Cookie Policy Privacy Policy No agli investimenti sul Nucleare



Risultati da 1 a 19 di 19
  1. #1
    Senior Member L'avatar di ARNOLD_1978
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Catanzaro
    Messaggi
    8,926
    Thanked: 8

    Predefinito



    Scrivi a Romano Prodi per dire No agli investimenti dell'Enel sul nucleare sovietico


    ENEL ha iniziato la valutazione per il completamento di due reattori nucleari a Mochovce in Slovacchia, dopo l'acquisizione del 66% dell'azienda elettrica slosocievole Slovenske Elektrarne. La decisione finale è prevista per i primi di maggio.


    Il governo italiano è ancora il principale azionista di ENEL in quanto il Ministero dell'Economia controlla il 21,84 per cento delle azioni e la Cassa Depositi e Prestiti il 10,15 per cento.


    Noi ci opponiamo all'investimento nel completamento di questi due reattori per tre ragioni:
    <UL>
    <LI>? una tecnologia obsoleta e rischiosa. Si tratta di reattori di progettazione sovietica di seconda generazione, con standard di sicurezza assolutamente inferiori a quelli dei Paesi occidentali. Dopo la riunificazione della Germania un reattore di questo genere appena entrato in funzione fu subito chiuso.
    <LI>Totale mancanza di partecipazione pubblica e di legittimit?. I reattori furono autorizzati nel 1986, l'anno di Cernobyl, senza alcuna procedura di valutazione ambientale come allora previsto dalle leggi dello stato comunista. L'attuale governo ha riconfermato che non verr? effettuata alcuna valutazione d'impatto ambientale, visto che l'autorizzazione è precedente alla normative della Valutazione di Impatto Ambientale.
    <LI>Discutibile economicit? e possibili aiuti di stato. Per il completamento dei due reattori è prevista una spesa di 1,8 miliardi di euro per 880 MW. L'economicit? dell'operazione è discutibile e gli accordi tra governo slovacco e ENEL sulla gestione delle scorie potrebbero configurarsi come aiuti di stato. Se questo verr? dimostrato, l'investimento previsto sar? certamente non remunerativo. </LI>[/list]


    Per queste ragioni chiediamo al governo italiano di esercitare il suo diritto di azionista di maggioranza e far recedere ENEL dalla decisione di completare I due reattori a Mochovce.





    http://www.greenpeace.it/community/index.php?id_action=8


    Credo che sia importante firmare per dare un segnale concreto di ribadire il "NO" al Nucleare da parte del Nostro Governo!!!Edited by: ARNOLD_1978


  2.      


  3. #2
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Cremona
    Messaggi
    8,839
    Thanked: 1

    Predefinito

    già sbagliammo una volta! dobbiamo persistere nell'errore?



  4. #3
    Senior Member L'avatar di ARNOLD_1978
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Catanzaro
    Messaggi
    8,926
    Thanked: 8

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da Nembokid
    già sbagliammo una volta! dobbiamo persistere nell'errore?

    Cio??



  5. #4
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Cremona
    Messaggi
    8,839
    Thanked: 1

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ARNOLD_1978


    Citazione Originariamente Scritto da Nembokid
    già sbagliammo una volta! dobbiamo persistere nell'errore?

    Cio??
    decidemmo per lo smantellamento delle centrali nucleari e viviamo con centrali nucleari straniene al nostro confine e siamo totalmente dipendenti dall'estero per l'energia pagando fior di quattrini e vivendo comunque con l'incubo del rischio nucleare!



  6. #5
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    Gianni,

    il problema sembra non essere il nucleare in se, ma la tipologia di reattore nucleare. Greenpeace non sta chiedendo di boicottare tutti gli impianti nucleari, solo quelli che non sono sicuri...

    Poi dice anche che non conviene, pero' questo bisognerebbe farlo decidere a degli imprenditori non a degli ecologisti.

    Claudio



  7. #6
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,267
    Thanked: 0

    Predefinito

    in effetti la materia del nucleare è tra quelle che piu' si prestano a soluzioni emotive dopo la catastofe di chernobyl.Vedi quello che è successo a seguito dello smantellamento della centrale nucleare di trino vercellese,ad esempio(dopo aver buttato miglia di miliardi di lire dell'epoca).Penso che in un prossimo domani,si possa arrivare al nucleare pulito,come alcuni scienziati hanno affermato.Nel frattempo,a mio avviso,la strada del nucleare è da percorrere.la scienza e la tecnologia,hanno fatto passi immensi.Che io sappia,sono utilizzate centrali a spegnimento automatico in caso di pericolo.Che senso ha,allora,acquistare energia nucleare da altri paesi(dipendendone economicamente),quando possiamo produrla autonomamente?



  8. #7
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,383
    Thanked: 0

    Predefinito

    Bhe,perchè è notorio che a noi italiani piace lavarcene le mani...noi non lo abbiamo ma lo usiamo indirettamente...
    State calmi se potete...
    Salvo

    Redazione rendiamo accessibile il sito.Grazie!



  9. #8
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,267
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da loriesalvotp
    Bhe,perchè è notorio che a noi italiani piace lavarcene le mani...noi non lo abbiamo ma lo usiamo indirettamente...
    gia!SALVO.?proprio cosi'!La importiamo,e molti ignorano questa circostanza!Abbiamo indetto un referendum,per spegnere quelle centrali che stavamo avviando,per poi comprarla a caro prezzo in altri paesi(v francia).Cui prodest?



  10. #9
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Jersey
    Messaggi
    2,749
    Thanked: 56

    Predefinito





    AI TEMPI DI CHERNOBYL,

    tanti sapevano mettere in funzione le centrali nucleari per produrre energia elettrica utilizzando l'uranio, ma nessuno sapeva spegnerle.

    Ora sembra che sia anche possibile spegnerle queste centrali nucleari, oltre che gestirle in tutta sicurezza.

    Resta pur sempre il dubbio dello smaltimento delle scorie, ma anche questo problema sembra si possa impostare e risolvere in sicurezza.

    Credo che all'energia elettrica ormai nessuno possa più rinunciare e quindi, quando finir? il petrolio come si far?? Sembra che, a oggi, l'unica strada seria percorribile sia quella del nucleare.

    In economia, come in tanti altri casi della vita, sembra che la ricerca del meglio sia una strada non percorribile e che ci si debba accontentare del meno peggio.

    Ecco perchè non sono contrario al nucleare: chiedo solo chiarezza e sicurezza in merito. Anche perchè, come hanno detto molti altri forumisti prima di me, la nostra Italietta ha i confini pieni di centrali nucleari funzionanti (vedi Francia e Svizzera). Centrali nucleari le quali, quando c'è il vento giusto (il che capita spesso) mandano le esalazioni sul nostro territorio.

    Quindi cornuti </span>(perchè comperiamo a caro prezzo l'energia prodotta dalla Francia col nucleare) e mazziati</span> (perchè, oltre a pagare i Kw/h forniti, respiriamo le esalazioni della produzione di tali kw/h).

    Se vogliamo continuare così.......

    Cordialit? a tutti.

    Edited by: marinotunger
    marinotunger



  11. #10
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,267
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da marinotunger
    AI TEMPI DI CHERNOBYL,

    tanti sapevano mettere in funzione le centrali nucleari per produrre energia elettrica utilizzando l'uranio, ma nessuno sapeva spegnerle.

    Ora sembra che sia anche possibile spegnerle queste centrali nucleari, oltre che gestirle in tutta sicurezza.

    Resta pur sempre il dubbio dello smaltimento dlle scorie, ma anche questo problema sembra si possa impostare e risolvere in sicurezza.

    Credo che all'energia elettrica ormai nessuno possa più rinunciare e quindi, quando finir? il petrolio come si far?? Sembra che, a oggi, l'unica strada seria percorribile sia quella del nucleare.

    In economia, come in tanti altri casi della vita, sembra che la ricerca del meglio sia una strada non percorribile e che ci si debba accontentare del meno peggio.

    Ecco perchè non sono contrario al nucleare: chiedo solo chiarezza e sicurezza in merito. Anche perchè, come hanno detto molti altri forumisti prima di me, la nostra Italietta ha i confini pieni di centrali nucleari funzionanti (vedi Francia e Svizzera). Centrali nucleari le quali, quando c'è il vento giusto (il che capita spesso) mandano le esalazioni sul nostro territorio.

    Quindi cornuti (perchè comperiamo a caro prezzo l'energia prodotta dalla Francia col nucleare) e mazziati (perchè, oltre a pagare i Kw/h forniti, respiriamo le esalazioni della produzione di tali kw/h).

    Se vogliamo continuare così.......

    Cordialit? a tutti.
    perfetto!



  12. #11
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Cremona
    Messaggi
    8,839
    Thanked: 1

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da buasaard
    Gianni,

    il problema sembra non essere il nucleare in se, ma la tipologia di reattore nucleare. Greenpeace non sta chiedendo di boicottare tutti gli impianti nucleari, solo quelli che non sono sicuri...

    Poi dice anche che non conviene, pero' questo bisognerebbe farlo decidere a degli imprenditori non a degli ecologisti.
    ora ho capito Claudio!ma non essendo io un fisico nucleare non ci capisco un'H so solo che la centrale di caorso è sempre comunque attiva!



  13. #12
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,383
    Thanked: 0

    Predefinito

    Ci tengo ad aggiungere cmq,che finch? non si avr? il nucleare pulito,si dovrebbe cercare anche di percorrere altre strade...l'eolico mi sembra sta cominciando a muovere qualche passo,ma il solare non è per nulla incentivato( e chisto è u paese du sole...)mi pare...e poi anche l'edilizia ecosostenibile...
    State calmi se potete...
    Salvo

    Redazione rendiamo accessibile il sito.Grazie!



  14. #13
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    Non ho mai fatto mistero delle mie idee sul nucleare e più d'una volta ho detto che è un controsenso acquistare energia prodotta dal nucleare in Francia.
    Dovremmo costruircelo noi, ho usato il condizionale perchè con i tritapalle che abbiamo al governo vedi i verdi, radicali ed estremisti no-globan credo sia un po difficile. Questo governo è sotto tiro dalle frange più radicali dell'immobilismo perpetuo.
    Avvelenano anche te, digli di smettere....



  15. #14
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    Arnold...sei un Pipparo
    che vord?...."ininvestimenti"



  16. #15
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito

    Plaudo l'intervento di marinotunger.
    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)



  17. #16
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da Nembokid
    Citazione Originariamente Scritto da buasaard
    Gianni,

    il problema sembra non essere il nucleare in se, ma la tipologia di reattore nucleare. Greenpeace non sta chiedendo di boicottare tutti gli impianti nucleari, solo quelli che non sono sicuri...

    Poi dice anche che non conviene, pero' questo bisognerebbe farlo decidere a degli imprenditori non a degli ecologisti.
    ora ho capito Claudio!ma non essendo io un fisico nucleare non ci capisco un'H so solo che la centrale di caorso è sempre comunque attiva!</font>
    Attiva? Nooo, sara' in fase di spegnimento al massimo... Dovremmo chiedere a luni che ci lavorava...

    Io sono favorevole al nucleare, se sicuro. Il problema poi pero' e' di gestire le scorie nucleari, ci vorrebbe una legge internazionale che disciplini la cosa, perche' adesso come adesso temo che vengano scaricate da qualche parte nel mondo come insegna il caso delle famose navi dei veleni Karin B e Deepsea Carrier.....

    Cioe' ci vuole un organo di controllo internazionale che verifichi la sicurezza della centrale e la procedura di smaltimento delle scorie che deve sempre avvenire sul territorio nazionale...
    Claudio



  18. #17
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    Una precisazione Marino, le esalazioni delle centrali nucleari quando sono funzionanti sono assolutamente innocue, non esce nulla di inquinante, ed e' per questo che io non sono contrario, stiamo ad aver paura del nucleare e non ci accorgiamo che il petrolio sta distruggendo il pianeta.
    Claudio



  19. #18
    Senior Member L'avatar di ARNOLD_1978
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Catanzaro
    Messaggi
    8,926
    Thanked: 8

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da valter2005
    Arnold...sei un Pipparo
    che vord?...."ininvestimenti"

    Ho corretto.......



  20. #19
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Jersey
    Messaggi
    2,749
    Thanked: 56

    Predefinito

    HAI RAGIONE BUASAARD,

    ad oggi, per il nostro pianeta, sono più devastanti gli inquinamenti del petrolio che quelli del nucleare. (Perch? è pacifico che, poco o tanto, tutto inquina...).

    Almeno, stando a quello che dicono ed a quello che si sa ad oggi. Che non è detto sia la verità assoluta.

    Quello che è certo è che stiamo consegnando ai nostri eredi delle situazioni che non sono n? chiare, n? belle, n? sicure....poveri loro!

    Cordialit? a tutti.

    marinotunger



  21.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •