Cookie Policy Privacy Policy mobilità



Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: mobilità

  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    13
    Thanked: 0

    Predefinito

    Ancora un attacco alla mobilit? e all?indipendenza dei disabili è stato sferrato dal governo, infatti molti disabili avevano scelto le così dette ?macchine a quattro ruote? che si potevano guidare senza patente, erano comode e facili da posteggiare. Adesso non ci saranno più e le ditte tra cui la Piaggio di Pontedera come faranno a recuperare i soldi?
    Certo faranno altri scooter oppure manderanno a casa qualche dipendente, ma intanto le persone disabili e anziane (vedi anche le mitiche api), devono restare a casa o intraprendere l?iter per noi traumatico di una visita medica.
    In questo periodo ho sentito dei commenti ed ho sentito una persona di circa ottanta anni che tenevano l?ape per andare a passare qualche ora al campo per sentirsi ancora parte di questa vita poco più di un chilometro, piangeva e ricordava che neanche quando non c?era libert? era così penalizzato.
    Per noi disabili invece era la possibilit? di far parte di questo bel paese, si potevano fare in forma ridotta, ma autonoma i nostri bei viaggi, mantenere le nostre amicizie e adesso?
    Adesso se una persona deve spostarsi autonomamente e ha dei problemi deve pagare per un certificato medico rilasciato da una commissione, da dottori che non sanno niente dell?individuo, che hanno soltanto le statistiche e il conseguente guadagno tutto questo per gli sperperi delle gestioni dei nostri bene amati politici che hanno sperperato tutto quel poco di buono era rimasto e con i nostri soldi (che un tempo erano bustarelle) credono di salvare in modo alquanto ridicolo questa specie di sanit?.
    Quello che ho notato è che anche anni fa ci fu questo attacco, le associazioni, i sindacati e la stessa Piaggio fece un po? di voce grossa e il governo fece marcia indietro, e adesso?
    Tutti contenti?
    Non so, ma a mio parere sembra che proprio casa della libert? non sia, infatti se scomponiamo le due parole casa che d? un senso di ambiente familiare, comodo e sicuro, di questi tre aggettivi non so quale sia logico pensare, per quanto riguarda la libert? è meglio che non mi dilunghi, altrimenti prenderei troppo spazio.
    Ma soprattutto dove sono finiti quelli che difendevano i nostri pochi, ma importati diritti?
    Dove sono finite le Associazioni riconosciute e non, che negli anni 80 promettevano tante cose, ma che di fatto non hanno risolto niente?
    Non so, ma se non ci muoviamo mi sa che tra poco si debba stare in casa con un sostentamento tanto per mangiare o piangere.
    Intendo dire che non ho preso alcuna posizione politica, perchè allo stato attuale mi sembra che tutto sia uguale.
    dalla Valdelsa marcoc


  2.      


  3. #2
    Senior Member L'avatar di luni
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    6,660
    Thanked: 39

    Predefinito

    Marcoc,se in un forum frequentato per lo piu da disabili si vogliono negare diritti ai gayci si lamenta che vengano stanziati fondi per il recupero di tossici e prostitute,si chiedono patenti di italianit? per concedere i piu elementari diritti civili, non ti puoi lamentare se poi un paese formato perla maggior parte da persone non disabili se ne fregano dei loro diritti,il giorno che tutte le categorie disagiate di questo paese si batteranno per gli stessi diritti senza petendere tratamenti di favore, in base al colore della pelle o cittadinanza od orientamento sessualesolo allora credo tutti potranno ottenere qualcosa,ma credo che questa sia pura utopia
    "Comunque è vero, sono comunista. Non dimentico mai la Bibbia e il Vangelo. E non dimentico mai quello che ha scritto Marx." (Don Gallo)



  4. #3
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    13
    Thanked: 0

    Predefinito

    Caro luni o Ivaldo non ho capito bene cosa centrino i diritti negati ai gay e i fondi destinati al recupero delle prostitute e tossici con la mobilit? dei disabili. Non capisco neanche le patenti di italianit?, visto che ci sono delle regole che vengono calpestano continuamente e non puoi mettere tutte le categorie insieme per ottenere diritti, e non puoi dire che in questo paese visto che la maggioranza non è disabile se ne frega la tua affermazione è molto grave è di disprezzo, di cattivo gusto. Sono arrivato alla conclusione che tu faccia molta confusione e mi sono domandato se sei disabile o no, se sei un disabile sei un privilegiato se non lo sei non hai questi tipi di problemi.<?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" />
    In quanto al simbolo che tu esponi, mi permetto di dirti (anche se ribadisco che non mi schiero) che per il significato che porta, se fossi in te mi vergognerei. Comunque ti do un consiglio visita qualche centro di disabili e vedrai che dal luned? al venerd? hanno attivit? mentre il sabato e la domenica sono in casa soli perchè a alcuni di loro manca la mobilit?.
    dalla Valdelsa marcoc



  5. #4
    Senior Member L'avatar di luni
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    6,660
    Thanked: 39

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da marcoc
    Caro luni o Ivaldo non ho capito bene cosa centrino i diritti negati ai gay e i fondi destinati al recupero delle prostitute e tossici con la mobilit? dei disabili. Non capisco neanche le patenti di italianit?, visto che ci sono delle regole che vengono calpestano continuamente e non puoi mettere tutte le categorie insieme per ottenere diritti, e non puoi dire che in questo paese visto che la maggioranza non è disabile se ne frega la tua affermazione è molto grave è di disprezzo, di cattivo gusto. Sono arrivato alla conclusione che tu faccia molta confusione e mi sono domandato se sei disabile o no, se sei un disabile sei un privilegiato se non lo sei non hai questi tipi di problemi.<?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" /><O:P></O:P>
    In quanto al simbolo che tu esponi, mi permetto di dirti (anche se ribadisco che non mi schiero) che per il significato che porta, se fossi in te mi vergognerei. Comunque ti do un consiglio visita qualche centro di disabili e vedrai che dal luned? al venerd? hanno attivit? mentre il sabato e la domenica sono in casa soli perchè a alcuni di loro manca la mobilit?.<O:P></O:P>


    Vedo che non hai capito il mio post,io intendevo dire se gli stessi disabili fanno distinzioni di colore razza e disabilit? per avere dei diritti e negarli a chi non è bianco o italiano come lorocome puoi pretenderlo da chi non è disabile?Il mio avatar rispecchia il mio modo di essere, uguale diritti per tutti senza distinzione di razza o colore o nazionalit?,tu concederesti i tuoi stessi diritti ad un extracomunitario?Rispondi alla domanda,poi vediamo come la pensi
    "Comunque è vero, sono comunista. Non dimentico mai la Bibbia e il Vangelo. E non dimentico mai quello che ha scritto Marx." (Don Gallo)



  6. #5
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Sono d'accordo con Ivaldo, e' una questione di egoismo personale. Molti
    disabili non rispettano altre "categorie" disagiate, ed e' per lo
    stesso motivo che i "normodotati" non rispettano i disabili.



    Il meccanismo e' lo stesso, pensare ai fatti propri...dobbiamo
    sconfiggere tutte le discriminazioni, se ne lasci in piedi una ci sara'
    sempre qualcuno che discriminera' te, solo sconfiggendole tutte
    potremmo sconfiggere quella verso i disabili...





    Claudio



  7. #6
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    13
    Thanked: 0

    Predefinito



    Rispondo ad entrambi<?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" />


    Per quanto riguarda gli extracomunitari la penso così sono uguali a noi, per l'esperienza mia ci sono buoni e cattivi come gli italiani (abbiamo aiutato con soldi e altro un nigeriano che poi si rivel? magnaccio), magrazie a Dio ho trovato + buoni che cattivi, tutt'ora io e la mia famiglia aiutiamo 4 persone di origine albanese che abitano a fianco a noitra cuidue gemelle di 4 anni ogni anno mando una cifra per un bambino dell?Equador, un mio amico ha sposato una brasiliana e mi ci trovo molto bene quando ci parlo, anche se lei va dall?italiano al portoghese. Quindi per quanto riguarda il colore, la razza non faccio distinzione purch? l'individuo sia sano di principi onesto e rispettoso come deve essere l'italiano. Non sono d'accordo su l'egoismo personale perchè aumenta le distanze ed è proprio questo che ci fa costruire le categorie "normodotati" o "disabili" sembra una delle tante stupide guerre e per sconfiggere le discriminazioni ogni categoria deve essere se stessa per poi conquistare qualcosa è dopo che le categorie si dovrebbero unire per far si che tutti i diritti conquistati siano messi insieme, ma finch? c'è la comparazione fra categorie buoni o cattivi, belli o brutti, neri o bianchi non arriveremo a niente. Bisogna ribaltare questo stato di vedute e considerarsi tutti uguali.


    Abbasso le disuguaglianze, VIVA la pace.
    dalla Valdelsa marcoc



  8. #7
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,383
    Thanked: 0

    Predefinito



    Egoismo personale,lo intedono come qualcosa da combattere,siaIvaldo sia Claudio.Ed io mi accodo a loro.


    Ciao
    State calmi se potete...
    Salvo

    Redazione rendiamo accessibile il sito.Grazie!



  9.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •