La favola ecologica ?Un lemure da salvare? premiata come miglior progetto della campagna EAZA Madagascar


Il Parco Natura Viva ha recentemente ricevuto il prestigioso premio europeo per il ?programma o prodotto educativo di supporto più innovativo ed originale? a sostegno della Campagna EAZA Madagascar 2007.
Il premio è stato consegnato al direttore del PARCO NATURA VIVA, dott. Cesare Avesani Zaborra, durante la riunione annuale dell?EAZA che si è tenuta a Varsavia lo scorso Settembre.


Il PARCO NATURA VIVA è stato il coordinatore nazionale della Campagna EAZA 2006/7 (European Association of Zoos and Aquaria) a sostegno del Madagascar: obiettivo del progetto era di sensibilizzare il pubblico in visita negli zoo europei alle problematiche ambientali dello splendido Paese africano e di raccogliere fondi a sostegno dei progetti di conservazione in situ.


Le istituzioni zoologiche aderenti al circuito sono state quindi invitate a contribuire attivamente al progetto in vari modi possibili: raccogliendo direttamente denaro o creando prodotti la cui vendita consentisse di contribuire alla causa, stendendo programmi educativi, organizzando eventi o azioni di divulgazione sul territorio.


Il Parco Natura Viva ha dato il via per tutto il 2007 a moltissime iniziative pro-Madagascar.
La favola ecologica ?Un lemure da salvare?, ideata dallo staff del Parco ed illustrata dai bambini di alcune scuole malgasce, è stata impiegata durante l?anno per raccontare ai piccoli visitatori della struttura zoologica veronese le problematiche ambientali del Madagascar, utilizzando un linguaggio comprensibile ma molto efficace.
Il progetto è frutto dalla stretta collaborazione tra il Settore Educativo, il Settore Ricerca e il Settore Comunicazione del PARCO NATURA VIVA. L?idea brillante, che ha valso alla struttura il premio europeo, è stata quella di arricchire la favola che racconta i problemi e la ricchezza ambientale e faunistica del Madagascar, con illustrazioni fatte da bambini malgasci.


La favola è stata quindi portata da alcuni ricercatori dell?Universit? di Torino ad alcune scuole del Paese (Ecole Primaire Saint Joseph Moramanga gestita da suore francesi, Ecole di Arivonimamo ed Ecole di Imerinziatusika, gestite dall?ordine delle suore Orsoline di Verona) dove i bambini hanno potuto interpretare con la loro sensibilit? una favola che li riguardava direttamente. Tornati in Italia i disegni sono stati montati per illustrare l?avventura che è diventata ?Un lemure da salvare?.
Il ricavato della vendita della favola è andato a sostegno degli istituti di questi piccoli artisti, fornendo materiale scolastico e sanitario in modo da aiutarli a costruire un futuro migliore per la loro terra e, di conseguenza, per loro stessi.



Per maggiori informazioni sulle iniziative in programma consultare il sito www.parconaturaviva.it.