Risultati da 1 a 12 di 12
  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    16
    Thanked: 0

    Predefinito

    Salve a tutti

    ho effettuato un viaggio a Sharm attraverso un'agenzia di viaggi.

    Da subito ho fatto presente all'agenzia della mia disabilit?, pertanto
    dell'esigenza di avere un posto in aereo in prima fila per stendere le
    gambe, nonch? il check-in dall'albergo non alle 12 (il volo di ritorno
    era ll'1 di notte del giorno dopo), ma lasciare la camera alle 18 come
    garantitomi

    Ebbene, l'agenzia mi aveva comunicato che aveva trasferito la mia richiesta al vettore di volo e all'hotel.

    All'atto pratico: ho dovuto pagare nel volo di andata tale posto
    sull'aereo (il vettore non aveva nessuna comunicazione in merito) e
    l'hotel non aveva nessuna comunicazione in merito, infatti sino alla
    fine volevano farmi pagare le 6 ore sino alle 18.

    Nel volo di ritorno invece non ho potuto nenache pagare tali posti, in
    quanto per magia quei posti a sedere erano stati assegnati
    GRATUITAMENTE....

    Morale della favola....viaggio intossicato per tanti problemi in loco
    con il tour operator e viaggio di ritorno traumatico, infatto dovuto
    andare al pronto soccorso con prognosi di 2-3 giorni di massimo riposo
    a casa.

    Ci sono a questo punto gli estremi per una causa?



    Attendo fiducioso una risposta in merito


  2.      


  3. #2
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,625
    Thanked: 50

    Predefinito



    Per motivi di sicurezza, i posti davanti non vengono dati mai ai disabili, è una regola universale, se l'hanno fatto all'andata hanno sbagliato. Nelle low cost poi il posto non è assegnabile se non dietro pagamento di un supplemento, ed è quello che probabilmente è successo al ritorno. All'andata il supplemento te l'hanno fatto pagare a te, ma non avrebbero dovuto darti proprio il posto che non è assegnabile ad un disabile. Chi ha bisogno di stendere le gambe deve ahim? comprare due posti, oppure laddove esistelo schermo delcinema e uno spazio maggiore li davanti, possono assegnarti quello se non ci sono bambini, perchè quello è lo spazio riservato alle culle.


    La agenzia deve comunicare al vettore l'eventuale necessit? di assistenza , non pu? garantirti un posto particolare che è esclusiva competenza del vettore che pu? a sua completa discrezione rifiutartelo e mandarti dove dice lei.Su un aereo non esiste democrazia e cliente,ha potere assoluto il comandante e il personale di volo.La compagnia è tenuta a fornire l'assistenza fino al sedile , a fornire la sedia di bordo durante il volo se ne hai necessit? per andare in bagnoe nient'altro.


    Consiglio caldamente comunque di contattare personalmente le compagnie aeree per le proprie esigenze. Nessuno meglio di se stessi pu? spiegare la cosa alla compagnia.


    Per quanto riguarda invece l'hotel, l'agenzia non pu? garantirti un extra tempo sulla camera, perchè quella camera avrebbe potuto essere occupata da un altro cliente.


    In definitiva ritengo che se ti è stata fornita assistenza per arrivare a bordo, non ti era dovuto altro, non puoi pretendere di stare in una stanza per un tempo maggiore rispetto a quello contrattualmente previsto senza pagare extra.


    Se invece ti avessero dato una stanza non adatta a te , una stanza per disabili, e tu l'aveviespressamente richiesta, allora certo che potresti fargli causa.Edited by: buasaard
    Claudio



  4. #3
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    15
    Thanked: 0

    Predefinito

    Ciao!!
    Curiosa quasta cosa del posto davanti sull'aereo che NON deve essere dato ai disbili... Difatto io ho sempre occupato solo ed esclusivam quello.. ma forse dipende dal fatto che non reggendomi per niente sulle gambe ed essendo pesant forse quella è cmq l'unica soluzione..

    Cmq ti do ragione, sempre meglio contattare di persona sia il vettore che l'hotel, esponendo in prima persona le esigenze particolari.

    Cara rdie77, non so se la cosa ti pu? ancora interessare.. ma sul forum http://forum.garaventa-coswatt.it, è stato segnalato un villaggio turistico in tunisia completamente accessibile, garantito da un disabile che è stato in loco e cmq x qualunque cosa puoi rivolgerti allo staff del forum che cercher? di aiutarti al meglio!!

    Creiamo un mondo accessibile nel forum http://forum.garaventa-coswatt.it



  5. #4
    Junior Member L'avatar di max585
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Catania
    Messaggi
    4,543
    Thanked: 2

    Predefinito

    traumatico il viaggio di ritorno? e che t'hanno dato na botta in testa?poi 2-3 giorni di assoluto riposo in casa.......mahhhhhhhhhhhh secondo me vuoi fatti uscire il viaggio gratis ,guarda caso i disguidi escono sempre alla fine di ogni viaggio.



  6. #5
    Junior Member L'avatar di sober
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Ponte di Piave - Tv
    Messaggi
    1,035
    Thanked: 17

    Predefinito

    Prova a rivolgerti ad una associazione dei consumatori per un consiglio
    Berto
    -------------------------------------------------------------------
    Non hai veramente capito qualcosa fino a quando non sei capace di spiegarlo a tua nonna.



  7. #6
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    16
    Thanked: 0

    Predefinito




    Citazione Originariamente Scritto da max585
    traumatico il viaggio di ritorno? e che t'hanno dato na botta in testa?poi 2-3 giorni di assoluto riposo in casa.......mahhhhhhhhhhhh secondo me vuoi fatti uscire il viaggio gratis ,guarda caso i disguidi escono sempre alla fine di ogni viaggio.</font>
    ho fatto storie prima ancora di partire
    1) mi sono affidato ad un tour operator, pertanto se mi affido a loro non devo essere io a sbrigarmi queste cose se non comunicarle
    2) i problemi si sono verificati sin da quando sono arrivato
    3) per il problema della camera, una settimana prima della partenza che ho ricevuto la documentazione nonch? i biglietti, mi è stato comunicato l'ora in cui bisognava lasciare la camera (le 12), avendo il volo all'1 di notte, infatti stavo per annullare il viaggio al tour operator
    4) il tour operator in loco era a conoscenza delle mie lamentele sin dal primo giorno
    Edited by: rdie77



  8. #7
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,625
    Thanked: 50

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da Vale78
    Ciao!!
    Curiosa quasta cosa del posto davanti sull'aereo che NON deve essere dato ai disbili... Difatto io ho sempre occupato solo ed esclusivam quello.. ma forse dipende dal fatto che non reggendomi per niente sulle gambe ed essendo pesant forse quella è cmq l'unica soluzione..


    Neanche io cammino per niente, ma quei posti me li rifiutano sempre. Esiste una sedia di bordo con la quale due persone della società aeroportuale ti portano fino al sedile e se necessario ti prendono in braccio e ti mettono sul sedile.

    Evidentemente fai voli brevi, o comunque con compagnie poco attente alle regole di sicurezza.

    Le compagnie aeree migliori hanno dei posti specifici per i disabili non deambulanti, posti di corridoio con il bracciolo sollevabile per facilitare il trasferimento dalla sedia di bordo al sedile.


    Claudio



  9. #8
    Novellino del Forum L'avatar di Anfetamina
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    392
    Thanked: 2

    Predefinito



    Nessuna agenzia di viaggi puo' garantire l'occupazione specifica di un posto sull'aereo. L'unica segnalazione che pu? fare l'agenzia al vettore è il tipo di assistenza che il disabile necessita all'areoporto per l'imbarco sull'aereo. Normalmente la regola vuole che i posti a sedere per i disabili, su un aereo,siano lontani dalle uscite, indipendenemente che siano di sicurezza o meno, e sul corridoio. Il posto aereo viene assegnato al check nel rispetto delle regole e delle eccezioni cheogni compagnia aerea si impone.Per esperienza, faccio sempre in modo di arrivare in aereoporto in largo anticipo rispetto l'orario convenuto, in modo da poter esporre all'accoglienza del tour operator, ovvero colui che ha confezionato il pacchetto vacanze, le mie istanze affinch? possano essere presentate in anticipo al desk del check in, per essere soddisfatte. Non sempre le proprie istanze vengono accolte, ma succede anche che, senza che venga chiesto, vengano concessi privilegi inaspettati. Io sono del parere che quando si viaggia occorre essere disposti ad accettare anche situazioni insoddisfacenti (fare buon viso a cattiva sorte).








  10. #9
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    15
    Thanked: 0

    Predefinito

    Eh si! Qualche rischio lo si corre sempre! nessuno pu? davvero garantirci che tutto andr? alla perfezione..
    Creiamo un mondo accessibile nel forum http://forum.garaventa-coswatt.it



  11. #10
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    16
    Thanked: 0

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da Anfetamina

    Nessuna agenzia di viaggi puo' garantire l'occupazione specifica di un posto sull'aereo. L'unica segnalazione che pu? fare l'agenzia al vettore è il tipo di assistenza che il disabile necessita all'areoporto per l'imbarco sull'aereo. Normalmente la regola vuole che i posti a sedere per i disabili, su un aereo,siano lontani dalle uscite, indipendenemente che siano di sicurezza o meno, e sul corridoio. Il posto aereo viene assegnato al check nel rispetto delle regole e delle eccezioni cheogni compagnia aerea si impone.Per esperienza, faccio sempre in modo di arrivare in aereoporto in largo anticipo rispetto l'orario convenuto, in modo da poter esporre all'accoglienza del tour operator, ovvero colui che ha confezionato il pacchetto vacanze, le mie istanze affinch? possano essere presentate in anticipo al desk del check in, per essere soddisfatte. Non sempre le proprie istanze vengono accolte, ma succede anche che, senza che venga chiesto, vengano concessi privilegi inaspettati. Io sono del parere che quando si viaggia occorre essere disposti ad accettare anche situazioni insoddisfacenti (fare buon viso a cattiva sorte).




    Premetto che ho fatto regolare richiesta scritta tramite mail al tour operator delle mie esigenze...mi è stato risposto sempre per iscritto, che tale mia necessit? era stata regolarmente fatta presente al vettore di volo...infatti all'andata (per fortuna che mi ero anticipato per andare all'aereoporto) il vettore di volo non aveva nessuna comunicazione...infatti ho pagato tale posto....purtroppo al ritorno stesso il tour oparator è venuto a prenderci in albergo per portarci all'aereoporto...sapendo sempre delle mie necessit?....ma siamo arrivati per ultimo al check-in e circa un'ora prima del volo.
    Questa volta non ho potuto pagare tali posti come all'andata, in quanto lo stesso vettore di volo dell'andata aveva assegnato gratuitamente i posti che all'andata mi avevano fatto pagare...
    Ovvio che si è disposti a fare buon viso a cattivo gioco...ma su queste cose, che mi hanno comportato al mio ritorno 2 giorni al prontosoccorso e 3 giorni di riposo, mi sembrano assurde doverle accettare passivamente, causa superficialità dei tour operator nell'essere bravi solo a vendere e non a soddisfare particolari esigenze certo non dettate da un capriccio ma da una disabilit?...visto che sapevo a cosa sarei andato incontro affrontando un volo non come da me esplicitamente e consapevolmente richiesto.



  12. #11
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,625
    Thanked: 50

    Predefinito


    Scusami, non voglio insistere, per un viaggio di 3-4 ore seduto su un posto normale sei dovuto stare 2 giorni al pronto soccorso?

    Guarda, allora l'aereo non fa per te, perchè stavolta ti è andata di lusso che all'andata te l'hanno dato seppure a pagamento, senno' rischiavi che i due giorni di pronto soccorso li dovevi fare a Sharm El Sheik. E se dovevi volare per 30 ore come il mio ultimo viaggio?

    Nelle condizioni di tutte le compagnie è chiaramente stabilito che chi ha bisogno di allungare le gambe (ad esempio chi ha una gamba ingessata) deve comprare due posti....

    Prima di prenotare, dai un'occhiata al sito della compagnia aerea con cui voli, ci sono le condizioni per i passeggeri disabili e quelli fanno fede....

    E ripeto per l'ennesima volta che è bene contattare la compagnia aerea PERSONALMENTE....

    Ho trovato questo interessantissimo documento dell'ENAC circa l'imbarco di passeggeri disabili

    http://www.governo.it/GovernoInforma...isabili_aereo/ circolare_enac.pdf

    Ti metto anche le norme internazionali di sicurezza EU-OPS in particolare la 1.260

    http://www.sult.it/pdf/Regolamento_UE_1899_2006.pdf

    Trasporto di persone con mobilit? ridotta
    a) L'operatore stabilisce le procedure per il trasporto di persone con mobilit? ridotta.
    b) L'operatore assicura che a tali persone con mobilit? ridotta non vengano assegnati e non sia concesso di occupare posti</span><br style="font-weight: bold;">dove la loro presenza potrebbe:</span><br style="font-weight: bold;">1) intralciare i membri dell'equipaggio nello svolgimento dei propri compiti;</span><br style="font-weight: bold;">2) ostruire l'accesso agli equipaggiamenti di emergenza; o</span><br style="font-weight: bold;">3) impedire l'evacuazione di emergenza del velivolo.</span>
    c) Al comandante deve essere segnalata l'eventuale presenza a bordo di passeggeri con mobilit? ridotta.


    Edited by: buasaard
    Claudio



  13. #12
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    16
    Thanked: 0

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da buasaard
    Scusami, non voglio insistere, per un viaggio di 3-4 ore seduto su un
    posto normale sei dovuto stare 2 giorni al pronto soccorso?


    Due giorni al prontosoccorso non vuol dire che mi hanno ricoverato, ma
    sono andato, mi sono fatto vedere e fatto ignezioni di antidolorifici e
    andato via, in modo da farmi vedere anche da uno specialista



    Citazione Originariamente Scritto da buasaard
    Guarda, allora l'aereo non fa per te, perchè
    stavolta ti è andata di lusso che all'andata te l'hanno dato seppure a
    pagamento, senno' rischiavi che i due giorni di pronto soccorso li
    dovevi fare a Sharm El Sheik. E se dovevi volare per 30 ore come il mio
    ultimo viaggio?


    Infatti all'andata nell'incertezza dalle 20 circa che avevo il volo,
    ero a Malpensa già dalle 16:30 proprio per capire bene la sitauzione e
    non intossicarmi in volo nonch? il viaggio, dal momento che il vettore
    di volo l'ho saputo solo 3 giorni prima della partenza...

    30 ore di volo, come anche 8 non le farei mai dati i precedenti...


    Citazione Originariamente Scritto da buasaard
    Nelle condizioni di tutte le compagnie ?
    chiaramente stabilito che chi ha bisogno di allungare le gambe (ad
    esempio chi ha una gamba ingessata) deve comprare due posti....

    Prima
    di prenotare, dai un'occhiata al sito della compagnia aerea con cui
    voli, ci sono le condizioni per i passeggeri disabili e quelli fanno
    fede....

    E ripeto per l'ennesima volta che è bene contattare la compagnia aerea PERSONALMENTE....

    Ho trovato questo interessantissimo documento dell'ENAC circa l'imbarco di passeggeri disabili

    http://www.governo.it/GovernoInforma...isabili_aereo/ circolare_enac.pdf

    Ti metto anche le norme internazionali di sicurezza EU-OPS in particolare la 1.260

    http://www.sult.it/pdf/Regolamento_UE_1899_2006.pdf

    Trasporto di persone con mobilit? ridotta
    a) L'operatore stabilisce le procedure per il trasporto di persone con mobilit? ridotta.
    b) L'operatore assicura che a tali persone con mobilit? ridotta non vengano assegnati e non sia concesso di occupare posti</span><br style="font-weight: bold;">dove la loro presenza potrebbe:</span><br style="font-weight: bold;">1) intralciare i membri dell'equipaggio nello svolgimento dei propri compiti;</span><br style="font-weight: bold;">2) ostruire l'accesso agli equipaggiamenti di emergenza; o</span><br style="font-weight: bold;">3) impedire l'evacuazione di emergenza del velivolo.</span>
    c) Al comandante deve essere segnalata l'eventuale presenza a bordo di passeggeri con mobilit? ridotta.



    Infatti prima di prenotare ho comunicato al tour operator i miei
    problemi, i quali, a loro dire e anche dalla mail che mi hanno scritto,
    avevano comunicato il tutto al vettore di volo...



    Cmq io ovviamente devo informarmi, ed infatti l'ho fatto...i tour
    operator a mio avviso sono molto superficiali a riguardo, in quanto
    sono loro che si devono interessare, sotto mie indicazioni,
    all'assistenza necessaria.....





    http://www.confconsumatori.com/news.asp?id=816



  14.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Clicca su per accettare. Per negare il consenso e saperne di più Leggi qui.
Cliccando su "accetto", scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.