Cookie Policy Privacy Policy TEATRO ACCESSIBILE A MILANO



Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    264
    Thanked: 0

    Predefinito



    BUONA SERATA AMICI,


    CONOSCO UNA SERIE DI BRAVI,NUOVI E GIOVANI AMICI CHE DA POCO HANNO COSTITUITO UNA COMPAGNIA TEATRALE


    LO SPETTACOLO SARA' AL TEATRO DELLE ERBE IN VIA MERCATO,3 (BRERA) IL TEATRO E' ACCESSIBILE E SAREBBE BELLO CHE MOLTI DI NOI DISABILI FACESSIMO IL TIFO PPER QUESTI RAGAZZI IO CI SARO' E DESIDERO INVITARVI.
    <H5 style="MARGIN: 0cm 0pt; TEXT-ALIGN: justify">SAUL</H5>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt; TEXT-ALIGN: justify">venerd? 11, sabato 12 e domenica 13 maggio 2007 </DIV>
    <H2 style="MARGIN: 0cm 0pt; TEXT-ALIGN: justify">Teatro delle Erbe - Milano | ore 21</H2>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt; TEXT-ALIGN: justify"></DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt; TEXT-ALIGN: justify">Performance di movimento e gesto</DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt; TEXT-ALIGN: justify">ideata, scritta e diretta da Matteo Mo</DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt; TEXT-ALIGN: justify"></DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt; TEXT-ALIGN: justify">con Elisa e Mara Risitano</DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt; TEXT-ALIGN: justify"></DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt; TEXT-ALIGN: justify">scenografie ideate da Matteo Mo </DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt; TEXT-ALIGN: justify">e realizzate da Istvan Zimmermann - Plastikart </DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt; TEXT-ALIGN: justify">in collaborazione con il laboratorio PkLab</DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt; TEXT-ALIGN: justify">musica Valeria Fondi Di Pietro</DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt; TEXT-ALIGN: justify"></DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt; TEXT-ALIGN: justify"></DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt; TEXT-ALIGN: justify">prodotto da Sabaoth Coop. Sociale onlus</DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt"></DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt; LINE-HEIGHT: 50%"></DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt">Al Teatro delle Erbe di Milano via Mercato, dall?11 al 13 maggio, andr? in scena in prima nazionale lo spettacolo - performance SAUL, presentato dalla compagnia teatrale S139 per la regia di Matteo Mo, prodotto da Sabaoth Coop. Sociale onlus. </DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt; TEXT-INDENT: -53.85pt; LINE-HEIGHT: 10pt"> Si tratta di un progetto artistico con il quale S139 inizia il suo cammino nella costruzione del cosiddetto Teatro Bonsai, un nuovo modo di pensare il teatro che mira a riflettere sulla figura stessa dell?attore e sulla funzione etica della pura teatralit?.</DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt; TEXT-INDENT: -53.85pt; LINE-HEIGHT: 10pt"> SAUL è uno spettacolo denso di simbolismi, dove tutto è ridotto ai minimi termini: la scenografia è scarna, minimale; il palco è nudo, illuminato da qualche faro e alcune lampade; la durata ridotta a 45 minuti. </DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt; TEXT-INDENT: -54pt; LINE-HEIGHT: 12pt"> Protagonisti della scena due attrici e una lavatrice, ovvero l?essere umano e l?oggetto-simbolo a confronto: la loro relazione è fatta di gesti portati all?estremizzazione, attraverso la danza, la ?spettacolarizzazione? e soprattutto la scenografia, finalmente co-protagonista della scena e non più semplice decorazione.</DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt; TEXT-INDENT: -0.1pt; LINE-HEIGHT: 12pt">Ne nasce una piùce intensa e autentica, dove improvvisamente è l?oggetto ad essere chiamato attore in base alla direzione che la scena si sceglie ed è il gesto ad avere la forza di creare, divenendo recitato, danzato, musicato.</DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt; TEXT-ALIGN: justify"></DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt"></DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt; TEXT-ALIGN: justify"></DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt; TEXT-ALIGN: justify">IL TEATRO BONSAI</DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt"> ?Ci impegniamo nella costruzione del cosiddetto Teatro Bonsai, proposto come un forziere-domanda che mira a mostrare i resti di quella creatura chiamata ?attore??. Matteo Mo</DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt"></DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt">Per Matteo Mo il Teatro Bonsai è paragonabile alla scatola nera di un aereo. Un cubo mimetico che vuole codificare lo stato attuale dell?arte scenica. Dobbiamo mettere ordine lassò, dove tutto avviene, creare condizioni limite che permettano tale operazione. Tutto diventa minuscolo:le scene, il numero di performer, le parole, il tempo, lo stato dell?azione. </DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt">L?elemento più curioso e particolare riguarda le scenografie: non resteranno mai più soltanto a guardare. Non hanno nessuna intenzione di rimaneresemplici orpelli accompagnatori dei gesti e della ?verbalizzazione? dell?attore. Cominciano a prendere coscienza. Non è più tempo di immobilit?, ma di vita. L?immagine che se ne trae è quella di un continuo movimento. La materia, che ha così tanto potuto vedere e comprendere dell?arte del ?teatrare?, vuole rilasciare la sua lungatestimonianza. Il Teatro-Bonsai non è un teatro fai-da-te, ma un?istituzione che si fa da sò. La durata di tali eventi è ridotta al minimo: Bonsai non ha paura delle sintesi, ha completamente ingoiato i cosiddetti ?in più.</DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt">E? innamorato della cinematografia: la profetizza, l?accudisce, la coccola.</DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt">Ha la velocit? di una poesia letta e gettata nel vento: non per essere dispersa, ma per meglio venir recepita.</DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt">Ampio è il rifiuto della tradizione.</DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt">Inutile far notare che l?arte plastica assume il ruolo di grande protagonista in un simile processo.</DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt">Il resto è da osservare perchè esiste e vuole concedersi.</DIV>
    <DIV =Ms&#111;normal style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt; TEXT-INDENT: 36pt; TEXT-ALIGN: justify"></DIV>


    L\'UOMO E\' NATO PER SOGNARE GESU\' E\' MORTO PER REALIZZARLI!


  2.      


  3. #2
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito

    Il Teatro è comunque sempre accessibile al di l? di questo specifico teatro pubblicizzato da Davide.
    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)



  4.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •