Cookie Policy Privacy Policy Poesia



Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Poesia

  1. #1
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    2,553
    Thanked: 0

    Predefinito



    Amicizia Pam Brown


    Nella solitudine,nella malattia, nella confusione,la sempliceconoscenza dell"amicizia rende possibile resistere, anche se l"amico non ha il potere di aiutarci.? sufficiente che esita.L"amicizia non è diminuita dalla distanza o dal tempo,dalla prigionia o dalla guerra,dalla sofferenza o dal silenzio.? in queste cose che essa mette più profonde radici.? da queste cose che essa fiorisce.


  2.      


  3. #2
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Italy
    Messaggi
    2,347
    Thanked: 0

    Predefinito



    Bellissime parole Rita


    Buona serata!
    Spottino c\'è



  4. #3
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    2,553
    Thanked: 0

    Predefinito

    Buona serata anche a te Spottino



  5. #4
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Italy, Italy, Italy, Ital
    Messaggi
    1,169
    Thanked: 0

    Predefinito



    Miao Rita!





    (Vignetta: gattino che accarezza una paperella, conscritta,


    " Ovunque ti trovi, sono gli amici a formare il tuo mondo)
    ma.... io speriamo che me la cavo!
    Reportage



  6. #5
    Senior Member L'avatar di April
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    8,501
    Thanked: 0

    Predefinito



    L'amicizia è una delle cose più bellee dei più grandi valori.
    E non faccio mistero che, i miei migliori amici, sono tutte persone che frequentano questo forum...e credo che, almeno una di queste, non lo sappia neppure...eppure io, la considero amica, perchè quando ho avuto bisogno, mi è sempre venuta incontro.
    Comunque, grazie amici, siete una delle cose più belle della mia vita!


    Grazie Rita.


    -vola in alto solo chi osa farlo-
    -per arrivare all\'alba non c\'è altra via che la notte-



  7. #6
    Senior Member L'avatar di ARNOLD_1978
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Catanzaro
    Messaggi
    8,926
    Thanked: 8

    Predefinito




  8. #7
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    35
    Thanked: 0

    Predefinito



    Sono Lilly, non disabile premetto, è da poco che sono iscritta a questo sito e metto a disposizione la mia amicizia a chi ne avesse bisogno. Ho 58 anni, sposata e mamma di due figli di 24 e 21 anni. Vivo in provincia di Roma.


    Navigando su Internet ho trovato questa bella storia che voglio condividere con voi:


    IL FRAMMENTO DI UNO SPECCHIO


    Un professore termin? la lezionem poi pronunciò le parole di rito: "Ci sono domande?".


    Uno studente gli chiese: "Professore, qual'? il significato della vita?"


    Qualcuno tra i presenti che si apprestava ad uscire, rise.


    Il professore guard? a lungo lo studente chiedendo con lo sguardo se era una domanda seria.


    Comprese che lo era.


    "Le risponder?" disse. Estrasse il portafoglio dalla tasca dei pantaloni, ne tir? fuori uno specchietto rotondo, non più grande di una moneta.


    Poi disse: "Ero bambino durante la guerra. Un giorno, sulla strada, vidi uno specchio andato in frantumi. Ne conservai il frammento più grande. Eccolo. Cominciai a giocarci e mi lasciai incantare dalla possibilit? di dirigere la luce riflessa negli angolo bui dove il sole non brillava mai: buche profonde, crepacci, ripostigli. Conservai il piccolo specchio. Diventando uomo finii per capiree che non era soltanto il gioco di un bambino, ma la metafora di quello che avrei potuto fare nella vita.


    Anch'io sono il frammento di uno specchio che non conosco nella sua interezza. Con quello che ho, per?, posso mandare luce - la verità, la comprensione, la bont?, la tenerezza - nei bui nascosti del cuore degli uomini e cambiare qualcosa in qualcuno.


    Forse altre persone vedranno e faranno altrettanto.


    In questo per me, st? il significato della vita.


    Lilly
    Giuliani Ines



  9. #8
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    35
    Thanked: 0

    Predefinito



    SE LA NOTA DICESSE... di Michel Quoist


    Se la nota dicesse: non è una nota che f? la musica...non ci sarebbero sinfonie.


    Se la parola dicesse: non è una parola che pu? fare una pagina...


    non ci sarebbero libri.


    Se la pietra dicesse: non è una pietra che pu? alzare un muro...


    non ci sarebbero case.


    Se la goccia d'acqua dicesse: non è una goccia d'acqua che pu? fare un fiume... non ci sarebbe l'oceano.


    Se il chicco di grano dicesse: non è un chicco di grano che pu? seminare un campo...


    non ci sarebbe una messe.


    Se l'uomo dicesse: non è un gesto d'amore che pu? salvare l'umanit?..


    non ci sarebbero mai giustizia n? pace, n? dignit?, n? felicit? sulla terra degli uomini.


    Coma la sinfonia ha bisogno di ogni nota


    come il libro ha bisogno di ogni parola


    come la casa ha bisogno di ogni pietra


    come l'oceano ha bisogno di ogni goccia d'acqua


    come la messe ha bisogno di ogni chicco


    l'umanit? intera ha bisogno di te,


    quì dove sei,


    unico,


    e perciò insostituibile.


    Dedicato a tutti voi.


    Lilly
    Giuliani Ines



  10. #9
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    2,553
    Thanked: 0

    Predefinito

    Lilly quanta verità c? nelle parole che hai scritto, belle!



  11. #10
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    35
    Thanked: 0

    Predefinito



    Cari amici, eccomo quì di nuovo a dedicarvi queste brevi righe, scritte da Mons: Gianfranco Ravasi, noto teologo.


    COME UN MELONE


    Un vero amico è uno che sò tutto di te e, nonostante ciò, ti vuole bene lo stesso.


    Oscar Wilde, scrittore inglese, ci illumina su un aspetto della vera amicizia: davanti all'amico genuino non devi agghindarti come quando sei in pubblico, nascondendo gli angoli indecorosi, il profilo che viene meno bene, i segreti vergognosi. La sincerit? nel caso dell'amicizia autentica non ti penalizza ma diventa una condizione prerequisita e indispensabile. E l'altro ti vuole bene nonostante conosca tutti i tuoi difetti, anzi, ti aiuta a non scoraggiarti e caso mai a superarli.


    E' proprio per questo che trovare un vero amico ed essere amico di un altro, è un'esperienza rara e difficile, come diceva scherzosamente un autore francese, Claude Mermet: ""Gli amici hanno la natura del melone: bisogna assaggiarne cinquanta per trovare quello buono".


    Poter essere sò stessi senza esibizionismo e senza ipocrisia ai nostri giorni è difficile. Il trucco non è solo quello che si spalma sui visi ma è anche una pratica comune riservata al trattamento delle anime. Non si ammettono difetti esteriori e, così, ci si convince di aver neppure vizi interiori a furia di nascondere, modificare camuffare.


    Abbiamo perciò bisogno di un amico vero che veda con te i tuoi limiti, te li faccia giudicare non per condannarti, ma per aiutarti a vincerli in serenit? e coraggio.


    Vi voglio bene.
    Giuliani Ines



  12.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •