Cookie Policy Privacy Policy DISABILI PICCHIATI ?



Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: DISABILI PICCHIATI ?

  1. #1
    Junior Member L'avatar di yankee
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,436
    Thanked: 7

    Predefinito

    <h3>SIT-IN DEI CENTRI SPECIALIZZATI contro i ritardi nei pagamenti da parte dell'Asl</h3>
    <h1>Disabili in piazza, tensioni con la polizia
    Sette feriti tra agenti e manifestanti </h1>
    <h2>Protesta di Taglialatela (Pdl): ?Il questore chiarisca?
    La replica di Giuffr?: non c'è stata nessuna carica </h2>





    <link rel="stylesheet" type="text/css" href="http://publish.vx.roo.com/rcscorriere/article308x258/vxFlashPlayer.css" target="_blank">
    <div id="vxFlashP" style="float: left; margin-right: 20px;">
    <div style="width: 308px; height: 258px;" id="vxFlashPC&#111;ntent">< ="applicati&#111;n/x-shockwave-flash" src="http://publish.vx.roo.com/rcscorriere/article308x258/flash/" style="" id="vxFlashP" name="vxFlashP" bgcolor="#FFFFFF" quality="high" allowfullscreen="true" allowaccess="always" wmode="opaque" flashvars="vxURL=http%3A//publish.vx.roo.com/rcscorriere/article308x258/&amp;vxTemplate=http%3A//publish.vx.roo.com/rcscorriere/article308x258/rcs_article_308x258.swf&amp;vxMode=fullsize&amp;vx SiteId=af93f391-342b-4a64-9f9c-b3923872f90e&amp;vxChannel=Mezzogiorno_Cr&#111;nac he&amp;vxSearch=&amp;vxClipId=2524_83422&amp;vxBit rate=300&amp;vxat=&amp;vx=&amp;vxIMU=&amp;vxClickT oPlay=&amp;vxTint=&amp;vxFullscreen=imuCompatibili ty&amp;vxSecure=false&amp;vxBD=&amp;vxHBX=&amp;vxE xternalIMU=&amp;vxRowCount=&amp;vxStartMode=normal &amp;vxCore=&amp;vxPreviewId=&amp;vxDebug=&amp;vxF ilmStrip=&amp;vxDynChannel=&amp;vxHBXClipIdVar=&am p;vxHBXClient=Flash P" width="100%" height="100%"></div>


    </div>

    < ="text/" src="http://publish.vx.roo.com/rcscorriere/article308x258/?vxSiteId=af93f391-342b-4a64-9f9c-b3923872f90e&amp;vxTemplate=rcs_article_308x258.sw f&amp;vxChannel=Mezzogiorno%5FCr&#111;nache&amp;vx ClipId=2524_83422&amp;vxBitrate=300">< ="text/" src="http://publish.vx.roo.com/rcscorriere/article308x258/s/swf/swf.js">
    < ="text/" src="http://publish.vx.roo.com/rcscorriere/article308x258/s/vxFlashP.js">
    NAPOLI - Quattro manifestanti feriti, tre agenti che si sono fatti
    medicare in ospedale e sei persone identificate e poi rilasciate: è il
    bilancio, non ufficiale, degli scontri verificatisi tra manifestanti e
    polizia durante la protesta degli operatori dei centri di
    riabilitazione che rischiano la chiusura. Protesta durante la quale
    sono scesi in campo decine di disabili in carrozzella, toccati dalla
    ?serrata? del privato-convenzionato.


    GLI OPERATORI DEI CENTRI </span>- A
    dare notizia dei quattro manifestanti feriti sono proprio gli operatori
    dei centri, che riferiscono di una donna finita in ospedale con una
    gamba fratturata e di un'altra che ha perso i sensi ed è stata soccorsa
    da un'ambulanza. I centri stanno attuando la chiusura ad oltranza per
    non aver ricevuto oltre 35 mensilit? dall'Asl Na 1, e la loro protesta
    questa mattina ha paralizzato il traffico in via Santa Lucia e via
    Partenope. Accanto a loro, in piazza, appunto decine di disabili,
    ?utenti? dei centri di riabilitazione e fisioterapia.



    SCONTRI E TENSIONI </span>- Gli
    scontri sono avvenuti mentre i rappresentanti dei centri e dei
    lavoratori erano in riunione con l'assessore regionale alla Sanit?,
    Mario Santangelo, il commissario dell'Asl Na 1, Maria Grazia
    Falciatore, e il capo della segreteria del presidente, Guglielmo
    Allodi. Spiega Maurizio Volpicelli, presidente dell'associazione
    lavoratori della Sanit? Privata: ?Purtroppo il primo tavolo è stato
    infruttuoso. La Regione non ha soldi e l'intero comparto andr?
    ridimensionato?. Domani la protesta si sposter? nel Centro Direzionale
    a partire dalle 9.



    TAGLIALATELA </span>- Sul caso ?
    intervenuto Marcello Taglialatela, coordinatore Grande Napoli del Pdl e
    vice-capogruppo alla Camera dei Deputati. ?Appare a dir poco
    incredibile che stamani sia stata effettuata addirittura una carica
    della polizia proprio sui disabili che stavano manifestando
    legittimamente e correttamente il proprio malcontento dinanzi agli
    uffici della Regione - ha detto Taglialatela -. La Regione Campania ha
    portato all?esasperazione la situazione che concerne l?assistenza sul
    territorio e che investe soprattutto i disabili e le fasce più deboli
    della popolazione. Non è possibile che si colpiscano proprio quei
    cittadini che rappresentano le fasce sociali più deboli e per questo
    motivo mi sto recando in questura per incontrare i massimi vertici
    della Polizia di Stato ed in particolare il questore Santi Giuffr?.



    IL QUESTORE, LA REPLICA</span> -
    Questore che risponde in tempo reale. ?Non c'è stata alcuna carica n?
    ci sono stati disabili coinvolti?, dice Giuffr?, ricostruendo così i
    momenti di tensione registrati oggi tra via Santa Lucia e via
    Caracciolo a seguito di una manifestazione di protesta degli operatori
    dei centri di riabilitazione. ?I manifestanti - si tratta degli
    operatori socio sanitari e non disabili - continuavano ad occupare la
    strada da ben quattro ore nonostante l'incontro fissato con una loro
    delegazione all'assessorato alla Sani? per le 14. A questo punto li
    abbiamo solo invitati energicamente a lasciare la strada?, aggiunge
    ancora il questore. ?C'era una sola persona in carrozzella e gli agenti
    - aggiunge Giuffr? - hanno provveduto a "blindarla" proprio per
    garantire la sua incolumit?. Il questore, infine, precisa che ?non c'è
    stato alcun arresto. Alcune persone sono state condotte in questura per
    essere identificate. Valuteremo alcune posizioni?.



    IL VERTICE IN REGIONE</span> -
    L?assessore regionale alla Sanit? Mario Santangelo, il commissario
    dell?Asl Napoli 1 Maria Grazia Falciatore e il capo della segreteria
    politica di Bassolino Guglielmo Allodi hanno incontrato i
    rappresentanti dei centri convenzionati e una delegazione dei
    lavoratori del settore sanitario privato. Nel corso della riunione, gli
    esponenti della Regione, si legge in una nota, hanno informato i
    presenti che l?amministrazione sta facendo tutto quanto è di propria
    competenza per garantire la continuit? delle prestazioni sanitarie ai
    cittadini attraverso le strutture convenzionate. In questo senso, ?
    prioritario il trasferimento di fondi già spettanti all?amministrazione
    regionale da parte del governo, indipendentemente dal rispetto dei
    parametri del piano di rientro. Si tratta di stanziamenti nazionali
    necessari per sbloccare le liquidazioni dei fornitori privati. Queste
    risorse, una volta disponibili, saranno immediatamente utilizzate per i
    pagamenti della sanit? convenzionata. L?Asl Napoli 1, accogliendo una
    richiesta dei rappresentanti di imprese e sindacati, ha assicurato che
    la certificazione dei crediti sar? conclusa entro settembre. Questo
    consentir? alle imprese interessate lo sblocco di liquidit? attraverso
    i crediti bancari. La Regione Campania e l?Asl Napoli 1 infine hanno
    deciso di istituire un tavolo permanente, sia con le imprese, sia con i
    sindacati, per affrontare i prossimi passaggi della programmazione
    sanitaria.
    R. W.

    21 settembre2009


  2.      


  3. #2
    Junior Member L'avatar di max585
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Catania
    Messaggi
    4,543
    Thanked: 2

    Predefinito

    beh m'immagino la scena dei ragazzi in carrozzina che fanno la carica alla polizia o dei ragazzi zoppi come me che a stento si reggono in piedi che picchiano i polizziottivabb? me ne vado a dormire cosi almeno visto che non è possibile tutto ciò me lo sognero.



  4.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •