Cookie Policy Privacy Policy LA STANZA ACCA



Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 26

Discussione: LA STANZA ACCA

  1. #1
    Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    2,963
    Thanked: 0

    Predefinito






    non pensavo che succedesse.


    stanmattina terzo giorno di inserimento.


    Dopo i saluti la canzoncina etc iniziano le attivit?; i bambini normo ai tavoli a disegnare, Jacopo e altri tre bimbi nello stanzino con l'insegnante di sostegno e un altra maestra.


    L'ins di sostegno si siede sul tavolo e inizia: bambini vi racconto una favola..... un prato, il verde, il rosso (come questo e come quello indicando) e poi parla deifioriVEDETE come questi che ho disegnato sulla finestra e si mette ad indicare modello geografa.


    Alch? ho tolto il freno alla carrozzina di jacopo e dicendo "noi andiamo a fre un altra attivit?" sono andata in classe, insieme a tutti e abbiamo disegnato.


    NON HO PAROLEEEEEEEEE!


    complementi.


    b? poi glil'ho anche detto.


    questa ha attrezzato tutto uno stanzino e ha pure detto "questa è la stanza dove jacopo riceve i suoi amici"


    cos'?, una che procura appuntamenti????????


    ma robe da matti.


    adesso devo correre perchè devo dare pappe a bimbo che si è divertito un sacco e ha tanta fame.


    sgrunt!


    @Mato: poi ti riposndo sull'assistente e il resto.Edited by: Kodia
    GenitoriTostiBlog
    <a href=\"http://firmiamo.it/numeroverdepermamme</a target=\"_blank\">



  2.      


  3. #2
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito



    Al di l? dell'evento specifico, non credo che i genitori abbiano il diritto di stare durante l'orario scolastico nelle aule frequentate dai propri figli.


    Domandare prima o appena iniziato l'anno scolastico di visionare l'aula, i bagni, la sala giochi, la palestra, ecc. è una cosa, ma la coopresenza genitoriale è un'altra e se tutti i genitoristessero a scuola sarebbe il caos assoluto.


    I bambini vanno affidati all'insegnante od a chi ha questo compito una volta varcata la soglia della porta della scuola.Edited by: tersicore62
    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)



  4. #3
    Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    2,963
    Thanked: 0

    Predefinito



    Marialaura leggi con attenzione: sto facendo l'inserimento e questo è il primo anno di materna.


    Da aprile tramite AR e fax ho richiesto che facessero la riunione per il pei etc e sono stata ogni volta rassicurata.


    Il personale della scuola è splendido, quello che non va è nella dirigenza (quelli che firmano le carte, per capirci)


    la seconda e la terza settimana di questo mese siamo stati all'estero e nelledue settimane prima mi sono premurata di sollecitare ancora..... ma il lettore non era stato ancora nominato, poi il sostegno è arrivato nella settimana prima di partire e il venerd? pure l'assistente.


    Quindi da marted? abbiano iniziato e questi non sanno cosa sia il Pei e mi guardano come se fossi venuta da marte quando gli dico che bisognava vedersi prima per concordare tutto......


    visto che l'ausilio non è ancora arrivato e le barriere architettoniche all'ingresso non sono state rimosse (avevo segnalato tutto ancora a giugno) e mi si dice che è stato previsto 18 ore di ATA, 6 di lettrice e il resto di sostegno.


    Il che mi ha obbligato nel pome di marted? ad anticipare via fax lettere alla dirigenza e all'assessore - invece che magari organizzare per bene la sorpresa di complenno per mio marito


    adesso mi trovo una che mi domando dove abbia studiato per fare l'insegnante di sostegno che Jaco manco lo guarda e mentre la maestra chiede a tutti di cantare mimando questa se ne esce con " ma è stato punto da una zanzara!!!!!! mammamia!" e chiama i bambini "questo e quello"


    nello stanzino ci mettano le scope e gli stracci insieme alle persone che considerano i disabili degli alieni da nascondere.
    GenitoriTostiBlog
    <a href=\"http://firmiamo.it/numeroverdepermamme</a target=\"_blank\">




  5. #4
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito



    Anche il mio bambino ha frequentato la scuola materna, anche lui ha avuto l'inserimento, come tutti gli altri, ma io NON mi sono mai fermata a scuola a controllare ciò che veniva fatto, mi limitavo ad accompagnarlo ed a riprenderlo o ci andava la nonna ed ai colloqui con le maestre e l'insegnante di sostegno e qualche volta qualche chiaccherata con altre mamme.


    Ai tempi aveva ancora un grave ritardo motorio, indi per cui utilizzavo sempre il passeggino, ma non ha mai avuto bisogno di ausili particolari n? ho mai richiesto un PEI, non perchè non fossi a conoscenza della sua esistenza ma più semplicemente perchè la sua condizione a livello cognitivo era così grave che non c'era purtroppo nulla da fare.


    Fu proprio la direttrice didattica, dopo un lungo colloquio con me e mia madre (ex professoressa di francese in pensione) ad interessarsi per trovare una scuola elementare idonea per Robert in quanto tutti (io, la nonna, le maestre e la stessa direttrice) convenivamo sul punto che per il bambino sarebbe stato inutile inserirlo in una scuola normale, seppur con il sostegno.


    E' ovvio, ogni bambino è diverso ed ha problematiche diverse, ma non ci trovo nulla di male che abbia a disposizione uno spazio per sò e l'insegnante per specifiche attivit? e stia con i compagni quando è necessario, come la ricreazione, durante la mensa, ecc.


    Verrebbe sicuramente maggiormente seguito e sarebbe meno distratto dalla caciara dei compagnetti a tutto vantaggio dell'apprendimento.


    Partire, come genitore, con il "piede in guerra" a mio parere è negativo.


    Se per? un bambino ha necessit? di specifici ausili ai fini della sua autonomia didattica, è doveroso che gli vengano forniti.


    L'insegnante di sostegno è condivisa con altri bimbi, che ovviamente hanno disabilit? diverse dal tuo che è non vedente ed è quindi logico che debba tener presente anche ciò che gli altri possono fare e sono in grado di capire.


    Non pu? esserci una schema didattico che vada bene per tutti, questo è evidente.
    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)



  6. #5
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    104
    Thanked: 2

    Predefinito



    i bambini sono tutti uguali anche se hanno delle disabilit? è vanno inseriti come tutti gli altri ponendo particolare attenzione, addirittura un occhio di riguardo questo sarebbe il minimo, nelle stanze acca ci mettano gli stracci e le scope, si da tutto per scontato ma nn è cosi possono metterci tutto l'impegno che vogliono ma queste figure purtroppo nn sono preparete perchè un conto sono le scartoffie che uno legge un conto la realt?.



  7. #6
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Viterbo
    Messaggi
    641
    Thanked: 0

    Predefinito

    Kodia..non so che tipo di dsabilit? abbia Jaco ma, mi pare di aver capito che è ipovedente ed è in carrozzina..
    Capisco che tu come mamma ti senta spiazzata, vedere tuo figlio che è messo in uno sgabuzzino insieme con altri 3 bimbi mi sembra ovvio che tu ci sia rimasta male.
    Il rospo è da ingoiare ed è anche indigesto, per? per il bene del bambino è necesarrio che tu un p? ti debba adeguare alle maestre..
    Il segreto imprtantissimo per il bene del bambino è quello se è possibile di instaurare un bel feeling con la maestra di sostegno.
    Purtroppo non tutte hanno la specifica per insegnare ai bimbi ipovedenti, ecco io una cosa che farei è quella diinformarmi se l'insegnante che è addetta a Jaco sia specializzata per i bimbi ipovedenti.
    Ti dico questo, è da poco che lo so, per insegnare ai bimbi ipovedenti o sordomuti c'è bisogno di un altra specializzazione, per cui mi informerei principalmente di questo..
    Una volta assodato che è specializzata , anche se presumo che non ci sia bisogno, suggerirei alla maestra di far esplorare Iaco con le mani, le mani saranno i suoi occhi e lei lo dovr? preparare in questo,dovr? essere lei a portare Jaco con gli altri bimbi , perchè solo attraverso l'integrazione con gli altr Jaco potr? crescere cognitivamente .Dovr? toccare gli altri, toccare le mani, i piedi, gli occhi, i capelli dei compagni..insomma conoscere l'altro attraverso il contatto..
    Ecco , io le parlerei così, le farei capire che da parte tua c'è la massima disponibilit? a interagire con lei per far si che Jaco tragga il meglio da questa esperienza scolastica..
    Fattela complice..dille che è brava, ..insomma un p? di moine non guastano,falle credere che è importante ma , nello stesso tempo sii ferma e non permettere che Jaco venga trattato in modo "diverso"...con attenzione si ..ma "diverso" no..
    Un p? di astuzia all'inizio non guasta..se poi vedi che la sorfa non cambia..in quel caso fatti sentire...



  8. #7
    Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    2,963
    Thanked: 0

    Predefinito



    ragazzi vi rispondo - ma spero che interveniate in parecchi perchè a questo punto sono curiosa dell'opinione dei genitori...... - quando avr? finito le faccende


    a lennie: ti avevo fatto un bignami che potevi spacciarti benissimo come superesperta e...... casella piena e bignami perduto... vabb? te lo riscrivo idem come sopra, tanto è stata la mia vita per dieci anni.....molto ma molto cool your Sony!
    GenitoriTostiBlog
    <a href=\"http://firmiamo.it/numeroverdepermamme</a target=\"_blank\">




  9. #8
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Trento
    Messaggi
    830
    Thanked: 0

    Predefinito



    La stanza acca? Cominciamo bene! Io non so come sia organizzata questa scuola materna, ma solitamente ci sono le sezioni con i bambini delle tre differenti età e le attivit? vengono organizzate per intersezione ovvero i bimbi vengono raggruppati a seconda dell'età e ad ogni fascia di età vengono proposte attivit? adeguate. La fascia a cui appartiene Jacopo solitamente ha attivit? di manipolazione e sviluppo dei sensi percettivi, quindi attivit? a cui Jacopo pu? partecipare senza alcuna difficolt?, anzi la presenza di Jacopo è una ricchezza per gli altri bimbi che possono riconoscere le sue abilit? di riconoscimento attraverso tutti i sensi escluso la vista. Ma i vostri bimbi alla scuola materna non hanno mai fatto tutti quei giochi bendati per il riconoscimento degli oggetti (sviluppo dell'astrazione e immaginazione) il riconoscimento dei suoni (serve per distinguere lontano e vicino a seconda della tonalit? del suono), i percorsi a occhi bendati da riprodurre su una tavoletta di plastilina (serve per sviluppare l'organizzazione spaziale)? Io non credo che mio figlio Andrea (disabile) e i suo compagni (non disabili) avessero delle insegnanti "fuori-serie", ma insegnanti con programmi più o meno standard. Il Pei per Jacopo è fondamentale, serve ad individuare gli obiettivi a breve, medio e lungo termine ed avere quindi dei percorsi mirati per lo sviluppo delle sue abilit? e delle sue potenzialit?. Le attivit? di sezione invece hanno come obiettivo la relazione fra i bambini di età differenti e qui l'insegnante di sostegno deve fungere da mediatore fra Jacopo e gli altri bimbi. Jacopo deve crescere con i suoi compagni e non in una stanza acca! La stanza attrezzata potr? servire se durante la giornata viene assegnata a Jacopo mezz'ora/un'ora di terapia mirata o fisioterapia, ma anche in questo caso sarebbe meglio che insieme a lui ci fosse qualche compagno della sua sezione!


    Daniela
    daniela



  10. #9
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    12,509
    Thanked: 0

    Predefinito

    Kodia no ti curare di ciò che afferma la tersy, Essa come al solito aveva...premura
    Massimo



  11. #10
    Junior Member
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    Lecce
    Messaggi
    2,839
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kodia


    Alch? ho tolto il freno alla carrozzina di jacopo e dicendo "noi andiamo a fre un altra attivit?" sono andata in classe, insieme a tutti e abbiamo disegnato.


    NON HO PAROLEEEEEEEEE!








    desdy



  12. #11
    Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    2,963
    Thanked: 0

    Predefinito



    ho seguito il consiglio di una amica saggiae ho parlato con l'ins. di sostegno... dopo che le ho detto "adesso lei si siede qui e legge questo" e cioè il librino fatto dalle educatrici del nido con tutte le foto e i testi di quello che Jaco ha fatto in due anni.....fine della fiera: lei non ha mai avuto un alunno cieco sulla carrozzinae non sa come "prenderlo"..... era contentissima di aver letto il librinoe - cosa che mi ha stupito invero - mi ha detto che è disposta a leggere qualsiasi cosa etc per "imparare".


    Dirlo "prima"?


    cmq questa settimana, per la legge sulla continuit? didattica ci sar? l'educatrice del nido, quindi un aiuto prezioso.


    infine vi giro una perla che mi sono dovuta sorbire (e che Fabianasmack mi ha detto che noi genitori dovremmo girare col registratore per documentare queste cose): alla mia domanda "quando si riunisce il GLH?" mi è stato risposto che io uso un linguaggio che si applica alle scuole statali invece loro sono sono una scuola comunale e tutto sta nel tradurre la terminologia per capire cosa voglio intendere..... penso che negli uffici centrali dirigente e assessore avranno chiesto la malattia per contusioni all'osso sacro in seguito a caduta dalla sedia, dopo aver letto le mie ar
    GenitoriTostiBlog
    <a href=\"http://firmiamo.it/numeroverdepermamme</a target=\"_blank\">




  13. #12
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito

    kodia,sono di corsa perchè il cane del babbo fra un p? se la fa addosso e mia madre mi uccide (sto nel paese degli orsi,all alone e il problema del cane è più urgente della domanda sul trash,per? se mi rifai il bignami quando torno faccio un figurone con la squinzia che crede che io arrivi dal medioevo ).Appena mi d? una calmata (arrivata ieri e non ho più l'età per smaltire il fuso in un amen) ti dico la mia,ciao (ah,hai la casella piena)



  14. #13
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Viterbo
    Messaggi
    641
    Thanked: 0

    Predefinito

    Bellissimo............non ha esperienza di bimbi ipovedenti , scusa chi è che l'ha nominata?
    Marina ..se ci sei batti un colpo..ma so con certezza che per insegnare a i bambini ipovedenti o sordomuti c'è bisogno di un altra specializzazione..
    es..come fa ad insegnare un insegnantela lettura Braille se nemmeno sa di cosa si tratta?...
    Kodia..informati su che criterio hanno nominato l'insegnante di sostegno e se non ha esperienza in merito, come tra l'altro ha affermato, io farei una bella letterina a chi di competenza, e veramente farei succedere la 3 guerra mondiale
    Ma prima informati....Marina batti un colpo



  15. #14
    Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    2,963
    Thanked: 0

    Predefinito



    Luce, forse ti è sfuggito cosa ho scritto in precedenza: Jaco ce l'ha il lettore (che è una persona e non un ausilio, come in alcuni mi avevano scritto) e pure l'assistente ad personam ( di cui parlavo nel post di MaTo). Credo possa capitare che un'ins di sostegno si trovi un alunno con delle caratteristiche nuove e non ho nessun problema se la persona in questione è disponibile ad imparare e a farsi l'esperienza necessaria che poi le torner? utile al prossimo alunno con quelle caratteristiche.


    Il problema fondamentale, che già mi trovai ad affrontare lo scorso anno, è che negli uffici centrali non hanno la più pallida idea delle normative in merito e quindi cadono dalle nuvole. Il che mi fa dedurre che finora l'integrazione scolastica a partire dal nido, nella mia citt? era affidata più alla buona volont? degli educatori e che d'altra parte i genitoripiù di tanto non sappiano sull'argomento (quindi m'immagino che per esempio abbiano provveduto loro agli ausili, al trasporto - perchè se tu chiedi il pulmino ti dicono che non lofannoinvece fatalit? io sono stata il primo genitore che ha chiesto ed ottenuto il trasporto al nido nella meraviglia generale) e quando non sai non sei in grado nemmeno di chiedere.


    Invece i genitori devono acquisire tutte le informazioni utili (nell'interesse del proprio figlio)e reperirle non è impossibile n? implica chissò che laurea, così questo forum ha un senso, perchè quando qualcuno racconta le proprie esperienze mette a dispozione degli altridelle informazioni e l'intervento di ognuno contribuisce a chiarire ulteriormente, smentire, confermare etc.


    GenitoriTostiBlog
    <a href=\"http://firmiamo.it/numeroverdepermamme</a target=\"_blank\">




  16. #15
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Viterbo
    Messaggi
    641
    Thanked: 0

    Predefinito

    ... ...in effetti il lettore, per chi non sa, pu? sembrare un ausilio e non una persona.. , si in effetti mi è sfuggito, pensavo che jaco avesse solo una semplice insegnante di sostegno...

    Purtroppo è vero, molti genitori non hanno minimamente idea di cosa i loro figli hanno diritto, vedi quella parola sconosciuta che è il "sostegno". Mi tocca per esperienza personale, sentire molti genitori lamentarsi che i loro figli ancora non vanno a scuola perchè non gli è stato nominato l'insegnante e aspettare "pazientemente" che i dirigenti scolastici ci mettano una pezza..
    Peccato che molti non leggano i forum , chissò quante cose potrebbero impararare,per? si pu? fare molto anche senza forum...la copia della mia raccomandata sta passando di mano in mano nel centro che frequento e chissò se anche per gi altri riescono dove io sono riuscita...basta citare la frase magica " vie legali" e sembra che si apra il " Mar Rosso" Edited by: lucedelmondo



  17. #16
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Trento
    Messaggi
    830
    Thanked: 0

    Predefinito



    Il fatto che voglia imparare è già positivo e ben venga. Andrea non ha fatto l'asilo nido, ma dalla scuola materna alla scuola superiore e al centro dov'? attualmente ha sempre avuto la continuit? didattica, quindi gli insegnanti si sono sempre impegnati a seguirlo nei passaggi da una scuola all'altra. E' ben vero che noi siamo a statuto speciale, ma se si pu? fare qui si pu? fare anche in altre regioni.


    Daniela
    daniela



  18. #17
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,391
    Thanked: 2

    Predefinito



    la distribuzione delle cattedre non avviene per nomina da parte dei dirigenti scolastici, ma (come mi raccontano amiche mie insegnanti di sostegno precarie) a inizio settembre si va tutti in uno stanzone dove ci si mette tutti come sardine e in base alle graduatorie ci si sceglie il posto più vicino o con le caratteristiche che si spera siano le migliori.


    non esiste il "catalogo" dei bambini con cui dovranno lavorare.....sarebbe un bene sapere, magari non con chi ma con che cosa, si avr? a che fare.


    per cui il preside, alla fine,dovr? cercare di accoppiare al meglio gli insegnanti che si ritrova ai ragazzini...


    ecco perchè pu? capitare quella che non ha la specializzazione sugli ipovendenti o sui piccoli gravi etc.....poi sul fatto che abbiamo la voglia di documentarsi o meno è un'altro film
    la musicoterapia non è guarire con la musica.



  19. #18
    Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    2,963
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da musicoterapista


    la distribuzione delle cattedre non avviene per nomina da parte dei dirigenti scolastici, ma (come mi raccontano amiche mie insegnanti di sostegno precarie) a inizio settembre si va tutti in uno stanzone dove ci si mette tutti come sardine e in base alle graduatorie ci si sceglie il posto più vicino o con le caratteristiche che si spera siano le migliori.





    la mia ha avuto la nomina a GIUGNO e si deve fare 40 km per andare al lavoro..... ecco, quel "giugno" mi fa ancora di più imbufalire perchè 5 minuti per trovarsi e parlare si poteva fare......
    GenitoriTostiBlog
    <a href=\"http://firmiamo.it/numeroverdepermamme</a target=\"_blank\">




  20. #19
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,391
    Thanked: 2

    Predefinito



    eh eh....


    ma tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare.....


    e non solo in senso metaforico....mica puoi pretendere che la poverina interrompa le vacanze per dare ascolto alla solita mamma del bambino disabile.......


    quello che voglio dire è che una volta risolto il problema " dove lavoro quest'anno" non sono mica tutti a chiedersi cosa faranno....con chi lavoreranno.....ma va beh,alla fine qualcosa si inventeranno..... ne conosco poche che si preparano prima......


    Ora scappo che oggi è il D.Day......
    la musicoterapia non è guarire con la musica.



  21. #20
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Trento
    Messaggi
    830
    Thanked: 0

    Predefinito



    Per? Kodia ha ragione:io non capiscono perchè non vengono fatti i cosiddetti progetti ponte tra una scuola e l'altra: per carit?, sono fuori dal circuito scolastico da parecchio tempo e probabilmente le cosa sono cambiate; ma per Andrea gli incontri sono sempre stati programmati prima dell'inizio dell'anno scolastico. Se questa insegnante aveva avuto la nomina a Giugno, possibile che non si sia mai presa la briga di presentarsi alla scuola a cui era stata assegnata? E il coordinatore della scuola materna non poteva organizzare un incontro? Ma dai......


    Daniela
    daniela



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •