Cookie Policy Privacy Policy Milano, simulazione terrorismo



Risultati da 1 a 12 di 12
  1. #1
    Junior Member L'avatar di Marachella
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    4,542
    Thanked: 36

    Predefinito

    Simulazione a Milano?
    <?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" />
    http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=26036&amp;PRINT=S

    Il Giornale - Terrorismo, il 23 esercitazione a Cadorna - n. 209 del 03-09-2005

    n. 218 del 14-09-05 pagina 5

    Terrorismo, il 23 esercitazione a Cadorna
    di ROBERTO BONIZZI
    Tutto pronto: alle 12 scatter? la maxi simulazione di un attacco nella stazione ferroviaria e in quella della metropolitana sulle linee 1 e 2

    Roberto Bonizzi

    Stazione Cadorna. Ore 12. Venerd? 23 settembre. La riunione decisiva, ieri sera in corso Monforte, ha definito i dettagli dell?esercitazione antiterrorismo
    di Milano. La prima in Italia, voluta in citt? proprio dal ministro dell?Interno Giuseppe Pisanu in un vertice con le prefetture svolto al Viminale prima
    delle ferie d?agosto. Attenzione massima intorno ad ?Ago e filo?. La simulazione coinvolger? sia la stazione dei treni, capolinea delle Ferrovie Nord,
    sia quella della metropolitana, con l?intersezione tra la linea 1 e 2, rossa e verde. Un punto sensibile quello scelto dal Prefetto, dalle forze dell?ordine
    e dai responsabili del ministero che vogliono testare seriamente la propria capacit? di reazione in caso di attacco terroristico.
    Confermato l?uso di attori e comparse per l?esercitazione iniziale. ?Per il primo test - assicura l?assessore alla Sicurezza Guido Manca - saranno impiegati
    soltanto dei figuranti, come anticipato dal ministro. Solo in un secondo momento le esercitazioni antiterrorismo coinvolgeranno anche i milanesi?.
    Test probante anche perchè il 23 settembre il ritmo di vita della citt? sar? quello abituale. Metropolitane affollate, strade piene di traffico e uffici
    che marciano a pieno regime. E la scelta di Cadorna rivela l?intenzione di lanciare un segnale chiaro: ?Milano non sottovaluta i pericolo e si prepara
    a qualunque eventualit?.
    A Cadorna i figuranti arriveranno a bordo di treni speciali, sia in stazione sia nella metropolitana. Allo scoccare del primo secondo dopo mezzogiorno,
    il segnale convenuto dell?inizio delle operazioni, la zona sar? circondata da vigili urbani, polizia e protezione civile. Che si muoveranno dopo aver avvertito
    sindaco e assessore alla Sicurezza. Immediatamente saranno attivati l?obitorio e il reparto di medicina legale. Quindi saranno trasferiti nelle scuole
    circostanti (da definire nel corso dei prossimi incontri) i residenti della zona, poco meno di 300 persone.
    Il coordinamento generale sar? gestito dalla sala operativa della prefettura. Da l? arriver? l?ok alla prima squadra che dovr? entrare in azione: quella
    dei poliziotti, che insieme al magistrato di turno, avranno il compito di bloccare i terroristi, contare feriti e morti. Subito dopo faranno il loro ingresso
    nella stazione i nuclei speciali dei vigili del fuoco (che avranno la loro base operativa alla Fabbrica del vapore in via Procaccini): Nbcr (batteriologiche,
    chimiche, radiottive) e Spaf (speleologiche, alpine, fluviali). Quindi toccher? ai soccorsi, con i volontari della Croce rossa e del 118. Scontato anche
    il coinvolgimento di Asl e ospedali, con il piano regionale già delineato.
    Gli elicotteri di pronto intervento useranno come base d?appoggio il Castello Sforzesco, che diventer? pista d?atterraggio. Luogo scelto per gli ampi spazi
    a disposizione, anche contando sulla vicina disponibilit? del Parco Sempione. Su tutta la citt? scatter? il divieto assoluto di sorvolo. E anche la circolazione
    stradale subir? modifiche. Dalla sala operativa della prefettura verranno avvisate le postazioni radiomobili dei taxi per evitare che le 5mila auto pubbliche
    transitino nella zona. Le prossime tre settimane saranno sfruttate in pieno perchè la macchina organizzativa deve essere oliata alla perfezione. ?La simulazione
    servir? - come ha spiegato nei giorni scorsi il vicesindaco De Corato - per ottimizzare le sinergie tra le diverse forze in campo?.
    E non è tramontata nemmeno l?ipotesi, circolata nelle scorse settimane, di effettuare una pre-simulazione nei prossimi giorni. ?Su questo non abbiamo ancora
    comunicazioni ufficiali dalla prefettura, ma - assicura Manca - certamente tra il 5 e il 15 settembre un test preventivo sar? in programma?. In questo
    caso per? i milanesi non si accorgeranno davvero di nulla. ?Sar? una prova informale - dice il responsabile alla Sicurezza di Palazzo Marino -. Riguarder?
    gli organismi di pronto intervento e le forze dell?ordine. Una sorta di ricognizione non operativa. La vera e propria messa a punto della macchina organizzativa?.
    Per presentarsi pronti, e sull?attenti, il 23 settembre. Milano, scelta come ?prima della classe? in Italia, non vuole certo sfigurare.
    ? SOCIET? EUROPEA DI EDIZIONI SPA - Via G. Negri 4 - 20123 Milano
    <DIV style="BORDER-RIGHT: medium n&#111;ne; PADDING-RIGHT: 0cm; BORDER-TOP: medium n&#111;ne; PADDING-LEFT: 0cm; PADDING-BOTTOM: 1pt; BORDER-LEFT: medium n&#111;ne; PADDING-TOP: 0cm; BORDER-BOTTOM: windowtext 3pt dotted; mso-element: para-border-div">
    </DIV>

    <B style="mso-bidi-font-weight: normal">Cosa ne pensate? servir? poi uno spiegamento tale di risorse per una simulazione?[/B]
    <B style="mso-bidi-font-weight: normal">[/B]
    <B style="mso-bidi-font-weight: normal">Un saluto[/B]
    ... anche se non vedo i tuoi occhi, posso ascoltare il tuo cuore...

    Monica


  2.      


  3. #2
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito

    Certamente,non è una finction televisiva anche se sono stati chiamati degli attori a ricoprire il ruolo di normali cittadini.
    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)



  4. #3
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito


    Chissa' se hanno pensato anche a come evacuare dei disabili......temo di no...
    Nella fase in cui si evacuano i cittadini sarebbe bene che qualche
    disabile si facesse trovare per caso la....anche se mi sembra di capire
    che saranno esercitazioni "improvvise"...
    Edited by: buasaard
    Claudio



  5. #4
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,383
    Thanked: 0

    Predefinito



    Bhe?E tu che vuoi?


    Dopotuto,anche negli ascensori ci sta scritto che,in caso d'incendio devi usare le scale...


    Comincia a scendere!
    State calmi se potete...
    Salvo

    Redazione rendiamo accessibile il sito.Grazie!



  6. #5
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Salvo,



    quando lavoravo, in azienda, che era una azienda seria, facemmo le
    esercitazioni antincendio. A me erano stati dati due colleghi come
    assistenti, che avevano il compito di portarmi giu' per le scale in
    caso di incendio. E questo anche per eventuali veri incendi, Corrado e
    Gaspare avevano la responsabilita' di portarmi giu'....






    Claudio



  7. #6
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,694
    Thanked: 0

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da buasaard
    Nella fase in cui si evacuano i cittadini sarebbe bene che qualche disabile si facesse trovare per caso la....

    Heheheh... che colpo da maestro sarebbe



  8. #7
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,383
    Thanked: 0

    Predefinito



    Hai detto tutto:era un'azienda seria!A trovarne..


    Eheheh
    State calmi se potete...
    Salvo

    Redazione rendiamo accessibile il sito.Grazie!



  9. #8
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,834
    Thanked: 0

    Predefinito



    hahahahah bella questa! Un esercitazione non è mai uguale alla realt? sopratutto se si avvisano le persone!


    Io ricordo che nella mia scuola era stata fatta la simulazione di un incendio, ma nel momento in cui è stato dato un falso allarme bomba tutti sono scappati a caso e nessuno si è preso l'incarico di aiutarmi!


    Qualche buon'anima esiste ma in preda al panico non so se quei due colleghi ti avrebbero aiutato! Spirito di sopravvivenza ognuno pensa alla propria pellaccia anche se ripeto non è sempre così.
    Moderatori l\'Accessibilità è la prima regola da far rispettare!



  10. #9
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Beh...su Gaspare e Corrado ci avrei messo la mano sul fuoco






    Claudio



  11. #10
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,834
    Thanked: 0

    Predefinito



    Una reale simulazione si fa non avvisando le persone altrimenti vedi gente che se la prende con calma o cmq nn si vede la reazione emotiva della gente che spesso è l'elemento determinate in questi casi!


    Speriamo che almeno serva alle forze dell'ordine!
    Moderatori l\'Accessibilità è la prima regola da far rispettare!



  12. #11
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Vero Pietro, pero' e' importante anche che uno sappia dove andare,
    perche' se sei nel panico ma almeno in un angoletto del cervello sai
    cosa devi fare un po' meglio va....
    Claudio



  13. #12
    Junior Member L'avatar di Cico
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,645
    Thanked: 17

    Predefinito



    Pietro le esercitazioninon vengono effettuate per studiare la reazione emotiva della gente, ma per testare il grado di affidabilit? delle strutture e collaudare le procedure che dovrebbero entrarein gioco nel caso di un'emergenza.


    Purtroppo in certi casi, la reazione emotiva,essendo soggettiva, non pu? essere previstae si pu? solo sperare che i Gaspare e Corrado di turno non si facciano prendere dal panico e non costringano i Buasaard del caso ad emulare Muzio Scevola.


    ClaudioEdited by: Cico



  14.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •