Cookie Policy Privacy Policy danimarca paga .......................... - Pagina 5



Pagina 5 di 6 PrimaPrima ... 3456 UltimaUltima
Risultati da 81 a 100 di 103
  1. #81
    Senior Member L'avatar di Mr. Bean
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy, Italy
    Messaggi
    7,685
    Thanked: 3

    Predefinito



    Sibilla: punto primo...nel mio precedente post ho staccato la parte inerente al 3d da quella successiva che iniziava con "se poi vogliamo...." giusto per far capire che uscivo dal seminato per necessit?. Se poi tu e Albert credete di avere la patente di infinocchiatori, sapiate che io non ci casco.

    Ancora ti ostini ad affermare una cosa e a contraddirti. Il 3d parlava dell'opportunit? di delegare certe spese allo Stato. MI pare che anche tu convenga che non sia giusto. O sbaglio?


    Il falso moralismo spesso è di chi usa troppi se (se io fossi, se io avessi) perchè tanto non è possibile dimostrazione alcuna al riguardo... Io non so cosa farei se.... Con il carattere che ho, credo che mi girerebbe assai ricevere una prestazione sessuale gratis e perdere per contro altri diritti. Credo ma non sono sicuro. Sono solo supposizioni teoriche. Perch? tu sei così sicura invece? O è tutto solo un modo per autoconvincerti e convincerciò
    Fabrizio
    Quando si sta vivendo, si muore!


  2.      


  3. #82
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    4,073
    Thanked: 0

    Predefinito

    Claudio non sono opinioni ma pretesti per continuare a negare il sesso ai disabili gravi. Le carrozzine non c'entrano nulla, le prostitute sfruttate men che meno, Don Benzi lasciamolo stare per carita'! Io non preferisco niente, chiedo solo che i disabili gravi possano fare sesso come te o come me, senza che chi lo puo' fare si arroghi il diritto di negarglielo senza nemmeno interpellarli. Concludo con la solita frase: se fosse nostro figlio in queste condizioni che gli diremmo? Che deve aspettare che sia eliminato il fenomeno della prostituzione? Edited by: albert47



  4. #83
    Senior Member L'avatar di Mr. Bean
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy, Italy
    Messaggi
    7,685
    Thanked: 3

    Predefinito



    Riassumendo.... a me pare diaver capito che tutti siamo d'accordo che il sesso non debba essere negato a chicchessia. Sono differenti le opinioni sulle modalit?. Ora, poich? il titolo del 3d metteva in risalto un fatto realmente accaduto in Danimarca (mi pare che anche la Svizzera si sia orientata in tal senso da tempo), la discussione dovrebbe vertere sulla necessit? che sia lo stato a pagare delle prestazioni sessuali, sulle modalit? delle stesse affinch? non vi siano discriminazioni in nessun modo. Il diritto della persona a fare sesso non deve essere confuso con quello di farselo retribuire! E' così difficile da capire? Io credo di no, ed alcuni interventi ho notato essere concordi. Non è giusto che lo Stato paghi questo servizio, perchè così agendo creerebbe delle discriminazioni nei confronti di chi disabile non ?, e, tuttavia ha problemi finanziari. Credete che tutte le persone normodotate possano permettersi la scapatella? Eppure, se ci sono agenzie matrimoniali significa checi sono persone anche senza disabilit? che hanno problemi a trovare l'anima gemella e quindi un po' d'amore.


    Se lo Stato decidesse di elargire questo contentino io inizierei a preoccuparmi e a chiedermi/vi dove stia la fregatura...
    Fabrizio
    Quando si sta vivendo, si muore!



  5. #84
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    111
    Thanked: 0

    Predefinito



    Disabile , 41 anni favorevole all'esperienza danese. Ok, il sesso non è un bisogno primario ma se qualcuno si offre per pagare la possibilit? a chi non ce l'ha di poter "sfogare" le prorpie pulsioni e provare piacere(perchè no)a fronte di una difficolt? nel poterlo fare ( e solo dipulsioni parlo.......l'amore è un'altra cosa e chi non lo sa..........).O forse che i disabili oltre a far fatica a spostarsi, a lavorare,a dover dimostrare tante cose, devono far fatica anche a godere un p? della vita.......... troppo semplicista e populista? forse, ma il sessopu? essere un piacere, perchè i disabili non dovrebbero essere aiutati a a provarlo? io non ci vedo niente di male........in qaunto a sprecare il denaro pubblico, trovo che se ne sprechi tanto in modi più stupidi.


    Bye Bye


    Cookie



  6. #85
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    4,073
    Thanked: 0

    Predefinito

    Cookie sono con te. Aggiungo che bisogna intendere bene cosa significa bisogno primario. Se per bisogno primario s'intende un qualcosa senza il quale si puo' morire, allora l'unico bisogno primario e' costituito dal mangiare e dal bere. Ma se consideriamo le gravi conseguenze psicologiche che in certi individui possono derivare dalla mancanza di sesso, allora anche il sesso diventa un "genere di prima necessita'". D'altra parte questa discussione mi sembra del tutto inutile, quasi si discutesse del sesso degli angeli! Chiamiamolo bisogno primario o secondario, certo e' che i governi danesi, olandesi e svizzeri non stanno a perdere il loro tempo a discutere di brustolini!



  7. #86
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    111
    Thanked: 0

    Predefinito



    Albert........il tuo post è l'esatta continuazione ideale del mio, penso le stesse cose e penso che i disabili non siano ageli...............hi hi hi hi.


    Bye


    Cookie



  8. #87
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da albert47



    Concludo con la solita frase: se fosse nostro figlio in queste
    condizioni che gli diremmo? Che deve aspettare che sia eliminato il
    fenomeno della prostituzione?




    Beh, come detto sopra ci sono le prostitute di "alto bordo" che lo
    fanno volontariamente, in quel caso non avrei remore morali, le remore
    morali ce l'avrei sicuramente a utilizzare le prostitute in mezzo alla
    strada, sfruttate e malmenate. Costano un po' di piu' quelle d'alto
    bordo, ma per un figlio si fa questo ed altro no?



    Comunque resta il fatto che pagherei di tasca mia, e non pretenderei
    che lo Stato pagasse , sottraendo risorse economiche a chi ne ha
    bisogno come per l'assistenza ai disabili gravi....



    Claudio



  9. #88
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito


    P.S.



    evidentemente i governi danesi , olandesi e svizzeri hanno esaurito
    tutte le altre necessita' di cui ha bisogno un disabile, e sono
    arrivati ad un punto piu' "alto" di gestione del fenomeno.



    Noi non siamo ancora arrivati a garantire l'assistenza continuativa, se
    non c'e' qualcuno che assiste il disabile c'e' rischio che non c'e'
    nessuno che gli apre la porta alla prostituta quando arriva....

    Quando tutti i disabili gravi avranno l'assistenza continuativa
    garantita dallo Stato, allora ci si puo' anche pensare, ovviamente
    prima deve essere legalizzata la prostituzione, mica penseremo che la
    prostituzione sia legale solo al servizio di un disabile....






    Edited by: buasaard
    Claudio



  10. #89
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Morocco
    Messaggi
    1,142
    Thanked: 0

    Predefinito

    <TABLE id=HB_Mail_C&#111;ntainer height="100%" cellSpacing=0 cellPadding=0 width="100%" border=0 UNABLE="&#111;n">
    <T>
    <TR height="100%" UNABLE="&#111;n" width="100%">
    <TD id=HB_Focus_Element vAlign=top width="100%" background="" height=250 UNABLE="off">


    Citazione Originariamente Scritto da buasaard

    [...]


    Comunque resta il fatto che pagherei di tasca mia, e non pretenderei che lo Stato pagasse , sottraendo risorse economiche a chi ne ha bisogno come per l'assistenza ai disabili gravi....


    <BLOCKQUOTE>


    </BLOCKQUOTE></TD></TR>
    <TR UNABLE="&#111;n" hb_tag="1">
    <TD style="FONT-SIZE: 1pt" height=1 UNABLE="&#111;n">
    <DIV id=hotbar_promo></DIV></TD></TR></T></TABLE>



  11. #90
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    111
    Thanked: 0

    Predefinito



    Cara buasaard, d'accordissimo con te sulle disquisizioni inerenti alle carenze del nostro stato circa altre problematicherelative all'assistenza ai disabili gravi, io volevo solo parlare delle "PROSTITUTE" per disabili(in base alle notizieprovenienti dal Nord)e solo di questo....so anche che si poterebbe far notte discutendo di tutto quello che c'è intorno al problema. Sono stato materialista? poco profondo? scusami, non volevo. Secondo me, valutare la sessualit? un non bisogno per i disabili(come è uscito su certi post)? sbagliato.Troppo spesso si considerano i disabili degli asessuati (c'è dell'altro ma...........questo non è il momento) ebbene non prenderla come una dimostrazione di machismo(non sono uno sciupafemmine)ma................io non sono un angioletto ed il sesso fa parte della mia vita......ripeto non l'amore.....ma questa è un'altra storia.


    Bye


    Cookie



  12. #91
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,694
    Thanked: 0

    Predefinito



    Claudio sono totalmente d'accordo con te - prostituzione non sfruttata, legalizzata e regolamentata (e penso anche a quanto reddito tassabile!!!!!). L'intervento dello Stato va prioritariamente ad altri aspetti e sinceramente Albert mi stupisco che nella tua ansia di dare sempre a ragione a Sibilla tu dica che il problema della carrozzina non c'entri - temo che tu e Sibilla, per quanto diciate cose di per sò giuste anche a mio modo di vedere, abbiate perso di vista il quesito iniziale.


    Il giorno in cui le risorse dello stato basteranno per assistenza continuativa e una vita dignitosa, l'assistenza sessuale potrebbe benissimo essere gestita dallo stato (più che altro negli aspetti logistici e organizzativi)


    Nessuno qui nega che il sesso sia un bisogno più o meno forte per tutti - è una pulsione che ci accompagna dalla nascita e reprimerla crea sicuramente molte sofferenze.


    A mio modo di vedere le cose, e allo stato attuale dell'assistenza italiana ai disabili, non sarei d'accordo per un intervento statale in questo senso.



  13. #92
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito




    Citazione Originariamente Scritto da cookie

    Cara buasaard, d'accordissimo con te sulle
    disquisizioni inerenti alle carenze del nostro stato circa altre
    problematicherelative all'assistenza ai disabili gravi, io volevo
    solo parlare delle "PROSTITUTE" per disabili(in base alle
    notizieprovenienti dal Nord)e solo di questo....so anche
    che si poterebbe far notte discutendo di tutto quello che c'è intorno
    al problema. Sono stato materialista? poco profondo? scusami, non
    volevo. Secondo me, valutare la sessualit? un non bisogno per i
    disabili(come è uscito su certi post)? sbagliato.Troppo spesso si
    considerano i disabili degli asessuati (c'è dell'altro
    ma...........questo non è il momento) ebbene non prenderla come una
    dimostrazione di machismo(non sono uno
    sciupafemmine)ma................io non sono un angioletto ed il
    sesso fa parte della mia vita......ripeto non l'amore.....ma questa ?
    un'altra storia.


    Bye


    Cookie


    Cookie,



    Posso anche essere d'accordo con te sulla necessita' fisiologica, ma
    non si possono guardare le problematiche sulla disabilita'
    singolarmente, la disabilita' va trattata in toto. E' la vecchia storia
    della coperta corta, se concedi risorse finanziarie ad una problematica
    la devi togliere ad un'altra. A mio parere bisogna gestire la
    disabilita' come un quadro d'insieme...



    Poi possiamo anche discutere su quale problematica sia da
    risolvere prioritariamente, e possiamo legittimamente avere opinioni
    diverse in merito.



    P.S.



    sono maschio Cookie







    Edited by: buasaard
    Claudio



  14. #93
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    4,073
    Thanked: 0

    Predefinito

    Claudio tu scrivi "evidentemente i governi danesi, olandesi e svizzeri hanno esaurit tutte le altre necessita' di cui ha bisogno un disabile". A me non risulta alcuno Stato al mondo che abbia raggiunto questo obiettivo. Ci sono Stati piu' evoluti socialmente, l'America e il nord Europa, che hanno una visione globale delle problematiche dei disabili e le affrontano....globalmente. Ci sono Stati meno evoluti, quelli dell'Europa mediterranea, che sono abituati e talvolta costretti dalle ristrettezze finanziarie a stabilire delle priorita'. Ci sono infine gli Stati del terzo mondo dove questi problemi spesso non si pongono per svariate cause che qui e' inutile trattare. L'Italia e' lo stereotipo per eccellenza dell'Europa mediterranea ma cio' non toglie che l'esigenza sessuale dei disabili italiani non sia diversa da quella dei danesi. e che se ne possa e debba parlare svincolandola da tutti gli altri problemi che nessuno vuole negare ma hanno obiettivamente il sapore di pretesti per accantonare quello sessuale.



  15. #94
    Senior Member L'avatar di Mr. Bean
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy, Italy
    Messaggi
    7,685
    Thanked: 3

    Predefinito

    Albert predichi bene e razzoli male, anzi malissimo. Che c'entrano i tuoi interventi (peraltro assai ripetitivi e quindi noiosi) con il titolo del 3d? La domanda era ed è se sia giusto che lo Stato si sobbarchi i costi per il sesso di chi ha una grave disabilit?. Qui ognuno continua a ripetere gli stessi concetti. Perch?
    Fabrizio
    Quando si sta vivendo, si muore!



  16. #95
    Senior Member L'avatar di ilpazzo5
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Livorno
    Messaggi
    5,197
    Thanked: 1

    Predefinito

    [img]forum_images/blank.gif[/img]bum bam bim bum bam bum bum bum bumbum bum bam
    LA MUSICA E\' IL NUTRIMENTO DELL\' AMORE...CONTINUATE A SUONARE (William Shakespeare)



  17. #96
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da albert47
    Claudio tu scrivi "evidentemente i governi danesi,
    olandesi e svizzeri hanno esaurit tutte le altre necessita' di cui ha
    bisogno un disabile". A me non risulta alcuno Stato al mondo che abbia
    raggiunto questo obiettivo. Ci sono Stati piu' evoluti socialmente,
    l'America e il nord Europa, che hanno una visione globale delle
    problematiche dei disabili e le affrontano....globalmente. Ci sono
    Stati meno evoluti, quelli dell'Europa mediterranea, che sono abituati
    e talvolta costretti dalle ristrettezze finanziarie a stabilire delle
    priorita'. Ci sono infine gli Stati del terzo mondo dove questi
    problemi spesso non si pongono per svariate cause che qui e' inutile
    trattare. L'Italia e' lo stereotipo per eccellenza dell'Europa
    mediterranea ma cio' non toglie che l'esigenza sessuale dei disabili
    italiani non sia diversa da quella dei danesi. e che se ne possa e
    debba parlare svincolandola da tutti gli altri problemi che nessuno
    vuole negare ma hanno obiettivamente il sapore di pretesti per
    accantonare quello sessuale.


    Allora se non hanno coperto tutte le necessita', forse la Svizzera,
    Olanda e Danimarca ritengono la sessualita' piu' importante di altre
    esigenze.

    Io personalmente non credo questo, ma ovviamente ognuno ha le
    sue opinioni, e torno a ripetere che da parte mia non sono pretesti, non avrei nessun problema a dirlo chiaro e tondo....



    Vabe'...penso che ormai abbiamo sviscerato la faccenda e siamo arrivati
    ad un punto morto, siamo arrivati al classico punto in cui abbiamo
    espresso le nostre ragioni e non riusciamo a convincere l'altro....







    Edited by: buasaard
    Claudio



  18. #97
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,694
    Thanked: 0

    Predefinito



    A me invece sembra che si stia parlando di due cose diverse - un filone segue lo spunto del thread, l'altro una discussione generale sui diritti sessuali del disabile che nessuno nega. Insomma, i due filoni seguono e discutono due ordini del giorno diversi








  19. #98
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Azz...mattiniera pure tu Sugherina....
    Claudio



  20. #99
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,694
    Thanked: 0

    Predefinito

    ciao Claudio!



  21. #100
    Senior Member L'avatar di Mr. Bean
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy, Italy
    Messaggi
    7,685
    Thanked: 3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sugherina


    A me invece sembra che si stia parlando di due cose diverse - un filone segue lo spunto del thread, l'altro una discussione generale sui diritti sessuali del disabile che nessuno nega. Insomma, i due filoni seguono e discutono due ordini del giorno diversi











    Concordo! L'unica differenza tra i due ordini del giorno è che chi è uscito dal tema del 3d se la canta e se la suona. In pratica d? l'impressione di voler fare autoconvincimento ancor prima che "ammaestrare le masse". Tant'? che quando io ho chiesto a Sibilla di provare ad immedesimarsi nei panni di chi deve offrire questo servizio, mi è stato risposto che ero OT, mentre ora Albert, bont? sua, chiede di provare ad immedesimarsi nei panni di un genitore con figlio portatore di grave disabilit?. Cosa farei io se mio figlio fosse in tale situazione ed avesse queste necessit?? La risposta è semplice: cercherei di capire di cosa abbiaveramente bisogno mio figlio e lo aiuterei a risolvere il problema. Il che non significa necessariamente trovargli una donna disposta ad accettare che lui si sfoghi. Concedere tutto al proprio figlio perchè ha un problema.... sarebbe la soluzione più brutta che si potesse adottare.


    Se ad un figlio che chiede sesso. glielo concediamo perchè, poverino non ha avuto altro dalla vita (questo mi pare di ravvisare nelle parole di Albert), facciamo solo del pietismo e giustifichiamo chi ruba, chi si buca, ecc.... perchè anche queste sono valvole di sfogo.


    Il discorso, semmai, va rovesciato. Mia nonna, quando avevo 6 o 7 anni e facevo i capricci perchè volevo qualcosa che avevano anche i miei amici, mi rispondeva con una domanda: "se gli altri vanno nel fosso vuoi andarci anche tu?" Gran bell'insegnamento e mia nonna vive tutt'oggi ed ha 90 anni!


    Sicuramente non si risolve il problema concedendo tutto al proprio figlio, men che meno in presenza di una disabilit?. Io, prima di trovare mia moglie ho sofferto parecchio a causa della mancanza di una persona che mi comprendesse veramente. Da quando l'ho incontrata ho capito che cosa conta per me. Il calore umano non neccessariamente coincide col sesso. Questo ho capito.
    Fabrizio
    Quando si sta vivendo, si muore!



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •