Cookie Policy Privacy Policy Venezia: terno al lotto?



Risultati da 1 a 13 di 13
  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    33
    Thanked: 0

    Predefinito



    Mi piacerebbe andare a Venezia... sul sito del comune si trovano 4 itinerari "accessibili"... ma lo sono davvero? Io ci arriverei in auto per poi muovermi con una sedia a motore dalla quale non posso, e non voglio!, essere rimosso. Non mi interessa molto l'accesso a musei, ecc., piuttosto mi serve che non ci siano scale o scalini "a tradimento" sulla strada! Ed i tanto pubblicizzati servoscala sui ponti segnalati, funzionano al 100%? Uffa, che faccioè Cambio meta o ci provo?


    Grazie.


  2.      


  3. #2
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    799
    Thanked: 0

    Predefinito

    Marty ciao ho trovato questo link che potrebbe esserti utile....Sai?Son tatissimi anni che non vado a venezia...
    Ricordo ben poco...Comunque prova a darci un occhiatina qui potrebbe
    servirti ok?

    ALLORA BUONE VACANZE PROVARE PER CREDERCI



    L'InformaHandicap è un servizio promosso dal Comune di Venezia per dare informazioni, fornire consulenza, orientare i cittadini sui servizi, i diritti e le agevolazioni di cui possono usufruire le persone con disabilit?. L'obiettivo è quello di facilitare il più possibile l'accesso alle informazioni, contribuendo a migliorare la qualit? della vita delle persone disabili nel tempo libero, il lavoro, il turismo, la mobilit?, l'istruzione.

    Telefono: 041 274 8144 (Venezia) e 041 274 6144 (Mestre)
    E-mail: informahandicap@comune.venezia.it

    Informahandicap è attualmente gestito, per il Comune di Venezia dalla Cooperativa Sociale Rochdale




    Itinerari turistici per disabili



    Visualizza la mappa più grande (112 KB)



    Itinerario 1: Sestier di San Marco (colore blu)
    Piazza San Marco - Mercerie - San Zulian - San Moisò - Campo manin - San Luca - San Salvador - San Bartolomio - Rialto
    ------------------------------------------------------------ --------------------
    Con il vaporetto della linea 82, proveniente dal Canal Grande, si approda alla fermata di San Marco. Da qui si accede al Molo, alla Piazzetta e alla Piazza San Marco. è possibile visitare la Basilica e Palazzo Ducale. Sotto la Torre dell'Orologio, in Piazza San Marco, attraverso le Mercerie, si arriva alla chiesa di San Zulian (all'interno: dipinti di Palma il Giovane e Paolo Veronese) e poi al Ponte dei Bareteri. Ritornati in Piazza San Marco si pu? visitare il Museo Correr (ingresso dall'ala Napoleonica); da qui si pu? raggiungere il campo e la chiesa di San Moisò. Tornando indietro, sulla sinistra si imbocca il primo tratto della Frezzeria, per poi, a destra, raggiungere il Bacino Orseolo. Costeggiando la breve fondamenta, si raggiunge il primo ponte dotato di cremagliera, e quindi si arriva in Campo San Luca, oppure deviando brevemente sulla sinistra ci si immette in Calle dei Fuseri, e in una calletta, ancora sulla sinistra, si pu? ammirare la Scala del Bovolo di Palazzo Contarini. Proseguendo ancora brevemente, ci si trova in Campo Manin, e, costeggiando la Cassa di Risparmio, si ritorna in Campo San Luca. Subito dopo, attraverso la Calle del Teatro, si transita davanti al Teatro Goldoni. Girando a sinistra, ci si immette in Calle Bembo, raggiungendo la Riva del Carbon sul Canal Grande. Si transita sotto la Banca d'Italia e ci si trova agli imbarcaderi (linee 1 e 82). Da qui, girando a destra, attraverso la larga Calle 2 Aprile, si raggiunge il Campo San Bartolomio (monumento a Carlo Goldoni) e la salizada verso il Ponte di Rialto. Quindi, per una calletta laterale al Ponte, si raggiunge di nuovo Riva del Carbon, e poi gli imbarcaderi per San Marco, oppure la Stazione Ferroviaria e Piazzale Roma.

    Itinerario 2: S. Angelo - Palazzo Grassi (colore celeste)
    San Samuele - Palazzo grassi - Santo Stefano - Sant'Angelo - Palazzo Fortuny - San Luca - San Salvador - San Bartolomio - Rialto
    ------------------------------------------------------------ --------------------
    Si arriva a San Samuele con il vaporetto della linea 82, proveniente da Piazzale Roma (o da San Marco). Appena scesi, c'è subito l'ingresso a Palazzo Grassi, che ospita mostre prestigiose. Attraverso alcune calli, si arriva in Campo Santo Stefano (chiesa monumentale). Attrraversato il Campo nella sua lunghezza, si raggiunge San Vidal e il Ponte dell'Accademia (sul Canal Grande). Ritornati in Campo Santo Stefano, si arriva al successivo Campo Sant'Angelo, si percorre Calle della Mandola e, attraverso alcune callette interne, sulla sinistra, si arriva a Palazzo Fortuny (sede di mostre). Da qui si accede a Campo San Luca. Da Campo San Luca ci si immette nell'itinerario 1 esposto qui sopra, per cui si pu? proseguire per: Teatro Goldoni, Calle Bembo, Riva del Carbon, Calle Mazzini, Campo San Salvador, Campo San Bartolomio, Rialto, e quindi verso gli imbarcaderi delle linee 1 e 82, oppure, sempre da Campo San Luca, fare a ritroso la prima parte dell'itinerario 1, ossia: Campo Manin, Bacino Orseolo, Piazza San Marco e imbarcadero a San Marco, verso Piazzale Roma-Ferrovia.

    Itinerario 3: Rialto - Pescheria (colore rosso)
    San Silvestro - Sant'Aponal - Ruga Rialto - Pescheria - Mercato di Rialto - Riva del Vin
    ------------------------------------------------------------ --------------------
    Si arriva alla fermata di San Silvestro Linea 1 (da Piazzale Roma o da San Marco), e, attraverso il Sottoportago della Pasina, si giunge in Campo San Silvestro. Una calletta ci collega al Campo Sant'Aponal. Da qua ci si immette nella Ruga Rialto, lunga calle quasi rettilinea, con molti negozi. Girando poi verso sinistra, si accede alla zona Pescheria, che si affaccia sul Canal Grande. Attiguo alla Pescheria si trova il Mercato Ortofrutticolo, che si snoda sino ai piedi del Ponte di Rialto. Alla base del Ponte, girando verso destra, si esce sulla Riva del Vin, cioè sul Canal Grande. è questa una fondamenta ricca di gondole, alberghi e bar con tavolini all'aperto. La si percorre per un centinaio di metri, dopo di che ci si addentra per raggiungere Campo San Silvestro, che ha nelle vicinanze il relativo imbarcadero, dal quale si pu? salire solo sul vaporetto della linea 1 verso Rialto e Piazzale Roma, oppure verso San Marco.


    http://www.comune.venezia.it/handica...gina.asp?idmen u=18Edited by: soleado
    Quello che sorprende gli altri non è tanto quello che facciamo, ma il vedere che ci sentiamo felici di farlo e sorridiamo facendolo.\"di Madre Teresa di Calcutta\"



  4. #3
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    33
    Thanked: 0

    Predefinito

    Ciao, grazie1000, potresti darmi il link diretto all pagina sopra riportata? Non riesco a trovarla...



  5. #4
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    723
    Thanked: 0

    Predefinito

    marty attenzione i servo scala spesso sono guasti e cmq devi prima passare al comune a farti copia delle chiavi.......... è una bibbia.......... io sono veneto ma a venezia x turismo nn ci sono mai stato. gli itinerari ci sono e conosco chi ne ha progettato l'accessibilit?: architetto disabile molto bravo. Poi la manutenzione dei sollevatori è un'altra questione. In bocca al lupo!
    left



  6. #5
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    Marty,



    Ad Ottobre subito dopo la maratona di Venezia, lasceranno per un certo
    periodo le assi che servono a far scavalcare 13 ponti ai maratoneti,
    rendendo cosi' accessibile l'intera citta' per un mese.



    Guarda questa pagina http://www.disabili.com/content.asp?...BC=11872&i dmen=111



    Comunque mi si dice che il mezzo migliore per fregarsene dei ponti e'
    usare il vaporetto. Cioe' quando si arriva ad un ponte inaccessibile,
    si va alla fermata del vaporetto piu' vicina e si scende a quella
    subito dopo il ponte bypassandolo.



    Il problema e' che la maratona di Venezia e' il 23 ottobre , speriamo che non ci sia l'acqua alta....



    Comunque se sei accompagnato io ci proverei...



    Ciao




    Claudio



  7. #6
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    297
    Thanked: 0

    Predefinito



    Caro Claudio,


    dici bene... speriamo non ci sia l'acqua alta! Due anni fa c'e' stata e quando sono passate le prime carrozzine da corsa e i primi cicloni era alta mezzo metro!!! Ti lascio immaginare... Chi e' arrivato piu' tardi e' stato "graziato", l'acqua era scesa a pochi centimetri...


    Comunque, interessante la notizia degli scivoli sui ponti per un mese dopo la maratona... grazie mille!





    Edited by: nimay



  8. #7
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    799
    Thanked: 0

    Predefinito




    ECCOLO IL CAPITOLO CHE HO TROVATO IN RETE...

    A Venezia le barriere si superano di corsa

    Un concorso di idee per la progettazione di una rampa per disabili da collocare su alcuni ponti veneziani promosso dal Comune di Venezia in occasione della Venicemarathon

    Affidata alla creativit? di giovani progettisti la sperimentazione di soluzioni innovative per il superamento delle barriere architettoniche.

    Per venire incontro alle richieste più volte espresse dalle associazioni dei disabili per rendere accessibili a tutti, almeno per un breve periodo, le rampe, l?Amministrazione comunale ha deciso di dare alla manifestazione un valore aggiunto. Grazie alla collaborazione di importanti partner quali IUAV, Soprintendenza ai Beni Architettonici, Ministero per i Beni Culturali-DARC, APV Autorit? Portuale e Venicemarathon club, il Comune ha voluto approfittare dell?evento del 23 ottobre per compiere una riflessione più generale sul tema dell?Eliminazione delle Barriere Architettoniche.

    Il concorso, che è stato pubblicato il 18 maggio e scadr? il 18 luglio 2005, è aperto ad architetti ed ingegneri iscritti ai rispettivi ordini professionali che non abbiano superato i 35 anni di età. E? consentita la partecipazione di singoli, associazioni, società e raggruppamenti. In quest?ultimo caso quindi possono far parte del gruppo di lavoro anche artisti, designers, paesaggisti purch? siano comunque associati ad un architetto o ingegnere.

    La prima fase del concorso consister? nella presentazione di una strategia progettuale complessiva per il superamento delle barriere architettoniche mediante rampe, applicabile a tutti i ponti della maratona. Sulla base di specifici criteri tra cui l?inserimento ambientale, il potenziale innovativo, il carattere interdisciplinare delle intenzioni progettuali, la commissione giudicatrice sceglier? 12 candidati da ammettere alla seconda fase concorsuale. A questo punto ai giovani selezionati verr? assegnato per sorteggio un ponte per il quale, sulla base di un documento tecnico che verr? loro fornito, dovranno elaborare un progetto specifico. Seguir? un workshop di qualche giorno, coordinato dallo Studio.eu e organizzato negli spazi dello IUAV i primi di settembre, durante il quale i candidati avranno modo di approfondire i temi all?origine del concorso. Seguir? un periodo di tre settimane al termine del quale dovr? essere presentata la proposta progettuale definitiva.

    Durante il laboratorio ad ogni progettista, società, associazione o gruppo di progettazione partecipante sar? riconosciuto un rimborso spese onnicomprensivo di Euro 2.000,00.

    Nel mese di ottobre il progetto elaborato prender? forma. Sui ponti della maratona verranno allestite le rampe progettate. Entro la fine di novembre la commissione giudicatrice sceglier? la proposta progettuale vincitrice. Diversi i requisiti che verranno presi in considerazione: la qualit? della soluzione architettonica; l?approccio innovativo verso gli obiettivi programmatici; l?integrazione con le architetture e gli spazi urbani esistenti; l?attenzione ai requisiti prestazionali; la fattibilit? economica; la verifica dell?impatto sperimentale della collocazione delle rampe provvisorie in occasione dell?evento sportivo.

    L?autore o gli autori della proposta vincitrice saranno ricompensati con un premio di Euro 6.000,00 (IVA inclusa).


    Il bando e i relativi allegati possono essere
    visionati e scaricati

    Per informazioni
    Segreteria del concorso: dott.ssa Alessia De Amicis, (Comune di Venezia è Direzione Affari generali gare e Contratti).
    Tel. 041-274 8505
    Responsabile del procedimento: Arch Franco Gazzarri (Comune di Venezia è Direzione Progettazione Esecuzione Lavori).
    Tel. 041-2748527
    e-mail concorso.venicemarathon@comune.venezia.it


    PER MartyMcTheF IL LINK DEVO TROVARLO....PENSAVO DI AVERLO MESSO...INVECE...SE POSSO PERCHE' NO?


    BUONA GIORNATA

    Angela
    Quello che sorprende gli altri non è tanto quello che facciamo, ma il vedere che ci sentiamo felici di farlo e sorridiamo facendolo.\"di Madre Teresa di Calcutta\"



  9. #8
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    33
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ciao Left, il problema servoscala non si porrebbe se gli itinerari riportati qui


    http://www.comune.venezia.it/handica...gina.asp?idmen u=140


    fosseroeffettivamente accessibili, come credo. In questi itinerari per disabili non ci sono ponti da attraversare, non vorrei per? si trattesse di percorsi di pochi minuti. Non vorrei fare 3h d'auto per poter girare solo 10m. Che dite?



  10. #9
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    33
    Thanked: 0

    Predefinito

    Ciao buasaard, ho letto l'articolo ma purtroppo Ottobre è un po' troppo extrafestivo per me!



  11. #10
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    799
    Thanked: 0
    Quello che sorprende gli altri non è tanto quello che facciamo, ma il vedere che ci sentiamo felici di farlo e sorridiamo facendolo.\"di Madre Teresa di Calcutta\"



  12. #11
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    228
    Thanked: 0

    Predefinito



    Azz avrei giuro di aver già risposto giorni fa a questo post...


    cmq no problem, goditi la tua gita a Venezia, certo avendo sempre a portata di mano gli itinerari. Ti riporto qualcosa che avevo scritto due anni fa, se vuoi indicazioni su un paio di hotel accessibili fammi sapere:





    Venezia?ah Venezia! Questa citt? meriterebbe un intero capitolo sulle barriere architettoniche, inevitabili penserebbero i più, ma sicuramente riducibili secondo me.
    Una citt? fatta di ponti, canali, scale?in effetti è un vero incubo per un disabile, ma dato che è impossibile non apprezzare le bellezze di questa capitale dell'arte mi capita spesso di andare a visitarla.
    All'ufficio informazioni che troverete all'entrata della citt? (all'uscita della stazione per intenderci) vi daranno su richiesta una cartina con segnalati tutti i ponti accessibili con montascale, e una chiave per metterli in funzione?non potevo credere a tanto ben di Dio, e infatti mi sono dovuta presto ricredere: i montascale erano praticamente tutti fuori uso (c'è chi dice a causa dell'acqua alta?ma mi sembra assurdo che a Venezia si installino montascale che non reggano l'acqua). In alternativa bisogna decidersi a sfruttare in modo intensivo i vaporetti (che sono per contro il mezzo più accessibile che conosca, beh..almeno d'estate quando fa caldo perchè d'inverno non sono il massimo) che arrivano quasi ovunque e soprattutto passano ogni pochi minuti, quindi anche se sbagliamo fermata e scendiamo in un posto dove dopo 10 metri c'è un ponte possiamo ripartire e cercare il prossimo attracco. I conducenti dei vaporetti sono molto gentili ma a volte danno informazioni errate, comunque se volete andare come meta iniziale in Piazza S. Marco (che comunque comprende una vasta area senza ponti) non scendete alla fermata che porta appunto a Piazza S.Marco (troverete un ponte dopo pochi metri) ma a quella immediatamente prima?fidatevi, vi troverete a pochi metri dalla piazza, e cosa non meno importante, vi troverete nei pressi dei bagni pubblici di Venezia, accessibili anche ai disabili. I portici che circondano la piazza purtroppo presentano uno scalino su tutti i lati (superabile con l'accompagnatore ma non si poteva ovviare?) ma la Chiesa è abbastanza accessibile. Una cosa curiosa è che quando c'è l'acqua alta viene messa una lunga pedana che percorre tutta la piazza, con una comoda rampa all'inizio ma?.senza rampa finale, vi lascio immaginare la comodit? di fare inversione e tornare indietro "contromano" su una pedana stretta e stipata all'inverosimile di turisti?
    Per quanto riguarda i ponti, beh, quello che troverete poco dopo la stazione ferroviaria all'entrata della citt? è accessibile (? da precisare che quando si parla di accessibilit? a Venezia si intende comunque con l'ausilio di un accompagnatore), per quanto riguarda i successivi ce n'? qualcuno con i gradoni abbastanza larghi per essere percorso un gradone alla volta, ma la maggior parte sono davvero impossibili. Se proprio si è intenzionati a valicarli con l'aiuto dei passanti,conviene sempre mandare l'accompagnatore in avanscoperta per verificare se dopo il ponte da percorrere non ce ne sia subito un altro o diventa un dramma (tenete conto che io uso una carrozzella elettrica che da sola peser? 80 chili).
    Per quanto riguarda le cose belle da vedere?il quartiere ebraico vicino alla stazione (Cannaregio) è visitabile senza ostacoli per un pezzettino ed è molto interessante.
    La zona della Biennale è abbastanza accessibile, le Zattere sono accessibili e ospitano una struttura religiosa accessibile che fa anche da albergo, insomma non scendo nei dettagli ma ripeto che i vaporetti costituiscono un ottimo modo di muoversi, e quando proprio si è stanchi si pu? fare un lungo giro del Canal Grande e farsi trasportare in giro per questi paesaggi mozzafiato!


    <u><font face=\"Verdana, Arial, Helvetica, sans-serif\"><font size=\"2\"><font color=blue>Liberatutti</u> : la community che ti viene a trovare!</font></font>



  13. #12
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    228
    Thanked: 0

    Predefinito



    Mi accorgo adesso dell'inesattezza: la carr elettrica pesa 80 kg con la persona sopra. Aggiungo che l'acqua alta volendo non è insormontabile per le carrozzine, tenendo conto che di solito il flusso raggiunge l'apice verso le 9 - 10 e a mezzogiorno già si ritira...per? in piazza san marco ristagna per più tempo che nel resto della citt?.


    Mi raccomando di NON andare nell'hotel consigliato da Fiammetta, che è raggiungibile SOLO superando un ponticello abbastanza faticoso da percorrere, a meno che non si usino i costosissimi taxi acquatici.


    Inoltre non vorrei la memoria facesse cilecca, ma i gradini in piazza san marco credo siano 2 e non uno come ho scritto prima.


    Cmq la stazione è accessibile, rispetto ai treni (appena scesi dal treno) sulla sinistra c'è la rampa di uscita/entrata, e puoi arrivare senza enormi ostacoli a Cannaregio (c'è da superare un ponte a gradini bassi e larghi ma non è difficile con l'accompagnatore) oppure prendere il vaporetto appena fuori dalla stazione e scende a campo di marte.. Arrivati a Cannaregio puoi girare appunto a sinistra costeggiando il ghetto, o proseguire avanti ( fermata Campo di Marte se usi il vaporetto) per una vasta area senza ostacoli ricca di pizzerie e negozietti. Dopo ti toccher? prendere il vaporetto per andare in piazza san marco, dove per altro trovi anche i bagni pubblici (in direzione frontale rispetto alla basilica, cioè guardando la basilica li hai alle spalle) e puoi mangiare a pochi passi al self service chat noir (credo sia questo il nome esatto) che è accessibile, ma forse il bagno è problematico a quanto dettomi dal titolare. Per i bagni tieni conto che a Veneziac'è mcdonalds e uno spizzico...io ho visitato i bagni del mcdonalds ed è ok. Se vuoi conoscerne l'esatta ubicazione scrivimi.


    Edited by: Sgrunt
    <u><font face=\"Verdana, Arial, Helvetica, sans-serif\"><font size=\"2\"><font color=blue>Liberatutti</u> : la community che ti viene a trovare!</font></font>



  14. #13
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ciao a tutti, è il servizio Informahandicap del Comune di Venezia che
    scrive questo messaggio. Abbiamo trovato in rete il vostro forum e
    vorremmo contribuire alla discussione con qualche informazione che
    speriamo possa esservi utile.



    Nella sezione "Venezia accessibile" del nostro sito

    http://www.comune.venezia.it/handica...gina.asp?idmen u=19

    troverete un sacco di informazioni per arrivare e muovervi nella nostra citt? senza ostacoli. Gli itinerari che vi proponiamo

    http://www.comune.venezia.it/handica...gina.asp?idmen u=140

    sono stati appositamente testati e vi garantiamo che non nascondono
    trabocchetti. Non durano 10 minuti, ma non sono neppure lunghissimi.
    Dipende per? dagli interessi di ciascuno. In una stessa giornata, se
    ben organizzati, se ne possono fare anche più d'uno.



    Per quanto riguarda i montascale il Comune di Venezia ce la sta
    mettendo tutta per garantire il corretto funzionamento delle macchine
    con monitoraggi quindicinali di tutte le macchine. Le chiavi per farli
    funzionare possiamo anche spedirle per posta a casa vostra e se
    sappiamo quando verrete a visitare la nostra citt? potremmo anche
    informarvi anticipatamente di eventuali guasti.



    Quanto al progetto Venicemarathon costituir? proprio una bella
    occasione per vedere un'ampia porzione di Venezia senza ostacoli. I 13
    ponti interessati dalla gara sportiva saranno dotati di rampe a norma.
    Sar? veramente un evento unico.



    Ci raccomandiamo per?: se avete voglia di venire a Venezia e volete
    avere informazioni dettagliate contattate i nostri uffici. Siamo a
    vostra disposizione.



    Informahandicap

    Comune di Venezia

    Direzione Centrale Relazioni Esterne e Comunicazione

    Tel. 041. 274 6144
    <a href="mailto:in&#102;ormahandicap@comune.venezia.i t" target="_blank" target="_blank">
    informahandicap@comune.venezia.it</a>
    <a href="http://www.comune.venezia.it/in&#102;ormahandicap" target="_blank" target="_blank">
    www.comune.venezia.it/informahandicap</a>




    Edited by: ihvenezia



  15.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •