Cookie Policy Privacy Policy Che cos’è per voi la Vita Indipendente? - Pagina 3



Pagina 3 di 24 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 60 di 472
  1. #41
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    191
    Thanked: 0

    Predefinito

    <DIV>NEMBOKID devi inserire TUTTO ciò ke ritieni opportuno</DIV>
    <DIV>in base soprattutto alle tue esigenze.</DIV>
    <DIV>Devi farti qst domanda:"Di cosa ho bisogno per vivere una vita "normale" ed INDIPENDENTE??" . Vedrai ke il resto verr? da se. </DIV>
    <DIV>Ho risposto nuovamente alla tua e-mail, spero di averti kiarito un p? le idee...scrivimi quando vuoi... </DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>ALINA/CARMELA sono contenta di leggerti... </DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>Spero di leggervi in tanti, c'è tanta gente ke legge soltanto...ma non importa, ciò ke veramente conta è ke ci sia una sana e corretta info sulla Vita Indipendente e SOPRATTUTTO su come fare per poterla ottenere, la strada è lunga e tortuosa ma se restiamo UNITI ce la faremo! </DIV>
    <DIV>Io sono qui...ke Vi aspetto...! </DIV>


  2.      


  3. #42
    Senior Member L'avatar di magicwoman
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    5,461
    Thanked: 91

    Predefinito



    Questo thread è stato messo in rilievo su richiesta di alcuni utenti.Grazie.



  4. #43
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,449
    Thanked: 15

    Predefinito



    vita indipendente: ha a che fare con l'autodeterminazione.
    ? il diritto e l'opportunit? di perseguire una linea di azione ed è la libert? di sbagliare e di imparare dai propri errori, esattamente come le persone che non hanno disabilit?.


    ------------------------------------------------------------ ------vorrei capire una cosa : perchè vita indipendente solo a chi pu? autodeterminarsi?mi spiego meglio, una persona disabile con una disabilit? anche/ o intellettiva perchè nondovrebbe usufruirne permettendo al tutore di determinare le esigenze del suo tutelato?
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  5. #44
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Napoli
    Messaggi
    5
    Thanked: 0

    Predefinito



    Rispondo, troppe volte i disabili sono stati sfruttati da chi li circondava sia familiari che amici ecc.la filosofia v.i. di fondo tende a non permettere che questo avvenga, pero' in realta' sarebbe auspicabile che-con una valutazione seria di chi gestisce il contributo e dei controlli efficaci, o magari con un amministratore di sostegno, nuova figura giuridica nominata da un giudice che prende inrcarica una persona non capace di autogestirsi- la persona disabile rmanga nel suo ambiente familiare-sociale, e non subisca il dramma dell'istituzionalizzazione che emargina completamente la persona, oltre tutto sappiamo come sono trattati in questi istituti (si veda dell'Istituto di Assistenza Sociosanitaria Papa Giovanni XXIII di Serra d'Aiello) ed infine molto controproducente per l'economia dello stato perche' gli istituti costano 2-3 volte di piu' rispetta alla vita indipendente.


    In qualche regione si e' usato un analogo discorso ed e' stato recepito.


    Mario Russo adt=indipendenza globale
    Non abbiamo bisogno di maestri ma di esempi



  6. #45
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Napoli
    Messaggi
    5
    Thanked: 0

    Predefinito

    E chi ha detto che tutti sono incapaci, si parlava di chi non e' in grado.
    Non abbiamo bisogno di maestri ma di esempi



  7. #46
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Cremona
    Messaggi
    8,839
    Thanked: 1

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da contrada


    Rispondo, troppe volte i disabili sono stati sfruttati da chi li circondava sia familiari che amici ecc.la filosofia v.i. di fondo tende a non permettere che questo avvenga, pero' in realta' sarebbe auspicabile che-con una valutazione seria di chi gestisce il contributo e dei controlli efficaci, o magari con un amministratore di sostegno, nuova figura giuridica nominata da un giudice che prende inrcarica una persona non capace di autogestirsi- la persona disabile rmanga nel suo ambiente familiare-sociale, e non subisca il dramma dell'istituzionalizzazione che emargina completamente la persona, oltre tutto sappiamo come sono trattati in questi istituti (si veda dell'Istituto di Assistenza Sociosanitaria Papa Giovanni XXIII di Serra d'Aiello) ed infine molto controproducente per l'economia dello stato perche' gli istituti costano 2-3 volte di piu' rispetta alla vita indipendente.


    In qualche regione si e' usato un analogo discorso ed e' stato recepito.


    Mario Russo adt=indipendenza globale
    gulp! appunto!ci sar? qualche non capace,ma la maggioranza è capaceEdited by: Nembokid



    Uploaded with ImageShack.us



  8. #47
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    191
    Thanked: 0

    Predefinito

    <DIV>Rispondo a mammamarina :</DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>
    <I style="mso-bidi-font-style: normal">"E? importante sottolineare che l?idea di vita indipendente non è assimilabile alla definizione di ?autonomia?:<?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" />[/I]
    <I style="mso-bidi-font-style: normal">Per vita autonoma si intende la capacit? della singola persona ad espletare da sola attivit? della vita quotidiana anche attraverso l?uso di ausili personalizzati, per vita indipendente si deve intendere la capacit? del singolo individuo di prendere decisioni circa la propria vita.[/I]
    <I style="mso-bidi-font-style: normal">E? evidente che la nozione di vita indipendente diventa più importante man mano che aumenta il livello di gravit? della disabilit?.[/I]
    <I style="mso-bidi-font-style: normal">Si è portati a pensare che il concetto di vita indipendente sia assimilabile solo alla disabilit? fisica. Riteniamo che questo sia un macroscopico sbaglio. [/I]
    <I style="mso-bidi-font-style: normal">In effetti anche nella disabilit? intellettiva si possono e si devono trovare i margini, seppur limitati, di spazi di autodeterminazione. Il problema in questo caso è degli operatori, dei famigliari e di quanti supportano la persona con disabilit? intellettiva che devono superare i confini ristretti di ciò che normalmente viene codificato come ?atto normale?. [/I]
    Il diritto alla vita indipendente di una persona con disabilit? grave è conseguente al diritto universale all?autodeterminazione dell?essere umano. Se volessimo andare oltre potremmo paragonarlo al diritto all?esperienza.
    E? attraverso le esperienze che una persona accumula nella propria vita che si va a definire la propria personalit? e la propria identit? sociale e affettiva. Solo avendo la possibilit? di ?fare esperienze? si pu? crescere e si pu? avere la sensazione di una vita che vale la pena di essere vissuta.
    Alcune sottolineature sulla ?vita indipendente? delle persone disabili intellettive che per definizione non saranno mai indipendenti.
    Come già detto sopra, è necessario che la volont? di vivere un proprio progetto di vita al di fuori del nucleo familiare originario abbia la possibilit? di essere espresso ed ascoltato. Le persone disabili intellettive, spesso, comunicano questo proprio desiderio attraverso il cambiamento dei comportamenti e richiedono perciò che chi li affianca è in particolare i genitori è li riconosca adulti capaci di esprimere il proprio protagonismo.
    Per le persone disabili intellettive la famiglia partecipa in maniera forte e concreta all?avviamento del percorso di indipendenza: spesso ne è l?unica promotrice ed è l?attivatrice delle risorse necessarie per realizzarlo. Risorse intese in senso lato, dal pensiero alla messa in gioco del patrimonio, dalla costruzione di rendite adeguate alla connessione della rete sociale di riferimento.
    La vita indipendente richiede per i disabili intellettivi anche la presenza di figure di riferimento legale a misura dei limiti, capace di rendere possibili le azioni necessarie alla realizzazione dei progetti: la figura dell?amministratore di sostegno con compiti modulati sulle carenze e sulle competenze della persona è lo strumento agile e flessibile necessario ad accompagnare in questo cammino.

    * Questo documento è stato redatto da Fulvio Santagostini (Aus Niguarda), Guido De Vecchi (Oltre noi la vita), Lella Papetti (Anffas Milano), Donatella Morra (Ans), Stefania Valesi (Comitato Lombardo per <?:namespace prefix = st1 ns = "urn:schemas-microsoft-comffice:smarttags" /><st1:Pers&#111;nName w:st="&#111;n" ProductID="la Vita">la Vita</st1:Pers&#111;nName> indipendente), Ivana Danelli (Uildm Brescia), Katia Pietra (Coordinamento Pavese Handicap)
    </DIV>



  9. #48
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Cremona
    Messaggi
    8,839
    Thanked: 1

    Predefinito

    http://www.disabiliforum.com/forum-d...posts.asp?TID= 25492&amp;PN=1&amp;TPN=1Giovanna! per favore leggi al link e dacci una mano! grazie



    Uploaded with ImageShack.us



  10. #49
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,449
    Thanked: 15

    Predefinito



    grazie Giovanna della spiegazione che mi conforta un po', vedi a me piacerebbe che mia figlia Claudia di 34 anni possa un giorno quando noi genitori non ci saremo più rimanere nella propria casa a cui lei ,ci fa capire ,? molto affezionata e in cui si senti protetta , senza per questo obbligare uno dei suoi fratelli a vivere con lei, pensavo che il suo tutore , (uno dei fratelli) potrebbe occuparsene strettamente di tutto quello che la riguarda , anche visite quotidiane e affetto ,ma che l'assistenza possa essere fornita da assistenti formati allo scopo che ruotano nella giornata .


    ? proprio fantascienza ?
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  11. #50
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    191
    Thanked: 0

    Predefinito

    <DIV>Mammamarina non sono una madre e quindi non posso comprendere le tue preoccupazioni ma da figlia capisco quanto è grande e forte l'amore ke provi verso tua figlia e spero di cuore ke alla Conferenza Nazionale per la Vita Indipendente che si terr? a Roma dal 04/10 al 06/10 ci si potr? avere delle buone notizie per TUTTI Noi, ecco xk? non mi stanco di ripetere ke è fondamentale partecipare a qst Conferenza(ovviamente per ki pu?) anke come singola e comune persona disabile, xk? x quanto possano esserci delle buone iniziative o/e delle buone proposte di leggi SE alla Conferenza Nazionale per la Vita Indipendente ci saranno solo e sempre le solite persone MAI nulla cambier? .</DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>" Dal 4 al 6 ottobre prossimo a Roma presso il Centro ?Don Orione? si terr? <?:namespace prefix = st1 ns = "urn:schemas-microsoft-comffice:smarttags" /><st1:Pers&#111;nName ProductID="la C&#111;nferenza Nazi&#111;nale" w:st="&#111;n">la Conferenza Nazionale</st1:Pers&#111;nName> sulla Vita Indipendente. </DIV>
    <DIV>Il Coordinamento Nazionale per <st1:Pers&#111;nName ProductID="la Vita Indipendente" w:st="&#111;n">la Vita Indipendente</st1:Pers&#111;nName>, in collaborazione con <st1:Pers&#111;nName ProductID="la UILDM." w:st="&#111;n">la UILDM.</st1:Pers&#111;nName><?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" /></DIV>
    Sezione laziale e <st1:Pers&#111;nName ProductID="la UILDM" w:st="&#111;n">la UILDM</st1:Pers&#111;nName> nazionale, promuovono un dibattito invitando esponenti associativi provenienti da tutta Italia, per sostenere la realizzazione di una legge che finanzi in tutta <st1:Pers&#111;nName ProductID="la Nazi&#111;ne" w:st="&#111;n">la Nazione</st1:Pers&#111;nName> progetti di assistenza personale autogestita.
    Ci aspettiamo una grande presenza da parte delle persone disabili, affinch? si riesca a passare dalla
    rivendicazione all'esercizio del dirito ad una Vita Indipendente ed autodeterminata."


    <B style="mso-bidi-font-weight: normal">SEGRETERIA ORGANIZZATIVA[/B]
    <B style="mso-bidi-font-weight: normal">Agenzia per <st1:Pers&#111;nName ProductID="la Vita Indipendente" w:st="&#111;n">la Vita Indipendente</st1:Pers&#111;nName> onlus[/B]
    Via delle Canapiglie n. 112
    06/88544572 - Fax 06/45434734
    E-mail agvitaindipendente@libero.it
    www.vitaindipendente.net



  12. #51
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    191
    Thanked: 0

    Predefinito

    <DIV>Nembokid sono intervenuta direttamente nel TOPIC di mammacarmine... </DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>Sempre a disposizione... </DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV></DIV>



  13. #52
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,529
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da noack
    <DIV></DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>" Dal 4 al 6 ottobre prossimo a Roma presso il Centro ?Don Orione? si terr? <?:namespace prefix = st1 ns = "urn:schemas-microsoft-comffice:smarttags" /><ST1:PERS&#111;NNAME w:st="&#111;n" ProductID="la C&#111;nferenza Nazi&#111;nale">la Conferenza Nazionale</ST1:PERS&#111;NNAME> sulla Vita Indipendente. </DIV>

    Ci aspettiamo una grande presenza da parte delle persone disabili, affinch? si riesca a passare dalla<O:P></O:P>
    rivendicazione all'esercizio del dirito ad una Vita Indipendente ed autodeterminata."
    <O:P></O:P>
    <O:P></O:P>
    Sono d'accordo ... la vita indipendente è tutta un'altra cosa rispetto alla vita dipendente da altri ... la dipendenza pu? portare in alcuni casi ad una pericolosa involuzione del carattere, mentre l'indipendenza conferisce sicurezza ...

    Io in realt? sono tra "quelli che non si lamentano":

    - Ho la Taxi Card fornita dal Comune di Roma con cui riesco ad essere autonomo negli spostamenti

    - Anche grazie alle leggi che facilitano le categorie protette, ho un lavoro a tempo indeterminato

    - Tra un po' di tempo mi dovrebbero attivare l'assistenza domiciliare

    Grazie a tutte queste cose, la mia indipendenza è addirittura ridondante ed entro l'anno andr? a vivere lontano dai miei genitori.

    Leggo continuamente di persone, invece, che non hanno tutti questi aiuti ... indubbiamente,lo Stato dovrebbe fare un po' di più per aiutare queste persone ad uscire fuori dalle paludi della dipendenza, che non sono molto salubri ...

    Parteciper? senz'altro alla Conferenza per la Vita Indipendente, tra l'altro si trova vicino a quella che ormai posso chiamare "la casa dei mieigenitori"!!
    &lt;&lt;Nessuna carovana ha mai raggiunto il suo miraggio, ma solo i miraggi hanno messo in moto le carovane&gt;&gt;

    Qualcosa in più su di me




  14. #53
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Cremona
    Messaggi
    8,839
    Thanked: 1

    Predefinito

    b? Giovanna potrebbe essere una buona e costruttiva scusa per un fine settimana a Roma!4/5/6/10/2007



    Uploaded with ImageShack.us



  15. #54
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,529
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da delfino
    <DIV></DIV>
    Sono d'accordo ... la vita indipendente è tutta un'altra cosa rispetto alla vita dipendente da altri ... la dipendenza pu? portare in alcuni casi ad una pericolosa involuzione del carattere, mentre l'indipendenza conferisce sicurezza ...
    mieigenitori"!!


    Citazione Originariamente Scritto da patrik


    STRA QUOTO TUTTO


    Bravo Patrik!! Per regolamento i miei interventi non si possono discutere, si approvano e basta!


    Sto scherzando, non mi sono montato la testa ...
    &lt;&lt;Nessuna carovana ha mai raggiunto il suo miraggio, ma solo i miraggi hanno messo in moto le carovane&gt;&gt;

    Qualcosa in più su di me




  16. #55
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    45
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ciao a tutti.....da + parti leggo,non solo su questo forum,di vita indipendende che lo stato non finanzia......non voglio lodare lo stato ma a me sta dando questa possibilit? da 6mesi.....mi hanno dato una casa ATC nuovasenza barriere,1350euro al mese x pagarmi un'assistente,ho i buoni taxi,mi fanno fare nuoto gratuitamente in una piscina comunale,sono in attesa del verbale delle mie capacit? lavorative e nel frattempo mi hanno inserito in un corso di formazione del comune.....ovvio che tutto ciò nn è stato facile,ogni giorno mi presentavo dall'ass.sociale incazzato,scrivevo ai giornali ecc....ora non so se tutto questo sia merito dello stato o del mio comune,io dico la seconda,cmq sta vita indipendente l'ho ottenuta..............


    ciao
    LA NOSTRA PASSIONE È L\'ULTIMA COSA RIMASTA SENZA PREZZO



  17. #56
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    394
    Thanked: 0

    Predefinito






    InfaDal 4 al 6 ottobre prossimo a Roma presso il Centro ?Don Orione? si terr? <?:namespace prefix = st1 ns = "urn:schemas-microsoft-comffice:smarttags" /><?:NAMESPACE PREFIX = ST1 /><ST1:PERS&#111;NNAME ProductID="la C&#111;nferenza Nazi&#111;nale" w:st="&#111;n">la Conferenza Nazionale</ST1:PERS&#111;NNAME> sulla Vita Indipendente.

    Ci aspettiamo una grande presenza da parte delle persone disabili, affinch? si riesca a passare dalla<?:NAMESPACE PREFIX = O /><O:P></O:P>
    rivendicazione all'esercizio del dirito ad una Vita Indipendente ed autodeterminata."
    <O:P></O:P>
    <O:P></O:P>



    Infatti miei cari io ci sar? a Roma ehhhhhh non potrei per nulla mancare a una Conferenza importante come questa.


    Edited by: emma
    emma



  18. #57
    Junior Member L'avatar di nino
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    2,491
    Thanked: 2

    Predefinito

    mi dispiace non esserci x impegni personali ma appoggio la vostra causa emma tienimiinformato degli argomenti ke si discuteranno un saluto circolare Edited by: nino
    Se fossi un vino ti direi di lasciarlo decantare un pò perchè non sono più un vino novello, ma ho ancora profumo e senzazioni da offrire.
    IL MIGLIOR MODO X LIBERASI DALLE TENTAZIONI è CEDERE
    NINO



  19. #58
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    1,564
    Thanked: 0

    Predefinito

    INDIPENDENZA=DIGNITA' E RISPETTO innanzitutto.</span>
    Si fanno conferenze dove i politici si fanno belli e ci dicono come dobbiamo fare,votare,elemosinare,per il nostro bene:ma andatevi a drogare con le prostitute da un'altra parte!!!!!Ogni riferimento all'UDC e' puramente casuale!</span><br style="color: rgb(255, 0, 0); font-weight: bold;">La chiesa ci vuole indipendenti nelle sue cooperative od ospizi in cambio della pensione,casa e tutto quello che abbiamo(+ uno stipendio da schiavi se va bene):bel cambio!Ma andate a pedofilare fuori dalle balle!(Ogni riferimento alle migliaia di preti pedofili scoperti e protetti o premiati dal vatic ano e' puramente casuale)</span>

    l\'impossibile non esiste.Ogni esperienza serve.Mostriamo orgoglio e dignita\',sempre!




  20. #59
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    1,564
    Thanked: 0

    Predefinito

    P.s.:quelli che predicano di piu' sono i piu' st++++i:</span><br style="font-weight: bold; color: rgb(255, 0, 0);">Il vatic ano non ha firmato il recente documento sui diritti delle persone con disabilit?, adottato
    dall?Assemblea generale delle Nazioni Unite lo scorso 13 dicembre!!! http://www.superabile.it/CANALI_TEMA...abilex/Il_punt o/info2112725772.html</span>

    l\'impossibile non esiste.Ogni esperienza serve.Mostriamo orgoglio e dignita\',sempre!




  21. #60
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    191
    Thanked: 0

    Predefinito

    <DIV>Sono contenta x Te Delfino , x gli sviluppi positivi della tua vita e xk? presenzierai alla Conferenza...spero ke ne sarete in tanti, purtroppo x motivipersonali io non potr? essere l? con voi ma so ke sarete anke la mia voce. </DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>GRAZIE delpiero per la tua testimonianza....spero ke, un giorno, possa non esistere più qst differenza eke possa essere approvata ben presto una legge nazionale sulla Vita Indipendente xk? il diritto alla Vita è uguale x tutti!</DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>Un abbraccio a TODOS </DIV>



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •