Cookie Policy Privacy Policy Google oscura il video Sex Crimes & the V



Risultati da 1 a 15 di 15
  1. #1
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    1,818
    Thanked: 0

    Predefinito



    Lo dicevo che Bill Gates è l'uomo più potente della terra... verificate qui di seguito... il video non è più disponibile


    http://video.google.it/videoplay?doc...119714361315&a mp;a mp;q=Sex+crimes+and+the+Vatican


    Beh il video sembra che contenesse alcune inesattezze, non sugli abusi, ma sul documento erroneamente attribuito all'attuale Papa... sembra che questo documento,fatto per coprirei numerosi casi di pedofiliasia stato emesso nel lontano 1962 quando era Papa Giovanni XXIII... va beh è il classico pelo nell'uovo... di tutta questa faccenda ciò che mi infastidisce è la tendenza a fare di ogni erba un fascio per screditare a tutto tondo il clero... trascurando il vero problema: la pedofilia... che a quanto pare non risparmia nessuno... dall'uomo più brutale della terra all'uomo più timorato didio...Il sesso rimaneancorauno dei più atroci tab? che l'essere umano potesse inventarsi.


    Anna Luisa




  2.      


  3. #2
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Italy
    Messaggi
    194
    Thanked: 0

    Predefinito



    Lo sport preferito del XXI secolo...


    Attacco frontale alla Chiesa Cattolica

    MIDU - Movimento Italiano Disabili Uniti - <font size=\"2\">www.midu.it</font>



  4. #3
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Roma
    Messaggi
    166
    Thanked: 0

    Predefinito



    Guarda ke è un bellissimo sport, entra anke tu nella squadra!!!!


    Apparte gli skerzi, è il momento ke la kiesa la smetta di rompere i****modificato dal moderatore****della gente!!! La sua opinione la deve mettere dappertutto, basta no?!Edited by: deambulante51
    <font color=RED>www.emergency.it</font>



  5. #4
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Italy
    Messaggi
    194
    Thanked: 0

    Predefinito



    Da così fastidio che la Chiesa espone i propri punti di vista?


    La Chiesa non è un partito politico, non ha poteri legislativi, pu? solamente indirizzare il popolo che crede in Lei, non obbliga nessuno a seguire le sue dottrine. I NON cristiani possono non ascoltarla e di non seguirla, non possono aggredirla e far di tutto per screditarla, è qui che il NON cristiano diventa anticlericale.

    MIDU - Movimento Italiano Disabili Uniti - <font size=\"2\">www.midu.it</font>



  6. #5
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    2,782
    Thanked: 0

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da paddington
    Da così fastidio che la Chiesa espone i propri punti di vista?


    La Chiesa non è un partito politico, non ha poteri legislativi, pu? solamente indirizzare il popolo che crede in Lei, non obbliga nessuno a seguire le sue dottrine. I NON cristiani possono non ascoltarla e di non seguirla, non possono aggredirla e far di tutto per screditarla, è qui che il NON cristiano diventa anticlericale.
    Non è vero che non è un partito politico; o per lo meno non lo è quando rivendica il DOVERE dei legislatori ITALIANI a scegliere secondo i valori VATICANI.

    Vero che io posso non ascoltarla; ma purtroppo devo subirla.

    Nessuno ha aggrdito la chiesa in quanto organizzazione religiosa; il vaticano viene attaccato in quanto STATO e in quanto reo (con le sue legiferazioni ) di vari affari (per esempio la copertura dei pedofili).

    Lo STATO vaticano non paga l'ICI sui suoi immobili presenti sul suolo ITALIANO.

    I professori di religioni (cattolica) sono nominati e deposti a giudizio insindacabile della curia; ma li paga lo stato italiano.

    Il meccanismo dell'8 per mille è talmento contorto che i miei soldi le vanno comunque (e non li usano per quello che fa vedere la pubblicit?)

    Il Ministero delle Finanze, è estremamente lento nel
    diffondere i dati. Le ultime comunicazioni ufficiali e definitive si
    riferiscono incredibilmente alle dichiarazioni dei redditi del 2001
    (redditi 2000).
    Questa la distribuzione:
    <table style="color: rgb(255, 0, 0);">
    <t><tr>
    <td width="100">87,25%</td>
    <td>Chiesa Cattolica</td>
    </tr>
    <tr>
    <td>10,28%</td>
    <td>Stato</td>
    </tr>
    <tr>
    <td>1,27%</td>
    <td>Valdesi</td>
    </tr>
    <tr>
    <td>0,42%</td>
    <td>Comunit? Ebraiche</td>
    </tr>
    <tr>
    <td>0,31%</td>
    <td>Luterani</td>
    </tr>
    <tr>
    <td>0,27%</td>
    <td>Avventisti del settimo giorno</td>
    </tr>
    <tr>
    <td>0,20%</td>
    <td>Assemblee di Dio in Italia</td>
    </tr>
    </t></table>
    Va notato che, in tale occasione, su oltre trenta milioni di
    contribuenti solamente il 39,62% ha espresso un?opzione, solo il 34,56%
    della popolazione, quindi, ha espresso una scelta a favore della Chiesa
    cattolica. Per dare un?idea dell?enormit? della cifra corrisposta
    grazie a questo meccanismo, la Conferenza Episcopale ha disposto nel
    2004 di contributi per 936,5 milioni di Euro.Nato come meccanismo per garantire il sostentamento del clero, tale
    voce è diventata, percentualmente, sempre meno rilevante (il 34,1% del
    totale). Parrebbe infatti che la Chiesa cattolica prediliga destinare i
    fondi ricevuti dallo Stato alle cosiddette ?esigenze di culto? (47,2%):
    finanziamenti alla catechesi, ai tribunali ecclesiastici, e alla
    costruzione di nuove chiese, manutenzione dei propri immobili e
    gestione del proprio patrimonio. Ovvio che non vedremo mai alcuno spot
    su queste tematiche: ai tanto strombazzati aiuti al terzo mondo, cui ?
    dedicata quasi tutta la pubblicit? cattolica, va guarda caso solo l?8%
    del gettito</span>. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito </span>www.sovvenire.it.</span>

    Tutti questi diritti e vantaggi di una religione che io (e molti altri) non riconosciamo, a scapito delle altre; è qualcosa di assolutamente immorale.





    Meglio essere un UBRIACONE FAMOSO piuttosto che un ALCOLISTA ANONIMO

    FOTO-GRANDE



  7. #6
    Senior Member L'avatar di connyok
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    5,514
    Thanked: 1

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da firetrip
    Lo STATO vaticano non paga l'ICI sui suoi immobili presenti sul suolo ITALIANO.
    I professori di religioni (cattolica) sono nominati e deposti a giudizio insindacabile della curia; ma li paga lo stato italiano.
    Il meccanismo dell'8 per mille è talmento contorto che i miei soldi le vanno comunque (e non li usano per quello che fa vedere la pubblicit?).
    Le ultime comunicazioni ufficiali e definitive si
    riferiscono incredibilmente alle dichiarazioni dei redditi del 2001
    (redditi 2000).
    Questa la distribuzione:
    <t></t><table style="color: rgb(255, 0, 0);">
    <t><tr>
    <td width="100">87,25%</td>
    <td>Chiesa Cattolica</td>
    </tr>
    <tr>
    <td>10,28%</td>
    <td>Stato</td>
    </tr>
    <tr>
    <td>1,27%</td>
    <td>Valdesi</td>
    </tr>
    <tr>
    <td>0,42%</td>
    <td>Comunit? Ebraiche</td>
    </tr>
    <tr>
    <td>0,31%</td>
    <td>Luterani</td>
    </tr>
    <tr>
    <td>0,27%</td>
    <td>Avventisti del settimo giorno</td>
    </tr>
    <tr>
    <td>0,20%</td>
    <td>Assemblee di Dio in Italia</td>
    </tr>
    </t></table></span>
    QUESTO VUOL DIRE CHE, TOGLICI IL 10,28% CHE VA ALLO STATO, 'QUASI' TUTTO IL RESTO VA ALLA CHIESA.
    DICIAMO POI, CHE LO STATO, TRAMITE I COMUNI, DURANTE L'ANNO, SOVVENZIONA MANIFESTAZIONI CLERICALI, LAVORI SU IMMOBILI DI PROPRIETA' DELLA CHIESA, ECC, ECC .... PRATICAMENTE E' CAPPOTTO!





  8. #7
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    2,782
    Thanked: 0

    Predefinito


    Ma CONNY e il voto di povert?? Vale solo per i fedeli?

    Durante la pubblicit? dell'otto per mille fanno vedere missionari; mense per i poveri, case alloggio ecc ecc .... tutte opere merirtevoli.

    Peccato che per queste cose vada solo l'8 per cento del raccolto.

    Il resto hanno imparato a sfruttarlo grazie agli insegnamenti di Monsignor Pul Marcinkus

    Edited by: firetrip
    Meglio essere un UBRIACONE FAMOSO piuttosto che un ALCOLISTA ANONIMO

    FOTO-GRANDE



  9. #8
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Italy
    Messaggi
    194
    Thanked: 0

    Predefinito



    80 milioni di euro destinati al terzo mondo su 984 milioni totali incassati dala Chiesa cattolica, sono si circa l'8 per cento, ma bisogna anchevalutare che 80 milioni di euro spesi nel terzo mondo valgono moltissimo rispetto a 80 milioni spesi qui nel primo mondo.


    Se poi il 40% dei contribuenti ha scelto di destinare (firmando) l'8 per mille alla Chiesa cattolica, non è così poco rilevante! Questo dato la dice lungadella vostra idea sulla "minoranza" cattolica.

    MIDU - Movimento Italiano Disabili Uniti - <font size=\"2\">www.midu.it</font>



  10. #9
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    747
    Thanked: 0

    Predefinito



    Le religioni sono l'oppio dei poveri


    purtroppo in nome di esse si commettono tanti crimini.


    Preferisco non credere a nulla ma cercare di comportarmi verso il prossimo civilmente. Questo credo sia la migliore religione possibile.


    www.midu.it


    Gianfranco Malato
    Coordinatore di Roma del MID (Movimento Italiano Disabili) www.ilmid.it



  11. #10
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    2,782
    Thanked: 0

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da paddington
    80 milioni di euro destinati al terzo mondo su 984 milioni totali incassati dala Chiesa cattolica, sono si circa l'8 per cento, ma bisogna anchevalutare che 80 milioni di euro spesi nel terzo mondo valgono moltissimo rispetto a 80 milioni spesi qui nel primo mondo.


    Se poi il 40% dei contribuenti ha scelto di destinare (firmando) l'8 per mille alla Chiesa cattolica, non è così poco rilevante! Questo dato la dice lungadella vostra idea sulla "minoranza" cattolica.
    Comunque il 40% è una minoranza checch? se ne dica.
    Il problema è come funzione la distribuzione dell'8 per mille.

    Un meccanismo farragginoso, che porta allo stato vaticano molti più soldi di quelli che il popolo gli ha voluto destinare; ed in più guadagnati con pubblicit? ingannevole.

    Preferirei comunque destinarli a chi ha una parvenza di chiarezza superiore; non come lo stato vaticano che si trincera dietro la lentezza burocratica per non pubblicare i dati dell'utilizzo di questo sostentamento; in realt? se lo facesse sapere probabilmente il gettito sarebbe minore.

    La chiesa Valdese per esempio pubblica sempre l'utilizzo di questo gettito; e lo usa solo per scopi sociali e non per arricchirsi.
    Qui puoi trovare, in maniera dettagliata e semplice come venne usato nel 2006 dalla chiesa valdese; riesci a trovarmi la stessa cosa per la chiesa cattolica?

    La pubblicit? fa vedere preti che aiutano anziani; missionari ecc ecc ma in realt? destina ben poco per queste cose. Il resto va a non meglio precisate "esigenza di culto"; e se è pur vero che con 80 milioni nel terzo mondo fai molto; con una cifra superiore potresti fare molto di più e molto più velocemente; oppure devo sentirmi in colpa solo io perchè in africa non hanno soldi e io non ho da darne se non un piccolissimo aiuto?
    Edited by: firetrip
    Meglio essere un UBRIACONE FAMOSO piuttosto che un ALCOLISTA ANONIMO

    FOTO-GRANDE



  12. #11
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    2,356
    Thanked: 0

    Predefinito



    bhe dai si potrebbero inviare i guadagni della rivista famiglia cristiana che se non erro l'abbonamento e' di 86 euro





    cmq per stare al tema del discorso, verra' fuori ufficialmente questa intervista, perche' "tutti i nodi salgono al pettine".


    la gente non e' stupida, la gente confronta, ascolta, e' al giorno d'oggi sempre piu si arriva a sapere veleocemente le cose.Edited by: ilcontemirko



  13. #12
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    2,782
    Thanked: 0

    Predefinito

    Dall?agenzia di notizie cattolica Zenit:

    Venti parlamentari italiani hanno sottoscritto un appello indirizzato
    ai dirigenti della RAI e alla Commissione Parlamentare di Vigilanza
    affinch? il documentario della BBC ?Sex Crimes and the Vatican? non sia
    trasmesso ?da una rete pubblica sostenuta dal canone di tutti gli
    italiani?. (?) I firmatari affermano di non essere affatto contrari a
    trasmissioni televisive dove si parli con serietà del ?problema reale e
    doloroso? dei preti pedofili. Ma chiedono che non sia trasmesso un
    documentario ?sensazionalistico e falso? di cui elencano
    puntigliosamente gli errori materiali.</span>

    Okkey va bene vediamo dove siano gli errori e le falsit?


    Per esempio, si presenta l?istruzione Crimen sollicitationis del 1962
    come un documento che aveva lo scopo di coprire gli abusi avvolgendoli
    in una coltre di segretezza tale per cui ?la pena per chi rompe il
    segreto è la scomunica immediata?. A prescindere dal fatto che la
    Crimen sollicitationis si occupa nei primi settanta paragrafi delle
    relazioni sessuali di sacerdoti con donne (non con bambine), e dedica
    ai rapporti di sacerdoti con minori prepuberi soltanto mezza riga nel
    paragrafo 73, è precisamente il contrario. Il paragrafo 16 impone alla
    vittima degli abusi di ?denunciarli entro un mese?. Il paragrafo 17
    estende l?obbligo di denuncia a qualunque fedele cattolico che abbia
    ?notizia certa? degli abusi. Il paragrafo 18 precisa che chi non
    ottempera all?obbligo di denuncia ?incorre nella scomunica?. Dunque non
    ? scomunicato chi denuncia gli abusi ma, al contrario, chi non li
    denuncia.</span>

    Quello che (sicuramente in buona fede) si sono dimenticati di scrivere è che l'obbligo di denuncia non alla magistratura penale (come dovrebbe essere logico) ma al sant'uffizio. Il quale (come da articolo 11) proceder? nell'assoluta segretezza.


    Un?altra gravissima menzogna del documentario consiste nel sostenere, a
    proposito della lettera De delictis gravioribus del 2001, sottoscritta
    dal cardinale Ratzinger come prefetto della Congregazione per la
    dottrina della fede e che d? esecuzione a norme fissate da Giovanni
    Paolo II poche settimane prima relative alla competenza dei diversi
    tribunali ecclesiastici, che si tratti del ?seguito? della Crimen
    sollicitationis e che ?ribadiva con enfasi la segretezza, pena la
    scomunica?. In realt? nella lettera del 2001 non si trova neppure una
    volta la parola ?scomunica?.
    </span>
    Questo sembrerebbe vere! Peccato che la LETTERA in questione si chiude con l'assolutamente non ambigua frase:

    Le cause di questo genere sono soggette al segreto pontificio</span>.

    Si potrebbe pensare che noi abbiamo frainteso il termine "SEGRETO PONTIFICIO" andiamo quindi a verificare:

    Segreteria di Stato</span><br style="font-style: italic;">Norme sul segreto pontificio</span><br style="font-style: italic;">Art. III: Sanzioni</span><br style="font-style: italic;">1) Chi è tenuto al segreto pontificio ha sempre l?obbligo grave di rispettarlo.</span><br style="font-style: italic;">2)
    Se la violazione si riferisce al foro esterno, colui che è accusato di
    violazione del segreto sar? giudicato da una commissione speciale, che
    verr? costituita dal cardinale preposto al dicastero competente, o, in
    sua mancanza, dal presidente dell?ufficio competente; questa
    commissione infligger? delle pene proporzionate alla gravit? del
    delitto e al danno causato.</span><br style="font-style: italic;">3) Se colui che ha violato il segreto
    presta servizio presso la Curia Romana, incorre nelle sanzioni
    stabilite nel regolamento generale.</span>

    La violazione del segreto pontificio è una colpa GRAVISSIMA (peggio della pedofilia probabilmente) visto che deve essere giudicata da apposita commissione.

    Ora vorrei chiedere io a questi venti parlamentari, dal 1962 (Crimen sollicitationis) ad oggi, dove secondo loro non viene coperta nessuna persona che si è macchiata di pedofilia:

    Quanti sono i preti che, denunciati dal VATICANO, non dalle vittime, sono finiti in mano alla magistratura penale dello stato dove hanno perpretato i loro crimini?

    E quanti casi sono stati insabbiati, con il sistema dei trasferimenti e di fatto sottratti alla giustizia penale?


    Meglio essere un UBRIACONE FAMOSO piuttosto che un ALCOLISTA ANONIMO

    FOTO-GRANDE



  14. #13
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Nel caso sarebbero colpevoli due volte : uno per non aver denunciato alla magistratura penale, un'altra volta per non aver rispettato nemmeno le loro leggi....
    Claudio



  15. #14
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    2,356
    Thanked: 0



  16. #15
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Roma
    Messaggi
    166
    Thanked: 0

    Predefinito

    Stasera su Raidue, Annozero trasmetter? il video, buona visione a tutti!!!
    <font color=RED>www.emergency.it</font>



  17.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •