"Mi scusi, ma secondo lei quello che sta arrivando e' un uomo o una donna?". "Ma quello e' mio figlio!". "Ma guarda che gaffe. Proprio alla madre dovevo chiederlo!". "Ma io sono il padre!".