Cookie Policy Privacy Policy L’angolo delle poesie - Pagina 5



Pagina 5 di 6 PrimaPrima ... 3456 UltimaUltima
Risultati da 81 a 100 di 107
  1. #81
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di Patrik1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    33,592
    Thanked: 112

    Predefinito

    Manuel non ti farei mai una cosa simile non pensarlo ne anche estava scherzando


  2.      


  3. #82
    Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Messaggi
    6,176
    Thanked: 0

    Predefinito

    ok fausto.... quindi posso star tranquillo...??



  4. #83
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di Patrik1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    33,592
    Thanked: 112

    Predefinito

    questa e veramnete bella



  5. #84
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    63
    Thanked: 0

    Predefinito

    <H2 style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt"><A name=_Toc536073884></A><A name=_Toc536085762></A><A name=_Toc536086427></A><A name=_Toc2237470></A><A name=_Toc2237590></A><A name=_Toc2237651></A><A name=_Toc2252844></A><A name=_Toc2353539></A><A name=_Toc2386771></A><A name=_Toc2387017></A><A name=_Toc2387276></A><A name=_Toc9749085></A><A name=_Toc24014868></A><A name=_Toc24526902></A><A name=_Toc35927280></A><A name=_Toc35962079></A><A name=_Toc35962641></A><A name=_Toc132388138>Causa di un eterno soffrire</A></H2>
    <?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" />
    <?:namespace prefix = v ns = "urn:schemas-microsoft-com:vml" /></v:stroke></v:f></v:f></v:f></v:f></v:f></v:f></v:f></v:f></v:f></v:f></v:f></v:f></v:ulas></vath><o:lock aspectratio="t" v:ext="edit"></o:lock></v:shape></v:image></v:shadow><?:namespace prefix = w ns = "urn:schemas-microsoft-comffice:word" /><w:wrap ="square"></w:wrap></v:shape>
    Nel cuore di un mistero così grande,
    salvezza del mondo,
    viaggio nell?infinito
    portato dal vento
    in un?oasi di pace.

    Una dolce oasi
    dove non c?? rumore
    ma un soave silenzio
    coperto da un soffio di preghiere
    che salgono verso il cielo
    sperdendosi tra le nuvole.

    In quest?aria di pace
    una dolce brezza
    mi avvolge e mi sorprende
    ed una luce
    potente e misteriosa
    rischiara i miei pensieri
    trasformandomi
    forse
    in un uomo più maturo
    consapevole della sua realt?.

    Una realt?
    piena di falsi miti
    e di maschere senza volto
    che ti fanno sopravvivere
    ma non ti fanno esistere
    perchè non sei tu
    che guidi il tuo io nella vita
    ma un eterno punto interrogativo
    pieno di domande senza risposte
    che ti soffocano nel nulla.

    Una realt?
    dove l?unica via d?uscita è quella porta
    dove il tempo si ferma
    in quell?epoca dove già tutto è compiuto
    e la Salvezza diventa nostra.

    Sulla soglia di questa porta,
    ad un passo dall?eternit?,
    penso al disordine del mio cuore
    un eterno soffrire della mia vita
    creato da me.


    Creato dalla voglia di raggiungere
    orizzonti già raggiunti
    e di trovare fiori pregiati
    già piantati nel mio giardino
    ma che io non vedevo e non curavo
    lasciandoli morire
    rischiando di far inaridire il mio cuore
    rendendolo secco come il deserto,
    duro come una pietra
    e vuoto
    senza amore.

    Continuo a sfogliare le pagine di questo mistero
    che volge ormai al termine della ragione
    ma che si espande nella sua mistificazione
    comprendendo la ragione del mio soffrire
    che è il mio io che mi fa perire.

    Ma continuo cocciuto per la mia strada
    e cieco nel vedere sò tanta bellezza che mi circonda
    come una talpa impazzita
    scavo e scavo nella mia vita
    alla ricerca di qualcosa che è già dentro me
    e che rischio di rovinare
    se continuo a scavare.
    La speranza è l\'ultima a morire ma chi di speranza vive disperato muore



  6. #85
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di Patrik1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    33,592
    Thanked: 112

    Predefinito

    APPLAUSO A RIKY



  7. #86
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    842
    Thanked: 0

    Predefinito

    ...Tenuta per mano come ho voluto
    Costretta a cedere colore alla vita
    Passata alla lama, come ho potuto?

    Ma è tua? Molto bella.
    </font>




  8. #87
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    264
    Thanked: 0

    Predefinito

    TI AMO
    Nel segreto del cuore ho detto:
    ti "amo" ad ognuno che ho incontrato nel mio cammino,
    e guardato nella notte verso il ciclo stellato
    ho gustato il silenzio principio creativo.
    Non posso non constatare queeste realta' che nelle loro
    forme,immagini,colori e suoni,
    riflettano la suprema gloria,
    antidoto per questo mondo che soffre e muore.
    L'amore e' somma espressione di tutto il creato:
    il desiderio di stringere tutti gli uomini in un unico abbraccio.
    Non e' difficile capire che colui che ti passa accanto e' come te
    ed ha bisogno, per continuare a vivere, di essere amato.
    (poesia di un non vedente)
    L\'UOMO E\' NATO PER SOGNARE GESU\' E\' MORTO PER REALIZZARLI!



  9. #88
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di Patrik1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    33,592
    Thanked: 112

    Predefinito

    A SNA VALENTINO OGNI E CUORE E I? VICINO



  10. #89
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    63
    Thanked: 0

    Predefinito

    <?:namespace prefix = v ns = "urn:schemas-microsoft-com:vml" /></V:STROKE></V:F></V:F></V:F></V:F></V:F></V:F></V:F></V:F></V:F></V:F></V:F></V:F></V:ULAS></V:PATH><?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" /><O:LOCK v:ext="edit" aspectratio="t"></O:LOCK></V:SHAPE>
    <H2 style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt"></V:IMAGE></V:SHADOW><?:namespace prefix = w ns = "urn:schemas-microsoft-comffice:word" /><W:WRAP ="square"></W:WRAP></V:SHAPE><A name=_Toc2252846></A><A name=_Toc2353541></A><A name=_Toc2386773></A><A name=_Toc2387019></A><A name=_Toc2387278></A><A name=_Toc9749087></A><A name=_Toc24014870></A><A name=_Toc24526904></A><A name=_Toc35927282></A><A name=_Toc35962081></A><A name=_Toc35962643></A></H2>
    <H2 style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt">Questo è un dialogo un p? lunghetto ma è molto bello (non per vantarmi ma lo dicono in molti) fatto durante esercizi spirituali.</H2>

    LEGGETELO
    <H2 style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt"></H2>
    <H2 style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt"></H2>
    <H2 style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt"><A name=_Toc132388140>Amore infinito</A></H2>
    <O:P></O:P>
    <O:P></O:P>
    Mi sentivo perso, dietro il caos della mia vita. Solo, dietro il muro del peccato che mi nascondeva la luce e l?amore.<O:P></O:P>
    Nell?ombra della notte, sentivo solo il vento impetuoso dell?odio e della tristezza che soffiava su di me, facendomi inaridire nel cuore il senso di amore e di speranza che provenivano da colui che ha dato la Vita per noi avendo in cambio nulla; solo dolore.<O:P></O:P>
    N? pace n? silenzio, avvertivo nel mio cuore, ma solo uno sterminio di guerra che Lo inchiodava su di una croce la quale forse, un giorno, conoscendola, mi avrebbe strappato dalle tenebre, riportandomi alla luce, alla calma ed alla tranquillit? di una coscienza disordinata ed ammaccata da una società crudele e dalla mia personalit? perversa seppur innocente.<O:P></O:P>
    Ma, nonostante tutto, ero attratto da una luce che si intravedeva l?, oltre il muro, oltre i confini dei miei pensieri che mi riconducono sempre in una realt? meschina ed estranea ai miei ideali.<O:P></O:P>
    Dovevo, dovevo per forza lasciare tutto, per seguire quella luce, che purtroppo, era ancora in penombra, nel bosco solitario del mio cuore.<O:P></O:P>
    S?, lasciare tutto e trasformare quel bosco di dolore in un deserto di serenit?; non era facile, ma dovevo farlo, per incontrare l?unico che mi poteva salvare da quella situazione.<O:P></O:P>
    Bisogna andare nel deserto per abbandonare le tenebre della morte ed abbracciare la luce della Salvezza e bisogna fare deserto per incontrare lo Spirito Santo che ci insegna la Via da percorrere per arrivare in quel luogo fantastico dove regna la pace.<O:P></O:P>
    Deserto per incontrare la luce e luce per trasformare il deserto in qualcosa di meraviglioso e di vivo.<O:P></O:P>
    Abbandonare le tenebre vuol dire lasciare dietro i peccati e riconciliarsi con la luce.<O:P></O:P>
    Lasciare il vecchio per il nuovo costa fatica come lasciare la ricchezza del bosco, bello seppur tetro, per la povert? del deserto, arido ma semplice e sereno, ma dovevo farlo per salvare me da una vita persa nel nulla come polvere al vento.<O:P></O:P>
    Lunga e faticosa è la via; ma lo Spirito Santo mi aiuter?.<O:P></O:P>
    Risoluto allora andai per la mia strada e con dolore e fatica scavalcai quel muro altissimo, trovandomi solo, nell?immensit? dell?infinito.<O:P></O:P>
    Una distesa di sabbia si apr? davanti ai miei occhi che quasi si chiudevano per la troppa luce e, ancora nello stupore di trovarmi nel silenzio e nella pace più profonda, sentii una mano che mi toccava e, voltatomi spaventato, vidi un viso conosciuto ma dimenticato nel tempo dei miei errori.<O:P></O:P>
    Seguimi, mi disse, e troverai quello che cerchi.<O:P></O:P>
    Allora capii chi era e capii che era Lui a lasciare quella penombra nel buio del mio cuore perchè non mi perdessi per sempre.<O:P></O:P>
    Lui era la Via, la Verit? e la Vita ed era Lui che dovevo seguire cioè, diventare Suo discepolo; ma non era facile.<O:P></O:P>
    La regola dell?amore era la prima che dovevo seguire.<O:P></O:P>
    Amare Lui come me stesso ed amare il prossimo mio come me stesso. Gi?, proprio così, nel suo disegno di Salvezza dovevo amare Lui ed il prossimo mio come me stesso; amare Lui ed il prossimo in uguale misura e densit? perchè non si pu? amare Dio se non si ama il prossimo e se non si ama Dio non c?? amore per il prossimo. Certo, il nostro amore è piccolo in confronto al Suo che ha per noi, ma grande ai Suoi occhi.<O:P></O:P>
    La seconda, la più difficile, me la fece conoscere conducendomi per mano sulla strada che porta a Gerusalemme, nel Suo lungo e faticoso cammino che porta al Calvario, all?umiliazione più profonda e al dolore più atroce.<O:P></O:P>
    S?, era il dolore e l?umiliazione che dovevo sopportare per seguire Gesò, il mio Salvatore.<O:P></O:P>
    La povert? e l?umiliazione erano situazioni che riuscivo bene o male a valorizzare nella mia vita per seguirLo; ma il dolore proprio no.<O:P></O:P>
    Come si potrebbe, gli chiesi io, valorizzare la mia sofferenza in un mondo egoista, ipocrita ed indifferente come quello di oggi.<O:P></O:P>
    Fu allora che m?insegn? molte cose che io, pur conoscendole, nascondevo nel mio egoismo.<O:P></O:P>
    Come prima cosa mi insegn? che amare Lui voleva dire seguirLo in tutto e per tutto cioè, non solo nelle Sue gioie ma anche nei Suoi dolori così da morire e risorgere con Lui.<O:P></O:P>
    Sofferenza quindi; come soffrii Lui per noi, per amore, soffrire anch?io per gli altri per amore dei miei fratelli; tutti, anche coloro che odiavo. Anzi, era proprio loro che dovevo amare di più.<O:P></O:P>
    Poi mi condusse in mezzo ad altri più gravi di me ma più felici perchè amavano Lui con tutto sò stessi. Gi?, se stessi, io non sono stato mai me stesso perchè negli altri trovavo me stesso ma non mi sono mai trovato da solo come adesso che, con Gesò accanto, mi sono ritrovato e amo.<O:P></O:P>
    Amo perchè la sofferenza è una ricchezza che lotta contro la povert? dello star bene ed amo perchè sono con Gesò quello che da ora in avanti sar? per gli altri. Amo perchè amo e non per essere amato.<O:P></O:P>
    Ho sbagliato, ho sbagliato tutto, vedendo nella Sua croce il dolore e non la Salvezza ed ho sbagliato a portare da solo la mia croce senza farmi aiutare da Lui.<O:P></O:P>
    Questa era l?ultima cosa importante da fare per seguirLo; prendere la mia croce ogni giorno e farmi accompagnare da Lui verso la Salvezza.<O:P></O:P>
    Con questo dialogo, la mia conoscenza per Lui, divenne grande e mi trovavo bene nel deserto perchè, anche se non c?era nessuno, con Lui, c?era tutto il mondo accanto a me.<O:P></O:P>
    Mi trovavo bene, non volevo tornare l?, oltre il muro, nella penombra del mio bosco, rischierei di riperderLo tra i miei peccati e di non ritrovarLo più.<O:P></O:P>
    Gli chiesi allora di rimanere, ma Lui non volle, mi disse di tornare l?, nel bosco, accanto ai lupi, perchè anche loro avevano bisogno di Lui e Lui di me per andare in mezzo a loro e Salvarli.<O:P></O:P>
    Ho paura, gli dissi, che il vento di quel luogo cupo e disperso mi strappi dalle Tue mani trascinandomi nelle tentazioni e nella perdita della luce.<O:P></O:P>
    Non temere, mi rispose, c?? la preghiera e la sofferenza che mi terranno per sempre legato a te.<O:P></O:P>Edited by: richiamico
    La speranza è l\'ultima a morire ma chi di speranza vive disperato muore



  11. #90
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di Patrik1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    33,592
    Thanked: 112

    Predefinito



    TROPPO LUNGO



  12. #91
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    63
    Thanked: 0

    Predefinito

    e tu leggilo piano vedrai ke ti piace
    La speranza è l\'ultima a morire ma chi di speranza vive disperato muore



  13. #92
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di Patrik1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    33,592
    Thanked: 112

    Predefinito

    OK SEGIR? IL TUO CONSIGLIO



  14. #93
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    264
    Thanked: 0

    Predefinito

    <H3>Salmi 145</H3>


    Inno alla potenza e alla bont? di Dio
    Sl 146; 147; 111; De 32:3
    1 Salmo di lode. Di Davide.
    Io t'esalter?, o mio Dio,
    mio re,
    e benedir? il tuo nome in eterno.
    2 Ogni giorno ti benedir?
    e loder? il tuo nome per sempre.
    3 Il SIGNORE è grande e degno di lode eccelsa,
    e la sua grandezza non la si pu? misurare.
    4 Un'età dir? all'altra le lodi delle tue opere,
    e far? conoscere i tuoi prodigi.
    5 Mediter? sul glorioso splendore della tua maest?
    e sulle tue opere meravigliose.
    6 Gli uomini parleranno della potenza dei tuoi atti tremendi
    e io racconter? la tua grandezza.
    7 Essi proclameranno il ricordo della tua gran bont?
    e canteranno con gioia la tua giustizia.
    8 Il SIGNORE è misericordioso e pieno di compassione,
    lento all'ira e di gran bont?.
    9 Il SIGNORE è buono verso tutti,
    pieno di compassioni per tutte le sue opere.
    10 Tutte le tue opere ti celebreranno,
    o SIGNORE,
    e i tuoi fedeli ti benediranno.
    11 Parleranno della gloria del tuo regno
    e racconteranno la tua potenza
    12 per far conoscere ai figli degli uomini i tuoi prodigi
    e la gloria maestosa del tuo regno.
    13 Il tuo regno è un regno eterno
    e il tuo dominio dura per ogni età.
    14 Il SIGNORE sostiene tutti quelli che cadono
    e rialza tutti quelli che sono curvi.
    15 Gli occhi di tutti sono rivolti a te,
    e tu dai loro il cibo a suo tempo.
    16 Tu apri la tua mano,
    e dai cibo a volont? a tutti i viventi.
    17 Il SIGNORE è giusto in tutte le sue vie
    e benevolo in tutte le sue opere.
    18 Il SIGNORE è vicino a tutti quelli che lo invocano,
    a tutti quelli che lo invocano in verità.
    19 Egli adempie il desiderio di quelli che lo temono,
    ode il loro grido, e li salva.
    20 Il SIGNORE protegge tutti quelli che l'amano,
    ma distrugger? tutti gli empi.
    21 La mia bocca proclamer? la lode del SIGNORE
    e ogni carne benedir? il suo nome santo per sempre.


    L\'UOMO E\' NATO PER SOGNARE GESU\' E\' MORTO PER REALIZZARLI!



  15. #94
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    842
    Thanked: 0

    Predefinito

    santa Maria Madre di Dio prega per noi...ma siamo in chiesa?! Scusate l'ironia. Certo, la preghiera pu? essere poesia e viceversa. ne ho scritte un paio anche tre, ve le posto.



    La tua Anima nel Mandala</span>

    </span>

    Posso accarezzarti. Attraverso i colori.</span>

    </span>Nel Mandala
    della tua Anima che mi appare.</span>

    </span>Fra le ali di
    un macaone e di un?altra farfalla iridacea.</span>

    Volano sopra di me.</span>

    Il verde, il rosa ed il viola predominano,</span>

    </span>poi l?oro, il
    rosso e nel cuore, il rosa e il celeste.</span>

    </span>Figli al centro
    della vita nelle tempere che si sono accostate da sole.</span>

    </span>Materializzate
    nella sensibilit? di qualcuno che ci sta accanto.</span>

    Cosi, ti accarezzo, posso ancora farlo.</span>

    </span>Anche per prima
    che non l?ho fatto.</span>

    </span>Posso reggerti
    le ali, ora. Soltanto.</span>

    </span>Attraverso i
    colori del Mandala che compare davanti a me.</span>

    </span>La musica dei
    ciliegi lo accompagna e vedo.</span>

    Vedo, nella mia visione continua,</span>

    </span>i fiori bianchi
    e rosa sconvolgersi al vento.</span>

    </span>I petali,
    trascinati via da un mulinello d?aria avviarsi verso il sole.</span>


    Ave o Maria



    Ave o Maria. Per dirti che mi manchi.

    Musica che scende come nella notte di Natale.

    Ave o Maria. Per chiamarti in silenzio

    </span>quando arriva
    l?oscurit? o quando

    il poco sole del pomeriggio batte sui vetri delle finestre.

    Quando tutto tace e solo le voci del cuore.

    Girano per casa.

    Ave o Maria per sognare un cielo unito

    dove tutto rimane attaccato e saldo e senza confine.

    Ave o Maria per provare a prendere ancora le vostre mani.


    Preghiera dell?acqua
    benedetta



    Signore, aiutami ad
    aspettare le notti piacevolmente fresche.

    Aiutami oh Signore a
    rispettare il tempo che non passa mai.

    Oh Signore ricordami
    di sognare ancora guardando le scie

    Degli aeroplani nel
    cielo.

    Fammi tremare di fronte
    al sole che sorge e alla vita che scorre.

    E nelle sere che
    verranno lontano dai ricordi,

    fa oh Signore che
    quest?assenza,

    divenga essenza e mi
    pervada come un fresco abbraccio

    in questa estate
    interminabile e sconsiderata.

    Oh Signore inventami
    di nuovo e fammi risorgere ancora.

    Fa cadere gocce di
    pioggia in questo cuore. Viaggia nei deserti da troppo.

    Accarezzami oh
    Signore perchè sono come un otre vuoto

    di emozioni e pieno
    di paure.

    Regalami oh Signore
    ti prego, raggi semplici di sole famigliare.

    Da non dimenticare.
    Da non lasciare più.

    E poi Signore fa che
    il grano ondeggi al tramonto profumando l?aria

    Di pane appena
    sfornato e il Tuo Sangue tenga uniti i fili d?erba, i giorni

    E le stelle e tutte
    le mani insieme.

    Infine fa oh Signore
    che la Tua misericordia scenda dalle nuvole

    Come acqua benedetta
    e unisca per sempre tutte le anime nel Tuo Amore





    </span>






  16. #95
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    842
    Thanked: 0

    Predefinito



    <h1 style="text-align: center;" align="center"></h1>

    <h1 style="font-family: Arial,Helvetica,sans-serif; text-align: left;">Ed ora, un p? di eros!
    </font></h1><h1 style="font-family: Arial,Helvetica,sans-serif; text-align: left;">
    </h1><h1 style="font-family: Arial,Helvetica,sans-serif; text-align: left;">" L'identit? che nascondo ".</font>
    </h1><h1 style="font-family: Arial,Helvetica,sans-serif; text-align: left;">
    </h1><h1 style="font-family: Arial,Helvetica,sans-serif; text-align: left;">L?identit? che nascondo al tuo
    sguardo</font></h1><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">Mi fa sperare che il tuo sorriso voglia</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">Fermarsi sul mio volto, abbronzato e solare.</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">La primavera che porti dentro le mie mani</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">? un turgido tulipano rosso e un soffio</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">Di fiordalisi azzurri.</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">Ascolto le dita che mi passano fra i capelli</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">E le stesse dita ancora passarmi fra i seni</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">E assaggiarmi pian piano.</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">La bocca si apre e con lei i miei sensi che</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">Fermentano come mosto frizzante.</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">Onde di spasimi inebriano le gote cantando.</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">Passo sulla tua pelle e ti sfioro il sesso</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">e lo amo e amo te, solo.</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">Grido in modo che tu non mi sfugga mai più</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">e resti incatenato alle mie gambe e al mio cuore.</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">Passano veloci e calde le emozioni e scrosciano</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">Come acqua su tutta quanta la mia anima</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">E me la lascio attraversare e poi attraverso te</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">E grido, grido e spero, grido e mi diletto e spero</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">Che tu non parta per i tuoi cieli limpidi:</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">spero che tu non prenda la tua bella vela</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">per lasciarmi nuda e silenziosa a cercare ristoro</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">in un?oasi solitaria.</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">Sono un anello le mie piccole dita e le lascio
    infilarsi</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">Fra le gambe, ma poi ti faccio entrare in quella
    porta</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">Un po? stretta e non ho più bisogno di piangere</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><h2 style="font-family: Arial,Helvetica,sans-serif; text-align: left;">Il passato e il presente, non cerco più lidi sconsolati</font></h2><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">Per perdermi solitaria lontana da tutti.</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">Seta blu, i colori del tramonto, incenso e ambra</span>[/i][/b]</font><div style="text-align: left;">

    </div><b style=""><i style="">E sono piena del tuo amore.</font></span>[/i][/b]





  17. #96
    Senior Member L'avatar di ARNOLD_1978
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Catanzaro
    Messaggi
    8,926
    Thanked: 8

    Predefinito

    SPERANZA
    <B style="mso-bidi-font-weight: normal"><?:NAMESPACE PREFIX = O /><O:P> </O:P>[/B]
    <B style="mso-bidi-font-size: 10.0pt; mso-bidi-font-weight: normal">Se non conosci la gioia, <O:P></O:P>[/B]
    <B style="mso-bidi-font-size: 10.0pt; mso-bidi-font-weight: normal">guarda nei miei occhi: la troverai.<O:P> </O:P>[/B]
    <B style="mso-bidi-font-size: 10.0pt; mso-bidi-font-weight: normal">Vedrai il colore della felicit?,<O:P> </O:P>[/B]
    <B style="mso-bidi-font-size: 10.0pt; mso-bidi-font-weight: normal">ritroverai un qualcosa che avevi perduto,<O:P> </O:P>[/B]
    <B style="mso-bidi-font-size: 10.0pt; mso-bidi-font-weight: normal">tutto a un tratto sul mio viso vedrai luccicare qualcosa.<O:P> </O:P>[/B]
    <B style="mso-bidi-font-size: 10.0pt; mso-bidi-font-weight: normal">Non ti meravigliare: E? solo una lacrima per te.<O:P> </O:P>[/B]



  18. #97
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di Patrik1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    33,592
    Thanked: 112

    Predefinito

    Riky il primo lo letto



  19. #98
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    63
    Thanked: 0

    Predefinito



    bellissima arnold complimenti


    GRAZIE PATRIK
    La speranza è l\'ultima a morire ma chi di speranza vive disperato muore



  20. #99
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Cremona
    Messaggi
    8,839
    Thanked: 1

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da richiamico
    <?:namespace prefix = v ns = "urn:schemas-microsoft-com:vml" /></V:STROKE></V:F></V:F></V:F></V:F></V:F></V:F></V:F></V:F></V:F></V:F></V:F></V:F></V:ULAS></V:PATH><?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" /><O:LOCK v:ext="edit" aspectratio="t"></O:LOCK></V:SHAPE>
    <H2 style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt"></V:IMAGE></V:SHADOW><?:namespace prefix = w ns = "urn:schemas-microsoft-comffice:word" /><W:WRAP ="square"></W:WRAP></V:SHAPE><A name=_Toc2252846></A><A name=_Toc2353541></A><A name=_Toc2386773></A><A name=_Toc2387019></A><A name=_Toc2387278></A><A name=_Toc9749087></A><A name=_Toc24014870></A><A name=_Toc24526904></A><A name=_Toc35927282></A><A name=_Toc35962081></A><A name=_Toc35962643></A></H2>
    <H2 style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt">Questo è un dialogo un p? lunghetto ma è molto bello (non per vantarmi ma lo dicono in molti) fatto durante esercizi spirituali.</H2>

    LEGGETELO
    <H2 style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt"></H2>
    <H2 style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt"></H2>
    <H2 style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt"><A name=_Toc132388140>Amore infinito</A></H2>
    <O:P></O:P>
    <O:P></O:P>
    Mi sentivo perso, dietro il caos della mia vita. Solo, dietro il muro del peccato che mi nascondeva la luce e l?amore.<O:P></O:P>
    Nell?ombra della notte, sentivo solo il vento impetuoso dell?odio e della tristezza che soffiava su di me, facendomi inaridire nel cuore il senso di amore e di speranza che provenivano da colui che ha dato la Vita per noi avendo in cambio nulla; solo dolore.<O:P></O:P>
    N? pace n? silenzio, avvertivo nel mio cuore, ma solo uno sterminio di guerra che Lo inchiodava su di una croce la quale forse, un giorno, conoscendola, mi avrebbe strappato dalle tenebre, riportandomi alla luce, alla calma ed alla tranquillit? di una coscienza disordinata ed ammaccata da una società crudele e dalla mia personalit? perversa seppur innocente.<O:P></O:P>
    Ma, nonostante tutto, ero attratto da una luce che si intravedeva l?, oltre il muro, oltre i confini dei miei pensieri che mi riconducono sempre in una realt? meschina ed estranea ai miei ideali.<O:P></O:P>
    Dovevo, dovevo per forza lasciare tutto, per seguire quella luce, che purtroppo, era ancora in penombra, nel bosco solitario del mio cuore.<O:P></O:P>
    S?, lasciare tutto e trasformare quel bosco di dolore in un deserto di serenit?; non era facile, ma dovevo farlo, per incontrare l?unico che mi poteva salvare da quella situazione.<O:P></O:P>
    Bisogna andare nel deserto per abbandonare le tenebre della morte ed abbracciare la luce della Salvezza e bisogna fare deserto per incontrare lo Spirito Santo che ci insegna la Via da percorrere per arrivare in quel luogo fantastico dove regna la pace.<O:P></O:P>
    Deserto per incontrare la luce e luce per trasformare il deserto in qualcosa di meraviglioso e di vivo.<O:P></O:P>
    Abbandonare le tenebre vuol dire lasciare dietro i peccati e riconciliarsi con la luce.<O:P></O:P>
    Lasciare il vecchio per il nuovo costa fatica come lasciare la ricchezza del bosco, bello seppur tetro, per la povert? del deserto, arido ma semplice e sereno, ma dovevo farlo per salvare me da una vita persa nel nulla come polvere al vento.<O:P></O:P>
    Lunga e faticosa è la via; ma lo Spirito Santo mi aiuter?.<O:P></O:P>
    Risoluto allora andai per la mia strada e con dolore e fatica scavalcai quel muro altissimo, trovandomi solo, nell?immensit? dell?infinito.<O:P></O:P>
    Una distesa di sabbia si apr? davanti ai miei occhi che quasi si chiudevano per la troppa luce e, ancora nello stupore di trovarmi nel silenzio e nella pace più profonda, sentii una mano che mi toccava e, voltatomi spaventato, vidi un viso conosciuto ma dimenticato nel tempo dei miei errori.<O:P></O:P>
    Seguimi, mi disse, e troverai quello che cerchi.<O:P></O:P>
    Allora capii chi era e capii che era Lui a lasciare quella penombra nel buio del mio cuore perchè non mi perdessi per sempre.<O:P></O:P>
    Lui era la Via, la Verit? e la Vita ed era Lui che dovevo seguire cioè, diventare Suo discepolo; ma non era facile.<O:P></O:P>
    La regola dell?amore era la prima che dovevo seguire.<O:P></O:P>
    Amare Lui come me stesso ed amare il prossimo mio come me stesso. Gi?, proprio così, nel suo disegno di Salvezza dovevo amare Lui ed il prossimo mio come me stesso; amare Lui ed il prossimo in uguale misura e densit? perchè non si pu? amare Dio se non si ama il prossimo e se non si ama Dio non c?? amore per il prossimo. Certo, il nostro amore è piccolo in confronto al Suo che ha per noi, ma grande ai Suoi occhi.<O:P></O:P>
    La seconda, la più difficile, me la fece conoscere conducendomi per mano sulla strada che porta a Gerusalemme, nel Suo lungo e faticoso cammino che porta al Calvario, all?umiliazione più profonda e al dolore più atroce.<O:P></O:P>
    S?, era il dolore e l?umiliazione che dovevo sopportare per seguire Gesò, il mio Salvatore.<O:P></O:P>
    La povert? e l?umiliazione erano situazioni che riuscivo bene o male a valorizzare nella mia vita per seguirLo; ma il dolore proprio no.<O:P></O:P>
    Come si potrebbe, gli chiesi io, valorizzare la mia sofferenza in un mondo egoista, ipocrita ed indifferente come quello di oggi.<O:P></O:P>
    Fu allora che m?insegn? molte cose che io, pur conoscendole, nascondevo nel mio egoismo.<O:P></O:P>
    Come prima cosa mi insegn? che amare Lui voleva dire seguirLo in tutto e per tutto cioè, non solo nelle Sue gioie ma anche nei Suoi dolori così da morire e risorgere con Lui.<O:P></O:P>
    Sofferenza quindi; come soffrii Lui per noi, per amore, soffrire anch?io per gli altri per amore dei miei fratelli; tutti, anche coloro che odiavo. Anzi, era proprio loro che dovevo amare di più.<O:P></O:P>
    Poi mi condusse in mezzo ad altri più gravi di me ma più felici perchè amavano Lui con tutto sò stessi. Gi?, se stessi, io non sono stato mai me stesso perchè negli altri trovavo me stesso ma non mi sono mai trovato da solo come adesso che, con Gesò accanto, mi sono ritrovato e amo.<O:P></O:P>
    Amo perchè la sofferenza è una ricchezza che lotta contro la povert? dello star bene ed amo perchè sono con Gesò quello che da ora in avanti sar? per gli altri. Amo perchè amo e non per essere amato.<O:P></O:P>
    Ho sbagliato, ho sbagliato tutto, vedendo nella Sua croce il dolore e non la Salvezza ed ho sbagliato a portare da solo la mia croce senza farmi aiutare da Lui.<O:P></O:P>
    Questa era l?ultima cosa importante da fare per seguirLo; prendere la mia croce ogni giorno e farmi accompagnare da Lui verso la Salvezza.<O:P></O:P>
    Con questo dialogo, la mia conoscenza per Lui, divenne grande e mi trovavo bene nel deserto perchè, anche se non c?era nessuno, con Lui, c?era tutto il mondo accanto a me.<O:P></O:P>
    Mi trovavo bene, non volevo tornare l?, oltre il muro, nella penombra del mio bosco, rischierei di riperderLo tra i miei peccati e di non ritrovarLo più.<O:P></O:P>
    Gli chiesi allora di rimanere, ma Lui non volle, mi disse di tornare l?, nel bosco, accanto ai lupi, perchè anche loro avevano bisogno di Lui e Lui di me per andare in mezzo a loro e Salvarli.<O:P></O:P>
    Ho paura, gli dissi, che il vento di quel luogo cupo e disperso mi strappi dalle Tue mani trascinandomi nelle tentazioni e nella perdita della luce.<O:P></O:P>
    Non temere, mi rispose, c?? la preghiera e la sofferenza che mi terranno per sempre legato a te.<O:P></O:P>



    Uploaded with ImageShack.us



  21. #100
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di Patrik1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    33,592
    Thanked: 112

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Nembokid
    Citazione Originariamente Scritto da richiamico
    <?:namespace prefix = v ns = "urn:schemas-microsoft-com:vml" /></V:STROKE></V:F></V:F></V:F></V:F></V:F></V:F></V:F></V:F></V:F></V:F></V:F></V:F></V:ULAS></V:PATH><?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" /><O:LOCK aspectratio="t" v:ext="edit"></O:LOCK></V:SHAPE>
    <H2 style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt"></V:IMAGE></V:SHADOW><?:namespace prefix = w ns = "urn:schemas-microsoft-comffice:word" /><W:WRAP ="square"></W:WRAP></V:SHAPE><A name=_Toc2252846></A><A name=_Toc2353541></A><A name=_Toc2386773></A><A name=_Toc2387019></A><A name=_Toc2387278></A><A name=_Toc9749087></A><A name=_Toc24014870></A><A name=_Toc24526904></A><A name=_Toc35927282></A><A name=_Toc35962081></A><A name=_Toc35962643></A></H2>
    <H2 style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt">Questo è un dialogo un p? lunghetto ma è molto bello (non per vantarmi ma lo dicono in molti) fatto durante esercizi spirituali.</H2>

    LEGGETELO
    <H2 style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt"></H2>
    <H2 style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt"></H2>
    <H2 style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt"><A name=_Toc132388140>Amore infinito</A></H2>
    <O:P></O:P>
    <O:P></O:P>
    Mi sentivo perso, dietro il caos della mia vita. Solo, dietro il muro del peccato che mi nascondeva la luce e l?amore.<O:P></O:P>
    Nell?ombra della notte, sentivo solo il vento impetuoso dell?odio e della tristezza che soffiava su di me, facendomi inaridire nel cuore il senso di amore e di speranza che provenivano da colui che ha dato la Vita per noi avendo in cambio nulla; solo dolore.<O:P></O:P>
    N? pace n? silenzio, avvertivo nel mio cuore, ma solo uno sterminio di guerra che Lo inchiodava su di una croce la quale forse, un giorno, conoscendola, mi avrebbe strappato dalle tenebre, riportandomi alla luce, alla calma ed alla tranquillit? di una coscienza disordinata ed ammaccata da una società crudele e dalla mia personalit? perversa seppur innocente.<O:P></O:P>
    Ma, nonostante tutto, ero attratto da una luce che si intravedeva l?, oltre il muro, oltre i confini dei miei pensieri che mi riconducono sempre in una realt? meschina ed estranea ai miei ideali.<O:P></O:P>
    Dovevo, dovevo per forza lasciare tutto, per seguire quella luce, che purtroppo, era ancora in penombra, nel bosco solitario del mio cuore.<O:P></O:P>
    S?, lasciare tutto e trasformare quel bosco di dolore in un deserto di serenit?; non era facile, ma dovevo farlo, per incontrare l?unico che mi poteva salvare da quella situazione.<O:P></O:P>
    Bisogna andare nel deserto per abbandonare le tenebre della morte ed abbracciare la luce della Salvezza e bisogna fare deserto per incontrare lo Spirito Santo che ci insegna la Via da percorrere per arrivare in quel luogo fantastico dove regna la pace.<O:P></O:P>
    Deserto per incontrare la luce e luce per trasformare il deserto in qualcosa di meraviglioso e di vivo.<O:P></O:P>
    Abbandonare le tenebre vuol dire lasciare dietro i peccati e riconciliarsi con la luce.<O:P></O:P>
    Lasciare il vecchio per il nuovo costa fatica come lasciare la ricchezza del bosco, bello seppur tetro, per la povert? del deserto, arido ma semplice e sereno, ma dovevo farlo per salvare me da una vita persa nel nulla come polvere al vento.<O:P></O:P>
    Lunga e faticosa è la via; ma lo Spirito Santo mi aiuter?.<O:P></O:P>
    Risoluto allora andai per la mia strada e con dolore e fatica scavalcai quel muro altissimo, trovandomi solo, nell?immensit? dell?infinito.<O:P></O:P>
    Una distesa di sabbia si apr? davanti ai miei occhi che quasi si chiudevano per la troppa luce e, ancora nello stupore di trovarmi nel silenzio e nella pace più profonda, sentii una mano che mi toccava e, voltatomi spaventato, vidi un viso conosciuto ma dimenticato nel tempo dei miei errori.<O:P></O:P>
    Seguimi, mi disse, e troverai quello che cerchi.<O:P></O:P>
    Allora capii chi era e capii che era Lui a lasciare quella penombra nel buio del mio cuore perchè non mi perdessi per sempre.<O:P></O:P>
    Lui era la Via, la Verit? e la Vita ed era Lui che dovevo seguire cioè, diventare Suo discepolo; ma non era facile.<O:P></O:P>
    La regola dell?amore era la prima che dovevo seguire.<O:P></O:P>
    Amare Lui come me stesso ed amare il prossimo mio come me stesso. Gi?, proprio così, nel suo disegno di Salvezza dovevo amare Lui ed il prossimo mio come me stesso; amare Lui ed il prossimo in uguale misura e densit? perchè non si pu? amare Dio se non si ama il prossimo e se non si ama Dio non c?? amore per il prossimo. Certo, il nostro amore è piccolo in confronto al Suo che ha per noi, ma grande ai Suoi occhi.<O:P></O:P>
    La seconda, la più difficile, me la fece conoscere conducendomi per mano sulla strada che porta a Gerusalemme, nel Suo lungo e faticoso cammino che porta al Calvario, all?umiliazione più profonda e al dolore più atroce.<O:P></O:P>
    S?, era il dolore e l?umiliazione che dovevo sopportare per seguire Gesò, il mio Salvatore.<O:P></O:P>
    La povert? e l?umiliazione erano situazioni che riuscivo bene o male a valorizzare nella mia vita per seguirLo; ma il dolore proprio no.<O:P></O:P>
    Come si potrebbe, gli chiesi io, valorizzare la mia sofferenza in un mondo egoista, ipocrita ed indifferente come quello di oggi.<O:P></O:P>
    Fu allora che m?insegn? molte cose che io, pur conoscendole, nascondevo nel mio egoismo.<O:P></O:P>
    Come prima cosa mi insegn? che amare Lui voleva dire seguirLo in tutto e per tutto cioè, non solo nelle Sue gioie ma anche nei Suoi dolori così da morire e risorgere con Lui.<O:P></O:P>
    Sofferenza quindi; come soffrii Lui per noi, per amore, soffrire anch?io per gli altri per amore dei miei fratelli; tutti, anche coloro che odiavo. Anzi, era proprio loro che dovevo amare di più.<O:P></O:P>
    Poi mi condusse in mezzo ad altri più gravi di me ma più felici perchè amavano Lui con tutto sò stessi. Gi?, se stessi, io non sono stato mai me stesso perchè negli altri trovavo me stesso ma non mi sono mai trovato da solo come adesso che, con Gesò accanto, mi sono ritrovato e amo.<O:P></O:P>
    Amo perchè la sofferenza è una ricchezza che lotta contro la povert? dello star bene ed amo perchè sono con Gesò quello che da ora in avanti sar? per gli altri. Amo perchè amo e non per essere amato.<O:P></O:P>
    Ho sbagliato, ho sbagliato tutto, vedendo nella Sua croce il dolore e non la Salvezza ed ho sbagliato a portare da solo la mia croce senza farmi aiutare da Lui.<O:P></O:P>
    Questa era l?ultima cosa importante da fare per seguirLo; prendere la mia croce ogni giorno e farmi accompagnare da Lui verso la Salvezza.<O:P></O:P>
    Con questo dialogo, la mia conoscenza per Lui, divenne grande e mi trovavo bene nel deserto perchè, anche se non c?era nessuno, con Lui, c?era tutto il mondo accanto a me.<O:P></O:P>
    Mi trovavo bene, non volevo tornare l?, oltre il muro, nella penombra del mio bosco, rischierei di riperderLo tra i miei peccati e di non ritrovarLo più.<O:P></O:P>
    Gli chiesi allora di rimanere, ma Lui non volle, mi disse di tornare l?, nel bosco, accanto ai lupi, perchè anche loro avevano bisogno di Lui e Lui di me per andare in mezzo a loro e Salvarli.<O:P></O:P>
    Ho paura, gli dissi, che il vento di quel luogo cupo e disperso mi strappi dalle Tue mani trascinandomi nelle tentazioni e nella perdita della luce.<O:P></O:P>
    Non temere, mi rispose, c?? la preghiera e la sofferenza che mi terranno per sempre legato a te.<O:P></O:P>


    che dire lungo ma bello



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •