Risultati da 1 a 11 di 11

Discussione: Su la testa cogli....

  1. #1
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    RIESPLODE LA TENSIONE SOCIALE A NAPOLI


    Giorni di altissima tensione a Napoli dove sul fronte lavoro e sul fronte ambiente si registrano rivolte in diverse parti della citta?. Venerdi? 15 Maggio alcuni movimenti dei disoccupati organizzati hanno occupato la sede del Pdl campano alla vigilia della presentazione delle liste per la Provincia di Napoli.
    I disoccupati reclamano l?avvio immediato, prima delle elezioni, delle migliaia di corsi di orientamento al lavoro per disoccupati, unica forma di ammortizzatore sociale ancora presente in citta? messo in campo dagli enti locali.
    Otto i fermati durante l?occupazione della sede del Pdl, e nuove manifestazione nel pomeriggio di venerdi?. Nella notte a Chiaiano, diverse decine di persone intorno alle 01:30 hanno preso d?assalto gli autocompattatori diretti alla discarica di Chiaiano con lancio di fumogeni e torcie incediarie, alcune macchine sono state ribaltate e sono state alzate barricate. Gli autocompattatori, che erano in uscita dalla discarica sono riusciti a fuggire forzando il blocco. All?arrivo della polizia sul posto i manifestazioni si erano gia? dileguati.
    Nella mattinata di sabato invece un vero e proprio assedio e? stato portato al Teatro Augusteo nel centro della citta?. Diversi cortei dei movimenti Banchi Nuovi e del Coordinamento di lotta per il lavoro si sono avviati verso la convention del Pdl dove in candidato presidente Cesaro presentava le sue liste per la Provincia. I cortei sono stati attaccati dalle forze dell?ordine in prossimita? del teatro. Diversi sono stati i contusi mentre nel resto del centro piccoli gruppi di disoccupati ribaltavano i cassonetti dei rifiuti.
    Due giorni pieni di tensione tra la mancanza di lavoro e di ammortizzatori sociali e la difesa del territorio, della salute e dell?ambiente.
    Uno scenario assolutamente esplosivo che si consuma alla vigilia di una campagna elettorale per le europee e provinciali fatta di clientele e di un clima di "assalto alla diligenza" da parte delle destre che non vedono l?ora di mettere le mani sugli enti locali di questa citta?.


    COMUNICATO DEL PRESIDIO DI LOTTA DI CHIAIANO/MARANO (NAPOLI):
    Apprendiamo dai cittadini del posto che nella notte diverse decine di persone hanno messo in atto un blitz in Via Cupa dei Cani, la strada di collegamento con la discarica di Chiaiano. La rabbia scatenata nella notte di ieri ci sembra assolutamente legittima davanti alla mancanza di volonta? politica del governo di avviare un tavolo interistituzionale che veda la presenza dei cittadini di Chiaiano e Marano per discutere della chiusura della discarica e del passaggio delle altre cave della zona di proprieta? della Presidenza del consiglio dei ministri agli enti locali per destinarli ad un uso sociale nel pieno rispetto della salute e dell?ambiente.
    Non sappiamo chi abbia messo in atto il blitz della notte scorsa, caratterizzato, da quello che apprendiamo, da un fitto lancio di fumogeni contro gli auto compattatori e dall?innalzamento di alcune barricate, ma comprendiamo la rabbia e la determinazione di una cittadinanza esasperata dalla mancanza di democrazia e dalla assoluta indifferenza delle istituzioni alla difesa della salute e dell?ambiente. Cio? che avviene oggi alla Procura della Repubblica di Napoli con lo scontro feroce tra il procuratore capo Lepore ed il coordinatore del pool ecologia sul rinvio a giudizio per il sottosegretario Bertolaso per traffico illecito di rifiuti e? paradigmatico di come anche l?indipendenza della magistratura sia ormai assolutamente una affermazione vuota di senso.
    Nonostante l?amianto e le denunce dei cittadini , mentre si distrugge un territorio, il governo nazionale si preoccupa solo delle passerelle da fare annunciando la presunta fine dell?emergenza rifiuti mentre la voce dei cittadini e? assolutamente inascoltata.
    Martedi? 19 maggio incontreremo l?assessore regionale all?Ambiente Walter Ganapini a cui chiederemo, cosi? come abbiamo fatto ed ottenuto dal sindaco di Napoli Rosa Russo Iervolino, la disponibilita? ad un tavolo interistituzionale per la chiusura della discarica e per l?acquisizione delle altre cave di Chiaiano in modo da sottrarli alla speculazione del ciclo di smaltimento dei rifiuti.
    Sabato 23 Maggio, ad un anno esatto dalle prime cariche nei confronti del Presidio permanente contro la discarica, staremo in piazza tutta la notte, dalle ore 20:00, per costruire un?opposizione determinata alla discarica. Una mobilitazione che vedra? la partecipazione di tutti i cittadini, studenti, casalinghe, pensionati, lavoratori, precari, di Chiaiano e Marano che reclamano a gran voce un futuro diverso per il territorio.

    Presidio permanente contro la discarica di Chiaiano e Marano.
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?


  2.      


  3. #2
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    Torino . Oltre 10.000 mila metalmeccanici Fiat in corteo. Contestato ed interotto il comizio di Rinaldini


    Tra i primi ad arrivare i lavoratori di Pomigliano, con la maglietta con la scritta ?Pomigliano non si tocca?, oltre 1.000 lavoratori in treno alla stazione del Lingotto, che hanno scelto di non utilizzare il pullman messo a disposizione dai sindacati per raggiungere la palazzina di Corso Agnelli dove si sono presentati in corteo. Si è conclusa, tra momenti di tensione, la manifestazione dei lavoratori del gruppo Fiat a Torino.

    Un gruppo di rappresentanti dei Sindacati di Base ha iniziato a fischiare e a gridare ?venduto, venduto?. Poi hanno staccato l'audio e Farina ha proseguito lo stesso l'intervento, poco dopo per? sono riusciti ad arrivare al palco salendoci sopra con tensioni e spintoni sopra e sotto il palco. Nei tafferugli è stato coinvolto anche il segretario della Fiom, Gianni Rinaldini, strattonato e tirato già dal palco.
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  4. #3
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    2009-05-18 11:10
    G8 DELL'UNIVERSIT?, TENSIONE A TORINO
    TORINO - Un centinaio di studenti stanno manifestando questa mattina davanti al Castello del Valentino, sede della facolta' di Architettura, dove iniziera' il G8 dell'Universita' alla presenza di 40 rettori provenienti da 19 paesi del mondo. I ragazzi dell'Onda hanno bloccato la circolazione in corso Massimo D'Azeglio stendendo dei fili tra i semafori. Urlano slogan contro il G8 e utilizzano fumogeni colorati. L'intera zona e' presidiata da un imponente servizio d'ordine di polizia, carabinieri e polizia municipale. Gli studenti hanno srotolato anche uno striscione con la scritta ''A Torino c'e' Profumo di marcio'' che fa riferimento al rettore del Poliltecnico, Francesco Profumo, che e' tra gli organizzatori dell'iniziativa.

    La situazione è tesa, le forze dell'ordine hanno iniziato a fare alcune "cariche di alleggerimento" per allontanare i manifestanti da corso Marconi. Sono volate le prime manganellate, mentre i giovani hanno tirato uova contro polizia e carabinieri. Gli studenti, ricacciati indietro all'interno del quartiere San Salvario, hanno rovesciato i cassonetti dell'immondizia, bloccando così la circolazione anche nella vicina via Madama Cristina. Per paura molti negozianti hanno chiuso le saracinesche dei negozi. Alcuni ragazzi sono stati fermati dalle forze dell'ordine per essere identificati.

    Gli studenti dell'Onda hanno dato vita ad un corteo spontaneo di protesta in via Madama Cristina. L'obiettivo è raggiungere il vicino corso Vittorio Emanuele per bloccare la circolazione. I manifestanti chiedono anche che vengano rilasciati i quattro giovani che sono stati fermati dalle forze dell'ordine per essere identificati dopo le cariche. Secondo indiscrezioni non confermate, tra loro ci sarebbero tre persone di origine straniera.
    Via al G8 dell'Universit?, a Torino, con una quarantina di rettori da tutto il mondo, al Castello del Valentino e il tema dello sviluppo sostenibile a caratterizzare i lavori.
    Alla vigilia del meeting la ribalta se la sono presa gli studenti - qualche centinaio, accompagnati da giovani dei centri sociali - con un pittoresco corteo che ha attraversato il centro, la 'Marcia della degna rabbia', come l'hanno chiamata i ragazzi del 'Cantiere Altro Sviluppo', organizzatori del programma contro il G8. In fondo al corteo, all'inizio, sono sfilati anche Heidi Giuliani, madre dello studente ucciso al G8 di Genova, e l'europarlamentare Vittorio Agnoletto. Protesta allegra e ironica, senza grande tensione, neppure quando duecento giovani manifestanti hanno 'assediato' i dintorni dell'Hotel Golden Palace protetto da un cordone di polizia dove soggiornano alcune delegazioni del G8 universitario. Avrebbero voluto incontrare, tutti insieme, i rettori nella hall dell'albergo, ma hanno rifiutato l'offerta della polizia che proponeva loro di scegliere una delegazione di una ventina di persone. Dopo una mezz'ora abbondante di fischi e cori, alternati a ironici silenzi, il corteo di protesta, aperto dallo striscione con la scritta 'Contro il G8 University Summit', è ripartito per la meta finale del Castello del Valentino. A caratterizzarlo, per tre ore, lo spettacolo Clown's Army, una ventina di studenti vestiti da clown o da arcieri e le loro improvvisate gags e scorribande tra i passanti sotto i portici e i clienti dei bar. Le proteste proseguiranno nei due giorni del G8 dell'Universit?, domani e, soprattutto marted?, quando - si teme - al corteo di protesta si respirer? un clima meno rilassato rispetto a oggi. Si teme l'arrivo nel capoluogo piemontese di disturbatori pronti ad azioni spettacolari. Le forze di polizia hanno comunque da tempo pianificato un servizio d'ordine accurato e con personale in abbondanza, ma al tempo stesso discreto. La riunione dei rettori ha avuto un prologo, questa sera, con la cerimonia di saluto alla Mole Antonelliana, blindata dalle forze dell'ordine, con le vie d'accesso protette dalle camionette di polizia e carabinieri. A poche centinaia di metri dal monumento simbolo di Torino, c'è Palazzo Nuovo, sede delle facolt? umanistiche, chiuso dal rettore Ezio Pelizzetti, al quale è stata assegnata temporaneamente una scorta. Una decisione, quella di chiudere Palazzo Nuovo, contestata dagli studenti che venerd? scorso avevano bloccato, per ritorsione, alcune uscite del rettorato. Il quartiere generale del 'controG8' si è spostato qualche decina di metri più in l?, al palazzetto Aldo Moro, dove studenti e giovani dei centri sociali hanno dato vita a concerti, incontri e dibattiti.
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  5. #4
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    L'analisi: Voi vede che stamo mejo de tutti


    La classifica delle retribuzioni dei paesi industriali, a parit? di potere di acquisto
    Sono i tre quarti della media Ue, più "ricchi" spagnoli e greci
    Salari italiani tra i più bassi Ocse
    1200 euro al mese, 23esimo posto
    In Europa solo i portoghesi prendono meno. Il peso del cuneo fiscale
    di MAURIZIO RICCI


    ROMA - Gli italiani guadagnano poco e sono, per giunta, tartassati dal fisco. Fra i trenta paesi ricchi, riuniti nell'Ocse, le buste paga italiane sono al ventiduesimo o al ventitreesimo posto, sia che si consideri il lordo (cioè quanto pagano le aziende), sia che si consideri il netto (cioè quanto entra effettivamente in tasca al lavoratore). Nonostante il gran parlare, in Italia, di famiglia, la situazione è la stessa, forse peggiore, se si guarda ad una coppia con due figli e due stipendi. In Europa occidentale, solo i portoghesi stanno peggio. Dato che la classifica dell'Ocse, relativa al 2008, è calcolata in dollari, a parit? di potere d'acquisto, i risultati raccontano non la cifra in euro, scritta sulla busta paga, ma quanto effettivamente ci si pu? comprare. Se ne ricava che anche greci e spagnoli sono più ricchi, in termini reali, dei lavoratori dipendenti italiani, con famiglia o no. Lo stipendio netto di un single italiano è i tre quarti della media dei 15 paesi della vecchia Ue. A parte i portoghesi, più poveri di noi sono solo i salariati dell'Est Europa, turchi e messicani. In Corea, la busta paga è fra il 50 e il 100 per cento più grassa, a seconda dei casi, della nostra.

    Il "cuneo fiscale", cioè la differenza fra il costo di un lavoratore per l'azienda e quanto effettivamente incassa quel lavoratore, racconta, insomma, solo una parte della storia. Gi? gli stipendi lordi pagati dalle aziende, infatti, sono bassi. Un lavoratore dipendente single senza figli guadagna, mediamente, in Italia, l'equivalente, in termini di potere d'acquisto, di 30.245 dollari l'anno. Alle aziende, in Spagna, un lavoratore costa poco di più: 30.422 dollari. Un greco, parecchio di più, quasi 34 mila dollari. All'altro capo, il salario lordo di un single tedesco o inglese è oltre i 51 mila dollari. Sopra i 40 mila dollari ci sono americani, danesi, belgi e olandesi, mentre francesi e svedesi stanno intorno a 36-37 mila dollari. La situazione cambia poco, se si considerano i salariati con famiglia.


    Il caso fatto dall'Ocse è quello di una famiglia con due figli, in cui un coniuge prende lo stipendio medio nazionale e l'altro i due terzi della media. Per l'Italia, significa un reddito lordo di 50.408 dollari. Ancora una volta di poco inferiore a quello spagnolo (50.704 dollari), ma drasticamente più basso della famiglia greca, che supera i 71 mila dollari. Anche qui, sono tedeschi e inglesi a guidare la classifica, seguiti da olandesi, belgi, austriaci e danesi.

    Il dato che più interessa, tuttavia, è quello dello stipendio al netto di tasse e contributi. Anche perchè, dato che l'Ocse ce lo fornisce a parit? di potere d'acquisto, equilibrando il numero scritto sulla busta paga con il livello dei prezzi, ci dice cosa c'è davvero nel portafoglio. E le differenze si fanno più marcate.

    Nel portafoglio di un single italiano entrano, in media, 21.374 dollari l'anno, grosso modo 1.200 euro per tredici mensilit?. Il single spagnolo pu? spendere assai di più: 24.632 dollari. Quello greco 26.512 dollari, anche più del francese (26 mila). Sono coreani i single più ricchi, seguiti dagli inglesi. Al netto, i single stanno meglio negli Usa che in Germania.

    La mamma e il pap? italiana che, al lordo, mettevano insieme un po' più di 50 mila dollari, si ritrovano, invece, con 11 mila di meno l'anno, da spendere davvero: 39.072 dollari. Oltre 4 mila in meno della coppia spagnola, 14 mila in meno di quella greca. Una famiglia tedesca ne ha 56 mila, una francese 46 mila.
    Quella americana 55 mila. Lo svantaggio con gli altri paesi sembra, in effetti, più pronunciato per le famiglie che per i single. Frutto del fatto che il cuneo fiscale (la differenza fra lordo e netto, in base a tasse e contributi sociali) lavora perversamente contro le coppie. L'Italia, dice l'Ocse, è fra i paesi in cui l'impatto di tasse e contributi sfavorisce più pesantemente le famiglie rispetto ai single.
    (18 maggio 2009)Edited by: Madeche
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  6. #5
    Senior Member L'avatar di verita
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    7,230
    Thanked: 28

    Predefinito

    MADECHE, IL VERO TITOLO DEL CELEBRE FILM DI SERGIO LEONE ERA "GIU' LA TESTA". E L'INTERPRETE PRINCIPALE, NEL FILM, USAVA LA CELEBRE FRASE "GIU' LA TESTA.... COGLIO.NI". GIA', QUELLO CHE AVETE FATTO TUTTI VOI DURANTE IL BIENNIO PRODIANO!!
    VERITA\'

    ""Un uomo e' vivo nella misura in cui puo' comunicare"" - L. Ron Hubbard



  7. #6
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    ma de che min.chia parli aho?

    Poveri, me spieghi che centra prodi, mach?nunc'èdormi la notte?('')Edited by: Madeche
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  8. #7
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    Buon giorno verità!!!!!

    So che sei molto impegnato a controbattere sti baccaloni de comunisti, ma quando hai un po di tempo...con calma
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  9. #8
    Senior Member L'avatar di connyok
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    5,514
    Thanked: 1

    Predefinito



    Buon giorno, ma quale buon giorno?? ... vuoi scriverci cos'? successo stanotte a Chiaiano ?


    ahahahah ...








  10. #9
    Senior Member L'avatar di SkaTTa
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,428
    Thanked: 4

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da verita
    MADECHE, IL VERO TITOLO DEL CELEBRE FILM DI SERGIO LEONE ERA "GIU' LA TESTA". E L'INTERPRETE PRINCIPALE, NEL FILM, USAVA LA CELEBRE FRASE "GIU' LA TESTA.... COGLIO.NI". GIA', QUELLO CHE AVETE FATTO TUTTI VOI DURANTE IL BIENNIO PRODIANO!!
    Ahahahahah

    Sono 15 anni che vi tratta da cogli.oni.

    "Bambini di 11 anni e neppure svegli".


    Silvio! Aiuta i poliziotti anche se sono maggiorenni!!!



  11. #10
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    7,270
    Thanked: 0

    Predefinito

    di solito la propaganda è studiata per far breccia nelle menti labili e negli ignoranti.

    i pochi berlusconiani che ho conosciuto sono sempre stati caratterizzati da un'gnoranza grassa.

    </span>
    La tradizione è l\'illusione della perpetuità...



  12. #11
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    Buon giorno verità tutto bene?

    Con calma nee abbiamo tempo
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  13.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •