Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: I REMI IN BARCA

  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    29
    Thanked: 0

    Predefinito

    < http-equiv="C&#079;NTENT-" c&#111;ntent="text/; charset=utf-8"><title></title>< name="GENERATOR" c&#111;ntent="OpenOffice.org 2.4 (Win32)"><style ="text/css">
    <!--
    @page { size: 21cm 29.7cm; margin: 2cm }
    P { margin-bottom: 0.21cm }
    A:link { color: #0000ff }
    -->
    </style>
    I Consumatori stanno tirando i remi in
    barca; hanno messo la sordina alla pratica quotidiana di consumo.

    Cosòaltro volete sia la caduta della
    Domanda?
    Abbiamo consumato per rispondere ai
    bisogni, per cullare le emozioni, per sollecitare le passioni e fare
    esperienze: tutte scuse per generare ricchezza, mediante l?acquisto.
    Tutto questo abbiamo fatto, vorremmo
    continuare a fare; non possiamo più fare.
    Chi potr? sostituirciò
    Chi potr? fare più PIL?
    Chi, dopo tanto far non si fa pagar,
    anzi, paga l?IVA sulle merci acquistate e la TARSU per smaltire
    quel consumato?
    Chi far? ri-produrre?
    Chi muover? l?economia?
    Chi confezioner? la crescita?
    Tutto questo oggi viene a mancare:
    questa è la crisi.
    La causa: il reddito insufficiente.
    Abbiamo pure utilizzato il risparmio poi, per non farci parlar
    dietro, abbiamo fatto debito, ancora debito poi di colpo? alla
    canna del gas.

    E pensare che per dare il meglio
    abbiamo pure sprecato, inquinato, avvilito le relazioni umane? pah.
    I bene informati dicono sia sfiducia, i
    buontemponi dicono sfiga, qualcuno ci vede sfaccendati.
    Io dico: datece li sordi!
    Basta ciance: dal bisogno ci si ?
    affrancati da un pezzo; le passioni, se non più merci, possono
    tornare cosa nostra; per le emozioni, co sta crisi, basta un bel
    tramonto.

    Per la ricchezza no; a questo mirabile
    risultato del nostro fare professionale non possiamo rinunciare, per
    il nostro e l?altrui tornaconto.

    Signori, per fare questo basta il
    reddito, magari solo di scopo!






    Mauro Artibani
    Per approfondire il tema trattato:
    PROFESSIONE CONSUMATORE
    Paoletti D?Isidori Capponi
    Editori
    Marzo 2009



    www.professionalconsumer.splinder.com</font>
    www.professioneconsumatore.org</font>






    mauro artibani


  2.      


  3. #2
    Senior Member L'avatar di connyok
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    5,514
    Thanked: 1

    Predefinito



    L'economia è fatta di alti e bassi. Al giorno d'oggi si vuole il benessere a tutti i costi, immediatamente.


    Non dimentichiamoci che pochi decenni fa i nostri nonni e genitori andavano in giro con le pezze nel cu.lo e raccontano che nessuno si lamentava.


    Ora, caro mauart, i giovani di questa generazione vuole tutto e non vogliono fare un caxxo. Se gli proponi un lavoro manuale prova a sentire cosa ti rispondono !?, prova a vedere come li difendono i genitori !?, prova a chiedere ai giovani perchè si annoiano quando indossano abiti griffati con la cinta di Valentino, hanno la bici da corsa, la mountain Byke, la Ducati o la Honda 1000, la Golf o la Mini, il telefonino UMTS, hanno il bagno con l'idromassaggio, il dopobarba. lo spazzolino elettrico, il profumo chanel, le mutande Versace, la cucina Salvarani ela Colf che cucina e rif? il letto, il pc in camera con la chiavetta internetche possono usare con il Notebookche si portano dietro per chattare,il supermarket sottocasa con Mediaworld eil cinama multisala, la pizzeria o McDonald.


    Moltigiovani si portano dietro la ragazza, ma non hanno voglia neppure di baciarla.... a trombre poi ... manco a parlarne.





  4.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •