Cookie Policy Privacy Policy IL BISOGNO OSSESSIVO DI AMICI - Pagina 2



Pagina 2 di 11 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 40 di 217
  1. #21
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    330
    Thanked: 0

    Predefinito



    Anche a me è successo che dopo l' incidente che ho avuto e che mi ha lasciato su una sedia a rotelle ho incominciato a cercare di uscire il più possibile con una frenesia inpressionante con un costante bisogno di amicizia, poi con il passare del tempo mi sono "ritrovato" e forse ho incominciato a "piacermi " anche così (dico forse pech? mai dire mai) e quindi anche se ci sono dei giorni che non esco e non vedo i miei "amici" sto bene lo stesso perchè sto bene con me stesso. Forse è questo quello che cerchiamo......stare bene con se stessi.....per me in questo momento è così....vedremo, quel che sar? sar?. Ciao un bacio a tutti.
    ciao a tutti


  2.      


  3. #22
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    24,937
    Thanked: 0

    Predefinito

    Bellissima lezione di vita Calmo. Grazie. Edited by: sibilla522



  4. #23
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    46
    Thanked: 0

    Predefinito

    Pochi ma onesti e sinceri. Come le donne.



  5. #24
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Venezuela
    Messaggi
    4,210
    Thanked: 0

    Predefinito



    SI PROPRIO UNA BELLA LEZIONE DI VITA....





    SOLO KE SENZA AMICI NN SI è VIVI....


    GIA' SI VIVE SENZA AMORE


    VOLETE KE SI VIVA SENZA AMICI ?
    iosonoio sempre è x sempre..
    nn giudicare se nn vuoi essere giudicato



  6. #25
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    24,937
    Thanked: 0

    Predefinito

    Non confonderei il bisogno di donne con l'ossessione degli amici.



  7. #26
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    578
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cicacy3


    SI PROPRIO UNA BELLA LEZIONE DI VITA....





    SOLO KE SENZA AMICI NN SI è VIVI....


    GIA' SI VIVE SENZA AMORE


    VOLETE KE SI VIVA SENZA AMICI ?


    Gli amici sono il sale della vita. Ma mangiare salato alza il colestrolo.



  8. #27
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Venezuela
    Messaggi
    4,210
    Thanked: 0

    Predefinito



    IL FONDAMENTO DELLA VERA AMICIZIA E LE SUE ESIGENZE


    Individuate le deviazioni che nascono nello stare insieme quando gli individui seguono il principio egoistico della ricerca del proprio piacere, cerchiamo ora di cogliere qual è invece l'essenza del­la vera amicizia.


    L'amicizia è una sfaccettatura dell'amore e, più precisamente, possiamo dire che essa è costituita dall'amore vicendevole tra due o più persone.


    Ora l'amore, al di l? della particolare attrazione, dello stare volentieri insieme, si qualifica innanzitutto come volont? di bene verso una persona e l'amicizia, di conseguenza, ha la sua essenza nel reciproco "volersi" "bene" e cioè nel reciproco "aiutarsi sinceramente a vivere bene".


    In essa è presente la vicendevole conoscenza, stima, sintonia di intenti, comunanza di interessi, complementarietà di modi di sentire e un autentico desiderio di bene.


    Queste caratteristiche la rendono fonte di grande gioia, pace e senso di sicurezza.


    La sua attuazione richiede un impegno serio di maturit? che per­venga:


    1) alla ricerca veramente sincera del bene per sò e per l'altro,


    2) al dominio della propria concupiscenza (o inclinazione alla ricerca egoistica del proprio piacere),


    3) alla perseveranza nello sforzo e nella dedizione.


    E' evidente che siamo in una posizione opposta alla egoistica ricerca del piacere e nella quale, sotto la spinta della ricerca del bene, nasce davvero una premura vicendevole perchè ognuno sia compreso, aiutato, progredisca e stia bene.





    L'AMICIZIA ALLA LUCE DELLA PAROLA DI DIO


    La Bibbia ci presenta alcuni insegnamenti molto importanti circa la formazione pratica dell'amicizia.


    Essa innanzitutto ci avverte: "SIANO IN MOLTI COLORO CHE VIVONO IN PACE CON TE, MA I TUOI CONSIGLIERI UNO SU MILLE. SE INTENDI FARTI UN AMICO, METTILO ALLA PROVA} E NON FIDARTI SUBITO DI LUI" (Sir.6,6-7).


    L'uomo - ci dice la Parola di Dio - deve sempre fare il bene, essere generoso con il suo prossimo e così cercare di vivere con benevolenza e in pace con tutti, ma non deve essere uno sprovveduto, pensando che tutti siano sinceri, fedeli e buoni.


    Mentre fa il bene a tutti, egli deve sapere, che i veri amici, ai quali poter aprire il cuore e nei quali poter riporre la fiducia, sono necessariamente un numero limitato e vanno vagliati attentamente; prima di considerare un conoscente "vero amico" bisogna provarlo, attendendo il passare del tempo e vedendo come si comporta nei momenti difficili, di bisogno e di dolore.


    Questo ammonimento è molto utile, perchè - ci dice ancora la Pa­rola di Dio -"L'AMICO NON SI PU? RICONOSCERE NELLA PROSPERITA’” (Sir.12,8).


    "OGNI AMICO DICE: ANCH'IO TI SONO AMICO, MA ESISTE L'AMICO CHE LO E' SOLO DI NOME..." (Sir.37,1). "C'? INFATTI CHI E' AMICO QUANDO GLI FA COMODO,... C'?' ANCHE L'AMICO CHE SI CAMBIA IN NEMICO, C'?' L'AMICO COMPAGNO A TAVOLA, MA NON RESISTE NEL GIORNO DELLA TUA SVENTURA. NELLA TUA FORTUNA SARA' COME UN ALTRO TE STESSO, E PARLE­R? LIBERAMENTE CON I TUOI FAMILIARI. MA SE SARAI UMILIATO, SI ERGE­R? CONTRO DI TE E DALLA TUA PRESENZA SI NASCONDER?" (Sir.6,8-12).


    Quale ?, dunque, la caratteristica principale di un vero amico?


    "UN AMICO (vero) VUOL BENE SEMPRE, E' NATO PER ESSERE UN FRATELLO NELLA SVENTURA" (Pr.17,17).


    Soltanto se l'amico si comporter? "stabilmente" come un "fratello", aiutando quindi davvero e nel modo giusto, anche nelle difficolt? e nel dolore, si mostrer? autentico amico.


    Il vero amico insegna sempre il bene; il falso amico insegna quello che gli fa comodo; il vero amico quando si è nell'errore rIchiama seriamente a cambiare, anche se sa che potrebbe non essere capito; il falso amico, per non perdere il suo interesse, lascia correre e non si cura dell'errore altrui.


    A questo riguardo dice ancora la Parola di Dio: "LEALI SONO LE FERITE DI UN AMICO, FALLACI I BACI DI UN NEMICO" (Pr.27,6) e Sant'Agostino diceva: di fronte all'errore "l'amico va in collera ed ama, il nemico mascherato da amante lusinga ed odia".


    L'amico vero con la sua benevolenza e i suoi aiuti è una protezione, è fonte di conforto, di gioia, ed i benefici che concede sono tali da poterli realmente considerare un tesoro inestimabile.


    Ecco perchè la Parola di Dio dice:


    * “UN AMICO FEDELE E' UNA PROTEZIONE POTENTE, CHI LO TROVA, TROVA UN TESORO. PER UN AMICO FEDELE, NON C'?' PREZZO, NON C'?' PESO PER IL SUO VALORE" (Sir. 6,14-15).


    Il testo sopra riportato continua così:


    * “UN AMICO FEDELE E' UN BALSAMO DI VITA, LO TROVERANNO QUANTI TEMO­NO IL SIGNORE" (Sir.6,16).


    * CHI TEME IL SIGNORE E’ COSTANTE NELLA SUA AMICIZIA, PERCHE' COME UNO E', COSI' SARA' IL SUO AMICO" (Sir. 6,17).


    In queste parole è sottolineata l'importanza che ha la fede nella possibilit? di trovare un vero amico anzi il testo assicura: "LO TROVERANNO QUANTI TEMONO IL SIGNORE", cioè quanti gli obbediscono."


    E questo perchè la fede, con la ricerca del bene, rende l'uomo "sincero" e "costante" nel suo amore e gli fa cercare come amici persone che siano pure loro "sincere", cioè veri amici; infatti "COME UNO E', COSI' SARA' IL SUO AMICO" (Sir.6,17).


    La Parola di Dio, infine, ci presenta un'ultima raccomandazione: non abbandonare un vero amico per la possibilit? di aderire ad una compagnia con maggiori vantaggi materiali o di divertimento; sarebbe come cambiare la saggezza con la stoltezza:


    - "NON CAMBIARE UN AMICO PER INTERESSE, NE' UN FRATELLO FEDELE PER L'ORO" (Sir.7,18)5


    - "NON TI DIMENTICARE DELL'AMICO DELL'ANIMA TUA, NON SCORDARTI DI LUI NELLA TUA PROSPERIT?" (Sir.37,6).


    - "VA CON I SAGGI E SAGGIO DIVENTERAI, CHI PRATICA GLI STOLTI NE SU­BIR? DANNO" (Pr.13,20).



    <HR>






    un p? di parole
    iosonoio sempre è x sempre..
    nn giudicare se nn vuoi essere giudicato



  9. #28
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    182
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Mr. Bean
    Citazione Originariamente Scritto da carlo





    ora per? dovresti spiegare cosa intendi per pseudoamici eper coscienza (pulita o sporca). Poi, già che ci siamo... perchè giudichi sempre tutti? Chi ti da tale diritto?


    Calma lana caprina. Intendo ciò che comprendi. E già che ci siamo ti senti giudicato?
    carlo



  10. #29
    Senior Member L'avatar di Mr. Bean
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy, Italy
    Messaggi
    7,685
    Thanked: 3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da carlo
    Citazione Originariamente Scritto da Mr. Bean
    Citazione Originariamente Scritto da carlo





    ora per? dovresti spiegare cosa intendi per pseudoamici eper coscienza (pulita o sporca). Poi, già che ci siamo... perchè giudichi sempre tutti? Chi ti da tale diritto?


    Calma lana caprina. Intendo ciò che comprendi. E già che ci siamo ti senti giudicato?


    Tu non sai cosa io intenda, ne tanto meno cosa intenda ognun che legge qui. Un minimo sforzo da parte tua per spiegarti un po' meglio non sarebbe male. Aiuterebbe tutti. Non si parlava di amicizia qui? Ebbene, a me pare amicizia anche quella di spiegarsi all'inverosimile se qualcuno te lo chiede... Io sentirmi giudicato da te? Dove hai letto ciò?
    Fabrizio
    Quando si sta vivendo, si muore!



  11. #30
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    145
    Thanked: 0

    Predefinito

    Tu non sai che io non so che tu sai che io so.
    anonimol\'originale



  12. #31
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    24,937
    Thanked: 0

    Predefinito

    ..........che significa?



  13. #32
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    335
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ciao Sibilla522


    ce ne vuoleper chiamare ..."amico/a" una persona... secondo me esistono molti/e conoscenti.. con la quale ci si sta assieme spesso e volentieri...quando capita..


    Ma certamente l'amico/a.. e' un'altra cosa..


    E comunque io esco sola.. in compagnia.. in coppia.. insomma come capita capita....


    Per quanto mi riguarda .. non credo nell'amicizia (nel virtuale in modo particolare..salvo eccezioni...)!!


    ciao


    klik
    \"C\'è chi è, e chi si crede di essere\"



  14. #33
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    24,937
    Thanked: 0

    Predefinito

    Carlotta, con grande rammarico ti devo dare in parte ragione. Ora sono un po piu' selettiva a scegliere amicizie. La bolgia la lascio agli altri. L'amicizia e' amicizia, per i conoscenti ho una piazza grande che ci stanno tutti. Ultimamente quelle chi professavano mie " amiche " le mando in un bel paese...........



  15. #34
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    335
    Thanked: 0

    Predefinito



    grande.. sibilla!!!!!!


    notte


    ciao


    klik
    \"C\'è chi è, e chi si crede di essere\"



  16. #35
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    24,937
    Thanked: 0

    Predefinito

    eh eh Carlotta.............



  17. #36
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    335
    Thanked: 0

    Predefinito



    Si dice.. chi trova un amico/a trova un tesoro...


    secondo me.. e' piu' facile trovare un tesoro!!


    (sibilla se lo trovi.. il tesoro.. steccamo ok?!)


    ciao


    klik
    \"C\'è chi è, e chi si crede di essere\"



  18. #37
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,690
    Thanked: 0

    Predefinito









    Se tutti gli amici /amiche che dicevano di essere tali si fossero rivelate vere a quest'ora sarei ricco... (v.si il prov. chi trova un amico....)


    Il silenzio + eloquente:quello di due bocche che si baciano.Non è apprezzabile chi è troppo facile all\'amicizia né chi troppo vi esita x amore dell\'amicizia bisogna anke rischiare il proprio amore



  19. #38
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    24,937
    Thanked: 0

    Predefinito

    ah ah simpatiche canaglie............siete fortissimi Carlotta e Roberto..............



  20. #39
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,690
    Thanked: 0

    Predefinito


    Sibilla... vuoi un po dei miei denari
    Il silenzio + eloquente:quello di due bocche che si baciano.Non è apprezzabile chi è troppo facile all\'amicizia né chi troppo vi esita x amore dell\'amicizia bisogna anke rischiare il proprio amore



  21. #40
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    113
    Thanked: 0

    Predefinito



    io non n? ho.............


    quindi pensa un p?..........





    -EnZo-



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •