Cookie Policy Privacy Policy Lui cattolico lei musulmana. - Pagina 2



Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 21 a 40 di 41
  1. #21
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    LUNGI DA ME CHI E' UN RELIGIOSO MONOTEISTA

    ....eheheh pure da me, anche se non so cosa volevi dire, ma va bene lo stesso


  2.      


  3. #22
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da venexiano


    IL "BUON VALETR2005" SI MERAVIGLIA DEL MONDO ISLAMICO DIMENTICANDO COS'HANNO FATTO I CRISTIANI IN NOME DELLA CROCE


    ...omissis


    I tempi delle crociate sono finiti da 800 anni e tu dovresti ripassare la storia.


    Ti do una mano.


    La crociata non fu aggressione e non fu guerra santa, fu legittima difesa: è una verità che sembra non si riesca a far passare. Eppure, basterebbe un piccolo atlante storico per capire. Quando Costantinopoli fece pervenire in Europa il suo grido di aiuto, il già estesissimo Impero Romano d?Oriente era ridotto alle dimensioni dell?attuale, piccola Grecia, inferiore alla metà dell?Italia. Dopo la conquista del Medio Oriente e di tutta l?Africa del Nord, ai guerrieri di Allah bastava solo un passo ulteriore ed era finita anche per quell?ultimo lembo di cristianit?. Andare in soccorso dei fratelli nella fede era un sacro dovere.
    Certo, la storia è misteriosa e, ad occhi umani, talvolta crudele. Nate anche come impresa di solidarietà tra cristianit? orientale e occidentale, le crociate finirono col creare tra le due comunit? un muro che non si è ancora riusciti a sgretolare. Quella Costantinopoli che i turchi non erano riusciti ancora ad espugnare, fu presa e saccheggiata, nel 1204, da un esercito che era partito dall?Europa con le insegne della crociata e che, invece che contro gli infedeli, fin? coll?accanirsi contro i fratelli nella fede.
    Se la crociata non fu aggressione, non fu neppure, dicevamo, guerra di religione. Ci? che importava era riaprire ai cristiani la via del pellegrinaggio verso il santo Sepolcro, nessuno aveva intenzione di convertire al Vangelo i seguaci del Corano. Non ci furono sforzi missionari. A parte qualche atto isolato di gruppetti fanatici, nessun musulmano fu infastidito per la sua fede. La Chiesa, comunque, non mise mai questo tra gli obiettivi della crociata. Come mostrano le fonti, a Gerusalemme i Templari stessi, pur sempre pronti a dar battaglia, se necessario, avevano a fianco della loro chiesa una moschea e ciascuno lasciava che l?altro pregasse il suo Dio. I primi tentativi di conversione in quei luoghi risalgono al XIII secolo, ad opera dei Francescani, quando ormai tutto era finito per i Regni cristiani e l?Islam aveva ridisteso ovunque la sua coltre.


    tratto da: http://www.kattoliko.it/leggendanera...hp?name=News&a mp;file=article&sid=1652
    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)



  4. #23
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    Maria Laura, scendere a singolar tenzone con Venex è come mordersi il gomito, impossibile, non gli caveresti un ragno dal buco perchè è totalmente dissociato, dice una cosa ma in realt? pensa a qualcos'altro.......
    Mi fa comunque piacere che ogni tanto vieni a fare un salto qui in Politica, di solito parlo da solo ma mi risulta che siano in tanti a condividere le cose che penso e mi farebbe oltremodo piacere se mi facessi, al volo, una recensione sul mio modo di ragionare, sulle cose che dico.
    Come tu certamente saprai sono un grande estimatore del signor Berlusconi, un uomo che considero coraggioso ed intelligentissimo, e queste mie continue e spasmodiche lusinghe ed apprezzamenti a lui rivolte mivengono continuamente rinfacciate dai suoi detrattori che, secondo me, sono delle persone cattivissime ed odiose che non hanno il senso della misura giusta.
    Fammi sapere.



  5. #24
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    Risulta forse a qualcuno che un padre cattolico abbia scannato la figlia innamorata di un musln....



  6. #25
    Junior Member L'avatar di venexiano
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    3,426
    Thanked: 6

    Predefinito

    DO' UNA MANO ANCH'IO A TE MARIA LAURA E AL "BUON VALTER2005"
    Per oltre 500 anni la chiesa cattolica ha imposto la propria supremazia spirituale con la violenza, eliminando fisicamente ogni oppositore dalle zone sotto la sua influenza politica.
    In tempi recenti, qualcuno prova ad operare una sorta di "revisionismo storico" per tentare di negare il crudele sterminio di milioni di persone.
    Tuttavia, poich? tali crimini non erano dovuti a "deviazioni" occasionali, ma rappresentavano pienamente l'ortodossia cattolica, col pieno consenso dei vari papi coinvolti e di tutti gli ordini ecclesiastici, oggi disponiamo di molti documenti ufficiali, paradossalmente prodotti dalle stesse autorit? ecclesiastiche cattoliche, che forniscono le dettagliatissime prove storiche delle stragi compiute in nome di Dio.
    L'arroganza della chiesa cattolica era talmente sconfinata da non far comprendere, all'epoca, che tali documenti, un giorno, potevano essere visti non come "atto di fede", (come essi definivano gli omicidi degli "eretici") bensò come spietata repressione delle opinioni altrui.
    <DIV id=c&#111;ntent>
    <DIV id=c&#111;ntent-main>
    <DIV id=post-5 ="post">
    <DIV ="posttitle">
    <H2>E? accertato che l?inquisizione cattolica in 600 anni uccise più di nove milioni di persone nei modi più orrendi.</H2>
    14 Ottobre 2008 di antichevie.it </DIV></DIV></DIV></DIV>Edited by: venexiano
    La miglior vendetta la felicità. Non cè niente che faccia più impazzire la gente che vederti felice. Alda Merini



  7. #26
    valter2003
    Guest

    Predefinito



    I tempi delle crociate sono finiti da 800 anni e tu dovresti ripassare la storia.



  8. #27
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da valter2005
    Risulta forse a qualcuno che un padre cattolico abbia scannato la figlia innamorata di un musln....
    Proprio qualche giorno fa lessi di un cattolico ha tenuto sequestrata e violentata la figlia per 15 anni.

    Te pare meno grave?
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  9. #28
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    2009-09-20 21:09
    OMICIDIO-SUICIDIO IN VERSILIA: MADRE UCCIDE IL FIGLIO E SI SPARA
    PIETRASANTA (LUCCA) - Ha ucciso il figlio sparandogli con una pistola, poi, con la stessa arma, si è tolta la vita. I cadaveri sono stati trovati da un passante, in una strada di campagna, a Pietrasanta (Lucca), in Versilia. I carabinieri stano cercando di ricostruire cosa abbia spinto la madre, Albina Lombardi, 66 anni, a uccidere il figlio, Emanuele Cinacchi, 26, anche per appurare se quanto avvenuto sia legato alle condizioni di salute della donna, che soffriva di depressione, e del giovane, affetto da una forma di epilessia.

    Una famiglia di ex impiegati ora in pensione, quella dei Cinacchi; il figlio era disoccupato. La salute di madre e figlio, si limitano a dire i carabinieri, potrebbe essere una "concausa" di quanto avvenuto. Il corpo del giovane è stato trovato nell'auto, una Fiat Panda, con cui i due avevano raggiunto la strada di campagna; il cadavere della madre si trovava fuori dalla vettura, a pochi metri di distanza. In base alla prima ricostruzione dei carabinieri, che trova conferma dai primi rilievi del medico legale, la donna ha ucciso il figlio con due colpi di pistola, uno alla testa e l'altro al cuore, poi ha rivolto l'arma contro se stessa, sparandosi al petto.

    La loro scomparsa da casa era stata denunciata ai carabinieri dal marito della donna, Giovanni Cinacchi, 63 anni, poche ore prima del ritrovamento dei cadaveri. La famiglia, originaria di Marina di Massa (Massa Carrara), da poco più di un anno viveva a Pietrasanta. Al loro arrivo, i carabinieri hanno subito intuito che poteva trattarsi di un omicidio-suicidio: la pistola era a pochi metri dai cadaveri. Per tutto il pomeriggio, i militari hanno ascoltato il marito della donna, per cercare di risalire ai motivi dell'omicidio-suicidio. Da quanto emerso, la moglie da tempo aveva problemi legati alla depressione; già una volta avrebbe tentato il suicidio.

    Ancora da chiarire anche dove la donna abbia preso la pistola; i militari stanno cercando di appurare se l'arma fosse stata denunciata da qualche componente della famiglia. Quello di oggi è il secondo omcidio-suicidio, in pochi mesi, avvenuto a Pietrasanta. A luglio, il fondatore della Gig giocattoli, Gianfranco Aldo Horvat, 67 anni, spar? due colpi di pistola alla moglie, Anna Grazia Satta, 64 anni, e poi si uccise. La coppia viveva a Firenze ma passava i fine settimana in un appartamento nel centro della localit? versiliese.
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  10. #29
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Madeche
    Citazione Originariamente Scritto da valter2005
    Risulta forse a qualcuno che un padre cattolico abbia scannato la figlia innamorata di un musln....
    Proprio qualche giorno fa lessi di un cattolico ha tenuto sequestrata e violentata la figlia per 15 anni.

    Te pare meno grave?
    Ma da noi questo è considerato reato.
    Capisci la differenza?



  11. #30
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    Non sono mai riuscito a capire che razza di tendenza ha la Tersi...boh?
    Diccelo dai..., anzi colgo l'occasione per aprire un thread dedicato appunto ai nostri "gusti" politici spiegandone ovviamente i motivi.
    Lo chiamer? "Voto così e ti spiego il perchè..."



  12. #31
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    Anche lo scannare persone è reato, infatti lo hanno arrestato
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  13. #32
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    7,270
    Thanked: 0

    Predefinito






    Citazione Originariamente Scritto da valter2005
    Lei si era integrata all'Italia, voleva bene ad un ragazzo di religione Cattolica, una religione incompatibile con lo stile di vita musulmano.
    Suo padre l'ha accoltellata.
    I nuovi barbari del terzo millennio, sono sempre più convinto che il progresso e la civiltà debbano essere difesi sempre dalla barbarie, con le buone e anche con le cattive maniere.
    Se continuiamo ad affidarci alle regole della nostra costituzione il terrorismo, la barbarie ed il regresso avranno il sopravvento, l'occidente deve potersi difendere da dittatori e barbari con nuove regole più incisive.
    fino a 40 anni fa in Sicilia casi del genere erano all'ordine del giorno. C'erano casi in cui i padri uccidevano le figlie perchè coi loro comportamenti liberi avevano disonorato la famiglia , questi crmini non erano considerati reati, rimanevano impuniti perchè fino al 1981 il nostro ordinamento prevedeva il delitto d'onore.</span> E nessuno attribuiva questa consuetudine alla religione cattolica.</span><br style="font-weight: bold;"><br style="font-weight: bold;">
    Edited by: lullo74
    La tradizione è l\'illusione della perpetuità...



  14. #33
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    La legge dell'occidente progressista e civilizzato lo considera un reato.



  15. #34
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    7,270
    Thanked: 0

    Predefinito

    in Italia fino al 1981 non lo era....colpa del cattolicesimo come ora è colpa dell'islam? NO!</span>
    La tradizione è l\'illusione della perpetuità...



  16. #35
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    Non t'incartare....stai facendo un ragionamento che non ha capo n? coda.....



  17. #36
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    La donna avrebbe soppresso i due piccoli durante la notte
    accoltellandoli e poi affogandoli. Infine si è suicidata
    Donna uccide i suoi bambini
    poi si lancia dalla terrazza
    Un'amica: "Era dolce e calma, non avevo notato nulla"


    CASTENASO (Bologna) - Tragedia familiare alle porte di Bologna. Una donna di 34 anni, italiana, ha ucciso i suoi due figli, un bimbo di sei e una bimba di cinque anni, all'interno della loro abitazione di Castenaso, grosso comune del Bolognese. Poi si è uccisa gettandosi dalla terrazza al secondo piano di una palazzina di via Mazzini, nel centro del paese.

    Stando alle prime notizie, sembra che i piccoli siano stati rinvenuti senza vita distesi sul letto matrimoniale con addosso ancora i pigiami. La madre, di cui non sono state diffuse le generalit?, avrebbe soppresso i due bambini accoltellandoli, anche se la dinamica è ancora da chiarire. La donna, che è separata dal marito, dopo aver tentato di tagliarsi le vene, ha messo fine alla sua vita con il salto nel vuoto. Il tonfo è stato sentito da alcuni vicini, che hanno dato l'allarme.

    Sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Medicina e del Reparto operativo di Bologna. L'inchiesta sulla tragedia familiare è coordinata dal sostituto procuratore di turno, Marco Imparato. Sempre secondo le prime informazioni, a scatenare i gesti di follia sarebbe stata la depressione che aveva colpito la donna, che avrebbe anche lasciato una lettera nella quale manifestava le sue intenzioni.

    Era "molto dolce, calma, tranquilla, mai trasandata. Anche dopo la separazione era sempre una donna molto curata". A raccontare del carattere gentile della donna è stata un'amica, Mariangela, dipendente del Comune di Castenaso. L'amica ha raccontato che prima della separazione era facile vedere tutta la famiglia assieme in giro per il paese in bicicletta. Dopo la separazione per?, quando c'erano le feste dei bambini, i due genitori si alternavano, e non erano mai assieme. La donna ha raccontato di aver visto l'amica pochi giorni fa, il 3 settembre, a scuola e di non aver notato nulla. Inoltre, secondo il vicesindaco della cittadina e assessore con delega ai servizi sociali, Andrea Biagi, non risulta al comune che la donna fosse seguita dai servizi di igiene mentale.

    (24 settembre 2009)
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  18. #37
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    Madech? posso darti del tu?



  19. #38
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    Qualcosa mi dice che sono cattolici


    Uccide il nonno e ferisce la nonna



    Busto Arsizio - Il nipote, la nuora e un complice. Cristian Palatella è stato arrestato stamattina dai carabinieri di Busto Arsizio (Varese) perchè accusato di aver ucciso il nonno, Giuseppe Sporchia, 60 anni, e ferito gravemente la nonna, ieri a Borsano. L?omicidio è avvenuto verso le 23 di ieri, in una villa di via Novara. Secondo quanto riferito dai carabinieri, la donna è stata ricoverata nel reparto di rianimazione all?ospedale di Busto.

    Il delitto a sprangate Il reato ipotizzato dagli investigatori è quello di omicidio volontario e lesioni gravi e i tre si trovano ora nella caserma della compagnia dei carabinieri di Busto dove sono sotto interrogatorio condotto dagli investigatori e dal pm Silvia Isidori. Nel frattempo nella villetta a due piani di via Novara, teatro della violenza, prosegue il lavoro della scientifica. Non è chiaro al momento la dinamica dell?aggressione, ma i coniugi sarebbero stati picchiati con una spranga. I due fermati, entrambi ventenni, sono pluripregiudicati. La donna ha circa 40 anni.
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  20. #39
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    Quando si parla con i paraocchi dell'ideologia, i fessi fanno la figura che meritano('')


    Cacciavite in gola alla figlia
    perchè esce con un albanese

    Il fatto è avvenuto ad Osimo, in provincia di Ancona. La lite sarebbe dunque originata dal fatto che il padre non approva la relazione della figlia. La ragazza è ricoverata ma non è in pericolo di vita



    Osimo (Ancona), 12 ottobre 2009 - Cosa pu? portare un padre a infilzare un cacciavite nella gola della figlia? Qualunque sia la motivazione, comunque ingiustificabile, resta un immenso sgomento di fronte all'ennesimo dramma familiare. Il fatto è avvenuto ieri ad Osimo: nel mezzo di una lite un uomo ha tentato di uccidere la figlia colpendola con un cacciavite. Stando alle prime informazioni trapelate, la lite sarebbe nata per un contrastato rapporto amoroso tra la ragazza ed un albanese.



    Ora M. M., 44 anni, di Osimo (Ancona), è rinchiuso in carcere con l?accusa di tentato omicidio aggravato. La ragazza, 23 anni, è invece ricoverata nell?ospedale regionale di Ancona: non è in pericolo di vita e dovrebbe guarire in una ventina di giorni.




    Il fatto è avvenuto ieri sera in via Guazzatore, nel centro abitato di Osimo, sulla porta della casa di famiglia, dove fino a poco tempo fa M. viveva con la moglie, i due figli, un maschio e una femmina, e la nipotina di sei anni, frutto di una precedente relazione della giovane donna. Matarazzo si era allontanato di casa da alcuni giorni, proprio per i contrasti sul nuovo legame della figlia, ma ieri sera è tornato e l?ha affrontata.



    Nella colluttazione è rimasta coinvolta anche la madre della ragazza. Dopo averla colpita con il punteruolo che portava in tasca, l?aggressore si e? allontanato, ma è stato rintracciato dai carabinieri poco lontano. Aveva i vestiti sporchi di sangue, anche perchè aveva tentato di ferirsi con lo stesso punteruolo, che è stato poi trovato in un cassonetto.
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  21. #40
    Senior Member L'avatar di bai
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    7,403
    Thanked: 5

    Predefinito



    cioè tu madeche sostieni che la violenza sui figli è indipendente dall'appartenenza religiosa


    azz sei da tenere d'occhio, si ti terr? d'occhio non si sa mai, va a finire che discuti la supremazia bianca sul resto del mondo


    gente come te è pericolosa, ma non lo sai che la ragione è sempre dsa un parte, la nostra?


    roberto
    volete far fruttare i vostri risparmi?
    piantate alberi di noce, farete ricchi voi e altri



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •