i miei amici organizzano questo seminario in collaborazione col comune di


prato,quindi gratis e pranzo al sacco compreso.C'? anche una convenzione con


l'ostello per chi arriva da fuori e ha bisogno di un alloggio.


passate parola se potete


buone danze e sorrisi a tutti robilun
Le iscrizioni devono pervenire via lettera o fax entro il 15 giugno 2005 ai seguenti indirizzi:<?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" /><?:NAMESPACE PREFIX = O /><?:NAMESPACE PREFIX = O /><O:P></O:P>
Via lettera: Lascialfari Sauro, via Paganini, 34; 59100 Prato, Italia.<O:P></O:P>
Tel.: 0574 39325; Fax: 0539 604076.
e-mail rotelleattive@virgilglio.it
WEB http://www.rotelleattive.it/iscrizione.htm<O:P></O:P>
<O:P></O:P>
Alla fine dello stage verr? consegnato per chi partecipa al corso un attestato di frequenza.

DANCEABILITY

Tecnica di danza praticata da abili e disabili
Storicamente le persone con menomazioni o disabili sono state isolate dalla vita delle società; questo isolamento ha spesso limitato tanto la loro esperienza sociale, emozionale e fisica quanto la loro espressione artistica. Ha anche permesso alle persone "abili" di sviluppare concetti erronei.

Nella DANCEABILITY la tecnica è praticata da abili e disabili e permette a persone con differenti possibilit? fisiche di incontrarsi e danzare insieme.

La CONTACT IMPROVISATION è una tecnica di danza nata nei primi anni settanta negli Stati Uniti dal lavoro di un gruppo di danzatori sulla comunicazione possibile attraverso il contatto e su nuove possibilit? di movimento.

La DANCEABILITY è una parte specifica della CONTACT IMPROVISATION di cui utilizza i principi base.

La danza si sviluppa attraverso un dialogo fisico in cui tutti i sensi sono coinvolti.
Essa si fonda sulla fiducia reciproca, la fluidit?, l'equilibrio e usa la forza di gravit? e il pavimento come due partners.
Muoversi mantenendo il contatto con l'altro, cercando di risolvere ogni azione in passaggi semplici e fluidi, potenzia la capacit? di relazione e la percezione sensoriale.
Il corpo riceve un'informazione qualificata, si educa al peso, al peso dinamico, allo spazio e al tempo; acquisisce così una consapevolezza dei propri limiti ma anche delle proprie potenzialit?.
Essa ha attinto nel suo sviluppo anche da altre tecniche: Aikido, Tai Chi, meditazione, ginnastica e danza.
Di solito chiunque pensa alla danza la percepisce come una forma d'arte distante, rispetto alla quale la maggior parte delle persone non pu? che porsi come spettatore.
La grande rivoluzione della Contact Improvisation è di rendere la danza accessibile a tutti senza limiti di età e fisici.
Nella DanceAbility si scoprono il terreno comune per muoversi con la gravit?, che è la base di questa danza, e la comunicazione spontanea attraverso il contatto.
Cosò si possono fare nuove diverse esperienze del?le proprie abilit? (e dis-abilit?) nel muoversi con un'altra persona con un'altra persona e andare oltre i limiti cui si è abituati.
Attraverso questa forma di danza basata sulla consapevolezza, persone con differenti abilit? fisiche creano esperienze di reciproca uguaglianza.

Crediamo che questi tipo di esperienza accrescer? l'accesso sociale e artistico a persone con particolari necessit?. <O:P></O:P>







Modificato da robilun il 16June2005 alle 11:40

__________________
Mai dire ?NO? prima