Marson e Moltrasio conquistano due record italiani
Mentre il basket in carrozzina subisce la prima sconfitta del campionato


NUOTO


Marson e Moltrasio conquistano due record italiani.
Il sorprendente risultato è stato ottenuto dai due nuotatori della Briantea84 nel corso dei primi Campionati Italiani in Vasca Corta che si sono tenuti a Monza dal 3 al 4 marzo. Tre gli atleti canturini ammessi alle gare in base ai tempi minimi di ammissione: Marson, Moltrasio e Roberta Brenna. La nuotatrice non ha purtroppo potuto partecipare alla gare per problemi di salute, nessun problema grave, la rivedremo presto in vasca con tutta la sua grinta.
Ora veniamo ai due campioni.
Alfredo Marson sabato 3 marzo ha sostenuto due gare: i 100 stile libero dove si è classificato al secondo posto di categoria con un tempo di 2 minuti e 43, e i 50 rana, disciplina dove il canturino non sembra avere rivali. Con un tempo di 1 minuto e 6 ha infatti stabilito il nuovo record italiano. Quello precedente era stato realizzato sempre da lui a Buccinasco dove aveva fatto registrare 1 minuto e 8.
Buonissima la prestazione anche di Flavio Moltrasio che sempre a Monza non ha avuto avversari nei 100 stile libero: con 2 minuti e 17 ha polverizzato il record italiano precedente di 2 minuti e 50. Buona anche la prestazione nei 50 stile libero dove si è piazzato al secondo posto con 1 minuto e 4.
Proseguono quindi gare ed allenamenti, il tutto in vista dei Campionati Italiani che si svolgeranno a Palermo in luglio. In vasca dovrebbero scendere: Marson, Moltrasio, Brenna e forse anche Chiara Giudici, che migliora giorno dopo giorno.


BASKET SERIE B


La Briantea84 del basket in carrozzina ha subito il primo colpo.
I bergamaschi hanno infatti inferto la prima sconfitta del campionato ai brianzoli.
Negativo il bilancio della partita che si è svolta sabato scorso 3 marzo a Bergamo che ha visto le due formazioni più forti del girone scontrarsi all?ultimo canestro. La partita è stata vinta dai bergamaschi 58 a 52. Questo significa che la società brianzola ha perso il primo posto in classifica e contando che, le prossime partite non dovrebbero creare problemi al Bergamo, la Briantea è forse destinata a concludere il campionato al secondo posto. Un risultato dovuto al sesto giocatore in campo contro i brianzoli: il loro nervosismo. Sembra infatti che il nervoso abbia rovinato l?equilibrio di squadra accompagnandola verso la sconfitta.
L?allenatore Marco Bergna racconta: ?Per i primi tre quarti abbiamo tenuto la partita, poi per? due giocatori si sono innervositi e hanno smesso di giocare. Essere nervosi vuol dire non essere lucidi e questo pu? influenzare l?armonia di tutta la formazione?. E così è stato. Migliori in campo: Jacopo Geninazzi che è stato presente ai rimbalzi e preciso al tiro, il giocatore sembra aver ritrovato tutta la sua grinta e il suo talento; e Lorenzo Molteni che in questa stagione sta dando il meglio di se.





PROSSIMI APPUNTAMENTI BRIANTEA84


10 marzo: campionato di serie B basket in carrozzina: Briantea84 Vs. Torino. Palasport di Seveso via Gramsci alle 18.
10 marzo: nuoto: Meeting Como
11 marzo: Minibasket. Briantea84 Vs. Montecchio. Centro Sportivo Toto Caimi via Baracca 58 Cant?, alle 15



A cura di Associazione Sportiva Dilettantistica Diversamente-Abili BRIANTEA84-ONLUS Cant? (CO) e-mail: info@briantea84.it