla persona che hai davanti a te.





  8. #7
    Junior Member L'avatar di Lorena
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Reggio Emilia Italy
    Messaggi
    2,966
    Thanked: 19

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lucio63
    Citazione Originariamente Scritto da tersicore62


    Scelta che io non avrei mai fatto perchè non voglio avere problemi n? con una ex moglie n? con la loro prole.





    Sai Elena, dovresti farti spiegare da Tersicore dove sta il pulsante dei sentimenti, così lo accendi e lo spegni in base alla persona che hai davanti a te.








    sò ma Lei non glielo pu? spiegare, mica ce l'ha il pulsante è TUTTA così.





    Io penso che siano così principalmente per l'età e anche perchè devono avere tempo per capire. S?, perchè vicino al disabile, di qualsiasi età o gravit?, per starci bene, per essere se stessi, occorre tempo.


    Pu? anche essere che non cambieranno mai atteggiamento in futuro, anche se non lo credo, per? se anche fosse tu hai già capito che non tutti sono in grado di avvicinarsi ai nostri meravigliosi figli. Va accettato.



  9. #8
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    809
    Thanked: 3

    Predefinito



    tutti i problemi messi assieme e cioè:


    maschio


    adolescente


    che vive a quanto dici una separazione e vive con il padre il quale ha anche una relazione (legittima ) con te che hai anche prole.


    Tutti questi fatti fanno letteralmente collassare il maschio adolescente.


    Parlatene con lui ma abbiate sempre l'occhio sul fatto che dovrete dargli il tempo di digerire la faccenda.


    Il ragazzo anche se non lo sa cosceintemente è arrabbiato con suo padre in primis perchè tutti gli adolescenti son inc.. con il genitore del proprio sesso ed in particolare maschio-padre.


    Non forzatelo troppo ma considerate anche che potrebbe semplicemente essere un riflesso di autoprotazione. Se così fosse dovreste cercare il modo, non esageratamente, di far cadere il muro tra lui e tua figlia "costringendolo" ad avere una relazione "tattile" con lei...


    Mi spiego: esempio: "X, puoi portare tua tavolaIlaria che siamo tutti impegnati con le piatanze?"


    oppure, sorvegliala tu un attimo finch? noi andiamo nel negozio a verificare il prezzo...


    penso che così potrebbe crollare il muro di pudore che il ragazzo ha..
    Il dolore si dimezza se lo condividi,
    La felicità invece si moltiplica



  10. #9
    Junior Member L'avatar di Colpo_Doppio
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Pisa
    Messaggi
    2,734
    Thanked: 84

    Predefinito



    Elena, non esagerare...dai spazio a questi ragazzi e rispettai loro sentimenti e anche la lorofreddezza, i figli di un separato non sono obbligati ad accogliere con calore una nuova donna nella vita di loro padre n? i suoi figli normodotati,anzi spesso diventano insofferenti e aggressivi.


    La disabilit? di Ilaria è un problema in più e loro non sono preparati a gestirlo nelle quotidianit?.


    Il fatto che nel primo incontro siano stati gentili e accoglienti mi sembra già un mezzo miracolo, significa che che sono disponibili e di animo sensibile, ma non puoi pretendere troppo....

    Capiscol'intensit? del tuo desiderio che qualcuno accolga e ami tua figlia,ma pensando a quanti padri fuggonodi fronte a certe situazioni, direi che sei stata davvero fortunata.
    Non rischiare di sciupare tutto con l'ansia, le cose verranno pian piano.


    Franco
    Democrazia per i cinesi, libertà per i tibetani



  11. #10
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Località
    Milano
    Messaggi
    214
    Thanked: 0

    Predefinito



    ha troppo ragione colpo doppio...secondo me è un angelo una persona che riesce ad accettare un bimbo disabile non suo...tante volte io ho difficolt? con il mio...figurati ...e poi i suoi figli...? ovvio che si comportino così...ma chi se ne frega...non vivono mica con voi...e poi sono troppo giovani per una certa sensibilit?...stai tranquilla cara elena e ringrazia DIO di aver trovato un nuovo compagno
    Mamma di un bimbo nato di 24 settimane



  12. #11
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    430
    Thanked: 6

    Predefinito

    sò, avete ragione grazie



  13. #12
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    204
    Thanked: 1

    Predefinito

    Ti dico anche io di non preoccuparti, ho tre figlie, la piccola oltre alla varie disabilit?, ha diffolt? a relazionarsi con gli altri, e a parte me, mio marito ed i nonni, gli altri non li calcola prioprio, se qualcusi si avvicina lo scansa e non lo guarda valutamente negli occhi.
    Le sue sorelle non trovando il modo di instaurare una relazione gratificante con lei, non la cercano.
    Purtroppo è normale.
    I figli di questo uormo si sono dimostrati ben predisposti, cosa non da poco, ma trovandosi di fronte ad una bambina piccola, che ancora non sa relazionarsi, giustamente non sanno neanche loro come prenderla.
    Dai tempo al tempo.



  14. #13
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,749
    Thanked: 0

    Predefinito



    Elena forse dico una cosa pesante e stonata. per? mi sento di dirla.


    I figli del tuo compagno sono figli di un padre e di una madre che li hanno cresciuti (presumo) distanti dalla disabilit? ma con educazione. Al primo approccio hanno sentito il loro limite nella interazione e la scelta più semplice ( e ovvia ) è stata quella di allontanarsi. Quindi io ne parlerei apertamente per evitare il loro stesso atteggiamento di " fuga".


    in secondo luogo e come conseguenza, ricorda che tu stai con lui e non con loro e ch emai potrai interferire su modi e metodi perchè non sarebbe giusto. Devi limitarti al punto di incontro, duramente consapevole che non si pu? cambiare il mondoi che ci circonda ma cercare di dare sempio e tempo alla cultura mancante.


    Valuta il rapporto col compagno. Valuta i momenti insieme e poi ricorri ai pulsanti di cui sopra se serve, perchè abbiamo messo al mondo dei figli e dobbiamo innanzi tutto garantire la loro serenit? finch? sono piccoli.


    scusami ma sai ho vissuto le esperienze che conosci , anche io recentemente ho scritto di avere una storia. che si è già interrotta granzie ai pulsanti. pensare ai nostri figli e al loro interesse non è un diritto , è prima un dovere. pensare a noi e a quanto stare bene aiuti loro è giusto. ma non deve essere un alibi per giustificare la voglia di amare che è lecita ma secondaria in quanto adulti che devono essere in grado di costruire il compromesso.


    mi sono permessa perchè parlo da donna che ha sbagliato spesso... e che sbaglier? ancora ... scusami la pesantezza delle affermazioni
    fabiana
    mamma di diletta,diana e daniela



  15. #14
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito

    fabiana
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  16. #15
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    430
    Thanked: 6

    Predefinito



    fabiana...ho riletto un paio di volte il tuo messaggio e temo di non aver bene compreso quello che volevi dirmi. Puoi spiegarmelo più semplicemente? a queli pulsanti ti riferisciò e non scusarti, per favore, la tua opinione di donna e di madre mi interessa molto ed è un aiuto preziosissimo. un bacio a te e alle piccole donne.


    P.s. marina, visto che hai messo la faccina dell'appluaso, hai voglia di spiegarmi anche tu? ve lo chiedo perchè questa storia è importante per me, per? non vorrei sbagliare, impostando un modo di relazionarsi con ilaria che sia irrispettoso verso di lei e doloroso per me. Pur senza drammattizzare, certo....



  17. #16
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,749
    Thanked: 0

    Predefinito



    elena cerco di dare qui una risposta ma magari ne parliamo anche privato se vuoi ... cerco di spiegarmi e scusa se non riesco ad essere chiara :


    1) l'atteggiamento dei figli del compagno pu? essere modificato entro i limiti della razionale e compopsta educazione , ma non potrai entrare nel merito del perchè hanno " quel modo ". e questo perchè non sono tuoi figli ma ESCLUSIVAMENTE LORO FIGLI


    2) valuta se quando sei con lui il rapporto tu/lui è tanto solido da compensare i buchi che ci sono in qualunque famiglia allargata.


    3) pulsanti : sono la tua razionalit? . quella che hai come dono se sei fortunata e che devi importi se non ti è congeniale in quanto prima di tutto SEI MADRE. hai scelto di esserlo. lo sei fin dentro la parte più oscura di te.


    4) spesso capita di sentire : i figli sono felici se sono felici i genitori. IO non mi sento così in linea con questa affermazione. I figli vogliono dei genitori solidi. sempre. quando sono felici e quando sono tristi. umani , e quindi pieni di errori ma comunque solidi nell'essere GENITORI.


    5) se ( e solo se) pensi oggi che puoi insegnare a questi due ragazzi ad essere con ilaria migliori e a farlo per lei e voi e per loro... chiediti prima se loro lo desiderano. Se la stessa ilaria desdiera che qualcuno impari a volerle bene.


    6) se il tuo compagno non è intervenuto , non ti sorge il semplice dubbio che per lui vada bene così? e se anche è intervenuto in parte, non ti sei chiesta perchè se interviene ora non ha educato i suoi figli in un modo diverso? e come ultima cosa... seic osò certa che il tuo compagno oltre a te , veda bene tutto il resto che sta dentro la famiglia allargata?


    7 ) consiglio : piombati i piedi, zavorra le caviglie e scrivi col sangue : io ho la mia famiglia , è ilaria. il mondo viene dopo.


    un bacio


    e ti ripreciso , che se mi permetto è solo perchè ho sbagliato in passato.
    fabiana
    mamma di diletta,diana e daniela



  18. #17
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,749
    Thanked: 0

    Predefinito



    un p.s. rispetto alcuni commenti sopra...


    ma siete così convinti che le donne sole con un figlio disabile sono graziate da Dio perchè incontrano un uomo così magnanimo e buono e altruista da accollarsi sto peso ???


    1) grazie a questo dobbiamo essere grate di cotanto compiacimento? ops.. amore... scusa sai com'? mi è venuto handicappato... ma è buono sta fermo fermo e zitto zitto ... NON SCUSATE MA MI E' SALITA LA PRESSIONE


    2) i figli di lui.... buoni è anche troppo? li immagine a scuola col compagno disabile ???? che vuol dire tanto non vivono con voi?


    3) fortunata a trovare chi è chi assiste in silenzio è mah! punti di vista.. io un paio così li ho cancellati dalla memoria del cellulare e del mio cervello.


    scusate lo sfogo.. er atanto che qui non lo facevo.... ma MIA FIGLIA E' MIA FIGLIA.... E IO SONO UN PACCHETTO COMPLETO E FIERO DI ESSERE COME SONO. e un rapporto a due richiede un baricentro stabile o che sia l'avventura di una notte: appaga di più e barcolla di meno
    fabiana
    mamma di diletta,diana e daniela



  19. #18
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito

    rifabiana
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  20. #19
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,749
    Thanked: 0

    Predefinito

    prego marina e restituisco... quando anni fa ho vacillato sei stato un bel pezzo di baricentro per ritrovare il mio
    fabiana
    mamma di diletta,diana e daniela



  21. #20
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    430
    Thanked: 6

    Predefinito



    ok ..ora ho capito meglio


    in effetti, vedi, ho scritto qui perchè io il problema l'ho avvertito. Bollivo dentro. pur sapendo che sono solo ragazzi, e che gli adolescenti vanno presi con pazienza, ecc ...vedi, io non mi aspetto che vogliano bene ad ilaria. Mi aspetto per? che a mia figlia, quando è in casa sua (perchè quella è casa di ilaria), se qualcuno entra le rivolga almeno un saluto, uno sguardo, un cenno di simpatia. Punto. Non mi aspetto amore o cura o particolari attenzioni, ma il rispetto sò, lo esigo, anche da un adolescente. il padre ..il padre era in imbarazzo, anzi, moltiplicava le sue attenzioni per ilaria, come a compensare, o forse come per dare l'esempio. L'handicap non è cosa per comuni mortali, lo so bene, anch'io prima ero così, ma il rispetto sò.



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •