Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    29
    Thanked: 0

    Predefinito

    < http-equiv="C&#079;NTENT-" c&#111;ntent="text/; charset=utf-8"><title></title>< name="GENERATOR" c&#111;ntent="OpenOffice.org 2.4 (Win32)"><style ="text/css">
    <!--
    @page { size: 21cm 29.7cm; margin: 2cm }
    P { margin-bottom: 0.21cm }
    A:link { color: #0000ff }
    -->
    </style>
    Esimi colleghi Consumatori,

    se i redditi non bastano più,
    per poter continuare a consumare per far crescere l?economia, siamo
    in un bel guaio.
    La crisi, che molti si spingono
    fantasiosamente di interpretare ed altri vedono ?Terra incognita?,
    sta tutta qui.
    Dobbiamo guadagnare di più,
    direbbe Monsieur De la Palisse, e con cotanto conforto noi
    lapalissiani possiamo dire:?Dobbiamo avere redditi adeguati al
    compito?.
    Beh, ad occhio e croce, la soluzione
    parrebbe risultare più facile del previsto.
    ?Da mano in pasta? qual sono allora
    intravvedo pure le soluzioni.

    Se diminuisco gli acquisti e scarto
    meno, spendo meno, aumento il reddito disponibile.
    Gi?, per? così
    riduco il PIL, meno ricchezza, meno tutto: non è un bel
    guadagno.
    Rivendico allora l?aumento dei
    Redditi da Lavoro.
    Se per? l?automazione dei
    processi produttivi ha ridotto l?offerta di lavoro; se le
    migrazioni verso il nord del mondo hanno fatto aumentare la domanda
    di lavoro; se le delocalizzazioni industriali verso il sud del mondo
    hanno fatto diminuire pure qui la domanda di lavoro e le basse
    retribuzioni nei paesi in via di sviluppo tengono bassi i redditi; se
    2+2 fa 4: non c?? trippa per gatti, figuriamoci per i
    Redditi da lavoro.
    Fin qui ciance: tocca andare al sodo.
    La crescita economica rende la pratica
    del consumo indifferibile?
    A tale indifferibilit?
    corrisponde per i Consumatori un obbligo?
    Tale obbligo un lavoro?
    Beh, se lavoro ha da essere, Reddito
    sia!
    Questa l?ultima opzione, non ne
    avvisto altre. E voi?
    Col debito?
    Gi? fatto: è stato un
    bluff.
    Col credito?
    Gi? fatto: è stato SBOOM.



    Mauro Artibani
    Per approfondire il tema trattato:
    PROFESSIONE CONSUMATORE
    Paoletti D?Isidori Capponi Editori
    Marzo 2009



    www.professionalconsumer.splinder.com</font>
    www.professioneconsumatore.org</font>







    mauro artibani


  2.      


  3. #2
    Senior Member L'avatar di connyok
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    5,514
    Thanked: 1

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mauart1
    &lt; http-equiv="CONTENT-" content="text/; charset=utf-8"&gt;&lt; name="GENERATOR" content="OpenOffice.org 2.4 (Win32)"&gt;
    <STYLE ="text/css">
    <!--
    @page { size: 21cm 29.7cm; margin: 2cm }
    P { margin-bottom: 0.21cm }
    A:link { color: #0000ff }
    -->
    </STYLE>

    Esimi colleghi Consumatori,
    se i redditi non bastano più, per poter continuare a consumare per far crescere l?economia, siamo in un bel guaio.
    La crisi, che molti si spingono fantasiosamente di interpretare ed altri vedono ?Terra incognita?, sta tutta qui.
    Dobbiamo guadagnare di più, direbbe Monsieur De la Palisse, e con cotanto conforto noi lapalissiani possiamo dire:?Dobbiamo avere redditi adeguati al compito?.
    Beh, ad occhio e croce, la soluzione parrebbe risultare più facile del previsto.
    ?Da mano in pasta? qual sono allora intravvedo pure le soluzioni.
    Se diminuisco gli acquisti e scarto meno, spendo meno, aumento il reddito disponibile.
    Gi?, per? così riduco il PIL, meno ricchezza, meno tutto: non è un bel guadagno.
    Rivendico allora l?aumento dei Redditi da Lavoro.
    Se per? l?automazione dei processi produttivi ha ridotto l?offerta di lavoro; se le migrazioni verso il nord del mondo hanno fatto aumentare la domanda di lavoro; se le delocalizzazioni industriali verso il sud del mondo hanno fatto diminuire pure qui la domanda di lavoro e le basse retribuzioni nei paesi in via di sviluppo tengono bassi i redditi; se 2+2 fa 4: non c?? trippa per gatti, figuriamoci per i Redditi da lavoro.
    Fin qui ciance: tocca andare al sodo.
    La crescita economica rende la pratica del consumo indifferibile?
    A tale indifferibilit? corrisponde per i Consumatori un obbligo?
    Tale obbligo un lavoro?
    Beh, se lavoro ha da essere, Reddito sia!
    Questa l?ultima opzione, non ne avvisto altre. E voi?
    Col debito?
    Gi? fatto: è stato un bluff.
    Col credito?
    Gi? fatto: è stato SBOOM.


    Mauro Artibani
    Per approfondire il tema trattato: PROFESSIONE CONSUMATORE
    Paoletti D?Isidori Capponi Editori
    Marzo 2009


    www.professionalconsumer.splinder.com
    www.professioneconsumatore.org






    Bravo.


    Io te l'appoggio.





  4.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •