Cookie Policy Privacy Policy Altro progresso o illusione??



Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 24
  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    22
    Thanked: 0

    Predefinito



    Buona giornata a tutti! Tempo fa avevo postato che il mio bambino aveva iniziato a strisciare da supino, scatenando un putiferio perchè io ero convinta "purch? si muova va bene anche cosi'", mentre alcuni di voi mi spronavano a fargli imparare lo striscio da prono.


    Da alcune settimane Matteo riesce a muoversi da seduto spingendosi in avanti con il sederino. Ruota su se stesso (da seduto) molto facilmente e va in avanti abbastanza bene (ricordo che ha un'emiparesi sx).


    Allora anche in questo caso vorrei una vostra opinione: pu? essere una tappa (più o meno importante per il cammino autonomo; ricordo che cammina se tenuto per le manine, non ha equilibrio) oppure è un modo che ha escogitato per muoversi niente a che vedere con uno sviluppo motorio "normale".


    Aspetto risposte, grazie!
    Codiccia


  2.      


  3. #2
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    5,143
    Thanked: 1

    Predefinito

    Bhe, in ogni caso è sicuramente un progresso anche se non
    rientra nello sviluppo consueto di un bambino senza difficolt?, trovo
    che sia importante il fatto che tuo figlio ha attivato un sistema più
    evoluto per spostarsi.....



  4. #3
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    170
    Thanked: 0

    Predefinito



    Cara Codiccia, esulta sempre per tutti i piccoli traguardi che Matteo raggiunge, sia che appartengano ad uno sviluppo motorio normale sia che siano frutto della sua grande forza di volonta'!!! E mi associo a Chiara: l'importante e' che si muova....... Bravo Matteo
    Cinzia



  5. #4
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    114
    Thanked: 0

    Predefinito



    SCUSA CODICCIA, CHE COSA VUOL DIRE EMIPARESI SINISTRA, DICI CHE NON HA EQUILIBRIO, DOVUTO A CHE COSA? SEI SICURA DELLA SUA DIAGNOSI? IN GENERE L'EQUILIBRIO DIPENDE DAL CERVELLETTO CHE PU0' ESSERE STATO COLPITO DA DIVERSE MALATTIE. QUALE E' IL CASO DI TUO FIGLIO? CIAO



  6. #5
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,749
    Thanked: 0

    Predefinito



    ciao,


    i nostri bimbi seguono degli schemi patologici spesso compensativi delle capacit? che non hanno.


    troverai dei terapisti che dicono che non va bene perchè così il bambino conta su cose che in realt? secondo loro non gli permetteranno di andare oltre.


    troverai altre correnti che dicono che spesso i bambini imparando con tecniche alternative l'idea dello spostamento aumentano la loro motivazione e quindi è cosa buona...


    io da mamma ti dico solo:


    fabiana
    mamma di diletta,diana e daniela



  7. #6
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    22
    Thanked: 0

    Predefinito



    Per dani1: emiparesi sx vuol dire che ha la parte sinistra del corpo che non muove come dovrebbe, cioè MAtteo ha avuto in seguito a vari interventi cardiochirurgici un problema sulla parte dell'emisfero dx (probabilmente un coagulo ha creato la lesione). Se come dici tu l'equilibrio lo d? il cervelletto, questo mi fa ben sperare che con il tempo lo possa acquisire.


    Per Fabiana: grazie di cuore per le tue parole. Anche se ti conosco solo virtualmente, ti ammiro tantissimo per tutto quello che fai per Diletta e per come hai accettato i suoi limiti (scusa se dico così ma non mi vengono altre parole) e anche per la grande forza che hai avuto ad avere Diana.


    Un abbraccio a tutte!
    Codiccia



  8. #7
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Trento
    Messaggi
    830
    Thanked: 0

    Predefinito



    Innanzitutto complimenti a Matteo, anche secondo me è sempre un progresso!! Per quanto riguarda lo sviluppo motorio "normale" io ho ancora parecchie perplessit?. Andrea si è sempre spostato da seduto con il suo bel sederotto. Luca (il cui sviuluppo motorio dovrebbe rientrare nella "normalit?") ha imparato ad andare a carponi dopo aver camminato; a 8 mesi per? andava col girello (sconsigliatissimo dai pediatri), ma lui si divertiva un mondo a frecciare per tutta la casa!


    Ciao Daniela
    daniela



  9. #8
    Junior Member L'avatar di Colpo_Doppio
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Pisa
    Messaggi
    2,671
    Thanked: 63

    Predefinito



    Ciao codiccia, sono molto contento che il tuo bambino dimostri ancora più energia e voglia di muoversi! E' sicuramente un segno molto positivo!


    Certo ricordi che son stato io a "sollevare il putiferio".... Mi è proprio venuto dal cuore, perchè sento tutti i bambini come miei (come se non avessi già abbastanza guai!)


    Trenta anni fa, a prima volta che siamo andati all'ASTRI, la Morosinimi ha detto: -se non interveniamo energicamente vostra figlia tra qualche anno striscer? sulla schiena spingendosi con i talloni.-


    Come sempre noi genitori siamo costretti a prendere decisioni importanti senza avere elementi sufficienti: è meglio puntarea ogni costo verso un movimentofisiologico o accettare quelli che giustamente Fabiana chiama schemi patologici compensativi, con i quali il bambino si sente più a suo agio e fa "progressi" più velociò


    Bisognerebbe conoscere le effettivepossibilit? di recupero, cercare di arrivare fin dove è possibile, e poi accettare serenamente la situazione con la consapevolezza di aver fatto il massimo.


    Noi abbiamo puntato tutto sulla correttezza dei movimenti senza accettare compromessi, e, almeno a livello motorio, abbiamo fatto Bingo. Ti auguro di essere altrettanto fortunata.


    Franco



  10. #9
    Junior Member L'avatar di Akela
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,153
    Thanked: 44

    Predefinito



    Cara Codiccia,


    da come ti sei espressa sembrerebbe che tuo figlio abbia escogitato un modo alternativo per muoversi a causa della sua emiparesi. Generalmente l'emiparesi è dovuta ad un insulto cerebrale, come ad esempio il coagulo, che ha provocato l'ictus mainfestatosi attraverso l'emiparesi. Se l'insulto non è stato grave, tuo figlio potrebbe avere un recupero funzionale dell'emisoma colpito. Se l'insulto è esteso, allora la plegia rester?. L'equilibrio credo centri poco, a meno che non sia stato compromesso l'apparato vestibolare che si trova dentro l'orecchio. Il cervelletto coordina i movimenti fini del corpo e con l'equilibrio centra solo se tali movimenti diventano talmente grossolani da impedire di mantenere fisicamente la posizione eretta. L'equilibrio di tuo figlio non è un problrema di equilibrio vero e proprio bensò un problema posturale dovuto al deficit di forza del lato emiplegico.


    Questo è quello che ho capito dal tuo scritto.


    Indubbiamente tuo figlio ha fatto progressi e devi continuare a stimolarlo soprattutto sulla parte plegica senza dimenticare di sviluppare anche la parte sana. Lo strisciare supino è servito a stimolare la parte sana affinch? potesse controllarla totalmente e darle tonicit?. Il controllo sulla sua parte sana l'aiuter? ad affrontare nel migliore dei modi la sua postura.


    Auguroni, Bruno



  11. #10
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,749
    Thanked: 0

    Predefinito



    Codiccia,


    grazie per i complimenti... ma credimi.. sono io a ringraziare Diletta ogni istante della mia vita (anche quando rompe.. perchè quando ci si mette è da oscar)...


    diana?? nessun merito.. è arrivata per caso ... ma la volevo così tanto.. e ne vorrei anche un altro di figlio..


    tu è hai solo seby, da come scrivi sembra che lo vorresti ma non te la senti.. se è così ... non limitarti.. sei la mamma di seby ma sei anche una donna che deve esistere ... se vuoi altro figlio... prova!
    fabiana
    mamma di diletta,diana e daniela



  12. #11
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    22
    Thanked: 0

    Predefinito



    Cara Fabiana, il mio bambino si chiama Matteo e ha 2 anni e 4 mesi, poi ho anche una bellissima bambina di 4 anni e mezzo (sana con un piccolo difetto di vista, anche questo congenito).


    Mi piacerebbe avere un'altro bambino ma visto le mie sfortune (perchè ancora non riesco a dire di essere stata fortunata) ho il terrore di un'altro bambino con problemi.E poi mio marito non ne vuole più sapere.Non riesco ancora a superare i confronti con gli altri bambini, non sopporto l'incognita di come sar? il suo futuro (se camminer?, se parler? se capir?). Ho paura della gente, di quando inizier? la scuola e avr? bisogno del sostegno (già avremo la prova a settembre con la materna) di come sar? e saremo giudicati. E poi mi dispiace tantissimo anche per la sorella che lo ama tantissimo ma soffre nel vedere i fratellini delle sue amiche che corrono con loro.


    Ti volevo chiedere come hai superato il periodo in cui le differenze si vedono; cioè finch? sono piccolini non si vedono i problemi e nessuno ti fa domande, man mano che crescono la cosa è più evidente e a me fa molto male. Tu come hai reagito?
    Codiccia



  13. #12
    Junior Member L'avatar di Colpo_Doppio
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Pisa
    Messaggi
    2,671
    Thanked: 63

    Predefinito



    Cosa? "come sarete giudicati"? E chi se ne frega!


    I nostri bambini, le nostre famiglie sono importanti, non la gente o peggio i parenti impiccioni che rompono senza aiutare mai.


    Ti posso dire una cosa con la certazza che mi viene da 31 anni di esperienza con una figlia cerebrolesa: se tu sei serena, sicura di te ma senza aggressivit?, tuo figlio, i suoi compagnil, gli amichetti e i loro genitori saranno più rilassati e tutto funzioner? senza problemi.


    provare per credere..


    Franco





  14. #13
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,749
    Thanked: 0

    Predefinito



    per codiccia:


    cara codiccia, parto dalla domanda finale. Come ho reagito malissimo.


    Peggio di così non avrei potuto. Hai presente il rifiuto netto? ecco, quello. La mia unica idea era come trovo il modo per guarirla?


    i negozi? andavo sola, in giro? mi prendevo in giro e andavo sola...


    il marito? rotta totale, perchè rinnegavo tutto in toto: matrimonio, figlia, lavoro....


    stavo bene solo quando ero sola con lei.


    Come ho superato? osservando mia figlia come se fosse un'estranea e vedendo cosa , come, quando si creavano situazioni in cui era felice.


    e poi la cosa più difficile, far crescere il mio cervello, la mia cultura per trovare la forza di distruggere le etichette .. di rigirare la frittata...


    Durissimi i primi 2 o 3 anni....poi sono rinata... ci ho preso gusto...


    perchè in fondo non è così tragico.... è il senso di impotenza quello che pressa di più l'anima...


    bisgona cacciarlo via...


    sai ho passato le notti a dire... perchè chi cammina è normale e chi non cammina non lo ?...? perchè? chi lo dice?


    perchè il disabile produce sofferenza, perchè mi devo vergognare?... ho iniziato ad alzare la testa, e stavo meglio , e diletta stava meglio...


    ? un percorso lungo e doloroso dove si inciampa nel pietismo dei nonni e familiari... dove si subiscono le più pesanti frustrazioni....


    la mia forza? Diletta. la sua risata ad alto volume, il suo dirmi " mamma ti voglio bene... " ... le sue prime parole, il buttare via i pannolini.... il suo masticare.. insomma i suoi successi...


    all'inizio mi dicevano di notare i suoi progressi... e io? mi arrabbiavo... ma quali progressi??? ma quali?? non sta seduta, non parla, pende ovunque.... ero cattiva dentro, disperata....


    perchè ero una del mondo dei "normali", poi sono diventata una del mondo e basta. Mi sento più forte , più viva, più vera, più gratificata.


    Il superamento? la scoperta della gravidanza. Ho sfidato il mio destino: niente esami. niente di niente. Volevo un secondo figlio, non un secondo figlio sano.


    Mi sono rifiutata di fare tutto, solo una ecografia morfoglogica per sapere il sesso.


    e l'accordo col ginecologo che in caso di problemi doveva chiudermi le tube.


    Dentro di speravo solo che se ci fosse stata una lesione, non sarebbe stata motoria perchè pensavo che non ce l'avrei fatta.


    E' nata Diana. Non sono più mamma. Sono mamma di due bambine.


    Non sono più gratificata, ma gratificata da ognuna delle mie figlie per ciò che mi regala.


    Non sono una pazza, ma lavoro, ho le mie amiche, vado dal parrucchiere.. cerco di volermi bene...


    le mie figlie? sono normalissime, ognuna nella sua unicit?...


    posso permettermi di darti un consiglio? guarda negli occhi gli altri prima che loro guardino i tuoi.... vedranno amore...


    rispondi alle domande prima che ti vengano poste....


    e leggi negli occhi dei tuoi piccoli.... vedrai che aspettano che tu li guidi nella vita, in un futuro che credimi .... pu? essere più bello di quello che tanti altri bambini vivono pur saltellando....


    sai cosa ha detto un bimbo sano la cui mamma è scappata con un altro? " diletta, tu sei fortunata... la tua mamma ti vuole bene...!"


    Diana? Diana corre da sola, va con i suoi amichetti, non potra correre con sua sorella? chi lo ha detto? diana già ci prova a 16 mesi a spingere la carrozzina, diletta ha tante amichette che la fanno correre e sgommare...


    no, anche io dicevo così... ora sai come la vedo? correre... 4 gambe che si muovono insieme, contano così tanto? che differenza c'è tra due gambe e due ruote... sai quale? le nostre etichette mentali, la nostra superficialità, il nostro errore...


    sai cos'? secondo me la disabilit?? il limite della massa nel non riuscire a riconoscersi....


    fai correre i tuoi figli in un modo diverso.... fai diventare il passeggino un qualcosa da scalare per farsi le coccole....


    non dire mai al primo figlio di aiutare il disabile, ma d? al disabile di aiutare il primo: il primo non si sentir? oprresso e il secondo sapr? di essere utile.. nel non avere la necessit? di stare insieme vorranno semplicemnete essere fratelli o sorelle....


    ti abbraccio .. sono.. qui e allarga la famiglia...


    fabiana
    mamma di diletta,diana e daniela



  15. #14
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    196
    Thanked: 0

    Predefinito



    grande fabiana!





  16. #15
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    5,143
    Thanked: 1

    Predefinito

    Bhe...adesso sei tu che questo lo devi mettere nel libro!!
    Wawww! Fantastica Fabiana!!!!



  17. #16
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,749
    Thanked: 0

    Predefinito






    troppo buoni.. è che quando parlo delle mie bimbe... come dire.. uhm.... mi auto esalto ...
    fabiana
    mamma di diletta,diana e daniela



  18. #17
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    196
    Thanked: 0

    Predefinito



    Cara codiccia,


    nel tuo ultimo scritto c'è un non so che di... arrendevole. non per te,ma per Matteo.


    Mi spiego : innanzitutto Matteo capisce e capisce benissimo! Per il camminare mi sembra che già si stia esercitando,visto che tenendolo per la manine sgambetta (e ti assicuro che c'è chi non arriva nemmeno a questo step),per il parlare non so dirti molto,ma confido nella tua forza di persuasione (la forza di mamma è direttamente proporzionale alla potenza di un uragano). Anche se non arrivasse al verbale esistono un sacco di modi diversi di interporsi con il mondo (che questo sia o non sia,il mondo intendo,capace di relazionarsi con loro,ma ci stiamo lavorando un p? tutti su questo).


    Visto che sei mamma (e quindi un'uragano) direi di far svolazzare via in modo rapido e brutale i tuoi dubbi e dare fiducia a Matteo. Se qualche volta la furia del tuo vento diventa leggera brezza... bh? basta che entri qui,in un forum di personaggi molto strani che nemmeno i MIB (man in black) vorrebbero incontrare e darci l'input... il resto vien da sò!


    Matteo magari non camminer? benissimo e avr? bisogno di una carrozzella.. ma sai quanto dovranno corrergli dietro i suoi amichetti per prenderlo?


    La disperazione?... azz! se esiste! ma,citando uno scritto che SPERO verr? terminato... la nostra disperazione non pu? essere assoluta,perchè la nostra missione è quella di dare speranza.


    Baci





  19. #18
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,749
    Thanked: 0

    Predefinito



    GIUSTO, ANZI GIUSTISSIMO, ANZI DI PI?.....


    fabiana
    mamma di diletta,diana e daniela



  20. #19
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    22
    Thanked: 0

    Predefinito



    Fabiana mi hai veramente commossa. Mi sono rivista totalmente nella tua descrizione della prima fase. Spero tanto che con il tempo anche io possa passare alla seconda fase. Mi rendo conto di volerlo tanto, volere "vivere" di nuovo, trovare un p? di serenit?.


    Grazie per avermi risposto.


    Codiccia



  21. #20
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,440
    Thanked: 15

    Predefinito



    Codiccia, mi inserisco anche io nella conversazione, non sono brava come fabiana a spiegare le mie emozioni o a ricordare gli anni passati ,quando Claudia era piccola e mi sono trovata a fare i conti con una vita che non conoscevo.


    I figli perchè prima di Claudia c'era Cristina e successivamente è arrivato Mirko hanno avuto tutti il rispetto per la loro identit?, io ero presente sempre per ognuno di loro nel momento del bisogno e questo li ha sicuramente aiutati a non vedere Claudia come una usurpatrice dei loro spazi, li ha fatti crescere consapevoli che ognuno di loro occupava e occupa uno spazio uguale agli altri nel mio cuore e nei miei pensieri , a volte qualcuno che non conosce la profondit? e la meravigliosa opportunit? che viviamo mi dice: a questi figli si vuole più bene , come se il bene si misurasse in base alle difficolt?, e quanto io rispondo no,l'amore per i miei figli è identico , solo che ognuno di loro ha esigenze diverse .allora mi guardano sembra che capiscano,ma ho molti dubbi.


    Questo per dirti che sei tu per prima che non devi fare le differenze ,ma questo non perchè te lo imponi ,ma perchè un giorno capirai quanto il tuo piccolo sia più importante delle opinioni della gente, capirai che voi siete il nucleo importante , quello che vi circonda è una cornice bella o brutta ,ma siete voi che dovete far armonizzare le vostre diverse esistenze .


    l'opinione della gente non è importante ,


    pensa ancora oggi che Claudia è una matura signorina di 32 anni io la vesto sempre in tinta, vestito , calzini, elastico per capelli che porta lunghi, tutti nel medesimo colore, un giorno giallo, un altro azzurro ,verde, rosa,e ancora oggi trovo persone che rimangono colpiti da questa attenzione e non hanno nessura remore a manifestare il loro stupore, come se simili tenere attenzioni non fossero necessarie per lei tanto............................................. ,


    e quando io rispondo certo perchè non dovrei vestirla e curarla al meglio, a lei piace essere a posto , so di avere dato un grande insegnamento,il rispetto , ancora pochi lo assimilano ma prima o poi.............


    e poi quello che più mi fa capire quanto grandi siamo noi famiglie "speciali" è quando mi dicono ma voi siete fortunati perchè siete tanti, siete forti, siete preparati, siete in gamba,ecc,ecc.


    e questo succede anche ai miei figli sapessi quante volte si sono sentiti dire da amici, professori, colleghi ,voi siete fortunati , perchè siete sereni, potete contare uno su l'altro, siete uniti ........................................e se questo è merito di Claudia allora alla faccia della vita limitata!


    saluti,marina








    Edited by: mammamarina
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •