Cookie Policy Privacy Policy La verità fa male



Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 22

Discussione: La verità fa male

  1. #1
    Junior Member L'avatar di venexiano
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    3,426
    Thanked: 6

    Predefinito

    <DIV ="titolazi&#111;ne">
    <DIV ="titolo">
    <DIV ="ln">Le frasi di Andrea Rivera</DIV></DIV></DIV>
    <DIV ="testo">
    <DIV ="p">- ?Il Papa ha detto che non crede nell'evoluzionismo. Sono d'accordo, infatti la Chiesa non si è mai evoluta?

    - ?Non sopporto che il Vaticano abbia rifiutato i funerali di Welby. Invece non è stato così per Pinochet, a Franco e per uno della banda della Magliana. è giusto così. Assieme a Gesò Cristo non c'erano due malati di Sla, ma c'erano due ladroni?.</DIV>
    <DIV ="p"></DIV>
    <DIV ="p">Mi domando dove st? in questa frase il TERRORISMO evocato dal giornale della chiesa. Secondo me di satira non c? niente, ma di VERITA' c? ne tanta.</DIV>
    <DIV ="p">Se dici il vero ti INCRIMINANO, se dici il falso ti INCRIMINANO.</DIV>
    <DIV ="p">DOVE STA' LA VIA DI MEZZO? non sar? percaso la CENSURA?</DIV></DIV>Edited by: venexiano
    La miglior vendetta la felicità. Non cè niente che faccia più impazzire la gente che vederti felice. Alda Merini


  2.      


  3. #2
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    Su Welby è stato tutto detto, la Chiesa ha fatto bene a fare quello che ha fatto, ha chiarito il perchè e l'ha chiarito in maniera chiara e netta. La Chiesa non fa politica e non si schiera da nessuna parte, concede i funerali ed i conforti religiosi a tutti coloro i quali amano la vita e la difendono perchè è un dono che ci ha concesso il Padreterno, per chi ci crede. Che sia welby o Riina non ha nessuna importanza.
    Per quanto riguarda la tant? verità di Rivera, non c'è verità perchè è stato lui stesso ad ammettere che quelle parole facevano parte del copione imposto dagli organizzatori.
    E' un mediocre menestrello e per giunta manovrato.



  4. #3
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    2,782
    Thanked: 0

    Predefinito

    Vero quello che dice Valter!

    Ma le motivazioni della chiesa sarebbero più credibili, se magari si fossero comportati diversamente con altra gente; per esempio con il buon cattolico PINOCHET! Che, se fosse sfuggito, era un dittatore macchiatosi di crimini orrendi

    Meglio essere un UBRIACONE FAMOSO piuttosto che un ALCOLISTA ANONIMO

    FOTO-GRANDE



  5. #4
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito

    Come ho già scritto in occasione della morte di Welby, ritengo che la Chiesa avrebbe dovuto acconsentire al suofunerale.
    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)



  6. #5
    Junior Member L'avatar di venexiano
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    3,426
    Thanked: 6

    Predefinito



    La solita verve dell'amico Valter2005 estrappola le frasi che a lui fa comodo per farle passare per vere. Classica scuola della destra. la frase che tu dici è ( CHE ERA DACCORDO CON GLI ORGANIZZATORI ) Non è stata IMPOSTA dagli organizzatori, sono due interprettazioni di lettura diverse. Sii più leale VALTER2005 solo allora sarai più credibile.


    La chiesa non far? politica, ma si permette di aver sepolto uno dei più grandi banditi, se non ricordo male quello della magliana anni 80/90 non rammento il nome,in una cappella privata all'interno di una chiesa in Roma. Dietro un sostanzioso obolo sporco di sangue.Si vede che il DIO denaro apre tutte le porte.Edited by: venexiano
    La miglior vendetta la felicità. Non cè niente che faccia più impazzire la gente che vederti felice. Alda Merini



  7. #6
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    Venex, la chiesa non rifiuta i funerali ed i conforti religiosi a nessuno, sarebbe stato grave ed avrebbe comunque creato un precedente se li avesse concessi ad una persona che ha manifestato implicitamente di non volerli.
    Le chiacchiere se le porte il vento, la Chiesa non fa del mercimonio con nessuno e fa bene a non rispondere ad accuse strumentali e goffe che riceve da una minoranza di persone ineleganti e prive di cultura. Non è compito delle autorit? ecclesiastiche occuparsi di bombe, volantini, accuse, intimidazioni, proiettili e amenit? varie, questo compito, ammesso che lo sia, è riservato agli indottrinati e arruolati nella violenza politica estremista della sinistra che per sentirsi viva ha bisogno dell'humus per crescere.
    S.E. Bagnasco rappresenta la voce, l'anima nonch? la fede di tutti i cattolici che non amano impugnare un microfono e vomitare cattiveria e odio. Sono grato a quest'uomo che incarna la cultura e la moderazione di tutti i cattolici, è temuto per questo.



  8. #7
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    874
    Thanked: 0

    Predefinito






    La Chiesa avra avuto le sue ragioni su Welbysulle quali non sono competente a sindacare, ma insommaun po di pietà cristiana o umana come volete voi, beh insomma avrebbe potuto averla... credo che al di sopra della politica delle religioni ci siano sempre i valori dell' umanita del nostro essere persona prima di tutto che riconoscono nell'altro un'altrapersona .....



  9. #8
    Senior Member L'avatar di luni
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    6,660
    Thanked: 39

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da valter2005
    Venex, la chiesa non rifiuta i funerali ed i conforti religiosi a nessuno, sarebbe stato grave ed avrebbe comunque creato un precedente se li avesse concessi ad una persona che ha manifestato implicitamente di non volerli.
    Le chiacchiere se le porte il vento, la Chiesa non fa del mercimonio con nessuno e fa bene a non rispondere ad accuse strumentali e goffe che riceve da una minoranza di persone ineleganti e prive di cultura. Non è compito delle autorit? ecclesiastiche occuparsi di bombe, volantini, accuse, intimidazioni, proiettili e amenit? varie, questo compito, ammesso che lo sia, è riservato agli indottrinati e arruolati nella violenza politica estremista della sinistra che per sentirsi viva ha bisogno dell'humus per crescere.
    S.E. Bagnasco rappresenta la voce, l'anima nonch? la fede di tutti i cattolici che non amano impugnare un microfono e vomitare cattiveria e odio. Sono grato a quest'uomo che incarna la cultura e la moderazione di tutti i cattolici, è temuto per questo.

    Hai ragione Valtere,l'importante per il vaticano non è produrle ma prenderne i frutti,si sa piu armi si vendono piu salgono le azioni piu salgono piusoldi entarno nelle casse dello IOR
    "Comunque è vero, sono comunista. Non dimentico mai la Bibbia e il Vangelo. E non dimentico mai quello che ha scritto Marx." (Don Gallo)



  10. #9
    valter2003
    Guest

    Predefinito



    Ivaldo lo IORsta alvaticano come l'UNIPOL sta ai Comunisti.



  11. #10
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    2,782
    Thanked: 0

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da valter2005
    Venex, la chiesa non rifiuta i funerali ed i conforti religiosi a nessuno, sarebbe stato grave ed avrebbe comunque creato un precedente se li avesse concessi ad una persona che ha manifestato implicitamente di non volerli.
    Non è mai stato chiesto "ufficilamente" da parte del sig. Welby di non aver un funerale religioso; da parte sua v'era in questo senso una sorta di non importanza lasciando alla moglie l'eventuale scelta; quello che chiedeva Welby era di non essere continuamente sottoposto alle cure della macchina e una dose di calmante per sopportare il dolore di questo distacco; insomma ha chiesto di non volersi curare, diritto sancito dalle legislazione italiana; lo stesso diritto a cui si appello a suo tempo Giovanni Paolo Secondo che rifiut? di farsi curare ben sapendo che questo lo avrebbe condannato a morte.

    Non ho capito a questo punto i due pesi utilizzati, per la stessa scelta; ad uno si negano i funerali ed all'altro si celebrano in pompa magna; dopo che tutti e due si sono avvalsi dello stesso diritto.
    Meglio essere un UBRIACONE FAMOSO piuttosto che un ALCOLISTA ANONIMO

    FOTO-GRANDE



  12. #11
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da venexiano


    La solita verve dell'amico Valter2005 estrappola le frasi che a lui fa comodo per farle passare per vere. Classica scuola della destra. la frase che tu dici è ( CHE ERA DACCORDO CON GLI ORGANIZZATORI ) Non è stata IMPOSTA dagli organizzatori, sono due interprettazioni di lettura diverse. Sii più leale VALTER2005 solo allora sarai più credibile.


    La chiesa non far? politica, ma si permette di aver sepolto uno dei più grandi banditi, se non ricordo male quello della magliana anni 80/90 non rammento il nome,in una cappella privata all'interno di una chiesa in Roma. Dietro un sostanzioso obolo sporco di sangue.Si vede che il DIO denaro apre tutte le porte.
    ahahahah Venex.... estrappola..... ahahahah
    Grandissimo, cambia quella icchese



  13. #12
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    Lo sporco terroristaa quando i roghi?????
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  14. #13
    Senior Member L'avatar di bai
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    7,403
    Thanked: 5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da valter2005


    Ivaldo lo IORsta alvaticano come l'UNIPOL sta ai Comunisti.


    verissimo, completamio la similitudine, consorte (unipol)ha conosciuto la galera, quindi.......


    roberto



  15. #14
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Milano
    Messaggi
    675
    Thanked: 0

    Predefinito

    C?? anche la Margherita tra i nemici di Bagnasco



    Tajani smaschera Vittorio Prodi, fratello del premier, e Cocilovo: ?Hanno votato con Verdi e Prc la mozione di condanna al capo della Cei?







    ?Ma a che gioco giocano quelli della Margherita??. Da Strasburgo, il capogruppo Antonio Tajani ringhia indignato contro il partito di Rutelli. Che a Roma si affanna a indicare Rifondazione e Verdi come ideatori del fallito attentato a monsignor Bagnasco e a prendere le distanze dai Dico, ma che in sede di europarlamento ha addirittura scavalcato le truppe di Bertinotti ed ha votato senza traumi contro ?i commenti discriminatori formulati da dirigenti religiosi in quanto fomentano odio e violenza? contro gli omosessuali. E non si limita a generiche accuse Tajani. Armato di verbali e resoconti racconta la storia da dietro le quinte e fa nomi. A partire da quello di Vittorio Prodi, fratello del premier, che assieme a Luigi Cocilovo (anche lui della Margherita dopo una lunga carriera in Cisl), ha dato il suo sò alla mozione contro l?omofobia e le ingerenze delle religioni in materia. Diversamente dall?ex-sindaco di Venezia Paolo Costa che almeno ha scelto l?astensione. ?Leggo che a Roma - prosegue Tajani - c?? qualcuno che addirittura cerca di sostenere che Patrizia Toia, anche lei margherita, inserita nel gruppo liberale dell?Alde, si sarebbe data da fare per eliminare i riferimenti a monsignor Bagnasco...! Si tratta di un falso clamoroso! La Toia non sò? vista per niente in questo frangente. E nella risoluzione messa a punto dall?Alde, prima che fosse concordato un testo comune c?era, chiarissimo, il riferimento al presidente della Cei come esempio da condannare. Anzi, erano le stesse identiche righe, in fotocopia, che si ritrovavano tanto nel documento dei Verdi e della sinistra comunista che in quello dei socialisti. Eppure non hanno battuto ciglio, la Toia e gli altri. E non è finita qui...?. Ancora Tajani, come un fiume in piena, rivela che dopo la cancellazione del riferimento a monsignor Bagnasco (?E devo confessare che a sorpresa sono stati più malleabili quelli di Rifondazione che i margheriti...?) il Ppe aveva chiesto al presidente dell?Europarlamento Poettering un rinvio del voto al 15 maggio, così da ?scavallare? senza troppe polemiche quel Family day che già arroventa il dibattito politico nazionale. Come da regolamento, si è dovuti andare al voto su quella richiesta, e anche qui - e il tabulato lo conferma senza ombre di dubbio - gli uomini della Margherita sono scesi in campo a dire no: i soliti Prodi e Cocilovo, ma anche il capogruppo Pistelli e la laica Sbarbati, che si sono aggiunti a Musacchio (Gue/Ngl) e ai socialisti Napoletano, Pittella, Zingaretti e Zani. ?Segno evidente della loro volont? di bacchettare la conferenza episcopale italiana?, osserva il capogruppo azzurro. A quel punto, nel voto sulla mozione unitaria definita da Ps, Verdi, Gue/Ngl e Alde, Prodi e Cocilovo hanno dato il loro ?sò, mentre ?altri - osserva Tajani - si sono eclissati magari per non compromettere il loro rapporto con la Chiesa in Italia, a cominciare proprio da Pistelli?. Sapere che in Italia dalla sede della Margherita si tende oggi a scaricare tutta le responsabilit? del voto su Rifondazione e i Verdi, Tajani non lo manda già: ?Tentano di creare una cortina di fumo, ma i documenti dell?Europarlamento parlano chiaro. Non hanno fatto alcuna obiezione quando il loro gruppo ha presentato un testo che condannava il presidente della Cei Bagnasco, e non hanno avuto dubbi, tranne Costa, nel votare la condanna dei religiosi che non accettano l?omosessualit?. Come credere alla loro buona fede, tanto sui Dico che sul Family day??.


    di Alessandro M. Caprettini


    Il Giornale n. 100 del 2007-04-28 pagina 10



  16. #15
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    2,782
    Thanked: 0

    Predefinito

    L?evoluzione della Chiesa

    Su un punto Andrea Rivera ha torto: quando dice che la Chiesa ?non è evoluta?. La Chiesa evolve eccome. Dev?essere quanto mai imbarazzante, dal momento che si autorappresenta come depositaria di verità immutabili: ma cambia idea, cambia riti, cambia linguaggio. Nel corso della sua storia da neoplatonica è diventata aristotelica, e filosoficamente non è una giravolta da poco. Poi è dovuta diventare cartesiana da tolemaica che era - il mondo nel frattempo era passato a Newton, ma fa niente: l?evoluzione, si sa, ha tempi lunghi. E l?evoluzione, si sa, non è un Disegno Intelligente, ma un bricolage approssimativo: e così oggi la Chiesa tiene insieme un po? di tutto, creazionisti duri ed evoluzionisti molli - quelli che dicono ?chissò, non si pu? escludere, ignorabimus!?. L?evoluzione non è nemmeno un progresso: è un adattamento, non si tratta di migliorare, ma di sopravvivere.
    Cosò, negli ultimissimi tempi, la Chiesa non è affatto migliorata: non è diventata più buona, ma più cattiva, arrogante e poco caritatevole, interessata più al potere temporale che alla salvezza spirituale. Ma si è adattata: si è adattata al linguaggio dei potenti. TERRORISTI: quando mai i preti avevano usato questa terminologia da ceto politico? Peccatori, eretici: questi erano gli epiteti con cui la Chiesa si rivolgeva ai contestatori. Ma deve aver pensato che questi termini non suonano insultanti agli uomini contemporanei, così cinici e materialisti. E allora TERRORISTI - l?insulto più in voga tra i potenti della terra.
    Perch? mica è un insulto come un altro, non è come quando si fa a chi la spara più grossa: ?stupido!? ?pieno di vino!?, ?coglione!?, ?sciocchino!? - l?importante è non passare a vie di fatto. TERRORISTI è un?accusa che muove le istituzioni, procura le scorte armate, allerta la polizia, giustifica arresti e perquisizioni. TERRORISTI: la Chiesa ha adottato l?insulto che i potenti - di destra e di sinistra - usano per criminalizzare il dissenso. E criminalizzano il dissenso quando, dopo aver preso per il naso l?elettorato, fatto i giochi più sporchi, ridotto la democrazia una farsa, si accorgono che ancora qualcuno protesta. Protesta come pu?, perchè non ha accesso ai media, perchè è escluso dai concistori e dalle nomenklature della politica che conta. Come pu?: fischiando, andando in piazza, scrivendo sui muri, inventando uno slogan, facendo una battuta, cantando una canzone. Ai potenti saltano i nervi: come, credevamo di averli fregati, ancora protestano? TERRORISTI!
    Vorrei poter pensare che questa isteria di fronte alle piazze pacifiche (cosa c?? di più pacifico della piazza che ascolta il concerto del primo maggio?), di fronte alla satira, di fronte alle scritte e alle canzoni è segno di debolezza del potere. Temo invece che non sia così e che ci aspettino tempi davvero bui. Il colpo di stato da noi non l?hanno fatto i militari, come qualcuno si aspettava negli anni ?70: lo stanno facendo i preti nel Terzo Millennio. E non vedo una classe politica disposta a difenderci. Fischi, satira e canzonette sono tutta la democrazia che ci rimane. Teniamocela stretta.
    Meglio essere un UBRIACONE FAMOSO piuttosto che un ALCOLISTA ANONIMO

    FOTO-GRANDE



  17. #16
    Senior Member L'avatar di connyok
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    5,514
    Thanked: 1

    Predefinito


    Accidenti, ragazzi, appena ho detto a Ivaldo sul cambio dell'avatar, ... lo avete seguito tutti ... quasi non vi si riconosce!

    Venexiano</span> !! : per voi di rifondazione poi, ... con i tempi che corrono, se il tuo 'nuovo avatar'</span> lo porti in piazza. va a finire che te lo fischiano!!

    Che dire su Andrea Rivera ??
    Dicono che è un COMICO () ...ORA</span> dicono che è un comico !!
    E' vero ..., tanto prima era solo un OPERAIO evoluto di colpo</span>, e ... di colpo acculturato</span> !!
    Che errore ha fatto il Vaticano ....personalmente non sono ancora riuscito a comprendere, perchè gli hanno dato tanta importanza!.






  18. #17
    Junior Member L'avatar di venexiano
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    3,426
    Thanked: 6

    Predefinito



    Connyok lascia pure che il mio simbolo lo fischino, mi romperebbe se non lo facessero, vorrebbe dire che che sarebbe senza importanza.


    L'errore grosso del giornale clericale è stato del dare del TERRORISTA a parole VERE. Terrorista sono le persone che fanno ben altre cose, sarebbe ora e tempo che il clero o chi per esso pensasse più alle ANIME visto che le persone si stanno allontanando dalla dottrina. Hai notato che le messe sono sempre più vuote, che pochissima gente non prende i voti, la chiesa del giorno d'oggi è diventata un bazar. Quelli che frequentano i sacramenti non credo che vadano in chiesa convinti dalle prediche ma ci vanno solo per la loro FEDE in Dio non perchè invogliati da questa chiesa POLITICIZZATA
    La miglior vendetta la felicità. Non cè niente che faccia più impazzire la gente che vederti felice. Alda Merini



  19. #18
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    Un'altra cosa importante che andrebbe detta sulla chiesa, ma più che altro ai credenti, è che loro con l'accusa di terrorismo ci hanno crocifisso il loro cristo, quando dovevano scegliere di chi liberare hanno scelto barabba mica il terrorista cristomeditate gente meditate!!!!!!!!!
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  20. #19
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Milano
    Messaggi
    675
    Thanked: 0

    Predefinito

    <TABLE =c&#111;ntentpaneopen>
    <T>
    <TR>
    <TD =c&#111;ntenting width="100%">Rivera: tra marce indietro e imbarazzi </TD>
    <TD =ing align=right width="100%"> </TD>
    <TD =ing align=right width="100%"> </TD>
    <TD =ing align=right width="100%"> </TD></TR></T></TABLE>
    <TABLE =c&#111;ntentpaneopen>
    <T>
    <TR>
    <TD vAlign=top align=left width="70%" colSpan=2>Scritto da Laura Cesaretti </TD></TR>
    <TR>
    <TD =createdate vAlign=top colSpan=2>gioved? 03 maggio 2007 </TD></TR>
    <TR>
    <TD vAlign=top colSpan=2>
    <DIV =mosimage style="FLOAT: left; WIDTH: 150px" align=center>
    <DIV =mosimage_capti&#111;n style="TEXT-ALIGN: left" align=left>Andrea Rivera</DIV></DIV>(Velino) - Se persino il Foglio di Giuliano Ferrara stavolta bacchetta la Santa Sede, in quel di San Pietro si e' andati davvero sopra le righe, e non di poco. Il Foglio ignora in prima pagina la "notizia" che tutti gli altri quotidiani scelgono come apertura, e interviene in risposta a una lettera per ricordare alla gerarchia ecclesiastica che se la Chiesa "ormai rivendica giustamente un luogo pubblico per le sue idee", in quel luogo pubblico "si sconta il dissenso, anche brutale".


    Dunque se ne faccia una ragione: non si puo' pretendere la botte piena e la moglie ubriaca. Se la Chiesa decide di fare politica, deve aspettarsi di essere politicamente criticata, e magari di subire anche qualche sberleffo, senza per questo reagire con la guerra di religione. E in effetti persino in Vaticano si devono essere resi conto dello scivolone, visto che a sera il portavoce papale ha cercato di ridimensionare diplomaticamente quella sparata dell'Osservatore romano, cui mancava solo l'esplicita evocazione del rogo per chi osa criticare la chiesa cattolico-romana e le sue prese di posizione.

    Non verra' dunque bruciato vivo quel "terrorista" del comico Andrea Rivera, reo di aver lanciato qualche battuta moderatamente anticlericale dal palco del Primo maggio (tra il tripudio degli astanti, per altro, e le "occhiatacce", come racconta lui, dei leader sindacali). In compenso, pero', l'episodio crea imbarazzanti contraccolpi nel centrosinistra, e in particolare nel nascendo Partito democratico. Ne e' consapevole Romano Prodi, che invoca "buonsenso" cercando di circoscrivere la portata dell'incidente.
    L'ala cattolica del Pd, infatti, e' subito insorta (assieme al centrodestra) contro la "gravita' incredibile" delle battute sul Papa.


    L'ala diessina, invece, e' entrata in subbuglio, e qualche quotidiano racconta del pomeriggio di tensione trascorso da Piero Fassino, pressato da gran parte dei suoi perche' il partito rintuzzasse le censure vaticane: l'anima di sinistra del Pd vive con sofferenza l'aggressivita' culturale cattolica, teme di subirne l'egemonia, non ha ancora digerito la sconfitta subita sui Dico e vede nel connubio con la Margherita il rischio sempre piu' concreto di un compromesso al ribasso che lascera' ad altri la bandiera della laicita' e dei diritti civili. Non a caso proprio la difesa della laicita' e' stato uno dei temi ricorrenti negli interventi di chi ha criticato la formazione del Pd nel congresso diessino, e quello su cui la platea si e' piu' accesa.
    Sullo sfondo, poi, ci sono le manifestazioni contrapposte del 12 maggio prossimo: il Family day cattolico e la celebrazione dell'orgoglio laico indetta da radicali e socialisti. E il governo di Romano Prodi rischia di diventare l'imputato in entrambe le piazze. </TD></TR></T></TABLE>



  21. #20
    Senior Member L'avatar di bai
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    7,403
    Thanked: 5

    Predefinito



    certo che se la chiesa avesse ancora il potere di mandare al rogo gli eretici o presunti tali


    5 o 6 qui nel forum correrebero seri rischi


    roberto



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •