Cookie Policy Privacy Policy FACCIA DA MOUSE:risoluzione per disabili.



Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Junior Member L'avatar di mavialia
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Puglia
    Messaggi
    1,627
    Thanked: 1

    Predefinito

    Faccia da mouse:una rivoluzione per molti disabili





    ************************



    Ovvero come legare i movimenti del puntatore ad una qualsiasi parte del corpo capace di muoversi: una rivoluzione per moltissimi Punto Informatico intervista l'ingegnere che ha messo a punto uno straordinario ausilio informatico








    Roma - Potrebbe essere la chiave perfetta dell'integrazione fra i diversamente abili ed il pc. Se così sar? lo scopriremo solo fra qualche tempo. Per ora, FaceMouse fa sognare moltissime persone per le quali far muovere il puntatore sullo schermo è un'impresa impossibile. è la bella storia di Simone Soria, 24 anni, modenese, fresco laureato in Ingegneria -lo scorso 17 febbraio- con una tesi che illustra questo innovativo progetto destinato alla produzione in serie.






    Parlare, scrivere, utilizzare il PC è possibile ora grazie ad una tecnologia che, secondo il suo inventore, permette di scegliere una qualsiasi parte del corpo che l'utente riesce a muovere volontariamente per comandare il cursore sullo schermo. Da qui al governo completo e totale del computer è cosa fatta.


    Subire dalla nascita una tetraparesi spastica grave pu? creare ostacoli insormontabili nelle piccole azioni quotidiane ma, grazie alla tecnologia, il ventaglio delle cose da poter fare sembra aumentare di giorno in giorno. Simone questo lo sa e si è impegnato in prima persona per quanti -come lui- respirano il computer come l'aria e senza di questo rischierebbero una pericolosa asfissia: il totale isolamento.



    L'idea è semplice quanto originale: legare il puntatore del mouse ad una qualsiasi parte del corpo che si riesce a muovere volontariamente. Non è più indispensabile, dunque, la mano che fa scivolare sul tappetino il prezioso oggetto.


    Come funziona? Attraverso una normale telecamera di quelle comuni ed economiche. La parte prescelta, opportunamente "evidenziata", viene riconosciuta dalla webcam ed associata al puntatore che così corre libero per lo schermo imitando i movimenti del disabile. Il gioco è fatto.


    Si pu? scegliere il naso, il mento, un gomito o un piede: con una di queste parti Simone Soria garantisce la perfetta interazione con il PC. Una semplice animazione grafica ne chiarisce il funzionamento.


    Da dicembre 2004 FaceMouse è commercializzato da Aida, la società che Simone ha fondato insieme ad altri soci; lo scopo è produrre ausili informatici per disabili ed anziani. "Il sistema di nostra invenzione - precisano i responsabili Aida - non richiede l'utilizzo da parte dell'utente di switch esterni o di sensori da applicare sul proprio corpo, analizzando le immagini attraverso una comune webcam per PC".


    ************************
    URL:


    http://punto-informatico.it/pi.asp?i=53556


    *************************


    mavialia




    \" Se fai del bene dimenticalo, se fai del male ricordalo \"


  2.      


  3. #2
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    28
    Thanked: 0

    Predefinito



    Aggiungo per informazioni: http://www.aidalabs.com/Default.asp


    Consultatelo... lilli



  4.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •