Cookie Policy Privacy Policy lebbra a Milano , chi ne sa di più? - Pagina 2



Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 21 a 23 di 23
  1. #21
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito



    Claudio, non ignoro di certo gli articoli scientifici, ma rimane il dato di fatto che, proprio a causa della frequente asintomaticit? della lebbra, chi ne è affetto involontariamente pu? infettare migliaia di persone.


    Il fatto che esista una combinazione di farmaci che, se assunti allo stato iniziale della malattia, uccide il batterio evitando le drammatiche e noteconseguenze invalidanti, non inficia l'estrema pericolosit? della lebbra come pure è un dato di fatto che è diffusa nei paesi poveri e sottosviluppati, quegli stessi paesi dai quali provengono migliaia d'immigratiogni anno in Italia.


    E' altrettanto evidente che il discorso infezione ?valido anche per tutti quegli italiani che si recano laddove? diffusa e che, per una serie di concause, finiscono anche loro per potersi ritrovare ammalati senza saperlo ma si tratta di pochissimi casi.


    E' altrettanto noto che da quando il tasso d'immigrazione è aumentato, sono ricomparse malattie oramai scomparse nei paesi occidentali od hanno avuto una notevole recrudescenza.


    Non riconoscere ciò significa comportarsi come gli struzzi.
    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)


  2.      


  3. #22
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito


    hi ne è affetto involontariamente pu? infettare migliaia di persone.

    </span>Aridajeeeee, ma hai letto o non hai letto che serve un contatto ravvicinato</span> e continuo</span> col malato?
    Un malato di lebbra puo' infettare solo i parenti e chi gli vive vicino, non certo quello che incontra sull'autobus o nel supermercato e non c'e' praticamente rischio per un turista di prendersi la lebbra.

    Gia' se mi parlassi di tubercolosi sarebbe un'altra cosa....che poi anche li c'e' molta ignoranza. Una mia amica thai che lavora come baby sitter presso un medico, gli hanno trovato (anzi gliel'ha scoperta proprio il medico dove lavora) la tubercolosi miliare, cioe' quella delle vie linfatiche. Non ci ha pensato nemmeno lontanamente a mandarla via, visto che la tubercolosi fuori dall'apparato respiratorio non e' contagiosa, e continua a fare la baby sitter alle 4 figlie....

    </span>
    Edited by: buasaard
    Claudio



  4. #23
    Senior Member L'avatar di bai
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    7,403
    Thanked: 5

    Predefinito



    ringrazio chi, meglio preparato ha contribuito a ridurre il rischio di paura da pandemia da lebbra


    rimane l'allarmismo sociale ad uso politico


    roberto



  5.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •