Cookie Policy Privacy Policy LA SETTIMANA SCORSA,



Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: LA SETTIMANA SCORSA,

  1. #1
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Jersey
    Messaggi
    2,749
    Thanked: 56

    Predefinito



    ? morto JOSEPH ROTBLAT, premio Nobel per la pace nel 1995.


    Il 4 novembre di quest'anno avrebbe compiuto 97 anni.


    Nato a Varsavia da una famiglia ebrea, nel 1939 fu chiamato a Liverpool, per unirsi al gruppo che faceva ricerca sulla fissione nucleare. La moglie Tola, avrebbe dovuto seguirlo dopo guarita da una malattia che la teneva inchiodata a letto:invece i "nazi" occuparono la Polonia e internarono Tola in un campo di concentramento, dove mor?.


    Rotblat fu invitato a Los Alamos per partecipare al Progetto Manhattan ma, quando nel 1944 il generale Leslie Groves disse che la bomba atomica che stavano preparando serviva per essere usata contro i giapponesi, abbandon? il progetto, e ritorn? a Liverpool a fare l'insegnante.


    Per tutta la vita fu sostenitore convinto della non proliferazione del nucleare che, secondo lui, avrebbe procurato più guai che benefici all'umanit?.


    Era convinto, in particolare, che il nucleare non fosse cosa cattiva di per sò: era solo dubbioso sull'intelligenza e sul buon senso di certi uomini nell'usarlo bene.


    Dopo il 1966 fu ritenuto uno dei massimi esperti del pianeta in tema di radiazioni e sanit?.


    E fino al 17 maggio di quest'anno, in un suo articolo pubblicato sul "New York Times" chiedeva di continuare atenere in vita il trattato di non proliferazione nuclearenell'ambito delle Nazioni Unite.


    E concludeva l suo articolo con le parole suggeritegli 50 anni prima da ALBERT EINSTEIN:


    RICORDATE LA VOSTRA UMANITA', DIMENTICATE TUTTO IL RESTO.


    Ricordiamoci di lui, delle sueidee e delle sue opere, facciamolo vivere ancora un p? nel nostro cuore, perchè di gente così, purtroppo, non ne nasce una gran quantit?.


    Cordialit? a tutti.


    Edited by: marinotunger
    marinotunger


  2.      


  3. #2
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    2,193
    Thanked: 0

    Predefinito



    Complimenti, è un post interessante e intelligente, fa pensare, rifletteree ricordare... dovremmo (mi ci metto pure io, xch? sbaglio) scrverne di più così, almeno la nostra "valigia" culturare si amplierebbe mostrandoci e ampliando sempre più il nostro orizzonte.


    Grazie della "notizia" e del breve ma esauriente sunto.


    Silvia.
    Silvia
    Link
    -------------------------
    Anche se i sogni finiscono all’alba ci sono favole che dentro di noi vivono per sempre.



  4. #3
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Jersey
    Messaggi
    2,749
    Thanked: 56

    Predefinito



    QUELLO CHEMAGGIORMENTE MI SPIACE,


    ? il constatare che molti sanno quante edizioni sono state fatte alla tv del "grande fratello", e magari conoscono anche molti dei "personaggi" che vi hanno partecipato, mentre pochi "addetti ai lavori" si preoccupano di chi siano stati e che cosa abbiano fatto, ad esempio, Rotblat, Einstein, Gandhi, Follereau, Fermi, Meucci, Caff?, ...ecc.


    Per non parlare dei contemporanei: ad esempio si sta facendo un gran casino attorno al "Caso Fazio" e tutti noi (o per lo meno unagrande maggioranza) diciamo: sono cose da grandi, noi non possiamo farci niente!


    E invece no! Ragazzi sveglia! Occhio che, dopo aver raschiato il barile, qui stanno progettando di portarsi via anche quello!


    Cordialit? a tutti.


    Edited by: marinotunger
    marinotunger



  5. #4
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    1,564
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da marinotunger


    QUELLO CHEMAGGIORMENTE MI SPIACE,


    ? il constatare che molti sanno quante edizioni sono state fatte alla tv del "grande fratello", e magari conoscono anche molti dei "personaggi" che vi hanno partecipato, mentre pochi "addetti ai lavori" si preoccupano di chi siano stati e che cosa abbiano fatto, ad esempio, Rotblat, Einstein, Gandhi, Follereau, Fermi, Meucci, Caff?, ...ecc.


    Per non parlare dei contemporanei: ad esempio si sta facendo un gran casino attorno al "Caso Fazio" e tutti noi (o per lo meno unagrande maggioranza) diciamo: sono cose da grandi, noi non possiamo farci niente!


    E invece no! Ragazzi sveglia! Occhio che, dopo aver raschiato il barile, qui stanno progettando di portarsi via anche quello!


    Cordialit? a tutti.





    vero!!!



  6. #5



  7.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •