Cookie Policy Privacy Policy ferrovie dello stato: quale stato?



Risultati da 1 a 20 di 20
  1. #1
    Senior Member L'avatar di Mr. Bean
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy, Italy
    Messaggi
    7,685
    Thanked: 3

    Predefinito



    se succedono ancora oggi certe cose, siamo proprio fritti!


    Leggete un po' qui: http://www.beppegrillo.it/2007/03/disabili_nel_va.html Edited by: Mr. Bean
    Fabrizio
    Quando si sta vivendo, si muore!


  2.      


  3. #2
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    55
    Thanked: 0

    Predefinito

    eh sò Fabrizio, lo stavo postando io questo indirizzo, mi hai preceduto!

    Io ho usato i treni alla fine degli anni 80, quando io ho iniziato a
    lavorare.Io non sono in carrozzina, ma non riesco a fare i gradini di
    tutti i treni esistenti in Italia, non ho mai capito perchè non abbiano
    mai fatto i gradini dei treni alti come quelli dei gradini dei
    sottopassi, quelli riesco a farli da sola!

    Per andare a lavorare da Rovigo ad Abano Terme (ex Fidia farmaceutci),
    dovevo ogni mattina chiedere a una persona qualunque, diversa quindi
    ogni mattina, se mi poteva dare una mano a salire, spiegando con
    pazienza come doveva fare....sperando che capisse!

    Poi, quando arrivavo, dovevo trovarne un'altra perchè, anche se
    chiedevo al controllore mi rispondeva che non poteva garantirmi di
    essere l? ad aiutarmi, e chiedere a qualcuno.

    Questa tiritera anche per tornare a casa, e qualche volta lo chiedevo
    direttamente al capostazione perchè tante volte non c'era nessuno a cui
    chiedere, neppure ad un controllore perchè tante volte non sendeva
    neppure. Insomma era un incubo ogni giorno, senza contare scioperi,
    ritardi, rimanere in piedi perchè non c'era posto rischiandi di
    cappottarmi ad ogni fermata!

    Tutto questo perchè la commissione della motorizzazione civile non
    voleva darmi l'idoneit? alla guida (ho provato circa 10 volte!!)! Ho
    dovuto andarla a chiedere a Padova e, una volta ottenuta, ho fatto per
    dispetto l'esame di guida a Rovigo proprio con il tecnico che non
    voleva darmi l'idoneit?: non ha battuto ciglio, mi ha detto subito che
    ero idonea!

    Da allora non ho piu' usato il treno e ora non devo piu' fare la strada
    Rovigo - Abano ma Rovigo - Mogliano Veneto, in pratica mi "cucco" 200
    km al giorno! Per? per lo meno non devo chidere a nessuno!

    Comunque da allora ad oggi non è cambiato proprio nulla, stessi catorci
    di treni, stessi scalini, stessi vagoni infami, stessi ritardi, stessi
    incidenti....per? si paga di piu'!!!!

    Ciao

    Ella





  4. #3
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    747
    Thanked: 0

    Predefinito



    E ti pare strano? Siamo fermi, chi ha viaggiato negli altri paesi sò come funzionano le cose (molto meglio) non tutto perfetto ma più vivibile, e in tutti i settori. In Italia siamo fermi per delle leggi leggine, decreti e controdecreti. Qualsiasi cosa si faccia ci si scontra con un muro di gomma pieno di cavilli e articoli da rimanerne impigliati sino allo stufo. Non sappiamo neanche ricopiare le cose che vengono fatte all'estero (anzi non le vogliamo ricopiare) basterebbe questo. Non vi è la vera volont? politica e di questo ne giova la mafia la camorra ecc. Tutto quello che è di diritto in latri paesi a noi è concessione grazia ricevuta. Siamo ancora al Papa R? al Borbonico e continuiamo a crederci al livello Europa.


    Questo lo potei riscontrare già 15 anni f? in un viaggio attraverso Germania, belgio Olanda Austria e già erano a mille anni luce a noi. Figuriamoci oggi. Anche li ci sono cose che non vanno ma sono minime, quì le cose che vanno sono minime, anche se abbiamo persone eccezionali piene di creativit?da vendere in tutti i campi e che peremergere fuori da questo borbonicismo devono andare all'estero accolti a braccia aperte.
    Gianfranco Malato
    Coordinatore di Roma del MID (Movimento Italiano Disabili) www.ilmid.it



  5. #4
    Junior Member
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,277
    Thanked: 0

    Predefinito



    La liberatoria un corno! Trenitalia deve e ribadisco deve garantire il servizio a tutti i cittadini, ma quale liberatoria? Qui stiamo parlando di diritti fondamentali della persona, se i treni non sono agibili, semplicemente non possono circolare!


    Anche io faccio una fatica immensa a prendere il treno, e mi chiedo chi sia il progettista che ha fatto costruire scalini impressionanti. Ma non nei vecchi treni de decenni f?, ma in quelli nuovi. Comunque le ferrovie versano in condizioni allucinanti, prendevo il treno per andare a scuola fino al 1998, dopodich? ho smesso fino al riutilizzo di tale servizio nel 2006. Non erano certo brillanti all'epoca, ma oggi hanno superato la soglia dell'indecenza... sporcizia, ritardi, cattiva gestione del servizio, rete e materiale rotabile obsoleto e pericoloso. Sono questi i benefici delle privatizzazioni? Hanno sicuramente ridotto la spesa, ma anche il servizio.


    Sinceramente, non mi era mai successo di viaggiare su un mezzo con principio di incendio (pasticca dei freni rimasta attaccata alla ruota per circa 15km...), ho dovuto attendere la gestione di Trenitalia per assistere allo spettacolo.


    Un saluto a tutti
    Stefano



  6. #5
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    55
    Thanked: 0

    Predefinito



    Salve a Tutti


    Sono Luca Faccio l'autore della lettera che Beppe Grillo ha pubblicato desider? informarmavi che la liberatoria è stata annullata


    http://lucafaccio.blogspot.com/2007/...beppe-grillo.h tml


    Tratto dal sito www.lucafaccio.it


    Grazie a tutti


    Luca Faccio
    Dott. Luca Faccio
    Visita il mio sito:www.lucafaccio.it



  7. #6
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    Bravo Luca

    Per quanto riguarda la questione del vano bici, temo che il problema sia nella legge, il DPR 503/96 lascia troppo spazio a Trenitalia, e' sempre generico, non parla mai di tutti, ma sempre di "stazioni principali" , "un congruo numero di carrozze"....

    Claudio



  8. #7
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    747
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ecco caro "mi permetto" dato che è un p? che ci scriviamo, quando io parlo di un movimento ns., che riesca a curare e far modificare certe leggi fatte male e lasciate a morire l?. Questo purtroppo a chi lo vai a fare presente? Ad una associazione? Allora aspetta cavallo.... dice il buon proverbio e che fai lo chiedi ai "soliti" partiti... altro cavallo che muore di fame.... Che ne pensi?


    Ecco perchè vorrei creare una forza nuova fuori dal gioco politico. Di invalidi siamo tanti, e di torti o di leggi controverse ce ne hanno fatte. poi all'applicazione di esse ci ritroviamo in mezzo a mille cavilli. Le leggi per persone come noi devono essere chiare e senza giochi di parole con contorni di articoletti. Ciao
    Gianfranco Malato
    Coordinatore di Roma del MID (Movimento Italiano Disabili) www.ilmid.it



  9. #8
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    438
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da albatros1





    Ecco perchè vorrei creare una forza nuova fuori dal gioco politico. Di invalidi siamo tanti, e di torti o di leggi controverse ce ne hanno fatte. poi all'applicazione di esse ci ritroviamo in mezzo a mille cavilli. Le leggi per persone come noi devono essere chiare e senza giochi di parole con contorni di articoletti. Ciao


    vero, ed è per questo che ho scritto al pres. dell'ANMIC che per ragion di cronaca neanche si è degnato di rispondere.


    Nelle molteplici domande che gli rivolgevo in modo molto diplomatico, c'era appunto che il disabile deve barcamenarsi fra i meandri dell'iter che è complicatissimo e le leggi non sono chiare proprio per niente!


    carpe



  10. #9
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Messaggi
    24
    Thanked: 0

    Predefinito

    Da persona disabile,amico di battaglie di Luca sui treni e Treniitalia potrei scrivere un romanzo horror!!!!!
    Utilizzo,come Luca,da anni il mezzo ferroviario per recarmi all'Universit? o in altri luoghi e spesso, troppo spesso finisco pure io sballottato dentro il vano bici l'unica carrozza che pur non essendo debitamente attrezzata permette alla mia carrozzina di poter entrare liberamente.
    Quando i treni son pieni ci troviamo a sbattere a destra e sinistra assieme ad altri pendolari rischiando anche per la nostra incolumit? fisica.
    Tutti noi disabili paghiamo regolarmente il biglietto con zelo anche se riceviamo un servizio che dire scadente è dir poco.
    A me è pure capitato che un capotreno si sia addirittura dimenticato di farmi scendere nella mia stazione, quella di Castelfranco Veneto,chiudendo le porte prima che il ragazzo che doveva aiutarmi a scendere col carrello elevatore potesse aiutarmi a scendere. Ho dovuto quindi aspettare la stazione successiva ma tutto ciò mi ha creato notevole disagio, preciso che è dovere del capotreno rimanere vicino al disabile in caso di necessit? ma come ben potete immaginare ciò non si è verificato!!!
    Incredibile no?
    Adesso l'ennesima buffonata architettata da Treniitalia per potersi lavare le mani di noi che siamo trattati peggio di sacchi di patate:La dichiarazione di scarico di responsabilit? che al punto 1 recita:trovarsi in condizioni psicofisiche idonee a fare il viaggio in un posto a sedere ordinario.
    Dobbiamo dichiarare di non esser matti?
    Ok lo facciamo ma allora lo devono fare tutti i cittadini,non solo noi scomodi disabili rompiballe!!
    Una dichiarazione simile è lesiva della nostra autonomia personale (che già è quella che ?) non possiamo scegliere più dove andare e con quale treno farlo dobbiamo prima verificare se esiste il servizio in quella stazione e se il treno in oggetto è attrezzato considerato che per regolamento FS dobbiamo prenotarci il viaggio almeno 24ore prima. Una vergogna!
    Alioscia
    P.S. Per loro fortuna le FS han già annullato la liberatoria del resto con 2 come noi alle calcagna era meglio così!!!!!!
    Adesso andiamo avanti Luca,con la nostra ormai conosciuta caparbietà!!!!!
    Aly



  11. #10
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    747
    Thanked: 0

    Predefinito



    Mister Carpediem e tu pensavi che ti avrebbe risposto? Non credo sia il problema di diplomazia, e che anche loro sanno che nulla possono e quindi sarebbe tempo sprecato.


    Caro Diablo, ogni tanto su striscia fanno vedere come i pendolari viaggino, e sembra di vedere quei treni merci che partivano..... ma loro tanto per fare un p? di satira non pagavano il biglietto. Se provi a viaggiare di notte, devi avere il giubetto antiproiettile cosa ovvia, e poi dicono e si domandano come mai la gente preferisca viaggiare in auto....


    Trenitalia, dalle lenzuola d'oro si è mangiata tutto il capitale ed ora deve risparmiare a scapito degli utenti.


    Si parla di alta velocit? di nuove linee ma a me sembra assurdo e illogico tutto questo. prima proviamo a far funzionare bene le vecchie linee e i vecchi treni e poi pensiamo alle nuove linee e all'alta velocit?, altrimenti rischiamo di far male l'una e l'altra cosa.


    Credo che quello che dico abbia un fil di logica e non capisco come mai, gente pagata fior di euro non la pensi allo stesso riguaro.
    Gianfranco Malato
    Coordinatore di Roma del MID (Movimento Italiano Disabili) www.ilmid.it



  12. #11
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    438
    Thanked: 0

    Predefinito



    Mister, noooo sono una missis .


    Sapevo quando ho spedito la lettera mail che non mi avrebbe risposto . ma la sottoscritta è più dura e non mi fermo


    ciao


    carpe



  13. #12
    Senior Member L'avatar di BILANCINETTA85
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Venezia
    Messaggi
    9,995
    Thanked: 1

    Predefinito

    sono allibita e schifata



  14. #13
    Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    2,869
    Thanked: 1

    Predefinito



    In questi treni ci farei viaggiare solo prodi silvio e tutti i loro entourage.



  15. #14
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano78


    La liberatoria un corno! Trenitalia deve e ribadisco deve garantire il servizio a tutti i cittadini, ma quale liberatoria? Qui stiamo parlando di diritti fondamentali della persona, se i treni non sono agibili, semplicemente non possono circolare!


    Anche io faccio una fatica immensa a prendere il treno, e mi chiedo chi sia il progettista che ha fatto costruire scalini impressionanti. Ma non nei vecchi treni de decenni f?, ma in quelli nuovi. Comunque le ferrovie versano in condizioni allucinanti, prendevo il treno per andare a scuola fino al 1998, dopodich? ho smesso fino al riutilizzo di tale servizio nel 2006. Non erano certo brillanti all'epoca, ma oggi hanno superato la soglia dell'indecenza... sporcizia, ritardi, cattiva gestione del servizio, rete e materiale rotabile obsoleto e pericoloso. Sono questi i benefici delle privatizzazioni? Hanno sicuramente ridotto la spesa, ma anche il servizio.


    Sinceramente, non mi era mai successo di viaggiare su un mezzo con principio di incendio (pasticca dei freni rimasta attaccata alla ruota per circa 15km...), ho dovuto attendere la gestione di Trenitalia per assistere allo spettacolo.


    Un saluto a tutti
    Stefano hai tutte le ragioni e come spesso accade nel nostro paeseil colpevole non si trova mai.
    Le ferrovie hanno dato in appalto tutti i servizi a ditte e cooperative esterne e ti dico per esperienza che è praticamente impossibile fare il bench? minimo richiamo ai responsabili delle ditte, subentrano immediatamente sindacati avvocati e ci si infila in un ginepraio senza fine. Trenitalia e non solo Trenitalia fanno quello che possono, le ferrovie stanno arrivando su un binario morto, non so se questa privatizzazione abbia sortito qualche effetto. Troppe regole stanno impedendo anche alle nostre ferrovie di decollare e stare al passo con le altre. Non so che dire si rischia sempre di far torto a qualcuno.



  16. #15
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    Fra qualche anno avremo il treno solo su tre o quattro direttrici, Milano Torino Genova Venezia e a sud Roma Napoli palermo, sul resto il destino è segnato.
    le linee interne e di collegamento alle direttrici praticamente spariranno, troppo costosi i cosiddetti rami secchi.
    Per?, e so solo io quanto mi costa dirlo, non è giusto, si tagliano intere tratte ferroviarie perchè improduttive ed al tempo stesso si invitano a banchetto il fior fiore delle imprese private per effettuare risanamenti selvaggi del binario con cascate di soldi.
    Con chi vogliamo prendercela?
    Se poco poco ti permetti di denunciare una cosa del genere ti fanno camminare storto per una intera vita.
    Ma, non dovrei nemmeno dirlo, lo sai che alcune tratte ferroviarie non rispondono a quei requisiti di sicurezza che il regolamento impone rigidamente agli addetti ?
    Per fare economia i Funzionari di reparto che gestiscono il badget loro assegnato impongono, anche se non lo dicono chiaramente, ai Capistazione Macchinisti etc di chiudere gli occhi per quanto riguarda alcune norme che invece devono essere osservate non da due occhi ma da una mandria di occhi?



  17. #16
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    Questo è il nostro paese, non so che dirti, colpevoli siamo un po tutti.



  18. #17
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    Se vuoi sapere dell'altro sulle ferrovie, sono a tua disposizione, adesso posso parlare...sto in pensione.



  19. #18
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    747
    Thanked: 0

    Predefinito



    Carpediem mi scusi missis ma con questi nomi l'abbaglio è facile.


    Si pensa a buttar soldi per l'alta velocit? e poi, apri la televisione e senti di due incidenti ferroviari, e i motivi sono solo dati dal fatto che il materiale rotante e vetusto, ma spendere per rinnovarlo non conviene conviene l'alta velocit? li si mangia veloce.....
    Gianfranco Malato
    Coordinatore di Roma del MID (Movimento Italiano Disabili) www.ilmid.it



  20. #19
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    438
    Thanked: 0

    Predefinito



    La delibera sar? anche stata annullata, ma il problema di Luca rimane in quanto hanno attrezzato il vano bici per ancorare la sedia a rotelle e ora è anche più penalizzato in quanto ?...solo soletto nel vano bici ; per poi non parlare che il problema sussiste quando deve scendere dal treno. Che fa vola?


    Il vagone bici come gli altri, non hanno la pedana per il sollevamento del disabile in carrozzina, per cui è doppiamente discriminato:? emarginatoperchè deve viaggiarenel vagone bicida solo e per quando sale e scendedal treno non ha il mezzo adatto!


    saluti


    carpe



  21. #20
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Novara
    Messaggi
    8
    Thanked: 0

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da mareorma
    Tutto questo perchè la commissione della motorizzazione civile non voleva darmi l'idoneit? alla guida (ho provato circa 10 volte!!)! Ho dovuto andarla a chiedere a Padova e, una volta ottenuta, ho fatto per dispetto l'esame di guida a Rovigo proprio con il tecnico che non voleva darmi l'idoneit?: non ha battuto ciglio, mi ha detto subito che ero idonea!
    Da allora non ho piu' usato il treno e ora non devo piu' fare la strada Rovigo - Abano ma Rovigo - Mogliano Veneto, in pratica mi "cucco" 200 km al giorno! Per? per lo meno non devo chidere a nessuno!
    Comunque da allora ad oggi non è cambiato proprio nulla, stessi catorci di treni, stessi scalini, stessi vagoni infami, stessi ritardi, stessi incidenti....per? si paga di piu'!!!!
    Ciao
    Ella

    Anch'io sono stato in un certo senso "obbligato" a rifare la patente e comprare l'auto (e sulla visita potete leggere i risvolti nel forum mobilit?)proprio perchè con il passar del tempo non sono più in grado di salire i gradini dei treni e dei bus. Trovo comunque che questa impossibilit? di "scegliere" sia un intollerabile spregio alla libert? personale.



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •