Cookie Policy Privacy Policy Grave attacco alla famiglia tradizionale - Pagina 3



Pagina 3 di 33 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 60 di 657
  1. #41
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito


    hans,

    ha ragione firetrip, non esiste piu' legalmente il termine figlio illegittimo, ora si usa il termine "figlio nato fuori dal matrimonio", che e' un termine piu' "politically correct". Credo che il termine legale sia "figlio naturale".

    Questo perche' ormai un figlio nato al di fuori del matrimonio acquisisce tutti i diritti di un figlio nato dentro il matrimonio. Grazie all'ultima leggina che non so se e' stata gia' approvata, il figlio nato al di fuori del matrimonio acquisisce un importante diritto, quello della "rappresentanza". Perche' fin'ora il figlio era figlio del padre, ma non nipote dei nonni e quindi qualora il padre di un bambino nato al di fuori del matrimonio fosse morto prima dei genitori, il figlio non avrebbe ereditato.
    Ora con questa nuova legge, il figlio e' figlio e nipote...

    Edited by: buasaard
    Claudio


  2.      


  3. #42
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito



    VOGLIAMO INDEBOLIRLA PIU' DI QUANTO GIA' NON SIA?

    </span>Ma indebolirla comeeeeee? Ma porcaccia la miseria, ma chi vuole sposarsi qualcuno gli vieta di sposarsi? Ma che cavolo di ragionamenti fate? Siete voi che volete vietare qualcosa ad altri (il diritto di convivere con chi gli pare con diritti e doveri precisi), non gli altri a voler vietare a voi di sposarvi. Ma cosa toglie a una coppia sposata una coppia non sposata? la casa popolare? Semmai li il problema e' che non sia una coppia di comodo, ma ad esempio una coppia non sposata con figli mi sembra chiaro che non sia di comodo...Secondo te non e' famiglia quella composta da Firetrip, la sua compagna, la loro figlia e ora pure il loro cane? E' famiglia solo quella mia che sono sposato e pure senza figli e senza cane? A me pare francamente quasi piu' famiglia la sua (ovviamente e' una esagerazione siamo famiglie entrambi).

    Il discorso semmai e' un altro : e' che la questione e' un falso problema, perche' i DICO prevedono diritti e doveri, e chi convive convive per non avere doveri, quindi non sarebbero usati quasi da nessuno. Io la penso come firetrip, niente DICO, chi si vuole diritti e doveri si sposi, matrimonio anche per gli omosessuali, onde finalmente completare quel diritto fondamentale dell'uomo citato in tutti i trattati internazionali per i diritti umani, che e' quello della non discriminazione per tendenze sessuali.
    Quando si firma un trattato, poi bisogna pure rispettarlo....


    Edited by: buasaard
    Claudio



  4. #43
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito


    Altra considerazione : io ho due amici che convivono ormai da 15 anni (un uomo e una donna).

    Ieri lui mi diceva che probabilmente ora si sposeranno proprio per acquisire quei diritti che non avranno mai coi DICO. Ma se avessero avuto i DICO, che differenza faceva rispetto a me e Nampu' che siamo sposati? Vivono insieme, lei e' rimasta incinta una volta e purtroppo ha avuto un aborto spontaneo, si sostengono moralmente ed economicamente l'uno con l'altro, si vogliono bene.

    Cosa li differenzia? La firma su un documento? E' questo che differenzia due coppie? E' piu' famiglia il mio amico con la sua compagna, o Marco e Giovanna (nomi di fantasia) sposati che hanno amanti entrambi ( e io ho amici sposati che hanno entrambi amanti) o Giuseppe e Pasqualina che Giuseppe ogni sera arriva a casa ubriaco e riempie di botte Pasqualina che siccome non ha altro mezzo di sussistenza sta zitta? (questo fortunatamente mi manca, o credo mi manchi).

    Non puo' essere una firma su un pezzo di carta che fa una famiglia.

    Edited by: buasaard
    Claudio



  5. #44
    Senior Member L'avatar di connyok
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    5,514
    Thanked: 1

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da buasaard
    Non puo' essere una firma su un pezzo di carta che fa una famiglia.
    Claudio, secondo me, quello che va oltre al 'pezzo di carta' firmato, e quello che veramente significativo ed importante è la 'promessa' (o meglio il l'impegno reciproco), che si fa al coniuge relativamente alla "fede" che deve unire l'uno e l'altra e ... tutto il resto.






  6. #45
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Fede in che senso? Nel senso di fedelta'? Ma questo puo' essere fatto tranquillamente da chi non ha messo la firma.

    Claudio



  7. #46
    Senior Member L'avatar di connyok
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    5,514
    Thanked: 1

    Predefinito


    Certo, nel senso di fedelt?.
    Che possa essere fatto 'tranquillamente', non mi pare logico, un minimo di legalit? bisogna darlo anche con la dichiarazione di fedelt?.
    Forse meglio davanti ad bel Pretino di campagna...."nella buona e cattiva sorte, finch? morte non ci separi".
    ....che belle parole !!.
    (che poi, dopo qualche anno qualche 'coppia' giochi al Far West anche in casa, è un'altro discorso).







  8. #47
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Legalita'?

    Ma il matrimonio religioso non concordatario non da ai due nessun diritto e dovere, quindi per assurdo due credenti che non vogliono assumersi responsabilita' legali nei confronti dell'altro vanno dal pretino di campagna si fanno sposare senza rito concordatario.

    Che differenza fa con due che non fanno nemmeno questo atto? Come garantisce questo atto senza alcuna legalita' la famiglia tradizionale?

    Claudio



  9. #48
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,267
    Thanked: 0

    Predefinito

    SI',HAI RAGIONE!LA locuzione -illegittimo-non è appropriata.quella giusta è FIGLIO NATURALE.NELL'IMPETO DELLA RISPOSTA,HO USATO UN TERMINE INFELICISSIMO.ME ne scuso anche con firetrip



  10. #49
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    2,782
    Thanked: 0

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da hansjonas
    SI',HAI RAGIONE!LA locuzione -illegittimo-non è appropriata.quella giusta è FIGLIO NATURALE.NELL'IMPETO DELLA RISPOSTA,HO USATO UN TERMINE INFELICISSIMO.ME ne scuso anche con firetrip
    Non è necessario scusarsi HANS; infatti nessuno ter lo ha fatto notare azzannandoti alla gola. Ma nel mio caso mi sono sentito un po toccato sul vivo in quanto dichiarare che mia figlia è illegittima mi rode un po il posteriore.


    Citazione Originariamente Scritto da connyok
    Certo, nel senso di fedelt?.
    Che possa essere fatto
    'tranquillamente', non mi pare logico, un minimo di legalit? bisogna
    darlo anche con la dichiarazione di fedelt?.
    Forse meglio davanti ad
    bel Pretino di campagna...."nella buona e cattiva sorte, finch? morte
    non ci separi".....che belle parole !!.
    (che poi, dopo qualche anno qualche 'coppia' giochi al Far West anche in casa, è un'altro discorso).
    Purtroppo sono belle parole che quasi tutti dimenticano dopo pochissii anni di matrimonio.



    A fare famiglia </span>non sar? certo una firma.



    Io paragonandomi a tante famiglie "normali" mi sento felice di essere
    diverso; io convivo da dieci anni ed ho una splendida bambina di sei;
    nessuno di noi due ha mai pensato di buttare all'aria tutto
    semplicemente perchè "tanto non c'è una firma", ed ora abbiamo deciso
    di sposarci (CLA rimandato di un anno ti spiego poi), proprio perchè
    abbiamo necessit? di alcuni diritti (i doveri li avevamo comunque fatti
    nostri) che come conviventi non ci vengono riconosciuti.



    Il fatto di convivere è stata una nostra scelta; sapevamo che non
    avremmo avuto determinati diritti; ma sapevamo anche che per poter
    funzionare avremmo dovuto rispettare i doveri dell'uno verso l'altro,
    compreso quello di fedelt?.



    Volendo fare lo sborone; potrei aggiungere che ci vuole molta più
    maturit? a stare insieme da "fuorilegge", proprio perche si sa che
    tanto non si rischia nulla.

    Il fatto che Paolo e Luciano si sposino, non vedo come potrebbe indebolire la famiglia di BUAS o la futura famiglia di FIRETRIP.
    Meglio essere un UBRIACONE FAMOSO piuttosto che un ALCOLISTA ANONIMO

    FOTO-GRANDE



  11. #50
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Torino
    Messaggi
    962
    Thanked: 0

    Predefinito



    Non comprendo la radice del problema: chi decider? di sposarsi lo far?, chi sceglier? di convivere potr? avere dei diritti, ma non vedo la necessit? di scaldarsi per la questione famiglia.


    Ila*
    <center><font color=MAGENTA><font size=\"2\">Non aetate verum ingenio apiscitur sapientia. (Plauto)</font></font></center>



  12. #51
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    2,782
    Thanked: 0

    Predefinito

    BUTTERFLY

    Il problema sta nei DICO; infatti una dei maggiori osctracismi nei loro confronti è il fato che viene paventata, in caso di legiferazione, un potere distruttivo di quest'ultimi nei confronti della famiglia tradizionale.

    Potere distruttivo che tutti enunciano ma che nesuno ha chiaramente spiegato (a noi poveri ignoranti che non lo vediamo) in cosa consista questo pericolo.

    NOTA BENE
    Io sono contrario ai DICO; ma per motivi opposti a quelli "canonici", io ritengo che essi sarebbero solo un doppione di una cosa che esiste già, si chiama normalmente matrimonio, e quindi inutili; correttezza vorrebbe che uno stato laic e liberale permettesse di accedere al matrimonio a tutti coloro che lo desiderano, sia che si chiamino Paolo e Francesca oppure Maurice e Daniele oppure Sandra e Ludmilla.

    Meglio essere un UBRIACONE FAMOSO piuttosto che un ALCOLISTA ANONIMO

    FOTO-GRANDE



  13. #52
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Torino
    Messaggi
    962
    Thanked: 0

    Predefinito



    S?sò Fire, ho letto che tutti dicono che sia una minaccia per la famiglia, ma anche io come la maggior parte di voi tutta questa minaccia non la vedo! Cosò come anch'io nonbanalizzo la famiglia ad un qualcosache nasce da due firme...


    Ila*
    <center><font color=MAGENTA><font size=\"2\">Non aetate verum ingenio apiscitur sapientia. (Plauto)</font></font></center>



  14. #53
    Senior Member L'avatar di connyok
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    5,514
    Thanked: 1

    Predefinito


    Oggi, al TG5, hanno raccontato la storia di un Americano che lo scorso anno vinse 1.000.000 di $ al gratta e vinci.
    Lui che era un pover'uomo, questo logicamente gli cambiava completamente la vita, per? gli è successo che proprio il giorno dopo la vincita, i medici gli comunicarono che aveva un tumore e che gli restavano pochi mesi de vita.
    Non ricordo alla perfezione tutta la storia, comunque a questo signore (che ora è morto), le leggi Americane concedeva di riscuotere le somme 'rateizzate', solo al supertite consorte "legalmente" sposato.
    E lui cosa a fatto prima di morire .... ma si è sposato la sua convivente, no!
    Senza ironia, ne offese a nessuno, ma quando si tratta di "diritti", tutto il mondo è paese.

    </span>P.S.: Se il suo convivente fosse stato 'un uomo' lo avrebbe sposato lo stesso, se le leggi gli permettevano di 'poterlo fare' ... tanto 'costa' solo una firma.



    </span>



  15. #54
    Senior Member L'avatar di bai
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    7,403
    Thanked: 5

    Predefinito



    io ancora non ho capito come i dico indeboliscano la mia famiglia


    scusate


    roberto



  16. #55
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    2,782
    Thanked: 0

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da connyok
    Oggi, al TG5, hanno raccontato la storia di un Americano che lo scorso anno vinse 1.000.000 di $ al gratta e vinci.
    Lui che era un pover'uomo, questo logicamente gli cambiava completamente la vita, per? gli è successo che proprio il giorno dopo la vincita, i medici gli comunicarono che aveva un tumore e che gli restavano pochi mesi de vita.
    Non ricordo alla perfezione tutta la storia, comunque a questo signore (che ora è morto), le leggi Americane concedeva di riscuotere le somme 'rateizzate', solo al supertite consorte "legalmente" sposato.
    E lui cosa a fatto prima di morire .... ma si è sposato la sua convivente, no!
    Senza ironia, ne offese a nessuno, ma quando si tratta di "diritti", tutto il mondo è paese.

    </span>P.S.: Se il suo convivente fosse stato 'un uomo' lo avrebbe sposato lo stesso, se le leggi gli permettevano di 'poterlo fare' ... tanto 'costa' solo una firma. </span>
    Con questo cosa vorresti dire?

    Che se fosse stato gay, la persona che gli è stata accanto durante la sua vita edurante le sofferenza non aveva diritto a quei soldi?

    Se fosse stato così cosa ci sarebbe di male in ciò?

    Come la cosa avrebbe rovinato le restanti famiglie americane se invece di essere una compagna fosse stato un compagno?

    E comunque da come l'hai messa tu (che non mettimai i LINK) sembrerebbe una sorta di ripicca; mentre loro non erano conviventi in quanto ....... che
    amava da tempo, con cui usciva ma a cui non era mai riuscito a
    garantire un'esistenza o una famiglia. </span>


    Il problema della rateizzazione ?stato ben più grave; infati per le leggi americane lui non poteva ritirare tutto quel premio ma solo a rate (anche restando in vita) e non ha potuto pagarsi le cure per poter tentare cure migliori.

    QUI l'Articolo completo


    NEW YORK - La burocrazia ha ucciso la fortuna. E' morto ieri a Syracuse
    Wayne A. Schenk, 51 anni, l'uomo che in un mese aveva scoperto prima di
    essere malato di cancro ai polmoni poi a metà gennaio di aver vinto il
    primo premio della lotteria dello Stato di New York: un milione di
    dollari. Aveva
    sperato di potersi curare con quei soldi, ma le regole non hanno fatto
    eccezioni: la vincita poteva essere pagata soltanto a rate, 34mila
    dollari ogni dodici mesi per vent'anni.</span>





    La sua assicurazione da veterano dei marines - Wayne aveva servito in
    Libano, dove 241 suoi compagni morirono nell'attentato al quartier
    generale americano di Beirut - gli passava solo le cure base e un ciclo
    di radioterapia.




    Ma i medici erano stati chiari, con 125mila dollari subito e
    250mila per un secondo ciclo si poteva sperare in un altro anno di
    vita, forse diciotto mesi, magari in un miracolo. Allora in una corsa
    contro il tempo aveva cercato di ottenere subito tutto il denaro del
    premio, poi di fronte ai ripetuti rifiuti era riuscito a convincere il
    centro per i tumori di Philadelphia ad accettare il tagliando vincente
    in cambio delle cure, ma anche questo non è stato possibile. Cosò Wayne
    ha incassato solo la prima rata, con cui ha pagato debiti e bollette e
    ha offerto una bevuta a tutti gli amici al bar di Naples, un paese tra
    i boschi e le vigne a nord di Manhattan.




    E pensare che la sorte per un attimo lo aveva illuso: le
    probabilit? per un uomo di 51 anni di sviluppare un tumore ai polmoni
    sono una su cinquemila, le probabilit? di vincere il primo premio da un
    milione di dollari della lotteria dello stato di New York, con un
    biglietto gratta e vinci da cinque dollari, sono una su 2.646.000.
    Wayne era stato scelto dal destino tutte e due le volte e questo
    sembrava un segno.




    Ma la malattia non si è fatta commuovere e si è presentata
    puntuale, portandoselo via dopo soli tre mesi. Wayne che ha sempre
    vissuto da solo con uno spelacchiato pastore tedesco e ha tirato a
    campare facendo mille lavoretti precari, prima di morire ha per? fatto
    in tempo a prendersi una piccola rivincita sul suo destino taciturno e
    solitario. All'inizio di aprile ha sposato Joan DeClerck, la donna che
    amava da tempo, con cui usciva ma a cui non era mai riuscito a
    garantire un'esistenza o una famiglia. Ora sar? lei ad ereditare il
    resto della vincita. E le lotterie dovranno pagare tutto, per altri
    diciannove anni, fino all'ultima rata.


    LA REPUBBLICA

    PS - Qualcuno riesce a spiegarmi in modo semplice ma concreto (non con giri di parole strani) come un matrimonio tra due lsb sia un pericolo per quello di Luca e Marina?
    </span>Edited by: firetrip
    Meglio essere un UBRIACONE FAMOSO piuttosto che un ALCOLISTA ANONIMO

    FOTO-GRANDE



  17. #56
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da Butterfly*

    S?sò Fire, ho letto che tutti dicono che sia una minaccia per la famiglia, ma anche io come la maggior parte di voi tutta questa minaccia non la vedo! Cosò come anch'io nonbanalizzo la famiglia ad un qualcosache nasce da due firme...</font>


    Ila*</font>
    Te l'ho detto...prima o poi ti porto a una manifestazione di Rifondazione e ti do la bandiera con la falce e martello
    Claudio



  18. #57
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da connyok
    Oggi, al TG5, hanno raccontato la storia di un Americano che lo scorso anno vinse 1.000.000 di $ al gratta e vinci.
    Lui che era un pover'uomo, questo logicamente gli cambiava completamente la vita, per? gli è successo che proprio il giorno dopo la vincita, i medici gli comunicarono che aveva un tumore e che gli restavano pochi mesi de vita.
    Non ricordo alla perfezione tutta la storia, comunque a questo signore (che ora è morto), le leggi Americane concedeva di riscuotere le somme 'rateizzate', solo al supertite consorte "legalmente" sposato.
    E lui cosa a fatto prima di morire .... ma si è sposato la sua convivente, no!
    Senza ironia, ne offese a nessuno, ma quando si tratta di "diritti", tutto il mondo è paese.

    </span>P.S.: Se il suo convivente fosse stato 'un uomo' lo avrebbe sposato lo stesso, se le leggi gli permettevano di 'poterlo fare' ... tanto 'costa' solo una firma.



    </span>
    Infatti se non erro in Massachussets si possono sposare i gay.... E che vuol dire poi? Se io fossi stato lui e non avessi avuto nemmeno una compagna avrei sposato la prima che capitava per strada pur di non lasciare i soldi alla societa' della lotteria.
    Il problema e' il matrimonio di comodo, non il matrimonio gay...

    Claudio



  19. #58
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    Ma dico io, la famiglia naturale che roba ??
    il matrimonio secondo natura che roba ??
    tutti gli animali procreano senza anelli al dito e senza firme su pezzi di carta, sono essi contro natura? o noi?

    L'uomo è l'essere più contronatura che calpesta codesto mondo, e non ce ne accorgiamo?

    La buona fede della chiesa nella difesa della famiglia dove st?? da centinaia di anni si benedicono eserciti che massacrano famiglie, perchè in questo caso la chiesa non chiama a raccolta i credenti??

    Ahhhhhh misteri della fede

    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  20. #59
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    265
    Thanked: 0

    Predefinito


    Ahhhhhhhhhhh...misteri della chiesa.

    l'enorme ricchezza della chiesa romana

    l'enorme potere politico in partcolar modo quì in Italia e non solo

    l'enorme cotraddizione della chiesa nel "fai quel ti dico e non far quel che faccio" e quì gli esempi sarebbero tantissimi!


    La mancanza di nuove leve (preti e suore) se non vengono dal 3? mondo

    la facilit? con la quale danno l'annullamento di matrinonio, rispetto a tempo addietro, pur di avere matrimoni religiosi , accogliendo argomentazioni risibili del tipo: quando mi sono sposata/o non ero del tutto convinta/o!!

    la chiesa annaspa,per mancanza di fede e valori religiosi /morali al suo interno e come chi sta affogando si aggrappa a qualsiasi cosa che la possa tenere a galla.


    marta

    Edited by: libertango2



  21. #60
    Senior Member L'avatar di connyok
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    5,514
    Thanked: 1

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da Madeche
    Ma dico io, la famiglia naturale che roba ??
    il matrimonio secondo natura che roba ??
    tutti gli animali procreano senza anelli al dito e senza firme su pezzi di carta, sono essi contro natura?
    E' come dire ... che anche noi uomini</span> siamo 'animali' !!






  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •