Cookie Policy Privacy Policy appello



Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: appello

  1. #1
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Milano
    Messaggi
    675
    Thanked: 0

    Predefinito


    TREVIGNANO, APPELLO A MARRAZZO PER BIMBA DISABILE
    Cinque ore al giorno, fino al sabato. è il tempo di assistenza domiciliare concesso dall?Asl RmF a Federica, una bimba di 10 anni gravemente disabile, e alla sua giovane famiglia di Trevignano. Che ora è stata costretta a rivolgersi direttamente al governatore della Regione Lazio, Piero Marrazzo, per ottenere un surplus di ore di assistenza.
    Federica è affetta dalla nascita dalla sindrome 4P, una terribile malattia cromosomica che le impedisce di camminare, di parlare, di vivere. Federica sopravvive nel suo letto grazie ad una cannula inserita in gola, che le consente di respirare, e all?alimentazione endoscopica per via cutanea. Non pu? essere lasciata sola neanche per un minuto. Ad occuparsi di lei sono i suoi genitori, Alessandro e Annamaria P., 35 anni lui e 38 lei, che le prestano assistenza ogni giorno, 24 ore su 24, senza poter mai mollare. Sono loro a fare avanti e indietro dall?ospedale Bambino Gesò di Roma, loro a leggerle fiabe, loro a confortarla. E da quando, a novembre, in seguito ad un intervento chirurgico alla trachea, Federica si è aggravata, le 5 ore di assistenza domiciliare faticosamente ottenute dall?Asl non bastano più. Perch? Alessandro e Annamaria devono anche lavorare: idraulico lui, collaboratrice scolastica lei, aggiungono alla preoccupazioni della vita quotidiana quelle di una famiglia con un bimbo gravemente malato. Ma alla richiesta del medico curante del Bambino Gesò di nove ore di assistenza domiciliare giornaliere e di cinque il sabato e la domenica, la RmF ha risposto che non ci sono i soldi. ?Abbiamo scritto a Marrazzo perchè a questo punto solo lui pu? darci una mano. Dalla Asl sono arrivati a suggerirci di lasciare la bambina in ospedale è racconta il pap? di Federica è Ma noi non ci pensiamo nemmeno: queste persone non si rendono conto di che cosa significhi per dei genitori stare lontani dalla loro figlia malata, di come la nostra vita, già distrutta, diventerebbe se fossimo costretti ogni giorno a fare avanti e indietro da Trevignano al Bambino Gesò nel centro di Roma. E poi Federica non ha possibilit? di migliorare, tanto meno di guarire, e lasciarla in ospedale sarebbe solo una nuova violenza fatta a lei e a noi?. Il governatore Marrazzo, fanno sapere dalla Pisana, ha preso a cuore la questione e firmato un provvedimento per l?aumento delle ore di assistenza il 16 febbraio scorso. Speriamo che per l?attuazione Federica e la sua famiglia non debbano attendere oltre.


  2.      


  3. #2
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    ? un dovere delle ASL offrire l'assistenza domiciliare sanitaria ai bimbi (e non solo) con PEG E TRACHEOSTOMIA , a questa famiglia forse l'aiuto di Marrazzo porter? un po' di respiro ,ma deve essere un diritto riconosciuto non un piacere o agevolazione , sia in Lazio che in tutta Italia.


    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  4. #3
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    Dalla Asl sono arrivati a suggerirci di lasciare la bambina in ospedale

    </font>
    Che stron zata....perche' l'ospedale non costa? </font></font>
    </font>

    Claudio



  5. #4
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    certo che l'ospedale costa Claudio,ma paga un 'altra cassa,'


    'c'è un gioco terribile sul'assistenza sanitaria domiciliare ,in ospedale paga l'azienda ospedaliera, quando va a casa paga l'ASL di appartenenza, tutto è di competenza regionale che preferisce ignorare il tutto anche quando viene chiamata in causa dalle famiglie, c'è una sola via a parte scrivere al presidente della Regione (e in questo sono stati fortunati perchè quì da noi neppure l'assessore alla sanit? pur chiamato in causa si è interessato) ed è la via legale quando si troveranno a dover pagare fior fiore di quattrini per danni morali oltre che assicurare l'assistenza forse metteranno buona volont? a collaborare per una buona domiciliarit?, mi rendo conto che non sia facile ne semplice ,ma purtroppo........................Edited by: mammamarina
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  6. #5
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,383
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mammamarina


    certo che l'ospedale costa Claudio,ma paga un 'altra cassa,'


    'c'è un gioco terribile sul'assistenza sanitaria domiciliare ,in ospedale paga l'azienda ospedaliera, quando va a casa paga l'ASL di appartenenza, tutto è di competenza regionale che preferisce ignorare il tutto anche quando viene chiamata in causa dalle famiglie, c'è una sola via a parte scrivere al presidente della Regione (e in questo sono stati fortunati perchè quì da noi neppure l'assessore alla sanit? pur chiamato in causa si è interessato) ed è la via legale quando si troveranno a dover pagare fior fiore di quattrini per danni morali oltre che assicurare l'assistenza forse metteranno buona volont? a collaborare per una buona domiciliarit?, mi rendo conto che non sia facile ne semplice ,ma purtroppo........................


    State calmi se potete...
    Salvo

    Redazione rendiamo accessibile il sito.Grazie!



  7.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •