Cookie Policy Privacy Policy ADOZIONI GAY? - Pagina 3



Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 41 a 60 di 69

Discussione: ADOZIONI GAY?

  1. #41
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    11,424
    Thanked: 50

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da teresaccia


    Non intendevo quello, ma non importa mi rendo conto di parlare in modotroppo complesso per te. Ciao frada.





    brava.. parla con i complessati ..io parlo tomo/tomo, cacchio/cacchio pane al pane vino al vino..


  2.      


  3. #42
    Senior Member L'avatar di deambulante51
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Japan
    Messaggi
    8,531
    Thanked: 39

    Predefinito

    Si certo Fradaga,le mie motivazioni sono di gran lunga piu' naturali e sentite in modo estrmamente differente.
    Poi,si parla di bambini che probabilmente,la madre non sanno chi sia e per loro,forse,? inifluente tale figura e,prendono amore da dove viene e,l'amore amorevole fa bene.
    </span>

    Domani è il primo giorno del resto della mia vita



  4. #43
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    707
    Thanked: 0

    Predefinito



    Io credo che appellarsi alla psichiatria per avvallare la scelta di dare in adozione a coppie gay dei bambini, non sia poi così foriera di fondamenti scientifici. La psichiatria non è una scienza esatta, e non dimentichiamoci che fino a qualche decennio fa, era la stessa psichiatria a considerare l'omosessulit? come una malattia. Quindi chi ci dice che tra qualche decennio quando ci saranno più dati, in quanto i bimbi adottati oggi da coppie gay saranno degli adulti, la psichiatria non rivedr? la sua posizione di oggià ... non lo so, come detto precedentemente, su questo argomento non mi sento così piena di certezze.


    Vi posto, tratto da Wikepedia ciò che teorizzava la psichiatria sull'omosessulit? fino al 1973


    "La cancellazione dell'omosessualit? dagli elenchi di malattie mentali dell'APA e dell'OMS"


    Nel 1973 l'autorevole American Psychiatric Association (APA) prese atto dell'assenza di prove scientifiche che giustificassero la precedente catalogazione dell'omosessualit? come patologia psichiatrica, cancellandola dal suo elenco delle malattie mentali, il Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders. La decisione arriv? solo dopo un sofferto dibattito, durato decenni, aperto dalle ricerche di Evelyn Hooker su soggetti non psichiatrici (soprattutto dal suo fondamentale "The adjustment of the male overt homosexual", del 1957), e accelerato da un'azione di contestazione da parte di psichiatri vicini alle idee del neonato movimento di liberazione omosessuale


    L'opposizione alla revisione


    Tuttavia alcuni psichiatri, guidati da Irving Bieber e Charles Socarides, contestarono aspramente la revisione dell'elenco, sostenendo che l'omosessualit? è sempre una patologia e che è possibile (anzi, è doveroso) curarla. Allo scopo di contrastare la revisione dell'elenco delle malattie mentali avanzarono inoltre una richiesta insolita, ottenendo che la cancellazione dell'omosessualit? fosse sottoposta a un vero e proprio referendum tra tutti gli iscritti all'APA. Il referendum, tenuto per posta, conferm? comunque la decisione favorevole alla cancellazione. Gli oppositori della decisione continuarono comunque, dentro ed anche fuori dell'APA, la loro battaglia per il reinserimento dell'omosessualit? nell'elenco delle malattie mentali, fondando a tale scopo apposite organizzazioni internazionali molto attive e molto ben finanziate, in genere d'ispirazione religiosa, quale il Narth, oggi presente anche in Italia, che lotta "perchè sia garantito agli omosessuali il diritto a farsi curare".


    Cristina



  5. #44
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    La psichiatria non è una scienza esatta, e non dimentichiamoci che fino
    a qualche decennio fa, era la stessa psichiatria a considerare
    l'omosessulit? come una malattia. Quindi chi ci dice che tra qualche
    decennio quando ci saranno più dati, in quanto i bimbi adottati oggi da
    coppie gay saranno degli adulti, la psichiatria non rivedr? la sua
    posizione di oggià ... non lo so, come detto precedentemente, su questo
    argomento non mi sento così piena di certezze.

    </span>Aspetta, ma quegli studi fatti dalle varie associazioni di psichiatri (e anche pediatri non psichiatri), dicono che non varia la percentuale di bambini che crescendo diventa omosessuale rispetto alla media generale.

    Cio? : se nella popolazione generale esiste il 15% (avevo letto da qualche parte) di omosessuali, e fra i bambini cresciuti con genitori gay ci fosse una percentuale maggiore, allora direi , cavolo evidentemente crescere con dei gay fa diventare gay. Se invece crescendo si mantiene quel 15% di omosessualit? evidentemente non influisce .Immagino che siano questi gli studi fatti. Poi qui non si dice che gli psichiatri dicono se sia bene o male, dicono se sti bambini son cresciuti privi di complessi e con bene in chiaro la distinzione di genere.

    Se non lo chiediamo agli psicologi , psichiatri o altri esperti, a chi lo dobbiamo chiedere al macellaio sotto casa o al fruttivendolo o alla casalinga?

    Tu stai partendo dal presupposto che è solo da oggi che è permessa, ma a quanto mi risulta negli USA in molti stati è permesso già da molto tempo e avranno dati definitivi...
    </span>
    Claudio



  6. #45
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    9,865
    Thanked: 0

    Predefinito

    Non dimenticate che anche i sociologi si sono occupati di questa tematica usando mezzi empirici quali test, statistiche ect..insomma mettete tutti insieme..non è che esiste solo la psichiatria.



  7. #46
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    Si parla tanto di mancanza della madre "Figura fondamentale", allora mi chiedo ma negli orfanostrofi ci sono le mamme?
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  8. #47
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    11,424
    Thanked: 50

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da Madeche
    Si parla tanto di mancanza della madre "Figura fondamentale", allora mi chiedo ma negli orfanostrofi ci sono le mamme?

    non e' che per forza bisogna intervenire per sparare na minchiata...



  9. #48
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    707
    Thanked: 0

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da buasaard


    ..........


    Aspetta, ma quegli studi fatti dalle varie associazioni di psichiatri (e anche pediatri non psichiatri), dicono che non varia la percentuale di bambini che crescendo diventa omosessuale rispetto alla media generale.

    Cio? : se nella popolazione generale esiste il 15% (avevo letto da qualche parte) di omosessuali, e fra i bambini cresciuti con genitori gay ci fosse una percentuale maggiore, allora direi , cavolo evidentemente crescere con dei gay fa diventare gay. Se invece crescendo si mantiene quel 15% di omosessualit? evidentemente non influisce .Immagino che siano questi gli studi fatti. Poi qui non si dice che gli psichiatri dicono se sia bene o male, dicono se sti bambini son cresciuti privi di complessi e con bene in chiaro la distinzione di genere.


    .....

    Scusa Claudio, ma mi sembra un po' poco, come parametro per stabilire se sia corretto o no l'adozione a coppie gay, che la percentuale di omossesualit? non cambia rispetto alla media generale.


    Poi sinceramente anche se cambiasse dove sta il problema? Allora vogliamo che i gay non siano discriminati e abbiano gli stessi diritti degli etero solo per? se non si corre il rischio che possano crescere futuri gay? Mi pare un po' una contraddizione .. inoltre sei davvero convinto che un omosessule non abbia ben chiara la distinzione di genere? Questa mi sembra un'assurdit? davvero , l'omosessuale riconosce benissimo la diversit? di genere, ha solo scelto come orientamento sessuale il proprio genere ... per finire se i parametri che hanno portato pschiatri e pediatri a dire che è un bene essere adottati da coppie gay basandosi solo sul fatto che non aumenta per il bambino la possibilit? di diventare a sua volta gay e che hanno ben chiara la distinzione di genere, sinceramente mi pare un po' poco e la cosa mi lascia alquanto perplessa Edited by: icaro
    Cristina



  10. #49
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito



    Mi sa che hai capito male Cristina, sono assolutamente d'accordo con quello che dici, ad altri lo devi dire Volevo dire solo che evidentemente tutte le critiche rivolte da coloro che sono sfavorevoli le hanno esaminate e confutate...


    O naturalmente pu? essere che non mi son spiegato bene...





    Edited by: buasaard
    Claudio



  11. #50
    Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    2,869
    Thanked: 1

    Predefinito

    Anche la statistica non è una scenza esatta ma guarda un p? le assicurazioni la usano perchè gli fa avere guadagni incredibbili, fottendo gli infortunati!!!!!!!</span><br style="font-weight: bold;"><br style="font-weight: bold;"><br style="font-weight: bold;"></font>



  12. #51
    Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    2,869
    Thanked: 1

    Predefinito

    A fr?, non ti preoccupare per madeche sparare ....... è la normalit?.</span><br style="font-weight: bold;"><br style="font-weight: bold;"><br style="font-weight: bold;"></font>



  13. #52
    Junior Member
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    1,655
    Thanked: 0

    Predefinito



    Adottare in Italia è una cosa difficilissima, infatti tanti vanno all'estero.


    La coppia viene studiata a livello psicologico per accertare che sia equilibrata ed effettivamente desiderosa di dare tutto quell'amore di cui un figlio ha bisogno.


    In Italia siamo in alto mare, è ancora vietato il matrimonio omosessuale... (ma a chi da fastidio? a parte la Chiesa...)


    Ma una volta stabilto che due omosessuali si amano e vivono serenamente e non sono alla ricerca di una 'preda' per sfogare i propri istinti più perversi... ma cercano di mettere su una famiglia con l'adozione (cosa che biologicamente non possono fare), non vedo cosa ci sia di male...








  14. #53
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    11,424
    Thanked: 50

    Predefinito

    perche' per fare un figlio ci vogliono un maschio e una femmina ?... chi di voi darebbe in affido il proprio figlio a due gay ?.. chi di voi avrebbe voluto essere adottato da due gay ?.. parlo sempre diric.. gaymaschi.. Edited by: fradaga1



  15. #54
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    707
    Thanked: 0

    Predefinito



    sto ascoltando il tg1: Elton John non potr? adottare il bambino (che tra l'altro è malato di aids come sosteneva Teresaccia) perchè la legge ucraina non prevede l'adozione a coppie gay e poi perchè l'età massima per poter adottare è di 45 anni in quel paese ....


    Cristina



  16. #55
    Senior Member L'avatar di bai
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    7,403
    Thanked: 5

    Predefinito



    io avevo letto che non potevano adottarlo perchè non erano sposati, cmq in realt? abbiamo discusso di tutto senza tenere di conto delle leggi ucraine, uniche titolate a decidere sulla questione


    riguardo alla adozione in oggetto, non ponevo vincoli di genere, credo che come detto da altri, l'amore basta e avanza


    per? permettetemi, ma siamo sicuri che la sicurezza materiale sia sempre prioritaria?


    e in caso di adozioni straniere, non si corre il rischio di denucleare un bambino dal suo contesto, sociale o culturale?


    e non è preferibile adottare bambini dei propri paesei, in modo da ridurre al minimo le tensioni di identit? una volta cresciuti?


    tanti adozioni sono dettate damotivi compensativi a vuoti interiori epurtroppo anche a fenomeni di moda, specialmente per quanto riguarda le adozioni ..esotiche...


    a mio parerenel mondo vip, questi elementi sonoproponderanti, e alla fine portano certamente alla sicurezza materiale ma portano sempre anche al benessere psicologico?


    roberto
    volete far fruttare i vostri risparmi?
    piantate alberi di noce, farete ricchi voi e altri



  17. #56
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    9,865
    Thanked: 0

    Predefinito



    Icaro ti ringrazio per avermi confermato che non avevo capito toma per Roma.


    Grazie.



  18. #57
    Junior Member L'avatar di Marachella
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    4,542
    Thanked: 36

    Predefinito



    Sinceramente anch'io non ho una idea ben precisa in merito per? vorrei che si facessero delle distinzioni tra coppie gay e coppie gay...





    Parlo per cognizione di causa e vado a spiegarmi meglio... Esistono coppie gay dichiarate e gli stessi sanno perfettamente il ruolo che hanno nella coppia essendo consapevoli di essere gay fin dall'unione della stessa... ed in questo caso non saprei sinceramente dare una opinione sul fatto che sia giusto o meno adottare un bambino, che si tratti di coppie maschili o femminili... certo è che sono convinta che potranno dare tutto il calore e l'affetto necessario al bambino come una normale coppia etero...





    Per?, esistono coppie gay formatesi in tarda età, cioè, spesso alcune persone non sono consapevoli o non vogliono accettare la condizione di gay e quindi formano prima un nucleo famigliare tradizionale, per poi rendersi conto che trovano attrazione per il loro stesso sesso... ma a quel punto, magari si sono già messi al mondo dei figli... questi bimbi, improvvisamente potrebbero trovarsi due mamme e la confusione per loro aumenta...


    Vero, in questo caso si parla di adozione vera e propria, ma io mi chiedo, è giusto lasciare in affidamento un bambino per esempio alla madre se costei poi convive con un'altra donna??? Anche in questo caso si tratta di affidamento di un bambino...cosa ne pensate?
    ... anche se non vedo i tuoi occhi, posso ascoltare il tuo cuore...

    Monica



  19. #58
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Ma la confusione di che? Ma che ne sa il bambino fino a che non arriva ad una età in cui abbia sufficiente intelletto di quali sono i rapporti fra quei due uomini che lui considerer? due pap? oppure un pap? e uno zio?

    Ma scusate ma che voi sapevate cosa facevano vostra madre e vostro padre nella camera da letto?

    Ma quanti sono i bambini che crescono senza una madre? Forse oggi non molti , ma la razza umana ha il dna studiato per crescere senza madre visto che nei tempi passati la mortalit? delle partorienti era piuttosto alta. O al contrario quanti sono i bambini che crescono senza padre perchè le madri sono ragazze madri?

    Il problema, semmai è la società che discrimina i gay e come diceva Icaro , probabilmente sto bambino subirebbe insulti dagli altri, non di più del bambino con gli occhiali o quello di genitori divorziati, ma è una battaglia che va fatta, fino a che un domani sar? considerato diversamente.

    Claudio



  20. #59
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    11,424
    Thanked: 50

    Predefinito

    io sono convinto che sono molti ma molti di piu' i bambini cresciuti senza il padre, visto che in passato e anche oggi, tanti uominipartivano e partonoper guerre o per procurare cibo sia con la caccia, in passato, che per lavoro oggi... la societa' descrimina i gay è ... forse e' vero ..magari a quel bambino bisognerebbe spiegare, come anche a tutti gli altri,che la famiglia puo essere composta di due papa' da due mamme o da un papa' e una mamma anche se quest'ultima opzione serve solo a concepire poi e piu' moderno avere due papa o due mamme immagino che tra qualche anno si sdoganeranno anche i pedofili..



  21. #60
    Junior Member L'avatar di Marachella
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    4,542
    Thanked: 36

    Predefinito



    Claudio aspetta





    abbiamo avuto nella famiglia del mio ex marito una nipote che si è sposata e ha avuto una bambina... quando la bimba aveva circa 4 anni la madre si è resa conto di essere gay e si è separata ed ha iniziato una convivenza con un'altra donna... Inutile dirti che anche per la bimba è stato un trauma... ovviamente prima la separazione dal padre e poi una persona per lei sconosciuta in casa... ma questo non è il problema...Tu dici, che ne sa la bimba cosa fanno in camera da letto?


    Giusto ti rispondo... ma una coppia etero non si scambia solo efusioni in camera da letto o si bacia solo nell'intimit?... e quindi anche una coppia gay, giustamente, ha gli stessi atteggiamenti di una coppia etero ed è qui che nasce la confusione per una bimba che è nata da una coppia etero ed improvvisamente si ritrova in una coppia gay... La bimba poi si ritrova a quel punto due figure femminili a cui rapportarsi...... Ti assicuro che la bimba in questione trovandosi molto disturbata dalla situazione voleva continuamente stare dai nonni... Ora, sono anni che non la vedo questa bambina e sicuramente essendo più grande avr? superato il momento ma penso sia stato davvero difficile per lei...
    ... anche se non vedo i tuoi occhi, posso ascoltare il tuo cuore...

    Monica



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •