Cookie Policy Privacy Policy Hobbies: Sibille, Tarocchi & co! - Pagina 2



Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 21 a 33 di 33
  1. #21
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    842
    Thanked: 0

    Predefinito

    B?? oltre che condivido non vedo altre parole. Allora? Possibile che non c'è un membro del forum che abbia almeno come curiosità, passione mettetela come volete, almeno le carte? Non ditemi che nella vostra vita nessuno di voi ha almeno una volta provato a farsele fare? Nessuno conosce Gustavo Roll? Nessuno sa nemmeno cosa sia la wicca? Almeno un p? di curiosità?


  2.      


  3. #22
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    842
    Thanked: 0

    Predefinito

    <h2>Credenze e pratiche</span></h2>


    Per quanto detto nel paragrafo precedente, risulta piuttosto
    difficile definire esattamente cosa sia la Wicca. Di seguito si
    cercher? di descrivere le credenze e le pratiche più diffuse fra i
    seguaci della Wicca, bisogna per? ricordare che vi possono essere forti
    diversit? individuali per le peculiarit? che vengono a crearsi nei vari
    coven.


    Gli wiccan adorano in particolare due divinit? generiche: la Dea
    (che riassume in sò le qualit? di Vergine, Madre, Anziana) ed il Dio
    (di solito rappresentato con aspetto cornuto e chiamato "Bicorne"),
    incarnazioni del principio femminile e di quello maschile. In alcune
    tradizioni, come la Wicca Dianica, il Dio riveste comunque un
    ruolo minore, od è addirittura assente. Il Dio e la Dea sono entit?
    immanenti ad ogni manifestazione della Natura, manifestazioni del
    divino, inconoscibile e trascendente. Qui si apre una prima questione
    dottrinale, in alcune tradizioni infatti il Dio e la Dea sono adorati
    sotto uno qualunque dei loro aspetti, considerati come diverse
    manifestazioni (così, ad esempio, la Dea pu? essere Iside, Diana, Aradia, Ecate
    etc.), in altre tradizioni invece le divinit? maschili e femminili sono
    considerate delle divinit? personali e non semplicemente degli aspetti.
    Quindi la Wicca oscilla tra il duoteismo, in cui le uniche divinit?
    reali sono la Dea e il Dio, che deriva dall'assunto dell'esoterista
    Dion Fortune "Tutte le dee sono un unica Dea e tutti gli dei sono un
    unico Dio", e il politeismo, in cui questo assunto viene rifiutato, per
    cui le divinit? sono personali e la Dea e il Dio solamente concetti
    astratti che necessitano di una personificazione.




    Centrale nella Wicca è comunque la sacralit? della Natura e la Wicca
    pu? essere definita come un percorso di crescita e sviluppo che
    consiste nella riscoperta della natura divina presente in noi e nella
    ricerca di un'armonia con tutti gli altri esseri viventi. Il concetto
    di "armonia" si trova spesso nelle prescrizioni rituali: ogni cerimonia
    va eseguita al giusto tempo, seguendo il corso delle stagioni e della
    luna etc.


    I wiccan celebrano diverse ricorrenze, perlopiù rifacendosi a
    festivit? antiche celebrate nei rispettivi paesi, sono riconosciute
    comunque otto festivit? principali (sabbat). Quattro delle festivit? principali coincidono con solsitizi ed equinozi, le altre quattro feste corrispondono a date intermedie:
    <ul>[*]Samhain (31 ottobre):
    Capodanno wiccan, segna l'inizio dell'inverno, l'antica festa dei
    morti. La Natura si prepara al riposo in attesa della primavera. Tempo
    adatto all'introspezione ed al ricordo delle persone care.[*]Yule (solstizio d'inverno, 21 dicembre):
    L'inverno è al culmine (notte più lunga dell'anno), ma
    contemporaneamente le giornate ricominciano ad allungarsi. Il Dio
    rinasce dalla Dea. Si onorano gli alberi (con decorazioni) e si fanno
    rituali per ridare forza al Sole.[*]Imbolc (2 febbraio
    e vigilia): Festa della luce che ritorna dopo l'inverno. Tempo adatto
    alla purificazione ed alle iniziazioni, si preparano candele e saponi
    usati durante l'anno.[*]Ostara (equinozio di primavera, 21 marzo):
    Festa della fertilit?. In alcune tradizioni si celebra l'incontro tra
    il Dio e la Dea. Tempo adatto ai rituali attivi, alla crescita ed alla
    ricerca di equilibrio interiore.[*]Beltane (1 maggio):
    Inizio dell'estate celtica. Alcune tradizioni celebrano l'unione
    carnale del Dio e della Dea. Tempo di fertilit? adatto ai matrimoni.[*]Litha (solsizio d'estate, 21 giugno): Trionfo del sole. In alcune tradizioni associato a prove di forza (combattimenti rituali, lotta, etc.).[*]Lughnasadh o Lammas (1 agosto): Prima festa del raccolto. Il grano diventa pane, simboleggiando il Dio che si sacrifica (per poi rinascere).[*]Mabon (equinozio d'autunno, 21 settembre): Seconda festa del raccolto.[/list]


    Le feste possono essere celebrate in vario modo, inoltre, alcuni
    wiccan possono intraprendere rituali particolari nelle notti di luna
    nuova o luna piena (Esbat).


    La maggior parte dei wiccan possiede un Libro delle ombre (o Grimorio),
    ossia un diario magico nel quale vengono registrati riflessioni, idee,
    formule di incantesimi etc. Il libro pu? essere in formato cartaceo e/o
    elettronico ed alcuni gruppi di wiccan possono avere un libro in
    comune. I rituali solitamente si svolgono all'interno di un cerchio,
    tracciato ritualmente, dove si recitano le preghiere e si preparano gli
    incantesimi. Prima di entrare nel cerchio possono essere richiesti un
    digiuno e delle abluzioni, mentre le cerimonie all'interno del cerchio
    possono essere seguite da un pasto rituale. Per i rituali vengono
    utilizzati vari strumenti e materiali, anche qui esistono diverse
    interpretazioni relativamente al loro uso ed al loro significato
    simbolico, entra qui in gioco il concetto di corrispondenza, ossia
    l'analogia che collega un particolare oggetto od azione, utilizzato nel
    rituale, con un altro. Ad esempio, la coppa rituale pu? simbolizzare
    l'acqua (che contiene) ma anche l'utero materno (appunto per la sua
    capacit? di contenere l'acqua, simbolo di vita) o la Dea (Madre per
    eccellenza) e quindi viene utilizzata per i rituali di fertilit?. A
    dispetto della loro importanza, queste corrispondenze sono tutt'altro
    che rigide e variano molto da tradizione a tradizione e spesso da
    persona a persona. Importante per il concetto di corrispondenza è la
    dottrina degli elementi: alcuni wiccan si rifanno alla tradizione classica (aria, acqua, terra, fuoco), altri considerano cinque elementi (i quattro classici con l'aggiunta dello akasha (spirito).
    Gli elementi vengono messi in corrispondenza coi punti cardinali, i
    colori, le emozioni, le forze della natura, etc. Nel gioco delle
    corrispondenze fondamentale è anche il simbolo del Pentacolo
    (una stella a cinque punte con una punta rivolta verso l'alto,
    inscritta in un cerchio), solitamente messo in relazione coi "cinque"
    elementi. Il pentacolo viene anche spesso indossato come talismano o per simboleggiare l'appartenenza alla Wicca. Fra gli strumenti magici più diffusi ci sono:
    <ul>[*]Scopa:
    la classica scopa con manico di legno e saggina all'estremit?,
    utilizzata per "spazzare" via le energie negative, utilizzata nel
    rituale dell'handfasting (vedi oltre).[*]Calderone: classico calderone che si restringe all'imboccatura, con supporto a treppiede. Utilizzato per preparare filtri e pozioni.[*]Calice: (o Coppa) come il calderone, simboleggia l'acqua e/o la Dea (il richiamo è all'utero materno), solitamente d'argento.[*]Bacchetta:
    una o più bacchette, di legno particolare (es. nocciolo), solitamente
    lunghe come l'avambraccio di chi le usa. Collegata all'elemento aria.[*]Athame: coltello a doppia lama con manico nero solitamente utilizzato ai soli fini rituali (collegato all'aria o al fuoco).[*]Spada: ha praticamente la stessa funzione dell'Athame, ma la sua
    energia è più potente. si pu? usare anche in caso di attacchi da parte
    di identit? e non.[*]Boline: coltello con manico bianco utilizzato a fini pratici (tagliare ed incidere).[*]Candele. Le candele utilizzate durante i riti Wicca sono scelte
    dipendentemente dallo scopo del rituale stesso, considerando che il
    colore e la loro vestizione cambia a seconda che il rito sia di
    avvicinamento o di allontanamento.[*]Incensi ed incensiere.[*]Campane e/o campanelli.[*]Aspersorio.[*]Cordone.[*]Raffigurazioni del Dio e/o della Dea.[*]libro delle ombre[/list]


    Un aspetto particolare della ritualistica wiccan, tipicamente nella Wicca Gardneriana, è il celebrare skyclad
    (ossia nudi), ma come per le altre pratiche, non si tratta di una
    regola universale. Solitamente i wiccan celebrano i rituali indossando
    una tunica di cotone (a simboleggiare purezza) stretta in vita da un
    cordone (simbolo del legame che unisce tutte le cose) che, come si ?
    visto, viene utilizzato anche come strumento rituale.


    Riguardo al matrimonio, chiamato handfasting
    ("Legare le Mani"), molti wiccan osservano l'usanza celtica che
    prescrive un matrimonio "di prova" per un anno ed un giorno, che viene
    rinnovato di volta in volta. In alcune tradizioni i matrimoni vengono
    contratti il giorno di Lughnasadh, normalmente per? il matrimonio si
    celebra nel giorno di Beltane (il primo maggio)giorno in cui il Dio e
    la Dea si uniscono nella sacra unione. Nel matrimonio gli sposi legano
    con un nastro i polsi dell'altro e recitano le promesse che hanno
    scritto appositamente per quel giorno. A volte c'è un sacerdote
    wiccan, che pu? essere uomo o donna, che celebra il matrimonio: egli
    recita benedizioni e fa tenere in mano agli sposi una candela accesa.
    Si dice che la fiamma della candela simboleggi la forza dell'amore
    degli sposi: se durante il rito non vacilla e non si spegne è un buon
    auspicio. Il matrimonio si celebra all'aperto, e se si allestisce un
    altare sar? coperto da un panno verde e ospiter? sale, cornucopie piene
    di cibo, grano e altri simboli dell'unione. I colori del vestito della
    sposa possono essere il verde e il marrone (che simboleggiano la Madre Terra)
    ma anche il bianco e l'azzurro. La sposa si intreccia i capelli con
    decorazioni di fiori e grano per simboleggiare la fertilit?. Gli sposi
    si scambiano gli anelli, simboli della "circolarit?" dell'unione e del
    legame che non si interrompe.


    I figli delle coppie wiccan vengono presentati alla comunit? attraverso un rituale di benvenuto ma non in tutte le tradizioni.


    <a name="Morale" id="Morale"></a>
    <h2>[modifica]</span> Morale</span></h2>


    La morale Wicca è incentrata attorno alla Rede (termine arcaico della lingua germanica traducibile anche come "consiglio, proverbio") che, in parte, recita: Finch? non fai del male a nessuno, fa' ciò che vuoi. Molti wiccan professano anche la Legge del tre:
    l'idea che tutto ciò che facciamo (nel bene e nel male) ci ritorner?
    moltiplicato per tre. L'accento viene posto sul fatto che la morale
    risiede nella responsabilit? individuale, non nelle strutture religiose.


    La mancanza di rigidi dogmi, l'attenzione all'individualit?, il rispetto delle differenze personali e la tolleranza, l'assenza di misoginia (anzi, spesso la centralit? della figura femminile), il messaggio ecologico
    sono sicuramente gli aspetti che caratterizzano la Wicca e che la
    rendono attraente agli occhi dei suoi membri. è importante ricordare
    anche l'assenza di proselitismo nella wicca, che non si riconosce come unica via verso il divino.



  4. #23
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    842
    Thanked: 0

    Predefinito

    <table style="background: transparent n&#111;ne repeat scroll 0% 50%; width: auto; -moz-background-clip: -moz-initial; -moz-background-origin: -moz-initial; -moz-background-inline-policy: -moz-initial; margin-bottom: 0.5em; font-size: 95%; color: rgb(96, 96, 96); text-align: left;" cellpadding="0"><t><tr><td style="padding: 0pt 1.2em; vertical-align: top;"></td>
    <td style="padding: 0pt 1.2em 0pt 0pt;">
    <div style="font-style: normal;">?L?, sovra i gioghi dell'Appennin selvaggio<sup id="_ref-0" ="reference">[1]</sup>, fra l'erte rupi una caverna appar: vegliano le sirene quel faraggio, fremono i canti e fanno delirar.?</div>
    </td>
    </tr>
    <tr>
    <td style="padding: 0pt 1.2em;">
    </td>
    <td style="padding: 0pt 1.2em 0pt 0pt;">
    <div style="font-style: normal;">(Giulio Aristide Sartorio, Sibilla, poema drammatico)</div>
    </td>
    </tr>
    </t></table>


    La Sibilla è una figura esistita storicamente, ma presente nella mitologia greca e in quella romana. Le sibille erano vergini dotate di virt? profetiche ispirate da un dio (solitamente Apollo),
    ed erano in grado di fornire responsi e fare predizioni, per lo più in
    forma oscura o ambivalente. Uno dei più famosi responsi di una sibilla
    latina è la frase ?Ibis redibis numquam peribis in bello?


    Tra le più conosciute, la Sibilla Eritrea, la Sibilla Cumana e la Sibilla Delfica, rappresentanti altrettanti gruppi: ioniche, italiche ed orientali.


    Il perdurare della loro presenza d? risposte, nel mondo classico, al
    perdurare di domande alle quali i riti e i culti "diurni" in onore
    degli dei del Pantheon patriarcale sia romano che greco, non sapevano
    dare risposte.


    Nei suoi scritti Platone ne cita solo una, anche se in seguito le sibille divennero una trentina.


    Lo scrittore reatino Marco Terenzio Varrone
    (116-27 a.C.) ne enumera dieci in ordine di antichit?: Persica, Libica,
    Delfica, Cimmeria, Erythrea, Samia, Cumana, Ellespontica, Frigia,
    Tiburtina.



    La Sibilla Picena, legata al Monte Sibilla, della catena dei Monti Sibillini è una delle sibille medievali.



  5. #24
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    842
    Thanked: 0

    Predefinito

    E avete qualche domanda o volete sapere qualcosa ditemelo, io ho postato due cosette se vi va. Volevo condividere questa mia " passione " con qualcuno/a.



  6. #25
    Senior Member L'avatar di bai
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    7,403
    Thanked: 5

    Predefinito



    penso che le pratiche e le credenze diverse da popoli a popolo, abbiamo in comune, l'origine della conoscenza e il fine prefisso , il resto è strumento


    l'origine della conoscenza è troppo diffficile da intravedere, il fine è il benessere personale e spirituale dell'individuo


    nessuna magia, nessun fenomeno senzazionale solo un diverso modo di rapportarsi con se stessi e con il cosmo


    ognuno usa la pratica che preferisce, oppure non crededendoci non ne usa affatto, oppure già in pace non ne ha bisogno


    se tutto questo fosse vero,una sola domanda è diritto di tutti, avere la possibilit? di raggiungere livelli di coscienza e conoscenza superiori a alcuni per censo o per ignoranza ne sono privati?


    roberto



  7. #26
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,251
    Thanked: 0

    Predefinito

    Ciao Campanellino, se sei appassionata di streghe ti consiglio di leggere i bellissimi romanzi di Anne Rice sulla saga delle streghe Mayfair, a partire dfallo stupendo "L'ora delle streghe"!

    A volte la lingua di uno stupido è più affilata del suo cervello



  8. #27
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,251
    Thanked: 0

    Predefinito

    Comunque Campanellino sei una persona ricca di sorprese... Viva tutto ciò che ci d? nuove emozioni, in maniera "pulita e sana" e nutre il nostro cuore e la nostra mente!

    A volte la lingua di uno stupido è più affilata del suo cervello



  9. #28
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    842
    Thanked: 0

    Predefinito

    ...se tutto questo fosse vero,una sola domanda è diritto di tutti, avere
    la possibilit? di raggiungere livelli di coscienza e conoscenza
    superiori a alcuni per censo o per ignoranza ne sono privati?...

    Nessuno ne è privato. Ognuno decide se essere nel giusto momento Maestro o Studente. Ognuno di noi è entrambe le cose. E' conoscendo che si arriva all'emancipazione o se si vuole usare una parola più completa e consona al caso, all'illuminazione.


    ...penso che le pratiche e le credenze diverse da popoli a popolo, abbiamo
    in comune, l'origine della conoscenza e il fine prefisso , il resto ?
    strumento...

    Su questo sono quasi d'accordo. E comunque mi piace molto come esprimi le tue idee. Te stesso.

    Grazie cat. Non conoscevo quei libri appena riesco li leggo. dammi un accenno se ne hai letto qualcuno mi piace!





  10. #29
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    842
    Thanked: 0

    Predefinito

    Rosa:</span> Associata alla sensibilit? e ai suoi aspetti spirituali. Rappresenta
    l'amicizia l'armonia
    , l'amore romantico, la sensibilit?, l'emotivit?,
    l'affetto e lo spirito di sacrificio. Aumenta
    l'attrazione e il fascino.
    Aiuta a liberare il pensiero, lo spirito e la sensibilit?. Favorisce le riconciliazioni,
    i rapporti
    </span>
    </span>stabili e i legami di coppia duraturi</span>. Indicata per amore,
    amicizia, attrazione, sesso e tutte le </span>manifestazioni di carattere affettivo</span>, poich? influisce
    direttamente sulle emozioni e sui sentimenti.



    </span>Rosso</span>: Associata a tutti quegli
    aspetti del fuoco che potenziano le caratteristiche fisiche. </span>Simboleggia forza, energia,
    giovinezza, aspirazioni materiali, vitalit?, sangue, coraggio, potere</span>
    , </span>lotta e desiderio. Per
    fertilit?, amore, salute, forza di volont?, potenza fisica, passione, salute</span>
    , </span>vittoria sui nemici. Forte
    potere legante. Per rigenerare l'equilibrio psicofisico, per superare le</span>
    </span>difficolt? e intraprendere
    nuovi progetti. Aiuta a superare le operazioni chirurgiche, neutralizza</span>
    </span>malattie e negativit?.
    Protegge dagli incendi, dalle armi, dagli attacchi degli animali, dai</span>
    </span>possibili incidenti durante
    i viaggi, dagli avvelenamenti.


    <br style="">
    <br style="">
    </span>




  11. #30
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    842
    Thanked: 0

    Predefinito

    Comunque, vedendo che molti di voi sono pazzi nel cercare l'anima gemella io vi do qualche candelina da accendere vedete voi poi, tanto male non fa, basta che non bruciate casa eh eh eh!

    Quella rosa va accesa di venerd? e quella rossa va accesa di marted?. per la prima incenso alla rosa per la seconda al sandalo va benissimo o sempre alla rosa. Fate un bigliettino con scritto quanto desiderate. Un pensiero positivo deve essere senza fare del male a nessuno. passatelo sull'incenso e poi sulla candela e bruciatelo dopo averlo letto a voce alta in una stanza in silenzio e con la mente sgombra. Dite una preghiera alla Madonna e una a Gesò e abbiate pazienza, chissò!




  12. #31
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    842
    Thanked: 0

    Predefinito



    In questo libro si incontrano alcuni dei principali personaggi della
    trilogia: la dottoressa Rowan Mayfair; Michael Curry, un architetto
    sognante la sua vecchia casa a New Orleans; Aaron Lightner, uno
    psichico membro del Talamasca; Lasher, uno spirito con propositi
    maligni; e le streghe Mayfair, una antica famiglia del Sud con una
    tendenza alla poesia ed all'incesto, ed un talento per la riservatezza
    ed i rischi d'affari.


    Rowan e Michael si innamorano dopo che lei l'ha salvato
    dall'annegamento e quando lui decide di tornare a New Orleans, lei lo
    segue per conoscere i segreti del suo passato. Aaron sta studiando le
    Mayfair e Lasher da molti anni e rintraccia Michael condividendo con
    lui la storia della famiglia e dello spirito, che Michael è stato in
    grado di vedere sin da quando era bambino. Ci? che segue è una
    raccapricciante storia colma di assassini, incesti e tradimenti. Ci
    sono, comunque, molti punti vuoti in sospeso che possono essere colmati
    unicamente dallo stesso Lasher.


    Rowan e Michael si sposano malgrado tutto e Rowan si prende la
    responsabilit? di designatore dell'eredit? Mayfair. Sogna un centro
    medico dove chiunque, nonostante l'età, la razza o lo stato finanziario
    possa essere curato. Rimane incinta e sembra che lei e Michael stiano
    annullando la maledizione dell'eredit?.


    Ci? non è vero, comunque, in quanto Lasher, alla fine, si rivela a
    Rowan e le spiega il suo desiderio: essere di nuovo in carne ed ossa
    cosicch? egli possa di nuovo camminare sulla terra. Segretamente
    pensando di riuscire ad ingannarlo, accetta di mandare Michael via
    dalla casa nel giorno di Natale cosicch? Lasher possa effettuare la sua
    ambizione secolare. Seppur Rowan tenti di far fallire il proposito
    dello spirito, Lasher si fa di carne ed ossa entrando nel feto di lei.
    Rowan entra immediatamente in travaglio e Lasher, il Taltos, nasce. Il neonato cresce spropositatamente ad una velocit? elevata, diventando adulto in pochi minuti.


    Michael ritorna a casa e vedendo ciò che suo figlio, che aveva tanto
    desiderato, era diventata quella cosa, si avventa su di essa per
    ucciderla. Ma Lasher è troppo forte e tenta di annegare Michael nella
    piscina. Terrorizzata per la vita di Michael, Rowan convince la
    creatura ad andar via con lei e svaniscono insieme.


    Molto intrigante.




  13. #32
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Como
    Messaggi
    2,808
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Mr. Bean


    Citazione Originariamente Scritto da ads01
    BUONO PER T? !! IO PURTROPPO NN SONO CREDENTE !NN CREDO IN DIO , PUOI IMMAGINARE COME POSSA CREDERE ALLE PIETRE, STREGHE, SUPERSTIZZIONI !!!!! CREDO SOLO QUELLO CHE VEDO E POSSO TOCCARE DI PERSONA! NN HO MAI INCONTRATO NESSUNO NELLA VITA CHE MI ABBIA DIMOSTRATO L'ESISTENZA DELLA MAGIA O MIRACOLI !!!!TUTTI solo bla bla bla PAROLE PAROLE ...........

    Ciao, secondo me ti contraddici. Non si pu? credere solo a ciò che si vede. Non ha senso. Per esempio, se affermi: "credo che domani ci sar? bel tempo", domani avrai due possibilit? a seconda del tempo che ci sar?: 1) bel tempo: ho fatto bene ieri a credere che ci sarebbe stato bel tempo, perchè così ?; 2) mi sbagliavo ieri a credere che oggi sarebbe stato bel tempo, perchè così non è stato.


    Altro esempio: vedi una persona che ti piace e le dici forse: "Ti vedo perciò credo che mi piaci"? O forse non le dici che ti piace (ammesso che tu voglia rivelarglielo)?


    lo sò ch? il mio italiano nn è perfetto e nn mi sò esprimere come desidero: volevo dire che io credo solo quello che vedo e posso toccare con le mie mani: riprendo un tuo esempio : se in TV pronosticano domani bel tempo? nn ci credo finche l'indomani nn lo vedo con i miei occhi!!!! altro tuo esempio : vedo una persona NN DEVO CREDERE S? MI PIACE " se è bona credo subbitoche mi piacia !!! quello che volevo spiegare nel mio messagio? e che io credo esempio a un miracolo! lo credosolo quando l? veduto di persona!! ma purtroppo fino a oggi nn ne ho visti! solo sentito è e come tu bene sai "dal sentito dire s'imapare a mentire " quello che magiormante dicono queste persone nei loro pronostici del futuro è come i politici " parlano molto nn si capisce un ca...o e in conclusione nn anno detto niente di concreto "Edited by: ads01
    DER APFEL FEHLT NICHT WEIT VOM STAMM !!!!
    SO WIE DER VATER? AUCH DER SOHN !



  14. #33
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    842
    Thanked: 0

    Predefinito

    oooops dimenticavo! Quando la candela si è spenta, buttate tutto insieme alla cenere del bigliettino e dell'incenso in un corso d'acqua vicino a voi, se lo avete, altrimenti va bene il water anche se non è il massimo.






  15.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •