Cookie Policy Privacy Policy Corea del Nord rinuncia a comunismo



Risultati da 1 a 10 di 10
  1. #1
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito

    <H1>Corea del Nord rinuncia a comunismo, d? più potere al leader Kim</H1>


    da Reuters
    La Corea del Nord ha rivisto la propria costituzione per attribuire ancora più potere al leader Kim Jong-il, abbandonare il comunismo ed elevare al suo posto l'ideologia militarista. Lo ha reso noto oggi il ministero dell'Unificazione della Corea del Sud.


    Sebbene siano pochi i dubbi sul potere esercitato dal 67enne Kim, che ha il titolo ufficiale di presidente della Commissione di Difesa Nazionale, la nuova costituzione rimuove ogni possibile ambiguit? a riguardo. "Il presidente è il generale in capo dell'intero esercito e comanda l'intero paese", dice un passaggio della costituzione adottata dalla Corea del Nord ad aprile e il cui testo è stato diffuso soltanto ora dal governo sudcoreano.


    Il presidente è ora il "leader supremo" del Paese. Sebbene il ruolo sia divenuto di fatto, sotto Kim, quello che esprime il potere effettivo, la precedente costituzione del 1988 diceva semplicemente che il presidente supervisionava i problemi di stato.


    Ad aprile Kim, spesso chiamato dai media di stato "Caro leader", è tornato ad apparire in pubblico dopo essere stato colpito ad agosto, secondo ipotesi che hanno circolato diffusamente, da un ictus. Il ritorno del leader sulla scena è stato seguito dal un secondo test nucleare, da una serie di minacce contro un modo considerato ostile e dal lancio di una campagna di cinque mesi per rimettere in sesto la disastrata economia.


    Ed è sempre ad aprile che era circolata l'indiscrezione secondo la quale Kim avrebbe indicato il terzo figlio come proprio successore.


    Ma il ministero dell'Unificazione sudcoreano dice che la nuova costituzione rimuove ogni riferimento al comunismo, l'ideologia-guida dalla fondazione della Corea del Nord da parte di Kim Il-Sung, padre di Kim Jong-il, e presidente fino alla sua morte, nel 1994.


    Resta invece al suo posto la politica della preminenza militare, che è il principio di governo di Kim.


    La stampa sudcoreana ha citato un rappresentante del Nord secondo cui i cambiamenti sarebbero stati adottati perchè gli ideali del comunismo sarebbero "difficile da raggiungere".


    La nuova costituzione parla anche della protezione dei diritti umani, sebbene la Corea del Nord abbia in materia un record negativo.


    Coloro che si occupano della propaganda di stato nordcoreana dicono che l'ideologia militarista ha aiutato Kim a giustificare la drammatica crisi economica che da anni colpisce il Paese sostenendo che le la forte spesa militare - con un esercito composto da un milione di soldati - è necessaria per contrastare la minacce rappresentata dagli Usa.


    Un tempo l'economia nordcoreana era più forte di quella del Sud, che è oggi è la quarta in Asia. La Corea del Nord è diventata più povera dall'ascesa al potere di Kim e dopo la carestia che negli anni 90, secondo le stime, avrebbe provocato la morte di 1 milione di persone su 22 milioni di abitanti.


    tratto da: http://it.notizie.yahoo.com/4/200909...tp-corea-nord- costituzione-foto-39349ed.html
    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)


  2.      


  3. #2
    Senior Member L'avatar di verita
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    7,231
    Thanked: 28

    Predefinito

    MARIA LAURA, NON E' COSA DA POCO! LA GENTE VUOLE LA LIBERTA'...VUOLE POTER COMPRARE UN TELEFONINO O UN ASCIUGACAPELLI SENZA COMPILARE UN MODULO AL GOVERNO. VUOLE LA LIBERTA' DI STAMPA E DI ESPRESSIONE (QUELLA CHE VANNO CIANCIANDO IN ITALIA (SIC) I NOSTRI SOLONI SINISTROIDI)....QUANTE BUFFONATE...CI TOCCA SORBIRE!
    VERITA\'

    ""Un uomo e' vivo nella misura in cui puo' comunicare"" - L. Ron Hubbard



  4. #3
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Ahahah secondo voi non è cosa da poco? Non so se avete letto bene.
    <br style="font-weight: bold;">La Corea del Nord ha rivisto la propria costituzione per attribuire
    ancora più potere al leader Kim Jong-il, abbandonare il comunismo ed
    elevare al suo posto l'ideologia militarista.</span>

    E dove sarebbe il passo avanti? Questa è solo la dimostrazione di una cosa : che di fatto la Corea del Nord non era già da tempo uno stato comunista, ma che il comunismo era solo la facciata per i giochi di potere di un criminale e della sua cricca di militari.

    Libert? dove si attribuisce più potere al proprio capo di stato? Capisco che è quello a cui ambite voi qui in Italia dove volete una dittatura berlusconiana, capisco che magari non disdegnereste anche l'aiuto dei militari per arrivare a ciò, ma secondo voi questo è un passo avanti? Non è n? avanti n? indietro, è lo status quo, esattamente quello che già era la Corea del Nord.



    Claudio



  5. #4
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    So ragazzi, hanno cominciato a leggere dal basso('')ha letto rinuncia e se buttato('')
    Edited by: Madeche
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  6. #5
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito



    No Claudio, è solo un tentativo di cambiamento di facciata nei confronti dell'occidente, una sorta di lifting politico ma che non cambia la sostanza.


    La Corea del nord resta comunista e lo sar? fino a quando una nuova classe dirigente con idee liberali non andr? al governo.
    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)



  7. #6
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    La Corea del nord resta uno stato dittatoriale, che sia comunista o militare o tutti e due non cambia una virgola.

    Di facciata di che? Cio? , ah be, non è più comunista , è "solo" una dittatura militare....che bello...ora diventiamo amici. Ma che son scemi gli altri?

    Claudio



  8. #7
    Senior Member L'avatar di verita
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    7,231
    Thanked: 28

    Predefinito



    TERSI SCRITTO (FRA L'ALTRO)


    La nuova costituzione parla anche della protezione dei diritti umani, sebbene la Corea del Nord abbia in materia un record negativo.





    BEH, RAGASSUOLI, COMINCIAMO DA QUI! PRIMA NON C'ERA. UN PASSO PER VOLTA...MEJO DE NIENTE!
    VERITA\'

    ""Un uomo e' vivo nella misura in cui puo' comunicare"" - L. Ron Hubbard



  9. #8
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Ihihi, e credi ad una costituzione scritta da un criminale e dalla sua cricca? Tutti gli stati dittatoriali hanno una costituzione che parla di diritti umani, tanto basta non rispettarla la costituzione...
    Claudio



  10. #9
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Ah comunque se dopo Putin e Gheddafi diventiamo anche i migliori alleati di Kim Jong Il non mi stupirei affatto

    Mi aspetto di vederlo a Roma con Berlusconi al suo fianco

    Claudio



  11. #10
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito



    Poich? è stato ampiamente dimostrato che il comunismo è un'ideologia la cui applicazione? statafallimentare e pertanto sono rimasti solo pochissimi Stati che insistono ad applicarla ed è quindi venuta meno la solidarietà, anche economica, tra di essi, la Corea del nord si è trovata ancora più isolata e non riuscendo a far fronte alla crisi economica i suoi dirigenti politici hanno pensato a questa forma di escamotage nel tentativo di ricevere aiuti da quegli organismi internazionali più inclini a concedergliela qualora venisse da parte loro richiesta o gli venisse offerta spontaneamente.


    E' solo una manovra politica dettata dall'emergenza nazionale, niente di più.


    Rimane uno Stato comunista, lo zoccolo duro del mondo.
    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)



  12.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •