Cookie Policy Privacy Policy LA MANICA ATTRAVERSATA COL RESPIRO



Risultati da 1 a 12 di 12
  1. #1
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    178
    Thanked: 0

    Predefinito



    Attraversare la Manica con la sola forza del respiro. E' l'impresa tentata da una trentatreenne inglese tetraplegica: se le condizioni meteo lo permetteranno, in sei, sette ore dovrebbe compiere l'attraversatagrazie a deicomandi impartiti dal suo respiro.
    Da quattro anni, da quando cioè ha perso l'uso di gambe e braccia, Hilary - questo il nome della ragazza - vive su una sedia a rotelle, che muove grazie a un tubo di plastica che parte dalla sua bocca e termina a una centralina di controllo elettrica. Le funzioni della carrozzina vengono così gestite interamente grazie agli impulsi elettrici generati da soffi o aspirazioni di Hillary.
    E ora questa tecnologia è stata trasferita su una imbarcazione, che verr? guidata grazie a quattro interruttori elettrici, in grado di alzare o abbassare la vela e muovere il timone, tutti accesi o spenti dal suo respiro.


    ?La vela mi ha letteralmente ridato la vita in un momento molto difficile, in cui ero veramente molto già. Grazie a questo sport ora ho uno spirito davvero rinnovato? ha detto la giovane britannica prima della partenza.


    Cosa ne pensate di questa impresa?
    La forza di volont? permette davvero di abbattere tante barriere?
    O servono, forse, altri tipi di "forze" alle spalle?
    Franci


  2.      


  3. #2
    Senior Member L'avatar di ARNOLD_1978
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Catanzaro
    Messaggi
    8,927
    Thanked: 8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Franci


    Attraversare la Manica con la sola forza del respiro. E' l'impresa tentata da una trentatreenne inglese tetraplegica: se le condizioni meteo lo permetteranno, in sei, sette ore dovrebbe compiere l'attraversatagrazie a deicomandi impartiti dal suo respiro.
    Da quattro anni, da quando cioè ha perso l'uso di gambe e braccia, Hilary - questo il nome della ragazza - vive su una sedia a rotelle, che muove grazie a un tubo di plastica che parte dalla sua bocca e termina a una centralina di controllo elettrica. Le funzioni della carrozzina vengono così gestite interamente grazie agli impulsi elettrici generati da soffi o aspirazioni di Hillary.
    E ora questa tecnologia è stata trasferita su una imbarcazione, che verr? guidata grazie a quattro interruttori elettrici, in grado di alzare o abbassare la vela e muovere il timone, tutti accesi o spenti dal suo respiro.


    ?La vela mi ha letteralmente ridato la vita in un momento molto difficile, in cui ero veramente molto già. Grazie a questo sport ora ho uno spirito davvero rinnovato? ha detto la giovane britannica prima della partenza.


    Cosa ne pensate di questa impresa?
    La forza di volont? permette davvero di abbattere tante barriere?
    O servono, forse, altri tipi di "forze" alle spalle?


    Se dovesse riuscirci sar? davvero un record da "NO LIMITS"!


    spero riesca nella sua IMPRESA



  4. #3
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Jersey
    Messaggi
    2,749
    Thanked: 56

    Predefinito



    CI RIUSCIRA',


    almeno, lo spero e glielo auguro di tutto cuore.


    Sono un assiduo sostenitore della tesi che i limiti alle nostre disabilit?, oltre che da fattori esterni, dipendono anche da noi.


    Tanto come dire che, una volta arrivata la/le disabilit?, preso atto che esiste questa nuova imprescindibile realt? con la quale si deve convivere, esistono due alternative:
    1. <LI>Comincio a piangermi addossocon esclamazioni del tipo :"Oh! come sono stato sfortunato! Ma proprio a me dovera capitare?".. e via discorrendo. E di l? non mi muovo più;</LI>
      <LI>Oppure, preso atto della nuova realt?, comincio a chiedermi quali strade posso percorrere per uscire dal tunnel eche mi permettano di tornare "a riveder le stelle".</LI>



    Secondo me la "collega" inglese ha scelto la seconda via che è quella più gratificante. Anche se costa di più, in tutti i sensi.


    Cordialit? a tutti.


    marinotunger



  5. #4
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    3,104
    Thanked: 0

    Predefinito






    FORZA HILARY


    L'ITALIAE ' TUTTA CON TEEdited by: inca64
    http://incaforev.spaces.live.com/default.aspx

    la disabilità non è un mondo a parte,ma una parte del mondo



  6. #5
    Junior Member L'avatar di Melissa
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    3,839
    Thanked: 0

    Predefinito

    A prescindere dal fatto che riuscir? o meno nella sua impresa, credo che la sua battaglia l'abbia già vinta.
    Melissa



  7. #6
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    297
    Thanked: 0

    Predefinito



    Hai ragione Melissa. E comunquece l'ha fatta in 6 ore... complimenti Hilary.





  8. #7
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Bravissima Hilary sei un esempio per tutti! Hai dimostrato che la parola impossibile non esiste


    Claudio



  9. #8
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,178
    Thanked: 0

    Predefinito

    Ne resto semplicemente stupito... forza hilary buona fortuna e in bocca al lupo
    Kris

    *°*Amo viaggiare con la mente... e vivere nella realtà... come se fosse un sogno...*°*



  10. #9
    Senior Member L'avatar di Mr. Bean
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy, Italy
    Messaggi
    7,685
    Thanked: 3

    Predefinito

    Ce l'ha fatta! Cosò dicono.... in 6 ore e 13 minuti. Francamente ho qualche dubbio sullo scoop. Hilary hadimostrato che lei pu?. Ma quanti altri potranno? Lo sanno tutti che l'essere umano usa al massimo il 10% delle proprie capacit? cerebrali (questo vale solo per i geni, perchè la media dell'umanit?pare si attesti al 5%): Certo fa scalpore perchè l'attuale società vive di sensazionalismi e di mediocrit?. Credo che per Hilary sia diventato normale fare l'attraversata della Manica... ha anche detto di essere pronta per ripetere l'esperienza a rovescio... Un po' come dire che per qualcuno è una novit? poter guidare un'auto unicamente usando le braccia. Per mia moglie e me, invece, è normale....
    Fabrizio
    Quando si sta vivendo, si muore!



  11. #10
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,690
    Thanked: 0

    Predefinito



    sono contento per la sua riusciuta...


    brava hilary
    Il silenzio + eloquente:quello di due bocche che si baciano.Non è apprezzabile chi è troppo facile all\'amicizia né chi troppo vi esita x amore dell\'amicizia bisogna anke rischiare il proprio amore



  12. #11
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    1,564
    Thanked: 0

    Predefinito

    Beh,se nun tira n'alito de vento seppoffa',eheh,senno' so'cc@@@@....!!!!



  13. #12
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,690
    Thanked: 0

    Predefinito

    ma che ridere...
    Il silenzio + eloquente:quello di due bocche che si baciano.Non è apprezzabile chi è troppo facile all\'amicizia né chi troppo vi esita x amore dell\'amicizia bisogna anke rischiare il proprio amore



  14.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •