Cookie Policy Privacy Policy i figli del mio compagno - Pagina 2



Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 21 a 35 di 35
  1. #21
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    430
    Thanked: 6

    Predefinito

    e aggiugno ..l'handicap non lo si incontra spesso, generalmente non abbiamo nemmeno i mezzi per relazionarci ..ma se si ha il cuore, la sensibilit?, almeno il tentativo lo fai, magari sbagli, dici frasi goffe e fuori luogo, ma il tentativo lo fai. Quando lo incontri non puoi fare finta di niente. sono ragazzi, lo so, infatti non ho detto nulla, ne sto parlando solo con voi, ma hanno un'età nella quale secondo me certe cose possono capirle. e se invece non sono in grado, non spetta certo a me educarli (come dice bene fabiana) ma io avverto come un insulto personale questa indifferenza per mia figlia. e' come se entrando in casa mia mi ignorassero e nemmeno mi rivolgessero un saluto o uno sguardo, stessa cosa, come se lo facessero a me. non so, forse sto esagerando, ma io avverto che come madre a questa cosa non dovrei rassegnarmi.


  2.      


  3. #22
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    325
    Thanked: 0

    Predefinito



    Le cose che ho letto negli interventi di Fabiana le ritengo giuste, per? mi sembra un atteggiamento molto "tosto", si insomma, un atteggiamento che non da speranza di un cambiamento, immagino che molti genitori siano stanchi di aspettare i cambiamenti degli altri, ma io vorrei dare un pochino più di fiducia alle persone. A parte che si parla di ragazzi, si, ok, già grandi... ma credo che anche gli adulti abbiano margini di miglioramento nel confronto di situazioni, che, magari, si trovano davanti per la prima volta. Poi non so se il padre li avr? ripresi una voltatornati a casa, non so se li ha educati male... oddio... provo a pensare ai miei tre figli in un contesto simile.. qualcuno di loro mi avrebbe fatto fare un figurone, qualche altro magari non sarebbe neppure venuto...quando sono con i miei figli a volte la gente si complimenta con me per come sono educati ed altre volte mi fanno fare figuracce... non so quanti di voi hanno a che fare con gli adolescenti...io vorrei che se sbaglio atteggiamento nei confronti di qualcuno (disabile o non) e se la persona che è con me se ne accorge, b?, vorrei che me lo dicesse, per migliorare.. solo per questo...



  4. #23
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,749
    Thanked: 0

    Predefinito



    lucio due piccoli particolari:


    i tuoi figli sono fratelli tra loro .. hanno modi e tempoi di recupero.. per sò e per ilaria...


    e l'altra sfumatura : condivido che dobbiamo dare tempo al mondo. ma non in casa nostra e soprattutto dei nostri figli. Gi? è difficile creare equilibrio edare stabilit? ( a tutti nostri figli) .. vogliamo anche togliere loro la certezza del nido dove niente e nessuno ci pu? nuocere è


    non so d'accordo. e nemmeno condivido la storia degli adolescenti.. ne conosco un mare che nella loro lontananza dal mondo disabilit? ( che unirei al mondo dello svantaggio in generale in questo caso) sanno cosa significa rispetto.


    non credo di essere tosta, credo di essere molto razionale. ma se non sono i grandi sempre in grado di valutare e di cambiare e di porsi... non è utopico ritenere che questi atteggiamenti per magia si dissolvano?


    si pu? ottenere un miglioiramento ma non sar? di sostanza ma solo di apparenza. e per carit?, ognuno sceglie cosa vuole dentro casa sua... io nella mia ho sscelto categoricamente di volere sostanza con le mille difficiolt? che ne conseguono.... insegnando alle mie figlie che sono triste è perchè sono triste anche io a volte


    e insegnando alle mie figlie che la prima cosa nella vita è saper rinunciare per rispetto di scelte già fatte ( e non i per figli di per sò).
    fabiana
    mamma di diletta,diana e daniela



  5. #24
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    325
    Thanked: 0

    Predefinito



    Si, Fabiana, capisco il tuo punto di vista e forse, è stato peggio l'atteggiamento di carineria che hanno avuto la prima volta se non era sincero ma solo di facciata. Ho riflettuto un po' su come si comportano i miei figli con le altre persone (ho incontrato tanti bimbi con labiopalatoschisi), ed in effetti, chi tra loro ha la capacit? e la voglia di rapportarsi agli altri è SEMPRE carino ed attento con i bambini che si trova davanti (che siano disabili, non disabili, con una malformazione nel viso o non) e chi invece è un pochino più stronzo di natura(credo sia il mio dna) lo è con tutti....



  6. #25
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,749
    Thanked: 0

    Predefinito

    bravo lucio.. e le persone migliorano ma non cambiano... tutte incluse noi.. io rester? acida a vita
    fabiana
    mamma di diletta,diana e daniela



  7. #26
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    430
    Thanked: 6

    Predefinito

    fabiana, quindi concretamente cosa mi consiglieresti? Parlarne? Darli per irrecuperabili e farmene una ragione piuttosto che rivalutare persino la storia con il padre? esprimere le mie perplessit? al padre (che vuole molto bene alla bimba, ed è sicero, questo lo vedo). parlami pure senze remore, per me sono spunti di riflessione....



  8. #27
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,749
    Thanked: 0

    Predefinito



    mi limiterei al silenzio. almeno per un bel periodo. accumula esperienza che possono essere costruttive nel momento in cui la situazione ristagni. questo come madre di famiglia.


    come donna, quindi nella parte tu/lui, mi zavvorrei un p? e metterei in conto che se il punto di cui sopra non si chiarisce nei modi DEFINITVAMENTE E CHIARAMENTI NECESSARI AL BENESSERE TOTALE DENTRO E FUORI DI TUA FIGLIA, quell'uomo o lo tieni come fidanzato a vita che vive a casa sua o non è l'uomo giusto. Andare oltre dal mio punto di vista nel tempo sarebbe solo penoso : tu ti riempiresti di sensi di colpa, la tua bimba sarebbe allo scoperto anche dentro casa sua e quando è con sua madre eccc....


    questo il mio pensiero. Non è un consiglio, perchè non mi sento di permettermi così tanto. e' come hai detto tu stessa : spunto di riflessione...


    ma zavorrata. vai con i piedi di piombo. Non aver fretta di andare al recupero.. lo so che ci si sente sole, spaurite, buttate via, deluse.. so che ti senti uno straccio a volte ... capita anche a me.. ma tu vali di più di un ennesimo compromesso : guarda tua figlia , ne è la prima dimostrazione.
    fabiana
    mamma di diletta,diana e daniela



  9. #28
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    430
    Thanked: 6

    Predefinito



    io ci ho pensato ...condivido la linea di chi mi ricorda che sono ragazzi, che l'approccio all'handicap non è semplice, ecc. ma sento molto più mia la linea di chi - come fabiana - prova una sorta di "indignazione" per questa indifferenza che viene riservata a mia figlia. tenete anche presente che ilaria non d? certo grandi soddisfazioni a livello relazionale, ma è una bambina di tre anni, bellissima, dolcissima, e secondo me - a chi abbia un minimo di cuore - dovrebbe far tenerezza e suscitare il desiderio di proteggerla e di coccolarla. ma non importa, se così non è ne prendo atto. Fabiana infine mi ha consigliato di fare silenzio. Io invece mi conosco, so che se si ripetesse questa scena, mi creerebbe un tale fastidio da poter gettare un'ombra anche sui rapporti futuri. ho pensato che con molta serenit? e tranquillit? chieder? ai ragazzi di salutare anche ilaria, spiegando che ilaria non pu? esprimersi ma che capisce tutto. credo che con questo otterrei 3 cose: aiutare i ragazzi stessi a fare delle domande se lo desiderano, e a rompere magari il velo di imbarazzo su questa situazione di ilaria (se ce l'hanno, secondo me è solo un po' di indifferenza, ma lasciamo pure il beneficio del dubbio). 2) mettere garbatamente le cose in chiaro fin dall'inizio, e per il futuro, e cioè che ilaria esiste e che le si deve - se non amore - almeno rispetto. 3) far sentire me un po' meglio, che una volta tanto ho protetto mia figlia.


    che ne pensate?





  10. #29
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    664
    Thanked: 0

    Predefinito

    si ritorna quindi ai ragionamenti fatti in precedenza e cioè concedere il beneficio del dubbio (Ilaria è stata ignorata non per maleducazione ma perchè, semplicemente, non ci hanno fatto caso......) ma cercare di coinvolgerli in qualche modo, magari spiegando qual'? l'approccio migliore con la tua bimba e poi mettendogliela in braccio con una scusa. Da come si comporteranno potrai poi giungere alle tue conclusioni.....
    Un baciotto grande a te e alla dolcissima Ilaria, vi ricordo con molto piacere

    Non camminare davanti a me, potrei non seguirti
    Non camminare dietro di me
    potrei non esserti guida
    Cammina al mio fianco e sii solo mio amico



  11. #30
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,749
    Thanked: 0

    Predefinito



    elena sai... ha ragione pinky .. sei tornata a monte ...


    ti lascio uno spunto abbracciandoti virtualmente ... non sar? che tu nel cuore sai già cosa vuoi ma hai paura di ammetterlo?


    forse questo tempo che cerchi , non sar? il tempo che serve a te per capire cosa sei, che ruoli vuoi, che ruolo svolgi e cosa ti aspetti ??? pensaci su..


    bacio
    fabiana
    mamma di diletta,diana e daniela



  12. #31
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    430
    Thanked: 6

    Predefinito

    ma sò ..io in queste famiglie allargate non mi so muovere ...io ce l'avevo una famiglia ed eravamo io, ilaria e suo padre. la cosa più naturale del mondo. peccato solo che il padre ..sia scappato. e ora cerco di rimettere in piedi la mia vita, ma non è semplice. quest'uomo, per quanto voglia sinceramente bene a mia figlia, non sar? mai il padre di ilaria. Di questo sono profondamente consapevole e convinta. e io, ancora non me ne faccio una ragione ..che ilaria non abbia veramente un padre, che la mia famiglia sia finita. L? era facile essere nel contempo donna e madre, senza dover scindere i ruoli. Non ci sto dentro.... (grazie ragazze - e ragazzi :-). per i vostri consigli, per il vostro affetto. un bacio a tutti



  13. #32
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,749
    Thanked: 0

    Predefinito



    Elena ma non è solo un p? presto? perchè non lasci prima che si consolidi il rapporto a due è e poi perchè non decidi tu i tempi giusti per te e Ilaria è .... ti abbraccio e ti dico anche che se ora sembra impossibile.. niente lo ?.. ci vuole solo tempo...


    e sai... il padre non è quello che insieme scegliamo per fare il figlio, ma quello che da solo sceglie di esserlo ogni giorno.
    fabiana
    mamma di diletta,diana e daniela



  14. #33
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Località
    Milano
    Messaggi
    214
    Thanked: 0

    Predefinito



    e sai... il padre non è quello che insieme scegliamo per fare il figlio, ma quello che da solo sceglie di esserlo ogni giorno.





    Grandissima fabiana
    Mamma di un bimbo nato di 24 settimane



  15. #34
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    430
    Thanked: 6

    Predefinito

    grazie fabiana, un abbraccione



  16. #35
    Junior Member L'avatar di Colpo_Doppio
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Pisa
    Messaggi
    2,734
    Thanked: 84

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fabianasmack
    ...ti lascio uno spunto abbracciandoti virtualmente ... non sar? che tu nel cuore sai già cosa vuoi ma hai paura di ammetterlo?


    forse questo tempo che cerchi , non sar? il tempo che serve a te per capire cosa sei, che ruoli vuoi, che ruolo svolgi e cosa ti aspetti ??? pensaci su..

    Volevo dirlo io ma temevo di sembrare il solito omaccio brutale, questa pretesa di ricevere cordialit? e interesse da parte di bambini estranei mi ha fatto pensare a una "scusa" per non impegnarti in una svolta di vitacosì impegnativa.


    Dai e datti tempo, non avere fretta e aspettative.
    Forse non spetta a me dare consigli, ma in qualche modo mi sentoin una posizione di imparzialit?, in questo campo non ho avutoillusioni o delusioni che mi possano influenzare.

    I bambini sono rimasti entro i limiti del lecito, probabilmente hanno pensato: -siamo stati gentili la prima volta, abbiamo "già dato" e orapensiamo a noi.

    Sicuramente per loro non è facile accettare l'idea che il loro padre abbia una nuova donna, per di più con una bambina con cui avrebbero difficolt? a rapportarsi anche se fosse la loro sorellina.
    Forse sono anche gelosi delle attenzioni che Ilaria riceve dal loro padre.


    Credo che cercare di capire i problemi degli altri non sia un semplice esercizio di buonismo ma serva a non essere feriti se il loro comportamento non corrisponde alle nostre aspettative.

    Franco
    Democrazia per i cinesi, libertà per i tibetani



  17.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •