Cookie Policy Privacy Policy anche questa è discriminazione - Pagina 2



Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 21 a 31 di 31
  1. #21
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    la scabbia non la portano gli stanieri, basta tu legga i giornali quando scrivonodi intere casa di cura per anziani o pseudo comunit? che ne sono affette, è la poca pulizia e vivere in ambienti malsani che la fa proliferare .


    http://www.asl6.piemonte.it/scabbia.shtml
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it


  2.      


  3. #22
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    12
    Thanked: 0

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da Lucio63
    Grazie Giangi delle spiegazioni, ora mi è più chiaro il motivo che ha spinto il direttore a mettere i bambini italiani tutti assieme e con ancora più convinzione sento il rammarico che una cosa del genere sia capitata nella mia regione.
    Credo che la fama di ospitalit? e tolleranza era più prerogativa della generazione precedente che non della nostra.

    Credo invece che la fama di ospitalit? e tolleranza dell'Emilia e anche di Luzzara siano ben meritate, ma che sia ingiusto ridurre a poche parole e ad un episodio tolto da un contesto sociale difficile, di cui non si conosce molto, una realt? molto più complessa.



  4. #23
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    12
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mammamarina


    la scabbia non la portano gli stanieri, basta tu legga i giornali quando scrivonodi intere casa di cura per anziani o pseudo comunit? che ne sono affette, è la poca pulizia e vivere in ambienti malsani che la fa proliferare .


    http://www.asl6.piemonte.it/scabbia.shtml


    "le situazioni che ho descritto si presentano in famiglie sia italiane che straniere; purtroppo, e i motivi sono anche evidenti, nelle famiglie straniere certe cose accadono di più, in gran parte per la situazione di oggettivo disagio che comporta l'emigrare in un paese lontano dal proprio"


    L'ho scritto prima e lo ribadisco. Nel mondo della scuola le cose stanno così. Non è una colpa, ma è un dato di fatto che andrebbe affrontato seriamente, e con la collaborazione dei diretti interessati. Ci sono anche famiglie italiane in cui non si parla l'italiano ma solo il dialetto, e che hanno problemi economici o di igiene. Sarebbe bello che non fosse così, ma dobbiamo renderci conto che denunciare queste cose non è razzismo o discriminazione, e pretendere di risolvere in qualche modo queste situazioni non viola i diritti di nessuno. Esempio: continuare a promuovere bambini che non sanno l'italiano, far? fare figure migliori alle scuole nelle statistiche (ed evita contestazioni e ricorsi al TAR), ma non fa sicuramente bene n? ai bambini n? alla società italiana.



  5. #24
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito

    scusa giangi, ma in questo post si sta parlando di una specifica situazione e non delle leggi sull'immigrazione giuste o ingiuste, le cose non vanno bene per molti di noi, ma in questo caso la situazione pu? trovare una via di soluzione solo se si è disposti e disponibili a capire e aiutare a capire il vivere insieme,altrimenti diventa una lotta a discapito di tutti.
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  6. #25
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    12
    Thanked: 0

    Predefinito

    Nella specifica situazione, secondo me, la scuola di Luzzara propone soluzioni e situazioni che non vengono sfruttate a dovere da molti studenti e dalle loro famiglie (anche italiane, ma soprattutto straniere), e questo perchè, a mio parere c'è disinteresse dovuto alla gestione generale dell'immigrazione in Italia, e alla gestione di una scuola dove tanto alla fine tutti erano promossi. Poi si arriva a questa situazione in cui si accusa la scuola e il comune (forse anche gli insegnanti e i genitori) di essere razzisti; ecco questo per me è un po' difficile da accettare, conoscendo la realt? locale, e ritengo sia una strumentalizzazione fatta da qualcuno nel proprio interesse, coinvolgendo famiglie straniere che non avranno certo un beneficio da tutto ciò



  7. #26
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    325
    Thanked: 0

    Predefinito



    Scusa Giangi, vado fuori tema, ma toglimi una curiosità... come mai ti sei iscritta a questo forum solo per rispondere a questo topic? Come lo hai trovato? Hai fatto una ricerca su google? qualcuno ti ha avvisato che si parlava di questo? leggi giornalmente il forum dei disabili? Si insomma, come ci sei finita qui e perchè? Ovviamente è facoltativo rispondere... a proposito... ben arrivata.... )



  8. #27
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    12
    Thanked: 0

    Predefinito

    Ho fatto una ricerca su google per vedere dove si parlava della situazione che si è creata nella scuola materna di Luzzara, e oltre a vari siti di giornali o news online ho trovato questo. Ho deciso di iscrivermi e di rispondere perchè mia moglie è insegnante di sostegno e a scuola tutti gli insegnanti erano piuttosto inviperiti per la situazione che si stava creando (o per come veniva descritta). Diciamo che ho fatto 2 + 2 e mi è sembrato di trovare su questo forum dei contributi interessanti; adesso mi sto leggendo anche altre discussioni.



  9. #28
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito



    Giangi scusa,non ho capito una cosa.se leggo bene nella scuola di Luzzara c'erano 44 iscritti.30 stranieri e 14 italiani.ma le due classi formate,sono una da 30 stranieri e l'altra da 14 italiani o sono due da 22 alunni,una solo di stranieri e l'altra composta di Italiani e stranieri?


    In questo caso chi parla di razzismo ecc ecc dice delle scemenze,perchè è normale,dato che credo che luzzara non sia New York,che i genitori dei bambini italiani si conoscano,magari da quando erano ragazzini ed è altretanto nomale che si chieda di inserire il bambino nella classe con tizio,caio o sempronio.Arrivando da un paese che è terra di immigrazione da sempre,onestamente mi stupisce sempre un p? la levata di scudi che si fa in italia ogni volta che c'è anche solo un lontano sospetto di razzismo.Se a Luzzarahanno fatto una classe da 30 alunni e una da 14 solo italiani è sbagliato,perchè 30 ragazzini è un problema seguirli.Se non hanno diviso i 14 italiani in 2 classi per essere politically correct,non ci vedo veramente il problema.Pure alla materna dove è stato iscritto mio figlio c'era il problema di un grande numero di stranieri.Era una scuola più grande ma anche l?,per esigenze organizzative,c'erano classi con prevalenza di alunni musulmani,altri con la maggior parte dei bambini provvenienti dall'est europeo,altre dove la maggior parte erano italiani.Mio figlio è finito in una classe dove c'erano 8 musulmani del nord Africa,2 rumeni ortodossi,2 senegalesi,1 lettone,2 albanesi ,1 cinese e mio figlio.più 8 italiani .Una classe multietnica e multireligiosa con una caratteristica comune.Ai genitori non importava granch? che fosse salvaguardata l'identit? cultural/religiosa.e' stata un'esperienza che ci ha arricchiti,perchè anche grazie alle maestre e ai genitori,abbiamo imparato tradizioni culturali/religiose/culinarie di tanti paesi,ma sono cose che non si possono imporre per paura di sembrare razzisti.Se non hai l'apertura mentale,molto meglio per i bambini le classi separate (e non mi rifersco solo agli italiani.Ci sono stranieri che sono molto più razzisti degli italiani e a mio avviso la propria identit? culturale va salvaguardata ma non si impone a nessuno).anche se non capir? mai perchè per molti italiani un kenyota è più extracomunitario di mio figlio,che arriva dall'estremo ovest d'italia ma semre extracomunitario rimane



  10. #29
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    12
    Thanked: 0

    Predefinito



    Sono state fatte due classi, una con solo stranieri e una "mista" con italiani e stranieri. Le due sezioni hanno entrambe 22/23 bambini. Uno dei criteri utilizzati per la divisione è stato che nella classe di soli stranieri tutti i bambini escono da scuola alle 11,30, mentre nell'altra sezione i bambini rimangono per il pranzo e molti anche al pomeriggio. Non so se si sia anche adottato il criterio di tenere insieme i bambini che già frequentavano il nido (tutti italiani), che è nello stesso edificio. Come hai detto giustamente, Luzzara non è New York, e in un paese di 6000 abitanti, 1200/1500 stranieri creano seri problemi di integrazione. Bisogna poi essere onesti: non è il fatto di essere stranieri che crea problemi, un francese o un tedesco avranno sempre meno problemi ad intergrarsi da noi rispetto a un senegalese o a un pachistano, perchè qui è la diversit? che spaventa.



  11. #30
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    325
    Thanked: 0

    Predefinito

    Ok Giangi, grazie di aver chiarito perchè so che ci sono dei volontari di alcuni schieramenti politici che girano per i forum a fare "politica" mascherati da genitori o da camperisti o da motociclisti... e mi insospettiscono subito le persone che si registrano solo per rispondere ad un argomento senza ad aver nulla a che fare con i forum... mi è già successo in passato in altri forum.... quindi la tua fresca registrazione mi aveva lasciato stupito... pensa che neppure avevo capito se eri uomo o donna e non hai messo uno straccio di firma... va b?, sicuramente non sei un sindacalista...
    Grazie per aver risposto alla mia domanda un po' invadente.
    )
    Edited by: Lucio63



  12. #31
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito



    Giangi,se le cose stanno così davvero non capisco perchè ne sia nata tutta una polemica sul razzismo e via dicendo.una strumentalizzazione da parte di chi aveva ben altri interessi raccolta anche da chi prima fa casino e poi magari si informa? non bisogna essere più realisti del re a mio avviso.


    Quanto all'integrazione,a mio avviso non è solo responsabilit? di chi vive in un paese da generazioni,ma anche di chi in quel paese per svariati motivi decide di viverci (e soprattutto di lavorarci).E' ovvio che determinate usanze continueranno ad esserti estranee,ma non devi mai dimenticare che sei tu che hai scelto di vivere in un determinato Paese,non ne sei stato obbligato,e non puoi pretendere che tutti si adattino alla tua cultura.E' solo questione di venirsi incontro



  13.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •