Cookie Policy Privacy Policy vaccinazione esavalente



Risultati da 1 a 10 di 10
  1. #1
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito

    <TABLE id=primopiano cellSpacing=0 cellPadding=0 summary="tabella c&#111;ntenente la news completa">
    <T>
    <TR>
    <TD>
    <H1 =titolo_news>http://www.helpconsumatori.it/news.php?id=3155</H1>
    <H1 =titolo_news></H1>
    <H1 =titolo_news>FARMACI. AIFA, sospeso dal commercio vaccino esavalente Hexavac</H1>
    <DIV =pillola>20/09/2005 - 12:32


    </DIV></TD></TR>
    <TR>
    <TD id=news>


    L'Agenzia Italiana del Farmaco, a seguito della raccomandazione dell'Emea, Agenzia Europea di valutazione dei medicinali, ha deciso di sospendere in via precauzionale l'autorizzazione all'immissione in commercio, del vaccino pediatrico esavalente "Hexavac" disponendo anche il ritiro. Il vaccino - si ricorda - è nato per combattere la difterite, la poliomielite, il tetano, la pertosse, l'epatite B e le malattie invasive da Hemophilus influentiae di tipo b.


    Il provvedimento, non correlato a problemi di sicurezza del vaccino, è stato adottato a scopo cautelativo poich? è stata rilevata una variabilit? nel processo di produzione che potrebbe attenuare la capacit? del vaccino di indurre una risposta anticorpale a lungo termine (5-10 anni dalla vaccinazione) contro l'epatite B.


    Tale riduzione della protezione contro la malattia non è per? stata registrata a breve termine e perciò non esiste alcun rischio nell'immediato per i bambini già vaccinati con l'Hexavac e nessuna necessit? di procedere in tempi brevi ad una rivaccinazione.
    Inoltre, al fine di garantire anche una protezione a lungo termine contro l'epatite B, il Comitato europeo per i medicinali ad uso umano ha chiesto alla ditta produttrice del vaccino, la Sanofi Aventis MSD, di attuare indagini specifiche per valutare l'opportunit? di effettuare una rivaccinazione in età adolescenziale. Saranno poi le autorit? sanitarie nazionali a valutare i dati e dare indicazioni sulla necessit?, o meno, di effettuare richiami.


    Nessuna alterazione nella risposta immunitaria ? stata, invece, riscontrata per quello che concerne l'efficacia protettiva del vaccino contro le altre malattie.
    Il ritiro dal commercio dell'Hexavac non comporter? difficolt? per la prosecuzione dei programmi vaccinali in età pediatrica poich? sono disponibili prodotti alternativi, sia esavalenti che associazioni di vaccini equivalenti, ugualmente attivi nel proteggere i bambini contro queste pericolose malattie.


    Si raccomanda, dunque, a coloro che devono iniziare il ciclo di vaccinazioni, e a quanti lo hanno già iniziato con l'Hexavac ma non ancora concluso, di condurlo a termine ricorrendo agli altri prodotti a disposizione e di non interrompere in alcun caso il programma di vaccinazioni.
    Per ulteriori informazioni visitare il sito www.agenziafarmaco.it


    HC 2005 - redattore: NZ</TD></TR></T></TABLE>
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it


  2.      


  3. #2
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    992
    Thanked: 5

    Predefinito

    Hum... è stato ritirato dal commercio e non ci sono problemi per i
    bambini già vaccinati? Spero con tutto il cuore che sia vero, ma...
    sento un gran puzzo di bruciato... ho letto e riletto gli articoli sul
    sito... e più li leggo meno mi convincono!

    Bella patata bollente, Marina!


    http://walter-urticante.blogspot.com
    resistere quando tutto sembra perduto... puntare i piedi e stringere i denti quando anche la montagna sembra crollare sotto i piedi, questo è quel che conta.



  4. #3
    Junior Member L'avatar di Akela
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,158
    Thanked: 44

    Predefinito



    Cara Rossella,


    il motivo per cui vogliono ritirarlo è legato semplicemente alla possibilit? che tale vaccino non riesca a produrre anticorpi efficaci contro l'epatite B. Se venisse somministrato il vaccino, si presumerebbeuna copertura anticorpale,per l'epatite B,sufficiente, quando poi di fatto non lo sarebbe. Anzich? esavalente, sarebbe pentavalente.


    Bruno



  5. #4
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    992
    Thanked: 5

    Predefinito

    Bruno, Bruno, ormai dovresti conoscermi... non mi rassicuro con queste
    tue parole... a me che leggo il comunicato, a fil di logica pare un
    ammasso di contraddizioni... e, sai, da tempo ho perso la fede...

    un abbraccio (naturalmente sia chiaro che rispetto le tue idee e soprattutto la tua professionalit?, sulla quale non ho dubbi)

    Rossella


    http://walter-urticante.blogspot.com
    resistere quando tutto sembra perduto... puntare i piedi e stringere i denti quando anche la montagna sembra crollare sotto i piedi, questo è quel che conta.



  6. #5
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Beh Rossella, se dubitiamo di qualsiasi cosa dicono le case farmaceutiche dovremmo non prendere piu' alcuna medicina.



    Non prendiamo piu' l'aspirina perche' buca lo stomaco, se abbiamo
    l'ulcera non prendiamo piu' le medicine anti-ulcera perche' in
    laboratorio sui topi femmine ad alte dosi si sviluppa un carcinoma
    gastrico e chissa' se ci hanno detto la verita' che e' solo ad alte
    dosi(Bruno non ti sto facendo le scarpeee),
    pero' poi quando si perfora l'ulcera o si sviluppa un cancro gastrico o
    esofageo dovuto alla malattia......Io le prendo da decenni, dovrei
    smettere, ma se smetto sto male da cani, che faccioè



    Non prendiamo i farmaci anti-ipertensivi perche' chissa' che
    combinano...Poi abbiamo gli infarti e gli ictus ma almeno non ci siamo
    fidati...Non prendiamo i farmaci anticolesterolo perche' sappiamo che
    possono provocare rabdomiolisi, e qualcuno di questi farmaci hanno
    addirittura portato alla morte chi lo usava, pero' visto che grazie a
    questi farmaci gli infarti sono diminuiti di molto si ricomincia a
    morire d'infarto....

    Non prendiamo gli anti-infiammatori perche' fanno male, ora alcuni
    sembra provochino l'infarto, poi pero' quando hai i dolori che fai?



    Insomma, non possiamo sempre stare a dubitare, bisogna certamente
    valutare i pro e i contro, ma senza mettere in dubbio ogni cosa. Hanno
    detto che si tratta di una mancata risposta immunitaria del vaccino per
    l'epatite B, non resta che fidarsi , anche perche' ormai chi l'ha fatto
    l'ha fatto. Sara' successo che uno vaccinato con questo vaccino dopo un
    certo numero di anni si e' preso l'epatite B, avranno controllato gli
    anticorpi e hanno verificato che si sono ridotti nei soggetti vaccinati
    da tanto tempo e non su quelli vaccinati da poco, insomma
    ....fidiamoci....




    Claudio



  7. #6
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    992
    Thanked: 5

    Predefinito

    ...mica ti dico di non fidarti... sono io che non mi fido. Anche mio
    figlio, ormai che il vaccino l'ha fatto, l'ha fatto e pazienza... ormai
    ? andata così... per tutto il resto usiamo i rimedi omeopatici. Anch'io
    mi fido di qualcosa!
    http://walter-urticante.blogspot.com
    resistere quando tutto sembra perduto... puntare i piedi e stringere i denti quando anche la montagna sembra crollare sotto i piedi, questo è quel che conta.



  8. #7
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    992
    Thanked: 5

    Predefinito

    ...rimane il fatto che quel comunicato è un bel cumulo di
    contraddizioni, pu? essere anche soltanto che loro non sanno più
    l'italiano (forse non è compito di chi produce farmaci conoscerlo, o
    magari chissò: non lo so più io)
    http://walter-urticante.blogspot.com
    resistere quando tutto sembra perduto... puntare i piedi e stringere i denti quando anche la montagna sembra crollare sotto i piedi, questo è quel che conta.



  9. #8
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    certo è Claudio che sono anni ormai che sento dire che forse la vaccinazione per l'epatite B va ripetuta ( come quella per il morbillo)dopo molti anni perchè si è scoperto che le difese si abbassano, ma da quì a ritirarlo dal commercio ..............,(cosa che non si è fatta per altri farmaci che pure si erano rivelati pericolosi ,) ce ne corre , qualche dubbio su come ce la raccontano viene, e questo non vuole dire che non riconosciamo i beneficio della medicina, è sugli uomini che i dubbi sorgono spontanei....................


    saluti,marina
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  10. #9
    Junior Member L'avatar di Akela
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,158
    Thanked: 44

    Predefinito



    Cara Marina,


    il vaccino in questione non è in grado di sviluppare la necessaria risposta anticorpale per l'Epatite B.


    Quando si è stati vaccinati per l'Epatite B era necessario ripetere il vaccino a distanza di circa otto-dieci anni, per stimolare la difesa immunitaria, in quanto la memoria anticorpale contro questo virus, si pensava fosse solo temporanea, abbassando, col tempo, la titolazione anticorpale e la conseguente immunit?. Oggi non è più necessario ripetere la vaccinazione perchè è stato dimostrato che la memoria anticorpale è definitiva ed è efficace con una titolazione, di markers, molto bassa.


    Per produrre una risposta anticorpale adeguata è necessaria una stimolazione antigenica sufficiente a provocarla. Quella del vaccino esavalente, per quanto riguarda l'Epatite, non lo ?.


    Un abbraccio, Bruno



  11. #10
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    <TABLE cellSpacing=0 cellPadding=2 width="100%" align=center><T>
    <T>
    <TR vAlign=top ="RigaTitolo">
    <TD>



    <TABLE cellSpacing=1 cellPadding=3 width="100%">
    <T>
    <TR>
    <TD =smText vAlign=top background="" bgColor=#f8f8fc></TD>
    <TD =text vAlign=top background="" bgColor=#f8f8fc>
    <TABLE cellSpacing=0 cellPadding=0 width="100%">
    <T>
    <TR>
    <TD =smText width="80%"></TD>
    <TD noWrap align=right width="20%"></TD></TR>
    <TR>
    <TD colSpan=2>
    <HR>
    giusto x informazione </TD></TR></T></TABLE>


    www.vaccinetwork.org</TD></TR></T></TABLE>





    Otto bambini all'ospedale dopo vaccino esavalente [08.04.2005]</TD>
    <TD align=right></TD></TR>
    <TR>
    <TD colSpan=2>


    Otto bambini all'ospedale dopo vaccino esavalente

    Otto bambini visitati nelle sale d'emergenze dell'ospedale di Salerno dopo avere ricevuto il vaccino esavalente. Questo è quello che è stato riscontrato dai dottori Panico, Caporale e Attena del servizio epidemiologia dell'Asl Salerno 2 e riportato sulla prestigiosa rivista medica Vaccine nel numero del 22 aprile 2005. Gli autori dell'articolo hanno concluso che questi otto casi rientrano nell'atteso, cioè se li aspettavano, rientravano in quanto previsto. Auspichiamo naturalmente che i genitori siano stati informati anche di questo.Gli autori ammettono anche che il foglietto illustrativo italiano del vaccino in questione (Hexavac, Aventis Pasteur) è assolutamente inadeguato a fornire informazioni necessarie e sufficienti agli operatori e quindi, aggiungiamo noi, anche ai genitori.




    Vaccine. 2005 Apr 22;23(22):2841-3.

    Adverse events following hexavalent vaccine (Hexavac): Knowledge and informative sources.

    Panico MG, Caporale V, Attena F.

    Servizio di Epidemiologia ASL SA2, Via Fabio 30, 84100 Salerno, Italy.

    This report describes adverse events to vaccination in eight children in southern Italy. These children were seen in the Emergency Room of a hospital of the Local Health Unit SA2 (Salerno, Italy) after administration of hexavalent vaccine (Hexavac, Aventis-Pasteur). On analysing available documentation on the adverse reactions (label instructions, Medline), the Authors concluded the cases reported were to be expected. However, the label instructions did not give sufficient information on the type and frequency of adverse reactions. If the label instructions are to furnish complete, operative information for the vaccination units, the Italian instructions for the Hexavac vaccine can be considered inadequate. </TD></TR></T></T></TABLE>Edited by: mammamarina
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  12.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •