Cookie Policy Privacy Policy alcuni indirizzi per sensibilizzare



Risultati da 1 a 17 di 17
  1. #1


  2.      


  3. #2
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito

    Ma che p**** questi ecologisti!
    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)



  4. #3
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    842
    Thanked: 0

    Predefinito

    <table border="0" cellpadding="0" cellspacing="0" width="450"><t><tr><td colspan="2" valign="top" width="450">Mattanze in Giappone: prima per competizione, ora per denaro</font>
    </span>





    Sebbene nell'isola di Iki già nel 1980 lo staff di Sea Shepherd fu in
    grado di convincere i pescatori che un delfino o una balena vivi per il
    whale watching sono molto più redditizi che da morti, in altri luoghi
    del paese del Sol Levante la mattanza di cetacei non si è mai fermata,
    e oggi ancor più di prima, continua.


    Se prima la ragione che portava ad uccidere crudelmente questi
    mammiferi marini avanzata dai pescatori, era la competizione nella
    pesca, ora il denaro è la ragione primaria per cui i delfini vengono
    catturati.


    Nel branco vengono selezionati gli esemplari "giusti" per i delfinari
    di tutto il mondo e poi barbaramente uccisi i rimanenti.



    <div align="center"></div>


    La carne di delfino viene utilizzata a scopi alimentari umani,
    nonostante l?agenzia investigativa per l?ambiente (Enviromental
    Investigation Agency) e numerose ricerche scientifiche abbiano
    dimostrato che questa, soprattutto in Giappone, è pericolosamente ricca
    di tossine quali: mercurio ed altri metalli pesanti, ddt e altri
    pericolosi contaminanti. Spesso viene anche venduta come carne di
    balena. I delfini sono predatori all?apice della piramide alimentare e
    tendono ad accumulare grandi quantit? di inquinanti come il mercurio,
    mentre ciò accade in misura minore nelle balene che sono dei
    filtratori. Studi recenti hanno dimostrato che in alcuni campioni di
    carne di delfino in vendita sul mercato giapponese, il contenuto di
    mercurio era mediamente 900 volte al di sopra del limite massimo
    consentito dalla legge vigente in materia.


    Gli scarti della carne di delfino vengono anche utilizzati come cibo
    per animali e come fertilizzante. Una confezione grande come una
    saponetta di carne di delfino costa, sul mercato attuale, circa 2000
    yen che in euro corrisponde a 14,82.


    A Futo, pochi giorni fa, 100 delfini sono stati spinti e rinchiusi nel
    porto della citt?, l'imboccatura era bloccata da una rete. Ai mercanti
    ? spettato il macabro rituale di scegliere i "migliori", quelli ancora
    piccoli, cuccioli paragonabili ad un bambino di 5 anni, per essere
    venduti ed addestrati nei delfinari di tutto il mondo. E ai pescatori,
    il compito di uccidere ed arpionate i rimanenti.


    Il mare si tinge di sangue e le grida e i lamenti delle madri separate
    dai loro piccoli, scelti per essere utilizzati come pagliacci o pseudo
    taumaturghi nelle galere di cemento e di vetro di tutto il mondo,
    giungono a noi attraverso immagini per le quali non si puo' non provare
    rabbia, sdegno e dolore.



    <div align="center"></div>


    La ragione delle nuove mattanze di Futo è motivata dalla domanda dei
    delfinari che richiedono sempre nuovi esemplari da utilizzare nei
    "programmi di nuoto con i delfini", per rimpiazzare quelli che muoiono
    per lo stress. I "programmi di nuoto con i delfini" e la "terapia
    assistita con i delfini" sono diventati il nuovo grande business delle
    stutture di cattivit? di tutto il mondo. Essi consistono nella presenza
    in vasca di persone convinte di interagiore liberamente con i delfini.
    In realt? ogni interazione è rigidamente controllata dall'addestratore
    che tiene in pugno i delfini attraverso la deprivazone alimentare,
    ovvero se il delfino fa bene un esercizio riceve in cambio un pesce,
    altrimenti nulla.


    In Giappone, ogni anno, vengono uccisi da 20.000 a 22.000 delfini di
    specie diverse (stenelle, tursiopi , globicefali e focene).


    Oltre che a Futo i delfini vengono uccisi a Taiji, presso la penisola
    di Izu e nell?isola di Iki. Taiji è villaggio di pescatori
    nell?arcipelago giapponese del sud la cui estremit? si estende nel
    Pacifico. Qui, circa 400 anni fa, inizi? la caccia alle balene. Ogni
    anno la stagione di caccia ai delfini inizia ad ottobre e finisce a
    marzo. Questo tipo di mattanza avviene attraverso la cosidetta pratica
    "drive fisheries" ovvero "pesca guidata". I pescatori si dirigono verso
    il mare aperto incrociando le rotte migratorie dei delfini e una volta
    avvistato il branco, iniziano a colpire con dei martelli i pali di
    acciaio posti lateralmente alle loro imbarcazioni. In tal modo creano
    volontariamente un muro di suoni sottomarino che causa panico e
    disorientamento nei delfini, i quali, cercando di allontanarsi dai
    rumori, nuotano nella direzione opposta. Ci? permette ai pescatori di
    compattare il gruppo e di dirigerlo all?interno di piccoli fiordi o
    baie, a questo punto viene impedita la fuga dei delfini con l?utilizzo
    di reti poste all?imboccatura della baia. I delfini in preda al panico
    cominciano a "piangere", ad emettere suoni ("fischi") e vengono
    lasciati in questa condizione per tutta la notte. Il giorno seguente, i
    pescatori con una piccola imbarcazione entrano nella baia dove vengono
    selezionati i delfini "giusti" da utilizzare nelle strutture di
    cattivit? (delfinari, oceanari e acquari) e tutto ciò avviene in
    presenza di addestratori e commercianti che dopo aver scelto gli
    animali "da delfinario", assistono alla strage. I delfini terrorizzati
    vengono portati a riva, percossi e sommariamente smembrati con arpioni
    e coltelli e successivamente issati a bordo delle barche. Spesso non
    sono ancora morti, anzi la morte arriva dopo interminabili ed atroci
    minuti, se non ore.



    <div align="center"></div>


    Chiunque si rechi in un delfinario deve essere consapevole che si rende
    complice anche delle mattanze da cui derivano molti esemplari rinchiusi
    e che, in ogni caso, lo show business di queste strutture alimenta il
    prelievo di esemplari in natura, favorisce la disinformazione
    scientifica e la diffusione di uno scorretto rapporto uomo animale.



    Box:

    Nel 2003 l?agenzia per la pesca Nipponica ha autorizzato solo a Taiji il massacro di :

    300 globicefali

    300 grampi

    300 pseudorche

    890 tursiopi

    450 stenelle striate

    450 stenelle frontalis.





    Per Scaricare un Video sulla Cattura dei Delfini Clicca Qui o sull'immagine qui sotto
    (attenzione 6,1 Mb - circa 3 minuti con line 56 Kb)</font>









    Le fotografie e il video sono di http://www.seashepherd.org/</span>



    </span>
    </td>
    </tr>
    <tr>
    <td colspan="2">



    Autore:
    Ilaria Ferri

    Direttore settori cattivit? ed ambiente marino

    Animalisti Italiani onlus

    www.animalisti.it

    Non è solo ecologia Tersi...? sensibilit?. Ti prego non mi deludere!
    </span></td></tr></t></table>



  5. #4
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    842
    Thanked: 0

    Predefinito

    [img]file:///C:/DOCUME%7E1/LUCA&amp;M%7E1/IMPOST%7E1/Temp/moz-screenshot.jpg[/img][img]file:///C:/DOCUME%7E1/LUCA&amp;M%7E1/IMPOST%7E1/Temp/moz-screenshot-1.jpg[/img][img]file:///C:/DOCUME%7E1/LUCA&amp;M%7E1/IMPOST%7E1/Temp/moz-screenshot-2.jpg[/img] http://www.infolav.org/lenostrecampa...ampagne/pellic cedifoca/introduzione/index.htm

    Io pensavo che fra le persone con handicap ci fosse più sensibilit?...più voglia di combattere per le ingiustizie, sulle persone, sui bambini, sugli ammalati sui deboli per primi logicamente, ma credevo che non ci si dimenticasse degli animali...possibile che chi ha un handicap spesso diventi duro col mondo e con...se stesso? Perch?? Io piango se vedo un film dove maltrattano gli animali e la prima volta lo feci da bambina vedendo Zanna Bianca con mia mamma.
    Stando spesso al letto con l'artrite reumatoide da bambina fin dai primi anni di età, ho avuto spesso un cane che mi ha fatto compagnia e che mi stava accanto al letto senza muoversi anche per tutta la giornata poverino. non li dimenticher? mai. Quando sapevo di perdere mia mamma di tumore a pochi anni, 51, andai a trovarmi un cucciolo di cane, lo sapevo che non avrebbe mai riempito quel vuoto...quell'immenso dolore ma, avrei dato amore a qualcuno e almeno un minuscolo millimetro della ferita del mio animo so, che l'avrebbe guarita. Presi un cucciolo di volpino a soli due mesi prima della morte della mamma, avevo perso un altro cane anche da poco, avevo un dolore che ho tutt'ora incolmabile. Per?, amo la natura. Amo gli animali. E non ce l'ho col mondo. Alle volt nemmeno con Dio. Sono del parere che l'amore per la natura aiuti molto. Un minuscolo fiore pu? nascere anche dentro questo dolore che mi frastorna ancora oggi le viscere, a distanza di quasi dieci anni.




  6. #5
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito

    Io non sono disabile, sono mamma di un bimbo che invece lo è e fidanzata con un disabile.
    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)



  7. #6
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,383
    Thanked: 0

    Predefinito



    Non credere che a nessuno importi Campanellino,il problema che abbiamo cercato di evidenziare più volte,? che stranamente,le petizioni che vediamo noi,partono sempre dalla notra sensibilit? di occidentali e sono rivolte verso chi ha un colore diverso della pelle,senza chiederci cosa ne pensano gli altri delle nostre mattanze natalizie o pasquali...credo che più che in tal modo,dovremmo essere tutti a pensare di più ad altri modi di mangiare ed uccidere solo per necessit? e nei modi meno cruenti possibili,dando modo agli animali di vivere una vita dignitosa ed un'altrettanto dignitosa morte,cosa che non facciamo spesso nei nostri allevamenti,ma per cui ci si indigna di meno.


    Sono altri popoli,altre culture...perchè indignarci se loro mangiano altri animali che a noi non va di mangiare?Lo stesso possono dire loro per noi no?


    Semmai cerchiamo di trasferire loro le nostre conoscenze,le nostre abitutidini e magari la smetteranno senza costrizioni...


    State calmi se potete...
    Salvo

    Redazione rendiamo accessibile il sito.Grazie!



  8. #7
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    842
    Thanked: 0

    Predefinito

    Si, quoto abbastanza ciò che dici. In effetti è la stessa cosa anche per noi, non faccio differenze in questo. Io dico sempre che bisognerebbe nel possibile essere più " animali e meno bestie " non so se mi intendi tutto qui. se si uccide purtroppo per fame è un conto se solo per mattanza per crudelt? per vanit? ecc ecc allora è un altro tutto qui.

    ...Semmai cerchiamo di trasferire loro le nostre conoscenze,le nostre abitutidini e magari la smetteranno senza costrizioni...

    Sono d'accordo. Bisogna provarci ma in che modo? Io conosco solo petizioni e firme che poi come dicevamo servono a poco alle volte.




  9. #8
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,383
    Thanked: 0

    Predefinito

    Bhe cominciamo con il firmare quelle per le mattanze di animali in via di estinzione come le balene,o per gli animali da pelliccia...
    State calmi se potete...
    Salvo

    Redazione rendiamo accessibile il sito.Grazie!



  10. #9
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito

    Tanto io continuer? ad indossare pellicce.
    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)



  11. #10
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    842
    Thanked: 0

    Predefinito






  12. #11
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    842
    Thanked: 0

    Predefinito

    Tersicore con te è inutile. Che ti devo o ti dobbiamo dire. Ognuno è padrone di se stesso. Vivi felice come dice sempre un mio carissimo amico.
    Lo dico sempre io che i veri handicap sono altri. Non è una carrozzella o una stampella a fare diversa una persona. In piedi o seduti è la stessa cosa. E' la sensibilit?, l'amore per il prossimo, l'empatia, le emozioni di carit? e compassione che contano c'è chi è ricco e chi no. Tu sarai una di quelle ricche di...pellicce! E basta!

    ...Bhe cominciamo con il firmare quelle per le mattanze di animali in via
    di estinzione come le balene,o per gli animali da pelliccia...
    Quoto!!!





  13. #12
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Venezia
    Messaggi
    33
    Thanked: 0

    Predefinito



    LAV E ENPA ASSOCIAZIONI DA SALOTTO E POLITICANTI....


    HANNO fatto votare ai propri soci un vivisettore e un carnivoro


    attenti a quelle associazioni che vivono di rendita


    www.centopercentoanimalisti.com





  14. #13
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Venezia
    Messaggi
    33
    Thanked: 0

    Predefinito



    se i macelli avessero i muri di vetro tutti sarebbero veg....


    campanellino domanda sei veg?


    perchè se non lo sei allora preferisco una come tersicore che almeno è coerente anche se discutibile.


    tersicore una cosa: forse sei una donna di mezza età attaccata all'immagine dove una pelliccia è simbolo di Agiolo è anche mia suocera e sono assieme a suo figlio normodot io disabile ...pero' la vita è una ruota e non fare agli altri cio' che non vorresti fosse fatto a te....guardati qualche filmato



  15. #14
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Roma
    Messaggi
    166
    Thanked: 0

    Predefinito

    Questa è bella, bisogna essere vegetali per essere animalisti! Mha!



  16. #15
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito


    Contro le pellicce firmo pure io eh... Ovviamente pellicce ad uso commerciale, non pellicce per uso proprio da parte di popolazioni che hanno come unico mezzo di sostentamento la caccia...
    Edited by: buasaard
    Claudio



  17. #16
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da smau
    Questa è bella, bisogna essere vegetali per essere animalisti! Mha!
    ahahaha non vegetali, vegetarianiiii
    Claudio



  18. #17
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Milano
    Messaggi
    307
    Thanked: 0

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da buasaard
    Citazione Originariamente Scritto da smau
    Questa è bella, bisogna essere vegetali per essere animalisti! Mha!
    ahahaha non vegetali, vegetarianiiii

    Ama e fa ciò che vuoi...



  19.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •