Cookie Policy Privacy Policy cosa devo fare?...AIUTOOOO!!!



Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 37
  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Taranto
    Messaggi
    55
    Thanked: 0

    Predefinito

    oggi primo giorno di scuola di mio figlio (scuola dell'infanzia)ha 4 anni
    ma questo è il suo primo anno alla scuola ,in quanto l'ho trattenuto un anno in piu' al nido.
    bene ........anzi malissimo dall'inizio dell'iscrizione gia' a giugno:
    consigliati molto gentilmente dal preside di cambiare istituto in quanto
    nn avevano sostegno
    nn avevano un fasciatoio
    nn avevano un posto dove metter un eventuale fasciatoio
    nn avevano chi lo avesse cambiato
    ...............</span>nn vi dico le mie risposte!!!!
    solo un appunto da mio marito (troppo educato )"ma scusi con gli altri bimbi come fate?"
    (intendendo altri bimbi disabili che gia' frequesntano e che sappiamo)e lui di tutta risposta:
    """"MA GLI ALTRI SONO NORMALIIIII!!!!!!!!!"""
    INFATTI TU NN SEI NORMALE !!!!!AGGIUNGO IO
    ANCHE MIO FIGLIO E' NORMALE HA QUALCHE PROBLEMA !!!
    TUTTO QUESTO DA UN CAPO D'ISTITUTO UN PRESIDE ........OK NN VI RACCONTO I PARTICOLARI X NN PROLUNGARMI.
    scusate la confusione
    ritornando ad oggi
    la scuola incominciava ieri ,io nn mando mio figlio x terapia e poi xk? penso sara' un macello con i bimbi che piangono do' alla maestra il tempo di dedicare agli altri bimbi tutta la sua attenzione ...
    oggi arriviamo la sedia la porto io
    il mio cucciolo SUPER BRAVO nn ha pianto ha subito cercato di giocare
    amoreeeeeeee
    LA MAESTRA DI SOSTEGNO NN C'ERA ,E NN E' STATA ANCORA NOMINATA!!
    ora vi chiedo come devo muovermi cosa devo fare x nn perdere tempo e x far capire patti chiari e amicizia lunga!!!
    voglio essere preparata e prima voglio chiedere a voi!
    grazie

    p.s.tetraparesi spastica nn cammina nnn usa le braccia
    nn mastica nn autonomo ,parla nn benissimo ma parla
    problemi visivi ecc ore di sostegno 18!!!
    AIUTOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!
    </font></span></span>



  2.      


  3. #2
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    83
    Thanked: 0

    Predefinito

    CALMATI E RESPIRA, intanto.

    Ho un bambino, con gli stessi problemi di tuo figlio (solo che il mio non parla) e proprio domani anche lui inizia il primo anno di scuola materna pubblica.

    L'unica cosa da fare, se non l'hai gia' fatta, e' di andare al NIAT (Neuropsichiatria Infanzia Adolescenza Territoriale,almeno cosi' li chiamano in Puglia) ovvero il centro ASL che prende in carico il bambino con problemi (di vario genere) e che si occupa di tutte queste cose e di cui tu non ti devi assolutamente preoccupare. Nel senso che se anche tuo figlio e' seguito presso un altro centro, tu puoi sempre rivolgerti a loro affinche' lo prendano in carico per queste problematiche (scuola, assistenza, ausili scolastici da consigliare, ecc.).

    In bocca al lupo.

    \"Nessun pazzo è pazzo se ci si adatta alle sue ragioni.\" G.G.M.



  4. #3
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    lettera alla scuola fatta protoccolare in cui si ricorda il diritto all'istruzione ai sensi della legge 104 articoli 12-13.


    con raccomandata all'ufficio scolastico provinciale e regionale, poer l'assistente all'autonomia e comunicazione le competenze sono del Comune a cui il Dirigente scolastico attenendosi al PEI AVREBBE DOVUTO FARNE RICHIESTA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  5. #4
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,391
    Thanked: 2

    Predefinito



    alternativa, prendi un avvocato e ingiungi al Preside di ottemperare ai diritti di tuo figlio.


    dato che non è lui a scegliere se puoi o non puoi iscriverti alle sue classi.....


    in puglia è molto attivo il sindacato SFIDA...contattali....
    la musicoterapia non è guarire con la musica.



  6. #5
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Lecce
    Messaggi
    39
    Thanked: 0

    Predefinito






    Marzia: sembra che questo ufficio NIAT sia presente solo a BR, infatti non ne trovo tracce nemmeno nel sito dell'ASL di Lecce.



  7. #6
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    19,492
    Thanked: 2

    Predefinito

    riguardo alla maestra di sostegno che nonsia ancora stata nominata puo' essere una notizia vera in quanto siamo ancora in periodo di nomine(quest'anno siamo in ritardissimo)...mi sembra stranissimo che non ci siano coll.scolastici che cambiano il bambino...? un'emmerita stronzata...dove lavoro io siamo tre plessidue primarie e una infanzia...tra le coll.scolastiche personale Ata abbiamo quelle che si occupano di cambiare il bambino disabile(compresa io)...e cmq le mie colleghe della materna cambiano e lavano TUTTI i bambini...letterona alla Dirigente...insistere....ma stiamo scherzando??????!!!!!



  8. #7
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito



    Ma sono solo io l'unica madre che non ha avuto problemi con la scuola materna che frequent? mio figlio o sono la maggioranza dei genitori di bimbi disabili che sono iper apprensivi?


    Certo, Milano non è Taranto, citt? che come molti sanno conosco bene quasi quanto Milano, sono tornata proprio l'altra sera da l?, il SS. Annunziata è un ospedale che a mio parere andrebbe chiuso per innumerevoli motivi e con la bancarottache ilComune ha avuto un paio di anni fa si fanno i lavori pubblici solo indispensabili per?... se cambiasse la forma mentis e ci fosse Cito come sindaco le cose andrebbero molto meglio.


    Qual'? l'asilo con questo "illuminato" dirigente scolastico?
    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)



  9. #8
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Taranto
    Messaggi
    55
    Thanked: 0

    Predefinito

    la_marzia........hai capito proprio bene il mio stato d'animo scrivendo "CALMATI E RESPIRA" ero proprio su di giri......

    </span>mammamarina....... faro' come dici tu se ancora nn ci sara' il sostegno</span> GRAZIE

    musicoterapista....Anche il tuo consiglio nn lo sottovaluto in + ti ringrazio xck? nn sapevo l'esistenza di questo sindacato ....</span>

    ermione......</span>riguardo alla maestra di sostegno che nonsia ancora stata nominata
    puo' essere una notizia vera in quanto siamo ancora in periodo di
    nomine(quest'anno siamo in ritardissimo)..

    ...hai ragione,infatti cosi' ha detto il preside </span>alla cordinatrice del plesso scolastico di mio figlio ci vorranno da 2 a 3 giorni
    x sapere; attendo questi 3 giorni e poi faccio quello che ha detto marina

    tersicore62......hai detto bene </span> Milano non è Taranto a me sembra di vivere in Afghanistan .
    cmq sono un po' + calma ora ...devo aspettare
    grazie a tutti ...e come sempre mi arricchite !!!
    </font>




  10. #9
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Taranto
    Messaggi
    55
    Thanked: 0

    Predefinito

    aaaa dimenticavo la classe è piccola e ci sono 23 bimbi .....
    ma nn c'è un tetto massimo di 20 bimbi quando c'è un bimbo diversamente abile?




  11. #10
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    96
    Thanked: 0

    Predefinito

    ...fai la lettera come dice Mammamarina, io ho una figlia come la tua eche non parla e non mangia dalla bocca, che va aspirata, che ha problemi di respirazione alla quale avevano assegnato 5 ore di sostegno. Dopo la lettera le ore sono passate a 15, triplicate!!! e non penso sia neanche il massimo che si poteva fare... Ho ancora tanto da fare, ma alcune cose ci sono (fasciatoio nuovo di zecca, assistenza generica, materasso per stare a tappeto).La mia inizia luned?, penso che avr? poi bisogno di voi per il conforto ed i consigli, so già che sar? dura (lo è già prima di cominciare...).
    \"La pioggia fà nascere spine nelle paludi e fiori nei giardini\"



  12. #11
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    96
    Thanked: 0

    Predefinito



    ho letto adesso la tua domanda Ma To, mi pare che il tetto sia di 25 bambini, ma il Dirigente pu? a sua discrezione, secondo il caso, limitare il numero delle iscrizioni nella classe dove verr? inserito il bimbo.
    \"La pioggia fà nascere spine nelle paludi e fiori nei giardini\"



  13. #12
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    Ascoli Piceno
    Messaggi
    71
    Thanked: 0

    Predefinito



    Caro Mato secondo m? non si tratta dioreo numero odi alunni nella classe ;ma si tratta di buona volont? : se un dirigente scolastico sò di avere un bimbo disabile da inserire, non aspetta di nominare il sostegno all' ultimo momento!!!!!! Molto probabilmente non è unbuon padre o madredi famiglia. Per le ore e i materiali da impiegare basterebbe un p? di buon senso.


    Io penso di essere fino ad ora fortunato, ho trovato persone sensibili e di buona volont? (Dirigenti, Insegnanti, BIDELLI, Assistenti) che mi hanno nei limiti del possibile aiutato anche se le ore non abbondano , sia nella scuola dell' infanzia , che in quella primaria dove il mio "piccolo"? statoben inserito.
    La vita è bella!!



  14. #13
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    83
    Thanked: 0

    Predefinito



    Il numero massimo di bambini della classe e' 25, ma per ogni bimbo disabile ce nedevono essere4 in meno. Infatti, nella scuola di mio figlio ci sono due prime classi: una da 25 e una da 21 (la sua appunto). Oggi e' il primo giorno sono piu' agitata io di loro, visto che ancora dormono.


    Mi ritengo fortunata e ben seguita.


    Pero' non trovo giusto, che una mamma, con tutti i problemi che ha, debba mettersi a fare lettere e prendersi mal di pancia di questioni di cui dovrebbero occuparsene gli addetti ai lavori. Non si chiamer? NIAT, avra' un altro acronimo, ma io parlo del centro ASL che si occupa della neuropsichiatria infantile. Insomma, Milano oTaranto si va alla ASL e si chiede della npi/psicologa/pedagogista/assistente socialee si fa presente il problema.punto!


    P.S.-Comunque, neanche io so se trovero' gia' la maestra di sostegno, perche' quello e' un problema del provveditorato. Per me e' piu' importante che sia presente l'assistente, con il quale ho gia' preso contatti e che si sta preoccupando (in accordo con l'equipe asl) di tutto il necessario per il bambino: fasciatoio, materassino da mettere a terra ecc. E' lui (e' un uomo e sono molto contenta anche di questo) che si occupera' dei suoi bisogni primari e penso che se la maestra di sostegno arriva fra qualche giorno: meglio il piccollo avra' piu' tempo per conoscere le persone una alla volta.


    In bocca al lupo.


    Edited by: la_marzia
    \"Nessun pazzo è pazzo se ci si adatta alle sue ragioni.\" G.G.M.



  15. #14
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    19,492
    Thanked: 2

    Predefinito



    ciao Mato HO NOTIZIE NUOVE OGGI CI SONO STATE le nomine per la primaria mattino..e pomeriggio sostegno prima infanzia(materna)...su 150 chiamate sai quanti docenti per il sostegno si sono presentati?in TRE!!!!....cmq domani è l'ultimo giorno delle nomine...gli ultimi 6mila docenti su 300 posti disponibili...sai quati se ne presenteranno?il max una 50ina..MOLTI NON SI PRESENTANO ALLE CHIAMATE probabilmente preferiscono prendere la disoccupazione...aspetta Lunedi' dovresti avere il sostegno per il tuo bambino...





    un'altra cosa che sono andata a riguardarmi è questa:disposizioni generali personale Ata


    i compiti del personale ATA sono costituiti da diversi incarichi...tra cui l'assistenza alla persona..l'assistenza agli alunni diversamente abili e al pronto soccorso...la relativa attribuzione è effettuata dal dirigente scolastico secondo i criteri e i compensi d'istituto!!(art.47CCNL)


    IN BOCCA AL LUPOEdited by: ermione



  16. #15
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Foggia
    Messaggi
    155
    Thanked: 0

    Predefinito



    Anche a me hanno detto (luned? scorso, primo giorno di asilo) che non cambieranno il pannolino a mia figlia. Eventualmente chiameranno mia moglie, che dovr? recarsi all'asilo,per cambiare il pannolino.


    li per li non ho dato importanza alla cosa.


    il giorno dopo ho visto le assistenti/maestre portare i bambini in bagno a fare i loro bisognini e ho pensato in quel momento alle parole scritte da mammamarina, in un'altra discussione, che mi "invitava" a convincermi che mia figlia ha tutti gli stessi diritti degli altri.


    Di conseguenza ho pensato: se aiutate i bambini ad andare al bagno non vedo perchè non dobbiate cambiare il pannolino a mia figlia.


    Insieme al discorso dell'ausilio a scuola, far? presente anche questo "piccolo" problema.


    ciao



  17. #16
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    19,492
    Thanked: 2

    Predefinito



    ma non ha senso...ma se le col.scolastiche cambiano i bambini "normo"perche' nonai bambini"disabili"?no non esiste impuntatevi!!!



  18. #17
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    LUIGI, LA DIRIGENTE SCOLASTICA DEVE individuare un operatore che sar? retribuito con una maggiorazione per questo motivo che cambier? il pannolino alla tua bimba e che se e quando potrete eventualmente pensarte a toglierlo si far? carico dell'incombenza come stabilito dal GLH E PEI,


    i genitori hanno i diritti di tutti gli altri genitori e cioè avere un lavoro o impegni diversi tali da non DOVERE NE POTERE FARE ANCHE QUESTO !!!!!!!!!!!!!!!!! FORZA !!!!


    luigi , prepara due righe, le parole volano , lo scritto rimane
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  19. #18
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    RIPROPONGO, LEGGETE X FAVORE


    http://www.bdp.it/risorse/sistemieducativi/infanzia.htm





    Assistenti per l'autonomia e la comunicazione personale<A name=_Hlt475028556></A>


    Nel <A name=_Hlt480524079></A>DPR 616/77<A name=_Hlt480524054></A><A name=_Hlt480524056></A><A name=_Hlt480524041></A><A name=_Hlt480524043></A>, artt. 42 e 45 l'assistenza per l'assolvimento dell'obbligo scolastico viene indicata come compito dei Comuni; si parla di interventi di assistenza medico-psichica e di assistenza ai minorati psico-fisici.


    Nella Legge 104/92 , art.13, comma 3 è ribadito l'obbligo "per gli Enti Locali di fornire assistenza per l'autonomia e la comunicazione personale degli alunni con Handicap fisici o sensoriali".


    Dal momento che questo tipo di problemi non ?, in genere, presente in alunni con sindrome di Down, non è opportuno che la scuola utilizzi per loro tali figure professionali, poich? questo, al contrario, potrebbe non giovare allo sviluppo della loro autonomia e comunicazione.


    Mansioni degli "ex" bidelli (ora denominati "collaboratori scolastici") ( AIPD * Osservatorio Scolastico Nazionale,* Carta dei.Diritti , aggiornamento a cura dell'Avv. Salvatore Nocera).


    Sino alla fine del 1999 il mansionario dei collaboratori scolastici è regolato dai contratti collettivi di lavoro relativi ai dipendenti degli Enti Locali per la scuola dell'infanzia, elementare e superiore (D.P.R. n? 347/83 e successive modifiche), secondo cui tale personale, inquadrato nella "quarta fascia stipendiale" deve svolgere attivit? di assistenza materiale nell'ingresso ed uscita dalla scuola degli alunni con handicap, all'interno dei locali scolastici e di assistenza per l'igiene personale e l'accompagnamento ai servizi igienici; ciò senza alcuna indennit? aggiuntiva essendo queste mansioni ordinarie normali del profilo professionale.


    A partire dal 1?gennaio 2000 tutti i collaboratori scolastici dipendenti degli Enti Locali, transitano nei ruoli del Ministero della P.I. (L.124/99 art.8) e si applicano ad essi ed a quelli già dipendenti della P.I. le norme del Nuovo Contratto Collettivo, approvato nel maggio 99 e pubblicato nel supplemento alla G.U. n? 133 del 9 giugno 99. In forza dell'art.32 di tale contratto i collaboratori scolastici nelle scuole statali di ogni ordine e grado hanno mansioni ordinarie e mansioni aggiuntive.


    Le mansioni ordinarie indicate nell'art.50 comma 1 e tabella A: Profili professionali area A/2: Profilo Collaboratore scolastico "?ausilio materiale agli alunni portatori di handicap nell'accesso dalle aree esterne alle strutture scolastiche e nell'uscita da esse. In relazione alle esigenze emergenti nel sistema formativo, con riguardo anche all'integrazione di alunni portatori di handicap e alla prevenzione della dispersione scolastica, partecipa a specifiche iniziative di formazione e aggiornamento."


    Le mansioni aggiuntive, per le quali quindi scatta il diritto al premio incentivante, sono individuate sempre dall'art.50 comma 1 stessa tabella come segue:"?assistenza agli alunni portatori di handicap all'interno delle strutture scolastiche, nell'uso dei servizi igienici e nella cura dell'igiene personale".


    Per tutte le mansioni ordinarie ed aggiuntive i collaboratori scolastici debbono frequentare un corso di aggiornamento. L'individuazione dei collaboratori scolastici che dovranno svolgere le mansioni aggiuntive avviene, grazie al Dirigente Scolastico con ordine di Servizio; quanto al premio incentivante la relativa delibera spetta al Consiglio di Circolo.


    Per evitare discontinuit? nel servizio svolto dai collaboratori scolastici dipendenti dagli Enti Locali, nel momento in cui entrano nei ruoli del Ministero P.I. i D.M. n.184 del 23/7/99 (artt.6,7,8) e n.297 del 10/12/99 forniscono chiarimenti nel senso sopraindicato. Inoltre la C.M. n.245/99 alla voce VARIE nei numeri 3,4,e 5 precisa con esempi che gli ex bidelli degli Enti Locali trasferiti allo Stato dovranno continuare a svolgere, come dipendenti statali, solo i compiti di assistenza agli alunni con handicap nell'ambito della scuola. Quanti svolgevano anche mansioni, quali ad esempio di autisti di scuolabus o di sorveglianza alle mense scolastiche, dovranno cessare da questi incarichi, rientrando essi nelle competenze del personale dipendente degli Enti Locali i quali debbono continuare a garantire questi servizi e quelli dell'assistenza educativa per l'autonomia e la comunicazione; viene citato a tal proposito il D.P.R. n. 616/77 art. 42 e 45, che sono espressamente richiamati dall'art.13 comma 4 della L.104/92.


    I genitori degli alunni con handicap debbono conoscere con esattezza questa normativa per chiederne ai Dirigenti Scolastici la puntuale applicazione, affinch? non avvenga che la scuola telefoni a casa chiedendo ai familiari di recarsi presso i locali scolastici per motivi legati all'igiene personale del figlio con handicap.


    Questa prassi, talora adottata da alcune scuole, è illegittima poich? il Servizio Pubblico di integrazione scolastica comprende anche questi aspetti. La famiglia pertanto non deve essere disturbata per questi motivi poich?, in caso contrario, si potrebbe forse ipotizzare l'interruzione di un pubblico servizio. Edited by: mammamarina
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  20. #19
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  21. #20
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    19,492
    Thanked: 2

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mammamarina


    LUIGI, LA DIRIGENTE SCOLASTICA DEVE individuare un operatore che sar? retribuito con una maggiorazione per questo motivo che cambier? il pannolino alla tua bimba e che se e quando potrete eventualmente pensarte a toglierlo si far? carico dell'incombenza come stabilito dal GLH E PEI,


    i genitori hanno i diritti di tutti gli altri genitori e cioè avere un lavoro o impegni diversi tali da non DOVERE NE POTERE FARE ANCHE QUESTO !!!!!!!!!!!!!!!!! FORZA !!!!


    luigi , prepara due righe, le parole volano , lo scritto rimane





    verissimo, io ricevo un compenso dal fondo d'istituto!!!



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •