Pagina 6 di 11 PrimaPrima ... 45678 ... UltimaUltima
Risultati da 101 a 120 di 217
  1. #101
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    24,936
    Thanked: 0

    Predefinito



    Eppure ne siamo circondati. Io e' da queste cose che scappo. Gli amici mi piace contarli e non perdere il conto.


    Prego Roberto.


  2.      


  3. #102
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    7
    Thanked: 0

    Predefinito






    secondo me e dovrebbe essere ke gli amici sono persone ke stanno sempre insiemea te... ma sappiamo in questo mondo ce ne sono pochi... persone ke credono nella persona ke hanno di fronte non come una minaccia ma una persona ke porta felicit? perchè noi siamo persone e abbiamo sentimenti come tutti gli esseri umani alllora mi domando perchè ci mettono in disparte? siamo alieni? non lo so?!


    ma spero ke voi capite quello che vi dicendo che viviamo in mondo dove alcune persone non ci guardano non ci parlano come se fossimo niente...... ed è questo ke mi arrabbiare!!!!!!!!!!!!!!!!!!





  4. #103
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    24,936
    Thanked: 0

    Predefinito

    Megh......hai posto il problema al contrario. Tu dici di essere addirittura messa/o in disparte. Non hai amici/che? Come puo' succedere? Hai un carattere particolare o sei selettivo/a? Mi interessa molto una tua risposta. Grazie



  5. #104
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,694
    Thanked: 0

    Predefinito



    Il titolo del tuo thread Sibilla già chiarisce in parte la questione


    Qualsiasi cosa, quando diventa un 'bisogno ossessivo' è perlappunto indice di malessere e problemi personali


    Cercare l'amicizia, come l'amore, perchè ne sentiamo il bisogno, ci pone a rischio di creare dei rapporti sfalsati proprio perchè basati su una nostra esigenza, dalla nostra solitudine, al fatto che non bastiamo a noi stessi.


    L'amicizia, e l'amore, sono sentimenti personali ma reciproci fra due persone che condividono delle cose, e non fra due persone che hanno bisogno dell'altro per colmare i propri vuoti


    L'amicizia è una cosa rara, e non la si trova per strada, n? la si offre con leggerezza, perchè al pari dell'amore è un rapporto che ti impegna - ti impegna a lealtà, sincerit?, ad avere attenzione e rispetto per l'amico


    Edited by: Sugherina



  6. #105
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    829
    Thanked: 0

    Predefinito



    Sugherina mi trovo in perfetto accordo con te! Ma solo la vita insegnera' queste cose a Sibilla. Lei leggera' le tue parole, le potra' anche trovare giuste, ma ha bisogno di elaborare il significato vero di AMORE e AMICIZIA. Dovra' scontrarsi con la VITA e con le PERSONE, e in questo caso la disabilita' non ha niente a che vedere! BACI.



  7. #106
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    24,936
    Thanked: 0

    Predefinito

    Gia' fatto Colombina. Se a 53 anni dovessi ancora iniziare questo percorso.......sarebbe una faccenda seria. Nella vita ABBIAMO TUTTI bisogno di imparare. NESSUNO ESCLUSO.



  8. #107
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    76
    Thanked: 0

    Predefinito



    Io amici veri non ne ho mai avuti, sono amica solo quando vogliono qualcosa o gli serve qualcosa, la cosa che mi fa più rabbia è che io dopo le circostanze evidenti di un'amicizia solo di comodit? ancora oggi non riesco a dire di NO a queste persone!


    Da parte mia c'è sempre l'invito di una passeggiata, di una chiacchierata a casa mia ma da parte l'oro c'è solo la visita di cortesia, il contentino di un oretta, tipo, di ki porta a pisciare il cane!!


    Eppure sono una persona che si mette a disposizione, sono allegra, non mi pesa la mia disabilit?, la vivo molto naturalmente, non sono pessimista e nn angoscio gli altri, sono schietta, so dare dei consigli e so ascoltare, so esserci nei momenti di bisogno degli altri!


    Nei miei momenti di bisogno nn ho trovato mai nessuno, sempre è solo la visitina di cortesia, maiQUEL qualcuno/a sia venuto a dirmi: usciamo, vieni a casa mia, andiamo fuori ad un bar cosi ti distrai, mai e poi mai ho avuto questo!


    La cosa assurda è che mi capita Con tutti, io ho rinunciato all'amicizia, non posso dire che sto bene da sola direi una bugia, fortunatamente ho un ragazzo accanto a me che mi ama tanto, ma spesso mi manca avere degli amici intorno a me, pensandoci ho rinunciato alla cosa perchè fa sempre male ed è sempre una delusione scoprire che gli altri sono solo a cavoli l'oro. Io non credo nell'amicizia e non voglio mettermi più in discussione con gli altri perchè non meritano la mia attenzione e il mio affetto, li vorrei ripagare con la stessa moneta in cambio di avere solo quello che mi interessa, un uso e getta reciproco come fanno con me........MA NN CI RIESCO PROPRIO
    Vivi e lascia vivere...



  9. #108
    Senior Member L'avatar di Mr. Bean
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy, Italy
    Messaggi
    7,685
    Thanked: 3

    Predefinito



    Sugherinae Colombina1: concordo. Sibilla, ricordati che non è mai troppo tardi per imparare. I percorsi della vita sono tali e tanti che rinunciare ad essi equivarrebbe a rinunciare a vivere. Mettersi in gioco è indispensabile per tutti. Quindi anche per te. Se a 53 anni non vuoi iniziare questo percorso forse significa che non te ne importa niente di imparare e quindi di crescere.


    Uraganorosy: guarda che forse il problema non è nelle altre persone. L'amicizia ?, indipendentemente da come la consideriamo noi. Vedi, quando io cercavo l'anima gemella credevo di essere un povero incompreso. Quando ho capito che avrei dovuto cambiare registro, l'ho fatto e ne sono veramente felice. Credo che anche in amicizia si possa affermare la stessa cosa.


    Chi ha dei bisogni ossivi non cerca in realt? ciò che afferma di cercare. In questo caso, se qualcuno afferma di avere un bisogno ossessivo di amicizia, significa che non sta cercando la vera amicizia, bensò un appagamento personale che si pu? chiamare come si vuole, ma non amicizia: sarebbe una bestemmia! Per rialacciarmi a Uraganorosy.... anch'io quando ero più giovane soffrivo molto nell'essere emarginato e nel ricevere le visite di cortesia da ragazzi che si dicevano miei amici e mi venivano a trovare per la classica visita di cortesia. Gli amici veri (pochi) mi sono rimasti tali. Sar? poi che io sto bene da solo come in compagnia e forse il segreto è proprio questo: per poter stare bene con gli amici devi riuscire ad essere in pace con te stessa. Quando imparerai a valorizzarti riuscirai a scoprire l'altra faccia della medaglia e capirai come è stupenda l'amicizia. Lascia perdere i "non ci riesco, non ne sono capace". Se parti così non riuscirai mai. Inizia a pensare in modo diverso e a chiederti se ne sei capace. Osa, tenta, ritenta.... vedrai che poi ce la farai. Ne sono più che sicuro. E' successo così a me, perchè non potrebbe anche a te?
    Fabrizio
    Quando si sta vivendo, si muore!



  10. #109
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    76
    Thanked: 0

    Predefinito



    Se leggi bene il mio post Mr bean, ho scritto a chiare lettere che nn sono la solita disabile piagnucolona, afflitta, e nn ho unbisogno ossessivo di amici, assolutamente No! Ho semplicemente detto che i pochi amici che ho mi usano solo per cavoli l'oro, e ci resto male perchè nel momento di conforto non ne ho di conforti da l'oro, quindi nn li ritengo veri amici.


    L'età non centra, mi è capitato sempre anke a 15 anni, a 20 e ora ne ho 28 la musica nn è cambiata. Lunica spiegazione che posso dare a questa situazione è che forse: sono troppo disponibile con gli altri e gli altri se ne approfittano.


    Poi non capisco il perchè su delle esperienze di vita negative mie o di qualsiasi altra persona che pu? scrivere qui, voi vi affannate sempre col dire che c'è qulcosa che nn va in noi stessi, io sto bene con me stessa e con gli altri sono gli altri che nn hanno il valore dell'amicizia e non mettete sempre l'handicap in mezzo perchè per quanto mi riguarda non centra nel mio caso, io rido come tutti, mangio la pizza come tutti, faccio casino come tutti nella maggior parte delle comitive comuni di ragazzi! Sono gli altri che nn hanno i valori e sono a cavoli loro.


    Vivi e lascia vivere...



  11. #110
    Senior Member L'avatar di Mr. Bean
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy, Italy
    Messaggi
    7,685
    Thanked: 3

    Predefinito



    Vedi uraganorosy, noi (indipendentemente dalla disabilit?) siamo anche ciò che facciamo. Gli altri sono solo una scusa. Se fosse vero che tu stai bene con te stessa non ti sentiresti presa in giro dall'atteggaiamento altrui. Accetteresti ogni cosa che arriva, per il solo fatto che arriva. Io ti ho portato un mio esempio personale solo per spiegarmi meglio.....Tu affermi che siano altri a non avere il valore dell'amicizia: ne sei sicura? O forse non è solamente una tua interpretazione dei loro atteggiamenti?


    Io non ti ho dato della piagnucolona, ti ho solo spronato a cercare dentro di te ciò che credi sia in altre persone. Parti da te stessa e vedrai che tutto il resto arriver? per logica conseguenza. E' solo questione di cambiare registro. Tutto qui.
    Fabrizio
    Quando si sta vivendo, si muore!



  12. #111
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    829
    Thanked: 0

    Predefinito

    Il problema principale, e la disabilita' non ha niente a che vedere, e' riuscire a raggiungere un equilibrio interiore che ci faccia stare sereni sia da soli che in compagnia. E' una lunga strada che non si finisce MAI di percorrere. Io ho 45 anni e sono paraplegica da 11, ma gli amori le amicizie le gioie i dolori sono sempre gli stessi. Non e' con le gambe che svolgo il mio lavoro che educo i miei figli che litigo o che faccio l'amore con mio marito. per quanto riguarda le conoscenze e le AMICIZIE e' sempre un girotondo, ma si DA non perche' assolutamente poi si DEVE RICEVERE, ma perche' si fa cio' che si sente...... Poi di fregature chi non ne ha mai preso??????? Se ci pensiamo bene ne abbiamo anche dato! E' LA VITA......... Amiamola sino in fondo e lasciamo aperte le porte se vogliamo che gli ALTRI ci conoscano e ci vogliano bene! RICORDIAMOCI CHE NON SIAMO PERFETTI E QUINDI NON ADDOSSIAMO SEMPRE LE COLPE ALLE ALTRE PERSONE SE NON RIUSCIAMO A LEGARE........ BACI



  13. #112
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    35
    Thanked: 0

    Predefinito

    Giusto Colombina! Io ho tante amiche perchè non chiedo mai per ricevere. Vale anche per i parenti. Mia sorella un tempo mi telefonava poco perchè le parlavo solo dei miei mali e le chiedevo solo dei favori. Da quando sono cambiata e mi interesso di più a lei, mi telefona spesso e siamo diventate vere amiche.



  14. #113
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    24,936
    Thanked: 0

    Predefinito

    Certo che le amicizie sono mooooooooooooolto impegnative pero'.........alla faccia! Allora meglio passarli al setaccio



  15. #114
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,267
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da uraganorosy


    Io amici veri non ne ho mai avuti, sono amica solo quando vogliono qualcosa o gli serve qualcosa, la cosa che mi fa più rabbia è che io dopo le circostanze evidenti di un'amicizia solo di comodit? ancora oggi non riesco a dire di NO a queste persone!


    Da parte mia c'è sempre l'invito di una passeggiata, di una chiacchierata a casa mia ma da parte l'oro c'è solo la visita di cortesia, il contentino di un oretta, tipo, di ki porta a pisciare il cane!!


    Eppure sono una persona che si mette a disposizione, sono allegra, non mi pesa la mia disabilit?, la vivo molto naturalmente, non sono pessimista e nn angoscio gli altri, sono schietta, so dare dei consigli e so ascoltare, so esserci nei momenti di bisogno degli altri!


    Nei miei momenti di bisogno nn ho trovato mai nessuno, sempre è solo la visitina di cortesia, maiQUEL qualcuno/a sia venuto a dirmi: usciamo, vieni a casa mia, andiamo fuori ad un bar cosi ti distrai, mai e poi mai ho avuto questo!


    La cosa assurda è che mi capita Con tutti, io ho rinunciato all'amicizia, non posso dire che sto bene da sola direi una bugia, fortunatamente ho un ragazzo accanto a me che mi ama tanto, ma spesso mi manca avere degli amici intorno a me, pensandoci ho rinunciato alla cosa perchè fa sempre male ed è sempre una delusione scoprire che gli altri sono solo a cavoli l'oro. Io non credo nell'amicizia e non voglio mettermi più in discussione con gli altri perchè non meritano la mia attenzione e il mio affetto, li vorrei ripagare con la stessa moneta in cambio di avere solo quello che mi interessa, un uso e getta reciproco come fanno con me........MA NN CI RIESCO PROPRIO
    sei una donna di gran valore e di fibra morale solidissima!leggendoti,mi ha sorpreso il tuo straordinario candore e purezza di cuore!non ti conosco realmente,ma il tuo post rivela grande generosit? d'animo.Non abbatterti per le grandi delusioni che la vita riserva.Servono anche quelle!A volte,solo mangiando pane duro,impariamo a crescere!consigli non te ne dispenso.ma su una cosa mi trovo d'accordo(scritta da mr bean).La pace,la felicit?,e la serenita' interiore,dobbiamo cercarla dentro di noi.una volta leggendo de mello,scoprii una felice intuizione racchiusa in un suo best-seller(non ricordo esattamente il titolo).in essa ,de mello,ci invitava a cambiare approccio nei confronti della vita e degli altri.come?anzich? dire:io sono felice,perchè il mondo è felice,bisogna invertire la prospettiva:il mondo è felice perchè io sono felice.



  16. #115
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,645
    Thanked: 17

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da albert47


    Citazione Originariamente Scritto da sibilla522
    Perfetto Albert......siamo in sintonia anche qui'. E poi, quando sparlano e' il massimo della loro amicizia.eh eh quante me ne dicono!!.

    Figurati che le sento pure io a trenta chilometri di distanza! L'unica è fare come fai tu......ignorare, ignorare, ignorare!E poi lascia che sparlino....negli altri forum! Eh eh, sono loro che hanno dovuto cambiare aria!




    Concordo sul fatto chespesso le amicizie nate nel virtuale, anche se poi consolidatenel reale, non siano destinate a durare all'infinito, machi di queste delusioni ne ha avute parecchiedimostra comunque una certa superficialità nello sceglierle.


    Non approvo inveceche si inviti ad ignorareeche nel contemposi accusi altri di "sparlare", vantandosidel fatto che se ne sono dovuti andare,quando si fa lo stesso qui, soprattutto nei confronti di chi non è presente e non pu? difendersi.


    Se questo è ignorare............


    ClaudioEdited by: Cico



  17. #116
    Senior Member L'avatar di Mr. Bean
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy, Italy
    Messaggi
    7,685
    Thanked: 3

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da sibilla522
    Certo che le amicizie sono mooooooooooooolto impegnative pero'.........alla faccia! Allora meglio passarli al setaccio

    Passare al setaccio è attivit? della mente, l'amicizia in quanto sentimento è del cuore.... Se tu subordini la mente al cuore, secondo menon hai capito nulla dell'amicizia.


    Hansjonas, parole sante le tue!


    Fabrizio
    Quando si sta vivendo, si muore!



  18. #117
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    578
    Thanked: 0

    Predefinito



    Rita è una amica. Una grande amica.



  19. #118
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    4,073
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Cico
    Citazione Originariamente Scritto da albert47


    Citazione Originariamente Scritto da sibilla522
    Perfetto Albert......siamo in sintonia anche qui'. E poi, quando sparlano e' il massimo della loro amicizia.eh eh quante me ne dicono!!.

    Figurati che le sento pure io a trenta chilometri di distanza! L'unica è fare come fai tu......ignorare, ignorare, ignorare!E poi lascia che sparlino....negli altri forum! Eh eh, sono loro che hanno dovuto cambiare aria!




    Concordo sul fatto chespesso le amicizie nate nel virtuale, anche se poi consolidatenel reale, non siano destinate a durare all'infinito, machi di queste delusioni ne ha avute parecchiedimostra comunque una certa superficialità nello sceglierle.


    Non approvo inveceche si inviti ad ignorareeche nel contemposi accusi altri di "sparlare", vantandosidel fatto che se ne sono dovuti andare,quando si fa lo stesso qui, soprattutto nei confronti di chi non è presente e non pu? difendersi.


    Se questo è ignorare............


    Claudio


    Ciao Claudio, sono d'accordo con te che le amicizie nate nel virtuale lasciano spesso il tempo che trovano. Anzi in genere non le chiamerei nemmeno amicizie, quantomeno non le definirei Amicizie con la A maiuscola. In genere sono un passatempo, importante per molti di noi che abbiamo ridotte possibilit? di socializzare, ma raramente assurgono alla dignit? di vere amicizie. E' per questo che personalmente non provo delusioni di fronte a certi episodi che altri invece esasperano facendone un dramma....stavo per dire un melodramma ma non vorrei sembrare troppo ironico, sto parlando seriamente. E dunque ti d? ragione quando dici che chi ha subito parecchie delusioni è stato superficiale nella scelta. E aggiungerei che che ha anche fatto una valutazione sbagliata, illudendosi forse per ingenuit? che fosse sufficiente uno scambio prolungato di conversazioni in un forum o qualche incontro intorno a un tavolo apparecchiato per aver trovato uno o più amici. In realta nella maggioranza dei casi si sono formati dei semplici gruppi di discussione, ciascuno con affinit? in comune, ma nulla più. Gruppi che come è logico si sciolgono al primo alitar di vento e come castelli di carte crollano sul tavolo.


    Ovviamente ho espresso un parere del tutto personale e ho parlato in generale, sono quindi salve tutte le eccezioni del caso.


    Quanto al mio invito ad ignorare chi sparla, credo di essere stato frainteso. Partendo dalla constatazione che gente allontanatasi volontariamente da disabili.com ha continuato a "sparlare" in altri forum, non credo di avere detto nulla di assurdo invitando ad ignorare le "sparlate". Che poi la stessa cosa succeda anche qui......bisognerebbe che fossero tutti d'accordo nel definire se è nato prima l'uovo o la gallina......Scommetti che ci sarebbero sempre due partiti opposti?



  20. #119
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    4,073
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Mr. Bean


    Citazione Originariamente Scritto da sibilla522
    Certo che le amicizie sono mooooooooooooolto impegnative pero'.........alla faccia! Allora meglio passarli al setaccio

    Passare al setaccio è attivit? della mente, l'amicizia in quanto sentimento è del cuore.... Se tu subordini la mente al cuore, secondo menon hai capito nulla dell'amicizia.


    Hansjonas, parole sante le tue!





    Non vedo più l'intervento originale di hans, ma non importa. Caro hans, capisco quello che vuoi dire ma permettimi di dissentire dalla tua interpretazione. Passare al setaccio un'amicizia non significa subordinare la mente al cuore o viceversa. Significa semplicemente ricordarsi che gli esseri umani sono dotati di sentimento e raziocinio, e che in tutti i rapporti è opportuno un giusto equilibrio tra l'uno e l'altro. Non credi?



  21. #120
    Senior Member L'avatar di Mr. Bean
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy, Italy
    Messaggi
    7,685
    Thanked: 3

    Predefinito

    Albert, peccato che l'intervento cui ti riferisci sia mio e non di Hansjonas... il post di Hansjonas c'è ancora dove era prima.... L'equilibrio è necessario secondo il proprio ego che, non volendo perdere completamente la partita col cuore chiede a questi di lasciare il 50% alla mente. L'esempio eclatante che riportano tutti i maestri spirituali a tal riguardo: lo sanno tutti che se ci si butta nelle fiamme si finisce arrosto. Per? qual è quella madre che non si butta senza pensarci per salvare il proprio figliolo, che altrimenti passerebbe a miglior vita? La stessa cosa dicasi per chi sta annegando. Se iniziamo a fare i ragionieri nel campo dell'amicizia, credo siamo fuori pista, e di brutto.
    Fabrizio
    Quando si sta vivendo, si muore!



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •