Cookie Policy Privacy Policy Non è un "cavallo" ma..................



Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 76
  1. #1
    Senior Member L'avatar di SkaTTa
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,428
    Thanked: 4

    Predefinito

    <DIV>Quell'amicizia tra il boss e Dell'Utri
    "Da lui furono nascosti dei latitanti"
    </DIV>
    <DIV>
    <H3>di ATTILIO BOLZONI</H3>

    <DIV id=adv160x600r style="DISPLAY: n&#111;ne">
    <DIV id=searchDiv style="PADDING-RIGHT: 0px; DISPLAY: n&#111;ne; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-TOP: 0px"></DIV>
    < = =text/>OAS_RICH('Left');
    </DIV>
    <DIV id=multimedia>
    <DIV =fotosxb>


    Vittorio Mangano in tribunale </DIV></DIV>
    <DIV id=testo>QUELLE AMICIZIE le ha sempre avute, in Sicilia e a Milano. Poi per? ha incontrato lo "stalliere" ed è cambiato tutto. Con lui è cambiata la sua vita. Con Vittorio Mangano - nato a Palermo il 18 agosto 1940 e morto a Palermo il 23 luglio del 2000 - Marcello Dell'Utri è stato trascinato nell'arena siciliana, è stato processato, è stato condannato. Tutto per un "cavallo". Un cavallo che (per i poliziotti) non era un vero cavallo: era una partita di droga.

    Se un inizio c'è in questa storia, quell'inizio è in un pomeriggio piovoso del febbraio 1980. Vittorio Mangano, mafioso della "famiglia" di Porta Nuova, quello che negli anni a venire sar? conosciuto in tutta Italia come lo "stalliere" di Arcore, alloggia in una suite dell'Hotel Gran Duca di York di Milano. Verso il tramonto afferra il telefono e compone il numero 8054136 intestato a un tale Sergio Fava.

    Il telefono squilla, in linea per? non c'è Sergio Fava ma Marcello Dell'Utri, allora segretario particolare di un Silvio Berlusconi noto soltanto a Milano come impresario edile. Lo "stalliere" gli propone un affare, gli dice "che ha anche un cavallo che fa per lui". Risponde Dell'Utri: "Per il cavallo ci vogliono i piccioli e io non ne ho". A quel punto tutti e due si mettono a ridere, Mangano lo incalza. Gli chiede: "Perch? i piccioli, i soldi, non te li fai dare dal tuo amico Silvio?". Gli risponde ancora Dell'Utri: "Quello l? 'n'sura", quello l? non suda, non scuce niente.

    La telefonata intercettata
    La telefonata è intercettata dalla polizia. Prima finisce nel rapporto della Criminalpol di Milano - il fascicolo è il numero 0500 del 13 aprile 1981 "dove vengono trattate insospettabili persone che costituiscono il vero centro motore del crimine mafioso in Lombardia" - poi entra in un'altra nota della Criminalpol (? del 19 ottobre 1984) che è la prima pietra del processo di Palermo contro Marcello Dell'Utri.

    <DIV id=adv180x150m>
    < =1.1 src="//adtags/jx_speciale.js">

    < = src="http://oas.repubblica.it/RealMedia/ads/adstream_jx.ads/repubblica.it/nz/cr&#111;naca/interna/1166606652@Middle">
    </DIV>
    Ecco alcuni stralci di quell'informativa: "Dell'Utri è stato oggetto di indagine da parte di questo Centro Criminalpol Lombardia.. Lo spunto viene principalmente da alcuni servizi di intercettazione dal quale era emerso il rapporto che esisteva fra il mafioso Mangano Vittorio e il più volte citato Dell'Utri Marcello. Tale rapporto è chiaramente evidenziato in una telefonata". Cosò sono cominciate altre indagini.

    "Signor Mangano, ricorda quando ha conosciuto esattamente l'onorevole Marcello Dell'Utri?", gli chiedono i magistrati di Palermo il 5 aprile del 1995? "Da una vita", risponde lui. Da quale vita? "Da quando Dell'Utri era presidente della squadra di calcio della Bacigalupo, io andavo al campo dell'Arenella a vedere a giocare quei ragazzi, un bel calciatore era anche il
    figlio di Tanino, Tanino Cin?".

    Spedito dai boss in Brianza
    Comincia su quel campetto di sabbia spruzzato dalla schiuma del mare dell'Arenella - a cavallo fra gli anni '60 e '70 - l'avventura di "eroe" di Mangano Vittorio, uomo d'onore inviato dai boss siciliani in Brianza nel quartier generale di Berlusconi. Per accudire i cavalli dell'imprenditore che 20 anni dopo diventer? primo ministro? Per proteggere i suoi figli dall'Anonima Sequestri? Come andarono o come non andarono le cose, secondo i pubblici ministeri palermitani il futuro presidente del Consiglio con Vittorio Mangano in casa "si espose alla pericolosa "attenzione" dell'organizzazione mafiosa che ricercava sbocchi per i suoi capitali".

    Quando lo "stalliere" si sistema in via Villa San Martino 42 (? il domicilio che dichiara alla Questura), raccomandato da Dell'Utri, è già stato tre volte all'Ucciardone, due volte diffidato come "soggetto pericoloso", due volte finito sotto inchiesta per ricettazione e tentata estorsione, una volta sospettato di traffico di stupefacenti. Uomo d'onore a Palermo, "stalliere" a Milano. Una fortuna per quei boss che l'hanno piazzato lassò e che salgono e scendono dalla Sicilia. Per andare a trovare lui ma soprattutto per conoscere i suoi nuovi "padroni". Un giorno - è la metà degli anni '70 - tutta la "crema" della mafia di Palermo incontra Silvio Berlusconi.

    L'incontro con Berlusconi
    Il racconto è di Francesco Di Carlo, un boss della droga: "In un ufficio non molto distante dal centro di Milano ci accolse Dell'Utri. Dopo quindici minuti venne Berlusconi. A quella riunione eravamo presenti: io, Tanino Cin? (ricordate?, la Bacigalupo), Mimmo Teresi, Stefano Bontate, Marcello Dell'Utri e Silvio Berlusconi". Il boss ricorda anche come fin? la riunione: "Berlusconi disse che "era a nostra disposizione per qualsiasi cosa", e allora anche Bontate gli rispose nello stesso modo".

    Se i padrini salgono a Milano, Marcello Dell'Utri torna a Palermo. è nel suo ambiente, "conosce". Frequenta Pino Albanese della "famiglia" di Malaspina. E poi Giovanni Citarda detto "Gioia mia". Tutti e due sono legatissimi a Stefano Bontate, il capo dei capi che ha voluto Vittorio Mangano ad Arcore. Spiegher? qualche anno dopo il pentito Salvatore Cancemi: "Il rapporto fra Mangano e Dell'Utri era strettissimo. Mangano in pratica usava Dell'Utri e gli poteva chiedere qualsiasi cosa: per esempio Mangano mi disse che nella tenuta nella disponibilit? di Dell'Utri furono nascosti anche latitanti.. i fratelli Grado".

    Pianto come un eroe
    Quando lo "stalliere" è morto, il senatore l'ha pianto: "E' morto per causa mia. Era ammalato di cancro, è stato ripetutamente invitato a fare dichiarazioni contro di me e Berlusconi. Se lo avesse fatto, l'avrebbero scarcerato con lauti premi e si sarebbe salvato. è un eroe, a modo suo". Sulla sua lapide, i figli dello "stalliere" hanno fatto scrivere: "Hai dato un valore alla storia degli uomini non barattando la dignit? per la libert?".
    </DIV></DIV>
    <DIV></DIV>
    Silvio! Aiuta i poliziotti anche se sono maggiorenni!!!


  2.      


  3. #2
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito



    In "La Repubblica" veritas.


    Bella la frase sulla lapide (sempre che sia vera).
    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)



  4. #3
    Senior Member L'avatar di verita
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    7,231
    Thanked: 28

    Predefinito

    MARIA LAURA, SKATTA SI STA DIVERTENDO...E' IL SUO MOMENTO...LUI SI DIVERTE COSI'....FA SEMPRE COSI'...APRE POST SU POST SULLO STESSO ARGOMENTO....LA REDAZIONE LASCIA FARE..E QUINDI TUTTO COME PRIMA. TIRANO IN BALLO ANCORA LA QUESTIONE MANGANO...SEMPLICEMENTE PERCHE' LO DICE UN MAGISTRATO...DIMENTICANDO DIARGOMENTARE, QUEL MAGISTRATO, CHE SE EFFETTIVAMENTE MANGANO ERA UN CAPO MAFIA PERCHE' AVREBBE LASCIATO UN IMPERO DA GOVERNARE IN SICILIA,( PERCHE' QUESTO FANNO IGRANDI CAPI);PER FARE LO STALLIERE AD ARCORE? BUFFONATE NOSTRANE,LE QUALIDIMOSTRANO CHE QUANDO SI TRATTA DI PARLARE MALE DEL PREMIER ANCHE ALTI MAGISTRATIPERDONO LA CAPACITA' DI ANALISI. GIA,' CHISSA' PERCHE' MANGANO LASCIA MILIARDI DI LIRE IN AFFARI IN SICILIA PER ANDARE A REGGERE LE BRACHE A BERLUSCONI AD ARCORE! QUINDI? IL SIGNOR MANGANO NON ERA NESSUNO, O MEGLIOSICURAMENTE NON ERA QUEL CAPO BASTONE CHE SI VUOLE FAR PASSARE SOLO PER INCASTRARE IL PDC.
    VERITA\'

    ""Un uomo e' vivo nella misura in cui puo' comunicare"" - L. Ron Hubbard



  5. #4
    Senior Member L'avatar di SkaTTa
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,428
    Thanked: 4

    Predefinito

    <DIV>
    Citazione Originariamente Scritto da verita
    MARIA LAURA, SKATTA SI STA DIVERTENDO...E' IL SUO MOMENTO...LUI SI DIVERTE COSI'....FA SEMPRE COSI'...APRE POST SU POST SULLO STESSO ARGOMENTO....LA REDAZIONE LASCIA FARE..E QUINDI TUTTO COME PRIMA. TIRANO IN BALLO ANCORA LA QUESTIONE MANGANO...SEMPLICEMENTE PERCHE' LO DICE UN MAGISTRATO...DIMENTICANDO DIARGOMENTARE, QUEL MAGISTRATO, CHE SE EFFETTIVAMENTE MANGANO ERA UN CAPO MAFIA PERCHE' AVREBBE LASCIATO UN IMPERO DA GOVERNARE IN SICILIA,( PERCHE' QUESTO FANNO IGRANDI CAPI);PER FARE LO STALLIERE AD ARCORE? BUFFONATE NOSTRANE,LE QUALIDIMOSTRANO CHE QUANDO SI TRATTA DI PARLARE MALE DEL PREMIER ANCHE ALTI MAGISTRATIPERDONO LA CAPACITA' DI ANALISI. GIA,' CHISSA' PERCHE' MANGANO LASCIA MILIARDI DI LIRE IN AFFARI IN SICILIA PER ANDARE A REGGERE LE BRACHE A BERLUSCONI AD ARCORE! QUINDI? IL SIGNOR MANGANO NON ERA NESSUNO, O MEGLIOSICURAMENTE NON ERA QUEL CAPO BASTONE CHE SI VUOLE FAR PASSARE SOLO PER INCASTRARE IL PDC.
    </DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>Cito:</DIV>
    <DIV>SE EFFETTIVAMENTE MANGANO ERA UN CAPO MAFIA PERCHE' AVREBBE LASCIATO UN IMPERO DA GOVERNARE IN SICILIA,( PERCHE' QUESTO FANNO IGRANDI CAPI);PER FARE LO STALLIERE AD ARCORE? </DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>Bella domanda con un SE di troppo, perchè la mafiosit? di Mangano è fuori discussione.</DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>Mangano è stato condannato all'ergastolo per duplice omicidio, traffico di droga ed estorsione ed è stato il capo della famiglia di Porta Nuova, clan legato a Pippo Cal? di cui faceva parte anche Buscetta.</DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>Borsellino diceva di lui che all'interno di Cosa Nostra svolgeva il compito di collegamentouna "testa di ponte", tra la Mafia siciliana e gli imprenditori del Nord.</DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>Quindi appurato che nella tua domanda c'è un SE di troppo, risponditi alla domanda:</DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>Perch? un mafioso faceva lo "stalliere" ad Arcore?</DIV>
    <DIV>e capirai tante cose del tuo messia.</DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>----------</DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>Maria Laura ?certo che il Giornale queste notizie non le riporter? mai, quindi bisogna ringraziare Repubblica che non le nasconde .</DIV>Edited by: SkaTTa
    Silvio! Aiuta i poliziotti anche se sono maggiorenni!!!



  6. #5
    Senior Member L'avatar di verita
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    7,231
    Thanked: 28

    Predefinito

    GIA', E' UN MAFIOSO PERCHE' LO HANNO DETTO I MAGISTRATI DI PALERMO, SU CONFESSIONI DI PENTITI! TUTTO, SU DELL'UTRI E' COSTRUITO AD ARTE CON I PENTITI. QUANTA GENTE HANNO FATTO PIANGERE I PENTITI, A TORTO, OVVIAMENTE! E' QUESTA LA VERA TRAGEDIA ITALIANA!NON E' COSI, BOCCALONE!! QUINDI NON DIRE CHE LA MAFIOSITA' DI MANGANO E FUORI DISCUSSIONE! QUALI CARTE HAI VISTO SE NON I BELATI DEI PENTITI E SENTENZE SCATURITE (OVVIE)? NON C'E' UN "SE" DI TROPPO NEL MIO POST...C'E' UN "SE" CHE CIAZZECCA E COME!!!!!!!!Edited by: verita
    VERITA\'

    ""Un uomo e' vivo nella misura in cui puo' comunicare"" - L. Ron Hubbard



  7. #6
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    7,270
    Thanked: 0

    Predefinito

    m? mangano non era un boss mafioso</span>
    La tradizione è l\'illusione della perpetuità...



  8. #7
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    7,270
    Thanked: 0

    Predefinito

    verità non insultare la tua intelligenza, mangano ebbe la prima condanna nel 1981...lo hanno condannato le toghe rosse?

    ridicolo
    </span>
    La tradizione è l\'illusione della perpetuità...



  9. #8
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    7,270
    Thanked: 0

    Predefinito

    <div>Dir? Paolo Borsellino a Canal Plus, la sua ultima intervista prima di morire (19 maggio 1992): </div>
    <div></div>
    ?Buscetta e Contorno hanno indicato lo stalliere di Arcore
    come uono d?onore di Cosa Nostra. Viveva a Milano ed era il terminale
    al nord dei traffici di droga delle famiglie palermitane (...).
    All?inizio degli anni Settanta Cosa Nostra cominciò a diventare
    un?impresa e a gestire una massa enorme di capitali per i quali cercava
    una sbocco al nord, sia dal punto di vista del riciclaggio sia dal
    punto di vista di far fruttare questo denaro. Mangano era una delle
    teste di ponte dell?organizzazione mafiosa nel Nord Italia?.

    Se Borsellino fosse vivo i cialtroni berlusconiani lo chiamerebbbero toga rossa!
    Adorano un mafioso e neanche se ne rendono contoo
    </span>

    La tradizione è l\'illusione della perpetuità...



  10. #9
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    7,270
    Thanked: 0

    Predefinito

    neanche Riina è un mafioso, non lo era nemmeno bontade e non lo è provenzano, neanche brusca lo ?.....sono calunnie dei pentiti!</span>
    La tradizione è l\'illusione della perpetuità...



  11. #10
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    7,270
    Thanked: 0

    Predefinito

    il tuo capo ha ospitato in casa un boss.....tutto normale, vero?

    un p? di vergognA no, eh?
    </span>
    La tradizione è l\'illusione della perpetuità...



  12. #11
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    7,270
    Thanked: 0

    Predefinito

    mangano non fu condannato in base a dichiarazioni di pentiti ma in base a PROVE....ma di che parli!</span>
    La tradizione è l\'illusione della perpetuità...



  13. #12
    Junior Member L'avatar di venexiano
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    3,426
    Thanked: 6

    Predefinito



    RAGAZZI PERCHE' INSULTATE LA VOSTRA INTELLIGENZA CON "verita"


    QUELLA PERSONA E' PIU' VISCIDO DELL' "unto" E COMPANY
    La miglior vendetta la felicità. Non cè niente che faccia più impazzire la gente che vederti felice. Alda Merini



  14. #13
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    Non si è capito, chi sarebbepiù viscido dell'unto?



  15. #14
    Senior Member L'avatar di verita
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    7,231
    Thanked: 28

    Predefinito

    COME E' VENEX QUANDO VI CROCEFIGGO DIVENTO VISCIDO.....PROVA A RISPONDERE AL POST DI APERTURA "TUTTI FARABUTTI" DICCI LA TUA....SIAMO IMPAZIENTI....
    VERITA\'

    ""Un uomo e' vivo nella misura in cui puo' comunicare"" - L. Ron Hubbard



  16. #15
    Senior Member L'avatar di SkaTTa
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,428
    Thanked: 4

    Predefinito

    <DIV>
    Citazione Originariamente Scritto da verita
    GIA', E' UN MAFIOSO PERCHE' LO HANNO DETTO I MAGISTRATI DI PALERMO, SU CONFESSIONI DI PENTITI! TUTTO, SU DELL'UTRI E' COSTRUITO AD ARTE CON I PENTITI. QUANTA GENTE HANNO FATTO PIANGERE I PENTITI, A TORTO, OVVIAMENTE! E' QUESTA LA VERA TRAGEDIA ITALIANA!NON E' COSI, BOCCALONE!! QUINDI NON DIRE CHE LA MAFIOSITA' DI MANGANO E FUORI DISCUSSIONE! QUALI CARTE HAI VISTO SE NON I BELATI DEI PENTITI E SENTENZE SCATURITE (OVVIE)? NON C'E' UN "SE" DI TROPPO NEL MIO POST...C'E' UN "SE" CHE CIAZZECCA E COME!!!!!!!!
    </DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>Verita, come me e tanti altri di questo forum, non sei più un giovanotto e sicuramente ti ricorderai che fino agli anni 80 (cioè fino al famoso Maxiprocesso di Falcone, Borsellino, Caponnetto, Chinnici -solamente Caponnetto è riuscito a morire di morte naturale) veniva addirittura negata l'esistenza della mafia.</DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>Dopo il Maxiprocesso finalmente si è scoperto tutto della mafia, la sua organizzazione piramidale, l'esistenza di una "cupola" che riuniva tuttiiBoss dei vari territori Siciliani.</DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>Grazie al Maxiprocesso si sino scoperti NOMI, COGNOMI e MANSIONI di ognuno e questo è stato grazie alla grande intuizione dell'uso dei </DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>COLLABORATORI DI GIUSTIZIA, i PENTITI.</DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>Tutto il Maxi processo è nato dalle dichiarazioni di BUSCETTA e successivamente di CONTORNO e poi via via tutti gli altri.</DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>Dopo le dichiarazioni dei pentiti (non sufficienti per condannare) il lavoro dei magistrati si concentra nel trovare i relativi RISCONTRI.</DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>I pentiti "storici " BUSCETTA e CONTORNO sono stati i principali accusatori di Mangano, sono stati trovati i relativi riscontri e si è arrivati alle condanne DEFINITIVE.</DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>Quindi VERITA se vuoi crearti un alibi per giustificare il tuo messia e quindi giustificare il tuo sostegno, fai pure.</DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>Certo mi immagino che avere la consapevolezza di aver contribuito ad eleggere e sostenere un socio di assassini, estorsori, stragisti, autiori dei peggiori crimini,del dopoguerra credo sia difficile da digerire per chi ha un minimo dicoscienza.</DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>Personalmente ho la coscienza apposto e questo è già tanto e mi fa vivere sereno.</DIV>Edited by: SkaTTa
    Silvio! Aiuta i poliziotti anche se sono maggiorenni!!!



  17. #16
    Senior Member L'avatar di verita
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    7,231
    Thanked: 28

    Predefinito

    SKATTA, NESSUNO STA DIFENDENDO MANGANO....IO HO AVUTO MODO DI VEDERE DELLE CARTE CHE TE NON CONOSCI...QUINDI? IL DISCORSO POTREBBE CHIUDERSI QUI PER QUANTO MI RIGUARDA! IL 30% DELLA VERITA' LO TROVI SU WIKIPEDIA RIGUARDO A MANGANO...NOTERAI CHE OLTRE AD ESSERE UN CRIMINALE DI POLLI E ASSEGNI A VUOTO.....NON HA FATTO ALTRO...QUESTO LA DICE LUNGA SULLA REQUISITORIA A PALERMO SU MANGANO...SI DEVE FAR PASSARE CHE MANGANO E' ANDATO A TENERE LE BRACHE A BERLUSCONI PUR ESSENDO UN CAPO BASTONE...E' UNA BUFFONATA! QUALE CAPO BASTONE LASCEREBBE I SUI INTERESSI (AFFARI DI MILIARDI DI LIRE) PER FARE COMPAGNIA A BERLUSCONI E PER "PROTEGGERLO"; DA CHI? UN NULLA COME MANGANO PROTEGGEVA BERLUSCONI? MA NON TI VIENE DA RIDERE? QUINDI LASCIA PERDERE CON I POST FIUME CHE NON DICONO NULLA! I PENTITI? LO SAPPIAMO QUANTO VALGONO E QUANTO HANNO NUOCIUTO ALLA GIUSTIZIA ITALIANA. TUTTO SU DELL'UTRI E' STATO COSTRUITODAI PENTITI!PROPRIO PERCHE', CON OGNI PROBABILITA',HO QUALCHE ANNO PIU' DI VOI, NONPOTETE CONTRADDIRMI...PERCHE' IL MIO VISSUTO E LA MIA ESPERIENZA MI HA FATTO ACQUISIRECONOSCENZE, FATTI E CIRCOSTANZE CHE NON SONO A VOSTRA PORTATA! TUTTO QUI, SKATTA, E' MOLTO SEMPLICE!
    VERITA\'

    ""Un uomo e' vivo nella misura in cui puo' comunicare"" - L. Ron Hubbard



  18. #17
    Senior Member L'avatar di luni
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    6,660
    Thanked: 39

    Predefinito



    IO HO AVUTO MODO DI VEDERE DELLE CARTE CHE TE NON CONOSCI...QUINDI?


    Amico caro comincio ad avere seri dubbi sulla tua sanit? mentale,sulla verità delle tue affermazioni meglio sorvolare,non volermenema discorsi come questi non fanno che avvalorarloEdited by: luni
    "Comunque è vero, sono comunista. Non dimentico mai la Bibbia e il Vangelo. E non dimentico mai quello che ha scritto Marx." (Don Gallo)



  19. #18
    Senior Member L'avatar di SkaTTa
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,428
    Thanked: 4

    Predefinito

    <DIV>
    Citazione Originariamente Scritto da verita
    SKATTA, NESSUNO STA DIFENDENDO MANGANO....IO HO AVUTO MODO DI VEDERE DELLE CARTE CHE TE NON CONOSCI...QUINDI? IL DISCORSO POTREBBE CHIUDERSI QUI PER QUANTO MI RIGUARDA! IL 30% DELLA VERITA' LO TROVI SU WIKIPEDIA RIGUARDO A MANGANO...NOTERAI CHE OLTRE AD ESSERE UN CRIMINALE DI POLLI E ASSEGNI A VUOTO.....NON HA FATTO ALTRO...QUESTO LA DICE LUNGA SULLA REQUISITORIA A PALERMO SU MANGANO...SI DEVE FAR PASSARE CHE MANGANO E' ANDATO A TENERE LE BRACHE A BERLUSCONI PUR ESSENDO UN CAPO BASTONE...E' UNA BUFFONATA! QUALE CAPO BASTONE LASCEREBBE I SUI INTERESSI (AFFARI DI MILIARDI DI LIRE) PER FARE COMPAGNIA A BERLUSCONI E PER "PROTEGGERLO"; DA CHI? UN NULLA COME MANGANO PROTEGGEVA BERLUSCONI? MA NON TI VIENE DA RIDERE? QUINDI LASCIA PERDERE CON I POST FIUME CHE NON DICONO NULLA! I PENTITI? LO SAPPIAMO QUANTO VALGONO E QUANTO HANNO NUOCIUTO ALLA GIUSTIZIA ITALIANA. TUTTO SU DELL'UTRI E' STATO COSTRUITODAI PENTITI!PROPRIO PERCHE', CON OGNI PROBABILITA',HO QUALCHE ANNO PIU' DI VOI, NONPOTETE CONTRADDIRMI...PERCHE' IL MIO VISSUTO E LA MIA ESPERIENZA MI HA FATTO ACQUISIRECONOSCENZE, FATTI E CIRCOSTANZE CHE NON SONO A VOSTRA PORTATA! TUTTO QUI, SKATTA, E' MOLTO SEMPLICE!
    </DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>Quindi tu pretendi che io dia credito alle tue carte "fantasma" e non a Paolo Borsellino?</DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>Se permetti ritengo più attendibile Paolo Borsellino che la mafia la conosceva molto bene, che ha vissuto una vita per combatterla e ha dato la sua vita per sconfiggerla.</DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>Paolo Borsellino ha detto questo.............sono sue testuali parole:</DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>
    <DIV>?Buscetta e Contorno hanno indicato lo stalliere di Arcore come uono d?onore di Cosa Nostra. Viveva a Milano ed era il terminale al nord dei traffici di droga delle famiglie palermitane (...).</DIV>
    <DIV>All?inizio degli anni Settanta Cosa Nostra cominciò a diventare un?impresa e a gestire una massa enorme di capitali per i quali cercava una sbocco al nord, sia dal punto di vista del riciclaggio sia dal punto di vista di far fruttare questo denaro. </DIV>
    <DIV>Mangano era una delle teste di ponte dell?organizzazione mafiosa nel Nord Italia?.</DIV></DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>I vari componenti di questa organizzazione criminale hanno diverse mansioni, il vostro eroe mangano era il collegamento tra la mafia e gli imprenditori del Nord, doveva curare gli interessi della sua famiglia e si era stabilito al Nord in casa del suo cliente principale (la faccenda della mansione di stalliere era una semplice copertura e i cavalli che interessavano loro non avevano 4 zampe.</DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>E' così semplice che solamente i neuroni anchilossati dalla propaganda impediscono di vedere.</DIV>
    <DIV>
    </DIV>
    <DIV>
    </DIV>
    Silvio! Aiuta i poliziotti anche se sono maggiorenni!!!



  20. #19
    Senior Member L'avatar di verita
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    7,231
    Thanked: 28

    Predefinito



    LUNI, INVIDIOSO, EH? PERCHE' NON DIMOSTRI TE IL CONTRARIO.....VAI SU WIKIPEDIA...E TI RENDI CONTO DELLA POCHEZZA DI MANGANO....CERTO E' STATO UN DELINQUENTE CHI LO NEGA! MA DA DELINQUENTE QUALUNQUE A DIRE CHE ERA UN CAPO BASTONE CHE PROTEGGEVA IL PREMIER E' UNA BUFFONATA PAZZESCA! NESSUN CAPO MAFIA LASCIA I SUOI AFFARI PER PROTEGGERE QUALCUNO, BOCCALONI CHE NON SIETE ALTRO!Edited by: verita
    VERITA\'

    ""Un uomo e' vivo nella misura in cui puo' comunicare"" - L. Ron Hubbard



  21. #20
    Junior Member L'avatar di venexiano
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    3,426
    Thanked: 6

    Predefinito



    questo è fuori come un balcone


    forse è meglio che quel nikname venga sostituito
    La miglior vendetta la felicità. Non cè niente che faccia più impazzire la gente che vederti felice. Alda Merini



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •