Cookie Policy Privacy Policy Semi di senape



Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Semi di senape

  1. #1
    Senior Member L'avatar di April
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    8,501
    Thanked: 0

    Predefinito

    "Una donna da Buddha:suo figlio è morto è lei è disperata.

    E' vedova e non pu? più avere altri figli.

    Il suo unico figlio è stata la fonte di tutto il suo amore e della sua attenzione...

    Buddha le sorride e le dice:"Vai in citt? e cerca alcuni semi di senape in una casa in cui non sia mai morto nessuno."

    La donna si precipita in citt?.

    Va di casa in casa. E trova sempre la stessa risposta:"Possiamo darti
    tutti i semi di senape che vuoi, ma non alle tue condizioni, perchè
    nella nostra casa sono morte molte persone."

    Ovunque si ripete sempre la stessa storia, ma la donna continua a
    sperare:" Ci deve essere da qualche parte una casa che non ha
    conosciuto la morte." E così gira per tutto il giorno.

    Al tramonto pensa:" La morte fa parte della vita. Accade. Non ?
    qualcosa di personale, non è una calamit?, non è accaduta a me
    soltanto."

    Ritorna da Buddha.

    "Dove sono i semi di senape?" le chiede Buddha.

    Lei sorride e cade ai suoi piedi:" Vorrei conoscere ciò che non muore
    mai. Non voglio più che tu riporti in vita il mio bambino, perchè se
    anche lo facessi risorgere, morirebbe di nuovo. Insegnami, Maestro, ciò
    che non muore mai. Fa che io lo possa trovare dentro di me."



    (Osho Rajneesh

    "The wisdom of the Sands")






    -vola in alto solo chi osa farlo-
    -per arrivare all\'alba non c\'è altra via che la notte-


  2.      


  3. #2
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    In thailandia si dice "Keet, kae, jep, tai" : si nasce, si cresce, ci
    si ammala , si muore. Il ciclo naturale di tutte le cose....



    Ma anche nel cristianesimo c'e' il : "cenere eri e cenere ritornerai"
    oppure "ricordati che devi morire", come diceva Troisi nel film "Non ci
    resta che piangere" : "si, si...mo me lo segno pure cosi' non me lo
    scordo..."


    Claudio



  4. #3
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Jersey
    Messaggi
    2,749
    Thanked: 56

    Predefinito



    VOLENDO ANDARE PIU' AVANTI,


    nel cristianesimo si dice che la vita non è un fine, ma un mezzo che Dio ci da per poterci aprire, dopo di essa, la porta del regno dei cieli.


    Il guaio è che la vita è una cosa per noicerta, anche se finita,finiamo con l'affezionarcisi, e tendiamo ad esorcizzare il momento del trapasso, inevitabile, rimandandolo il più possibile.


    Ma è sempre e comunque un passaggio inevitabile.


    E da sempre c'interroghiamo su questo punto, esprimendodelle idee,senza maitrovare una soluzione. Almeno una soluzione "umana".


    Cordialit? a tutti.Edited by: marinotunger
    marinotunger



  5. #4
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Jersey
    Messaggi
    2,749
    Thanked: 56

    Predefinito



    MI SEMBRA ILLUMINANTE,


    in proposito, una delle prime frasi del Cap. 1 delle "Confessioni" di Sant'Agostino d'Ippona, che vi riporto quidi seguito.


    ...EPPURE L'UOMO, UNA PARTICELLA DEL TUO CREATO VUOLE LODARTI SIGNORE. SEI TU CHE LO STIMOLI A DILETTARSI DELLE TUE LODI, PERCHE' CI HAI FATTI PER TE, E IL NOSTRO CUORE NON HA POSA FINCHE' NON RIPOSA IN TE....


    Cordialit? a tutti.Edited by: marinotunger
    marinotunger



  6.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •