Cookie Policy Privacy Policy Bagni inagibili ai disabili stazione FS - Pagina 2



Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 21 a 30 di 30
  1. #21
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    LocalitÓ
    Italy
    Messaggi
    8,383
    Thanked: 0

    Predefinito



    Certo che lo sei...


    State calmi se potete...
    Salvo

    Redazione rendiamo accessibile il sito.Grazie!


  2.      


  3. #22
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2006
    LocalitÓ
    Italy
    Messaggi
    579
    Thanked: 0

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da buasaard
    ....Per quanto riguarda i treni, lo sappiamo che non c'e' alcun obbligo da parte delle FF.SS., la legge ahime' non lo prevede specificatamente, prevede solo un generico obbligo a rendere accessibili un certo numero indefinito di carrozze...
    Claudio... non Ŕ vero che che non ci sono degli obblighi di legge: nel DPR 503/96 art 25 ci sono delle prescrizioni non proprio tassative per tutte le stazioni ma per quelle principali si. Quantificare poi "l'adeguato numero di carrozze" che devono essere attrezzate Ŕ un po' difficile, ed Ŕ anche vero che non tutte le tratte sono servite. Per fare un esempio pratico a Foligno la stazione prevede l'assistenza per le persone con difficolt? motorie ma non passa alcun treno con carrozze attrezzate! Le linee ferroviarie sono talmente articolate che chiss˛ quante altre tratte saranno scoperte. Io credo comunque che devono essere le stesse persone disabili, magari attraverso le associazioni, a sollecitare talune mancanze.

    Saluti
    Henry

    <a href=\"http://www.h81.org/auto_dis.html\" target=\"_blank\">
    </a>



  4. #23
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2006
    LocalitÓ
    Italy
    Messaggi
    579
    Thanked: 0

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da buasaard
    Beh, ma l'alternativa e' non aprire e lasciare a piedi migliaia di persone per un bagno da completare, tenendo presente che quel bagno per disabili probabilmente non sara' mai usato da nessun disabile, visto che i treni periferici di Roma non mi sembra siano accessibili.....
    Claudio ... la Legge 104/92 all'art. 24 comma 7 recita: "Tutte le opere realizzate negli edifici pubblici o privati aperti
    al pubblico in difformit? dalle disposizioni vigenti
    in materia di accessibilit? e
    di eliminazione delle barriere architettoniche, nelle quali le difformit? siano tali da
    rendere impossibile l'utilizzazione dell'opera da parte delle persone handicappate, sono
    dichiarate inabitabili e inagibili
    ." ...
    e perci˛ giÓ qui non ci siamo. Per il fatto che i treni periferici di Roma non siano accessibili... si presume che in futuro lo saranno!
    .. non dare per scontato il fatto che una persona disabile non possa usare quel bagno solo perchŔ non passano treni accessibili: una persona disabile potrebbe essere anche li per attendere qualcuno oppure anche per lavoro ecc...
    </span>Edited by: henryago
    Saluti
    Henry

    <a href=\"http://www.h81.org/auto_dis.html\" target=\"_blank\">
    </a>



  5. #24
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    LocalitÓ
    Italy
    Messaggi
    8,383
    Thanked: 0

    Predefinito



    Credo che Claudio si appellasse al fatto che,un'opera pubblica,seppur non completamente a norma,pu? nel frattempo essere di pubblica utilit?,e che debba essere messa a disposizione appena possibile,magari anche se non proprio tutto Ŕ stato ancora definitivamente sistemato.


    Nel caso io sono daccordo con lui che se ci˛ che manca Ŕ solo il bagno accessibile,si possa finire questo entro breve tempo e nel frattempo far usare la stazione agli altri...? un p? come dire che i treni vengano femarti in attesa che siano tutti completamente accessibili...non sarebbe giusto penalizzare tutti gli altri...


    Ci? che non approvo nel caso,e che per quanto il bagno non possa avere magari una folta "clientela" non sia ancora stato fatto,perchŔ francamente mi sembra una sciocchezza costruire un bagno in una stazione (che c'Ŕ vo a farlo?),ed il fatto che si inaugurino opere non ancora perfettamente funzionanti per poi subito dopo l'inaugurazione riprendere con i lavori...
    State calmi se potete...
    Salvo

    Redazione rendiamo accessibile il sito.Grazie!



  6. #25
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    LocalitÓ
    Italy
    Messaggi
    8,383
    Thanked: 0

    Predefinito

    Tra l'altro nel caso specifico,mi sembra che siano parecchie le opere ancora da definire,e questo mi fa ancor di pi¨ incaxxare su chi organizza epresenzia a queste cerimonie...
    State calmi se potete...
    Salvo

    Redazione rendiamo accessibile il sito.Grazie!



  7. #26
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2006
    LocalitÓ
    Italy
    Messaggi
    579
    Thanked: 0

    Predefinito




    Citazione Originariamente Scritto da loriesalvotp

    Credo che Claudio si appellasse al fatto che,un'opera pubblica,seppur non completamente a norma,pu? nel frattempo essere di pubblica utilit?,e che debba essere messa a disposizione appena possibile,magari anche se non proprio tutto Ŕ stato ancora definitivamente sistemato. ..

    non sono per niente d'accordo. "pubblica utilit?" non significa utilit? per i normodotati.. ma per tutti! ..


    nella citata Legge 104/92 vi sono anche delle sanzioni amministrative in merito:

    "Il progettista, il direttore dei lavori, il
    responsabile tecnico degli accertamenti per l'agibilit? o l'abitabilit? ed il
    collaudatore, ciascuno per la propria competenza, sono direttamente responsabili. Essi
    sono puniti con l'ammenda da L. 10.000.000 a L. 50.000.000 e con la sospensione dai
    rispettivi albi professionali per un periodo compreso da uno a sei mesi".</span>


    se poi siamo proprio noi ad essere permissivi in tal senso... allora stiamo freschi!Edited by: henryago
    Saluti
    Henry

    <a href=\"http://www.h81.org/auto_dis.html\" target=\"_blank\">
    </a>



  8. #27
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    3,856
    Thanked: 0

    Predefinito



    Io propongo una cosa, se tutti insieme ci uniamo per chiedere, con la dovuta gentilezza e cortesia ma con fermezza, di rendere accessibili i treni ed i servizi igienici pubblici penso che potremo ottenerequalcosa in piu'... ma dobbiamo essere uniti e guardare nella stessa direzione: l'obiettivo da ottenere che e' l'accessibilita'.


    Tutti insieme, associazioni, enti, cooperative dovremmo guardare verso l'obiettivo finale ed unirci per ottenere che qualche barriera sia abbattuta ma non come guerra ma bensi' come conquista per tutta la societa' civile


    Non dico che riusciremo ad ottenere tutti i treni accessibili in un momento, ma piano piano, un passetto alla volta


    www.accessibilenobarriere.com
    Piccola luce
    non ha consistenza.. non parla non ride non scherza non suona ... e\' solo una luce



  9. #28
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    3,856
    Thanked: 0

    Predefinito

    x Salvo _
    Piccola luce
    non ha consistenza.. non parla non ride non scherza non suona ... e\' solo una luce



  10. #29
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito


    Si, va be' mi sembra attaccarsi al fumo della pipa, chissenefrega se sono accessibili i treni, puo' darsi che un disabile in tre anni possa passare di li e dover andare a pisciare, nel frattempo teniamo tutti a piedi.

    Dobbiamo premere fortemente che TUTTI i treni siano accessibili, o quanto meno che TUTTE le stazioni abbiano l'elevatore e un certo numero minimo di treni sia accessibile. Nel frattempo francamente mi sembra uno spreco di denaro pubblico costruire un bagno accessibile se questo non dovra' mai essere utilizzato o utilizzato una volta l'anno.

    Quei soldi risparmiati possono essere usati in altre opere, buttare soldi se sto bagno non verra' utilizzato mi sembra una sciocchezza. Parliamo sempre di spreco di denaro pubblico, non e' uno spreco costruire un bagno in una stazione per una categoria di persone che non puo' usare i treni?

    La soluzione sarebbe di un bagno che sia utilizzabile da tutti, cioe' non esclusivo, anzi secondo me e' questa la strada, chiedere che uno dei bagni (preferibilmente quello femminile che si presume piu' pulito), sia accessibile a norma, non un bagno accessibile in aggiunta.





    Edited by: buasaard
    Claudio



  11. #30
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    3,856
    Thanked: 0

    Predefinito

    Sono d'accordo con te, dobbiamo lottare tutti insieme per questo. Uniamoci tramite il mio sito dove ho messo anche i treni e gli autobus. E' un problema che vivo sulla mia pelle questo
    Piccola luce
    non ha consistenza.. non parla non ride non scherza non suona ... e\' solo una luce



  12.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •