Cookie Policy Privacy Policy Noi facciamo ospedali e nessuno ci spara.



Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    7,270
    Thanked: 0

    Predefinito


    <div><div><div style="font-weight: bold;">Gino Strada: ''Noi facciamo ospedali e nessuno ci spara''</span></font></div>..</font>
    </div></div>

    <div><div class="photo_img"></div></div>23 settembre 2009
    <div style="text-align: left;">
    Siena. "Il mio lavoro non cambia perchè ho passato sette anni della mia
    vita in Afghanistan e non mi ricordo un giorno in cui sono morte meno
    di 10 persone".





    Lo ha detto il fondatore di Emergency, Gino Strada, ai giornalisti che
    gli chiedevano se, dopo l'attentato del 17 settembre scorso, costato la
    vita a sei paracadutisti italiani, possa cambiare anche il suo lavoro e
    quello dei volontari dell'organizzazione. "Noi facciamo ospedali - ha
    aggiunto - e nessuno ci spara addosso: se i militari fossero rimasti a
    casa, certamente...". Parlando a margine dell'8/a Conferenza regionale
    toscana sulla cooperazione internazionale in corso a Siena, alla
    vigilia del suo ritorno in Afghanistan ("dove torner? a fare il mio
    lavoro che è quello di stare 12 ore al giorno in sala operatoria"),
    Strada ha ribadito la differenza tra il lavoro di Emergency e le
    operazioni di peacekeeping che "sono due cose opposte e non devono
    avere neppure un punto di contatto". "Fare la guerra - ha precisato -
    deve chiamarsi fare la guerra. Sono anche stufo di tutte queste bugie.
    Almeno un Paese abbia il coraggio di dire 'partecipiamo ad
    un'occupazione militar? e si prenda la responsabilit?, e non spacciamo
    l'attivit? dei militari per peacekeeping o umanitaria. Perch? se
    dovessimo prendere per buone queste bugie, quanto meno verrebbe da dire
    che sono una massa di cretini visto che, per distribuire due caramelle,
    spendono 20 milioni di euro".


    </div>Edited by: lullo74
    La tradizione è l\'illusione della perpetuità...


  2.      


  3. #2
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    C'? una moltitudine di missionari cattolici in quei posti che rischia la vita ogni giorno e si adopera in assoluto e religioso silenzio, non mi risulta che trovino tanta visibilit? in giro n? che trovino il tempo per scrivere e vendere libri.



  4.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •