Cookie Policy Privacy Policy re:leggete!!!!!



Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: re:leggete!!!!!

  1. #1
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    301
    Thanked: 1

    Predefinito

    In pochi minuti è stata distrutta psicologicamente. La commissione medica che ha il compito di valutare l'idoneit? fisica dei patentati ha concesso una proroga di sei mesi del suo permesso di guida, in quanto affetta da sclerosi multipla, motivandolo con la previsione di un progressivo peggioramento delle sue condizioni. I genitori di E. A, 22 anni, sono andati su tutte le furie. La ragazza, residente nella provincia di Venezia, da quando aveva 14 anni combatte con la sclerosi multipla, ma diagnosticata in tempo la malattia è stata tenuta sotto controllo, tanto da concedere alla giovane una vita quasi normale. Pur con le difficolt? legate alla sua salute più cagionevole si è diplomata, ha trovato un lavoro, è perfettamente integrata con le amicizie e i ragazzi della sua età. <?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" />


    ?Da anni mia figlia ha la patente, e per onestà - racconta il padre - ha dichiarato di essere affetta da questa malattia. Se non l'avesse segnalato probabilmente non sarebbe accaduto nulla, il documento sarebbe stato valido per dieci anni come qualsiasi altra persona, tenendo conto che non ci sono segni apparenti che possano tradire il suo stato di salute?.


    La patente invece, a un malato di questo tipo viene concessa "a tempo". Dapprima per sei mesi, poi ha ottenuto una validit? di due anni. Fino all'altro giorno. E.A era trionfante, di ritorno da una clinica di Bologna, dove è seguita da medici esperti con controlli trimestrali. Le era stato detto che non aveva più bisogno di alcuna terapia, che la sua salute era buona. Nelle settimane scorse aveva sostenuto la visita oculistica, riportando degli ottimi risultati per quanto riguarda il campo visivo e la vista da lontano, con un responso di 9 decimi. Forte di questo parere si è presentata alla commissione medica, e qui in qualche minuto le è crollato il mondo addosso.?Saranno anche medici, ma in due minuti non possono smontare una diagnosi fatta da chi segue la ragazza da anni. Hanno visto un tremolio al piede e hanno dichiarato che la situazione peggiorer? - esplode il padre - Ma mi chiedo, sulla base di cosa possono dire una cosa del genere? Non contano nulla le cartelle cliniche dei medici che la seguono? Per una ragazza di questa età è già difficile accettare una malattia come la sclerosi e vincerla. Chi d? il diritto a questi medici di trattare così un paziente, concedendo una proroga di sei mesi anzich? di due anni? Si rendono conto di quale trafila passa una persona, e senza motivo visto che i certificati parlano chiaro??


    Senza contare le spese che sostengono i patentati in questi casi.


  2.      


  3. #2
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito


    Beh...E.A ha 22 anni, quindi non e' da tantissimo tempo che ha la patente al massimo 3 anni e mezzo....



    6 mesi mi sembrano pochi francamente, pero' nel caso di malattie
    progressive mi sembra che una certa temporalita' debba essere seguita.
    Se gli dessero la patente per 10 anni, fra 4-5 potrebbe non essere in
    grado di guidare con sufficiente sicurezza. I certificati medici di cui
    parla il padre non dicono se fra 2-3 anni sara' idonea alla guida, che
    e' una cosa molto delicata. Il tremolio al piede che si
    aggravasse potrebbe compromettere la sicurezza di guida, mentre
    potrebbe rivestire minore importanza dal punto di vista della vita di
    tutti i giorni.



    Teniamo anche presente che queste misure non sono contro il patentato,
    infatti in caso di aggravamento dei sintomi senza che il patentato lo
    riferisca alla Commissione, in caso di incidente l'assicurazione
    potrebbe fare molte molte storie.....

    E poi non credo che la Commissione si diverta a ritrovarsi ogni 6 mesi la stessa persona, con tutta la gente che c'e'....



    Magari forse un anno o due sarebbero stati piu' congrui, pero' la
    Commissione ha una responsabilita' anche penale, se questa ragazza fa
    un incidente a causa della eventuale progressione e quindi si vogliono
    come suol dirsi "parare le chiappe"....


    Edited by: buasaard
    Claudio



  4. #3
    Junior Member L'avatar di Akela
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,158
    Thanked: 44

    Predefinito



    Le malattie cronico-degenerative neuromuscolari non hanno una prevedibilit?. Si pu? rimanerestabili per un lungo periodo di tempo, così come per uno breve. Quello che viene valutato dalla commisione medica per il rinnovo della patente non è il grado di compromissione fisica, bensò il grado di compromissione funzionale, ovvero la capacit? che un determinato segmento corporeo, o il loro insieme, ha di riuscire a portare a termine una determinata azione, indipendentemente dalla compromissione fisica. La compromissione funzionale non segue di pari passo quella fisica, ma è più veloce. Di conseguenza è logico dover controllare più spesso, quindi a scadenze più ridotte, l'idoneit? alla guida a determinate condizioni. Lo scopo è garantire la sicurezza del patentato e di tutti gli altri utenti della strada. La ragazza dovrebbe accettare questo vincolo perchè convinta che la sua ed altrui incolumit? conta più del semplice capriccio di avere la patente rinnovabile a dieci anni. Del resto la patente non viene revocata, anche in caso di peggioramento, tutt'al più verranno rese obbligatorie delle modifiche al veicolo.


    Bruno



  5.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •