"Far conoscere le tante associazioni che operano a favore delle persone con disabilit? e il grande mondo del volontariato
che lavora per abbattere le barriere culturali, e far comprendere che ognuno di noi, con handicap temporaneo o meno, č risorsa fondamentale della comunit?
". Con queste parole l'assessore regionale alle politiche sociali Antonio De Poli č intervenuto oggi a Padova alla conferenza stampa di presentazione della seconda edizione di "solidarietą in piazza 2005", la manifestazione per la promozione dei diritti delle persone con disabilit? (in particolare la disabilit? intellettiva). L'iniziativa č organizzata dall'Azienda Ulss 16 di Padova, con la collaborazione della Regione, del Comune e della Provincia di Padova, con l'Azienda Ospedaliera, con il Centro di servizi per il volontariato della provincia di Padova, con il mercato agroalimentare.
"E' una proposta - ha detto De Poli - che aiuta a far passare nella societą una cultura diversa, fatta di accoglienza e
comprensione; e le istituzioni locali che si trovano unite in questo cammino intendono dare un contributo fattivo per combattere le discriminazioni tra persone
".
Saranno oltre 40 tra associazioni e gruppi le realt? impegnate nel sociale presenti domenica nelle piazze di Padova.