Cookie Policy Privacy Policy Cattolico e democratico?



Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    Come si conciliano le due cose, il papa ha l'autorit? di modificare le maggioranze a suo piacimento, non'? questa la classica dittatura? e quindi come si pu? essere cattolici e democraticiò haaa sò lo spirito è dittatura e la carne democratica

    PAPA RIPRISTINA NORMA 2/3 ELETTORI SU NOMINA PONTEFICE
    CITTA' DEL VATICANO - Per eleggere il nuovo Papa servir? da oggi la maggioranza di due terzi dei cardinali elettori. Lo ha deciso Benedetto XVI con un 'motu proprio', ripristinando la norma tradizionale sulla maggioranza richiesta in conclave nell'elezione del Pontefice. Secondo tale norma, perchè il Papa possa considerarsi validamente eletto, anzich? la metà più uno degli elettori, sar? sempre necessaria "la maggioranza dei due terzi dei cardinali presenti". Con il suo 'motu proprio' pubblicato oggi a sorpresa il Papa ha modificato le norme del conclave stabilendo che ora, per l'elezione del Pontefice, occorrer? sempre la maggioranza dei due terzi dei votanti. Viene abolito il ricorso alla maggioranza del 50 più uno - cioè quella assoluta - alla quale si poteva ricorrere nel caso gli elettori non fossero riusciti a trovare un accordo ampio entro il 33/o scrutinio. La modifica introdotta da papa Ratzinger ritocca la costituzione apostolica 'Universi dominici gregis', promulgata da Giovanni Paolo II il 22 febbraio 1996. Secondo le nuove disposizioni, inoltre, diventa obbligatorio il ballottaggio dopo la 33/a votazione e anche in questo caso sar? necessaria una maggioranza dei due terzi. In quest'ultima circostanza, i due cardinali rimasti in campo non potranno partecipare al voto.
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?


  2.      


  3. #2
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    2,782
    Thanked: 0

    Predefinito

    Nessuno ha mai affermato (spero) che un stato teocratico possa essere democratico!
    Meglio essere un UBRIACONE FAMOSO piuttosto che un ALCOLISTA ANONIMO

    FOTO-GRANDE



  4. #3
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da firetrip
    Nessuno ha mai affermato (spero) che un stato teocratico possa essere democratico!
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  5. #4
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Catania
    Messaggi
    865
    Thanked: 0

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da firetrip
    Nessuno ha mai affermato (spero) che un stato teocratico possa essere democratico!

    Appunto. Inoltre non ci vedo nulla di scandaloso che le gerarchie ecclesiastiche discutano tra loro su come modificare l'elezione di un papa , che e' davvero affar loro. Il papa o le gerachie sono invece criticabili, secondo me e credo molti altri, quando si intromettono in cose che riguardano tutti e non solo i cattolici con indebite pressioni. ma qui, invece, mi pare, che la riforma sia legittima.
    Nessuna notte e\' cosi lunga da impedire il sorgere del sole



  6.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •