Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    124
    Thanked: 0

    Predefinito



    http://www.dozarte.com/wordpress/200...gione-miracolo sa-dalle-cellule-staminali/


    Non conosco nulla sulle staminali se non quello che ci offre il web.


    In questi giorni ho guardato alcuni siti un p? incuriosita visto che ho sentito parlare di questa futura "cura" mentre ero in Germania per riabilitazione con Gabri.


    Una mamma diceva:" Se fossi certa che pu? aiutare mia figlia, visto che sono ancora giovane, faccio un figlio e conservo il cordone e tra 10 anni chissò........"


    Addirittura un pap? sosteneva che questa è l'unica soluzione migliore (il tipo non accettava molto il fatto che la bimba, 2 anni, non camminasse,.....come se fosse la cosa più importante!!!!.....) per sua figlia e visto che il mio Gabri ha le sue stesse problematiche mi ha persino chiamato a casa sua per frmi vedere articoli vari sull'argomento persino un filmato delle Iene che tutti conosciamo.





    Poi ho visto questo articolo di Dallas un bimbo americano e......


    Ora vi chiedo, possiamo parlarne? Vorrei saperne qualcosa in più visto che dicono che la terza guerra mondiale sar? si batter?su questo!










  2.      


  3. #2
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito



    guarda bettina,? indubbio che se qualcosa salter? fuori salter? fuori dalle staminali.Ma è futuro non presente,per altro venduto a caro prezzo.Ho fatto un giretto sui links collegati al sito che hai citato.c'è la famosa storia del servizio del national geographic.Beh,quel servizio io l'ho visto,e quello di cui sono certa è che il video linkato non è tratto dal sito di national geographic,ma da quelo di nota azienda procaciatrice di clienti per la terapia del futuro.Infatti,sul video originale,'erano anche altre storie,e una di queste riguardava un bmbo con pci e si diceva chiaramente che non aveva funzionato....


    sul caso del piccolo Dallas,la prima riflessione è che era un bimbo molto piccolo quando gli vene diagnosticata la pci e aveva meno di un anno e mezzo quando l'"infusione" di staminali avrebbe fatto apparire il linguaggio....ora,difficilmente un bimbo,anche senza pci parla prima di quell'età.A 2 anni camminava......beh,lnon è infrequente che un bimbo con lieve diparesi cammini prima dei 2 anni di età.E allora,saranno state le staminali o quel bambino avrebbe camminato e parlato comunque? Nella mia esperienza,ho sentito definire una bimba compagna di avventura del mio "un cervello che pare un groviera".beh,lieve disprassia a parte non ha alcun problema.


    Statisticamente (perchè a livello mondiale,il solo dato che si riscontra sul funzionamento cerebrale è sui prematuri perchè comunque hann un follow up automatico con eco,ecg ed eventualmente rmn,i nati a termine,o manifestano problemi e quindi si fanno gli esami,oppure non viene fatto alcun controllo).beh,avevo lett uno studio americano che sottolineava che nei nati fra 28 e 32 settimane 1 su 4 manifestava leucomalacie perivetricolari,ma solo 2 su 100 avrebbero sviluppato problematiche motorie. Conosco anche un caso emblematico (? il figlio di una mia amica). E' sempre stato un p? patatone,ha parlato tardi,ha camminato tardi rispetto alla media, era dislessico....ma nulla di eclatante da far prescrivere supplementi diagnostici.Nato a 35 settimane,manco troppo in anticipo.beh,una caduta da un muretto a 7 anni lo fa finire in ps e gli fanno una tac.Dalla tac si passa alla rmn...leucomalacia perivetricolare di origine perinatale.Beh, avesse avuto qualche ritardo maggiore la pvl l'avrebbero scoperta quando era appena nato....e l'esito praticamente nullo della patologia sarebbe stato atribuito alle staminali in caso avesse effettuato il trattamento?


    p.s., se provi a cliccare su "cellule staminali" nell'articolo citato guarda un p? chi appare è la solita beike .....Edited by: Lennie



  4. #3
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    124
    Thanked: 0

    Predefinito



    Lennie, come sempre sei un libro aperto.


    Quindi ho capito che sar? una cosa ancora lunga capire se pu? portare dei benefici per chi è affetto da pci, ma siccome la medicina fa passi da gigante.....speriamo....


    Tu cosa mi consigli, mia cognata deve avere un bambino a Luglio, volevo chiederle di conservare il sangue cordonale. Dici che un famigliare pu? eventualmente usufruirne se capitasse la necessit?.


    Devo contattare una banca per la coservazione?


    Bettina





  5. #4
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito

    in italia in teoria non è consentita la conservazione del sangue cordonale per uso autologo (avevo per? letto di un ospedale che lo faceva ma non riesco più a trovare i riferimenti).l'alternativa è di contattare una delle tante banche estere (contattane più di una,i prezzi variano di molto) che per una quota annua conserveranno il sngue cordonale per circa 20 anni.In questo caso resta di proprietà e uno ne pu? fare l'uso che ne desidera.Ad ogni modo,aderire al dono del sangue cordonale,piuttosto che buttarlo via come avvene d'ufficio,? sempre un ottima cosa



  6. #5
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    prova a chiamare quì


    http://www.osidea.it/index.php?lingu...id_menu=A126&a mp;nodo=pagina&id=126
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  7.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •